CEFALUSPORT
NOTIZIE sullo sport cefaludese - HOME

LA PAGINA DELLA KEFA VOLLEY CEFALU' 
Anno 2009/10 - B2/F  -  Il CALENDARIO -  RISULTATI - CLASSIFICA -  ROSTER 2009/10 -  LE SQUADRE di B2/F -  2^ DIV. FEMM.
ARCHIVIO VOLLEY

Notizie da gennaio-giugno 2009 -  Notizie giugno - dicembre 2008 - HOME 
In questa pagina le
NOTIZIE luglio-dicembre 2009

120. 29/12/09. Michela Meneghin lascia la Costaverde Cefalù
Dopo un anno e mezzo di permanenza a Cefalù, Michela Meneghin, capitano della Costaverde Volley lascia il sodalizio cefaludese. La Società, rammaricata per la decisione presa dall'atleta, ne prende atto e la ringrazia per il contributo dato sino ad oggi. La partenza dell'atleta lascia un vuoto tecnico da colmare e la società cefaludese, sfruttando la finestra di mercato, si è già attivata affinchè nella cittadina normanna possa arrivare una valida contropartita tecnica. (Comunicato stampa - Costaverde Volley Cefalù)

Una notizia davvero clamorosa. Il capitano della squadra abbandona la società che aveva fatto tanto per averla e che la considerava il numero 1. La Meneghin ha fatto una scelta in un momento delicato del campionato. Ha avuto la possibilitò di andare in B1, nella squadra di Capo d'Orlando ed ha fatto subito le valigie. Auguri a Michela Meneghin!!! Ora per la Costaverde Cefalù ci sono momenti di apprensione per cercare una sostituta del valore di Michela. Non sarà facile.. ma noi confidiamo sul carattere e sulla forza di tutto il gruppo rimasto con il Professore Giovanni Savasta

119. 23/12/09. Aspettando l'Epifania" con il Volley a Trabia
Martedi 5 Gennaio 2010 Palestra " Michele Sanfilippo"  c.da Madonna – Trabia
 ore 17,30 Pol. Raimondo Lanza Trabia - Euro Volley Bagheria
 ore 19,30 Grande Migliore Palermo - Costa Verde Cefalù ( Serie B2) 
 ore 21,00 Tombolata 

118. 23/12/09. La Costaverde Cefalù Volley dal presidente Avanti
In occasione degli auguri natalizi la Costaverde Cefalù Volley è stata ricevuta dal Presidente della Provincia Regionale di Palermo Giovanni Avanti al quale è stata regalata una maglia ufficiale di gioco riportante il logo della Provincia. La delegazione della Costaverde Cefalù in tale occasione era composta dalle giocatrici Pamela Salamone e Laura Amore, che hanno donato la maglia al Presidente e posato con lui per le foto di rito. Col le giocatrici, il Sig. Giusy Farinella, sponsor della Costaverde Cefalù, il presidente del sodalizio Cefaludese, Salvo Di Giorgio e il dirigente Oddo Ezio (Comunicato)

117. 22/12/09. Barcellona ritrova il sorriso all'Aia Scarpaci
La squadra di coach Fagnani regola al tie break la Medinex Lamezia e conquista due punti preziosi per la corsa salvezza. Avanti due set a zero, Caruso e compagne accusano un calo di concentrazione permettendo il recupero ospite ma si ritrovano nella quinta e decisiva partita.
La Polisportiva Barcellona rialza la testa e con una prestazione davvero encomiabile supera al quinto set le quotate avversarie del Lamezia, salutando per quest'anno l'Aia Scarpaci con una vittoria fondamentale in chiave salvezza.
Le ragazze di Fagnani hanno giocato su ritmi altissimi, mettendo in crisi le più quotate avversarie, grazie anche all'eccellente lavoro della difesa, con il libero
Pirri in testa.
Ottima la prestazione di tutto il gruppo, in cui, come dichiarato a fine gara dal mister Fagnani, "tutte le ragazze indistintamente hanno contribuito alla pari all'importante risultato".
Dopo aver vinto i primi due set, le locali hanno pagato dazio, e vuoi per la classica paura di vincere, vuoi per l'indiscusso valore delle avversarie, l'incontro è stato deciso al tie-break, in cui Karalyus e compagne sono partite fortissimo, distaccando le avversarie sin da subito.
Grazie ad un positivo turno in battuta di
Marzo, autrice di ben 3 aces nella parte finale del quinto set, le ragazze della Polisportiva Barcellona 95 sono riuscite per il rotto della cuffia a contenere il veemente ritorno delle ospiti, tra cui c'è da segnalare la grande prestazione della fortissima Piccione, autrice di ben 34 punti.
Di Caruso, per le padrone di casa, il punto della vittoria. Dopo la sosta natalizia, il Barcellona farà visita all'Erice, penultima in classifica.
Pol.Barcellona 95 - Medinex Lamezia 3-2 (25-23, 25-19, 18-25, 19-25, 15-13)
Pol.Barcellona 95: Saccà 3, Rotella n.e., Caruso 25, Pirri (L), Sottile, Irato n.e., Brigandì 1, Sidoti 11, Munafò 4, Karalyus 23, Marzo 9, Conti n.e. All. Fagnani
Medinex Lamezia: Di Cello (L), Barbieri 7, Ferraro 1, Mercuri, Romano, Rotundo 11, Torcadio 12, Fiore 2, Piccione 34, Gullo n.e., Vinci 14. All. Guzzo.
Arbitri: Spinella e Rapisarda di Catania (messinasportiva)

116. 22/12/09. Il Messina Volley si fa beffare al tie break da Ragusa
Non bastano due set di vantaggio al Messina Volley per riuscire a chiudere con un successo il 2009. Fra le gialloblù e l'Antares Ragusa è finita, infatti, esattamente come in gara uno di Coppa Italia a settembre, con le iblee vittoriose al quinto set. Resta, comunque, un punto importante conquistato al cospetto di una pari grado, che ha saputo sfruttare, nella seconda fase della partita, l'evidente calo di tensione delle padroni di casa ed un gioco veloce efficace. Gara dai due volti; le peloritane si aggiudicano, infatti, agevolmente i primi due set, ma poi devono incassare la riscossa delle ospiti. A trascinarle le ottime giocate di Daniela Giallongo e Stefania Madonia. L'inizio delle messinesi fa pensare ad un percorso tutto in discesa. La troppa sicurezza gioca, però, un brutto scherzo a Crucitti e compagne, che si rilassano anzitempo, rimettendo in corsa le iblee. Il momento cruciale si vive all'inizio del terzo parziale, quando il Messina Volley si trova avanti di due set e sul punteggio a proprio favore di 9 a 4. A questo punto, qualcosa si inceppa nei meccanismi del sestetto allenato da Danilo Cacopardo, che comincia a ricevere male ed a rischiare troppo nel gioco d'attacco. Le ospiti se ne accorgono e riescono in pochi minuti a ribaltare l'inerzia della contesa. All'Antares Ragusa va riconosciuto, infatti, il grande merito di crederci sempre fino al risolutivo tie break. Ora il campionato di serie B2 si ferma per tre settimane per la sosta natalizia. Alla ripresa, il Messina Volley affronterà in trasferta le dirette rivali della Costaverde Cefalù. Si tratta di una sfida molto importante per il prosieguo della stagione, poiché le due squadre sono divise in classifica da 4 punti. Le messinesi si trovano, infatti, avanti, mentre le palermitane sono al confine con la zona retrocessione. Una vittoria farebbe, quindi, cominciare nel migliore dei modi il nuovo anno alla società del presidente Mario Rizzo.
MESSINA VOLLEY - ANTARES RAGUSA 2-3
MESSINA VOLLEY
: Guglielmo, Carollo (L2), Giovenco, Loria, Pellicane, Rando (L1), Castorina, Derobertis, Donato, Spadaro, Crucitti, Micali.
All. Danilo Cacopardo.
ANTARES RAGUSA: Giallongo, Madonia, Koritarova, Corallo, Abate, Denaro n.e., Timpanaro (L), Pitino, Rendo n.e., Occhipinti n.e., Gafà.
All. Giovanni Giurdanella.
ARBITRI: Puglisi e Straniero di Catania.
PARZIALI: 25-15; 25-21; 21-25; 16-25; 12-15 (messinasportiva)

115. 21/12/09. Il Grande Migliore continua la sua marcia ma perde la Magno
Grande Migliore – Erice 3-0
Grande Migliore Pa: Balsamo, Battaglia, Caruso, Cin
à, Cintura, Iovino, Pitarresi, Ratti, Vullo, Lo Iacono(L).
Ferrone Erice: Sala, Fontana, Annaro, Scarlata, Vassallo, Di Pietrangelo, L Corvasa, Di Salvo, Mandelova, Corvasa M., Guaiana, Lombardo (L).
Arbitri:Santangelo di Catania e Vaccarisi di Siracusa.
Note: Successione set 25-6,25-I6, 25-15.
PALERMO Nel giorno in cui arriva la quattordicesima vittoria consecutiva, con l'allungo in classifica per via delle sconfitte di Tremestieri e Cutro, il Grande Migliore si duole per la lunga squalifica che è arrivata in settimana sul capo di Ada Magno (nella foto). La giocatrice paga una lite con alcune sue compagne di squadra avvenuta l’anno scorso quanto militava, guarda caso, nell’Erice. La Magno potrà riprendere a metà marzo. Una perdita impor­tante che si è fatta sentire poco però contro l’Erice. (Paolo Mendola, Giornale di Sicilia)

114. 21/12/09. Il Clan CT si porta a +6 dalla zona calda
La quattordicesima giornata di campionato di quest’anno per la Mail sarà ricordata per lungo tempo per vari motivi.
Il primo è l’esordio di Luana Rizzo che ha ripreso a giocare dopo il divorzio con l’Orizzonte Tremestieri. L’esperta atleta puntese, una delle migliori centrali isolane, ha cominciato mercoledì ad allenarsi col sestetto allenato da Piero Maccarone e già sabato ha disputato un set dando prova della bravura che la contraddistingue.
Il secondo motivo è la conquista dei tre punti che hanno permesso alla Mail di portarsi in una posizione più rassicurante tenendo così a debita distanza le avversarie in lotta per la salvezza. 22 i punti conquistati a una giornata dal termine del girone d’andata, costituiscono un bel bottino in perfetta media salvezza.
Il terzo motivo è la prestazione di Ylenia Morfino che per la prima volta nella sua storia pallavolistica ha superato Giulia Sotera nel totale dei punti fatti. Ovviamente fra le due non c’è assolutamente competizione. Quello che è importante far notare è che il lavoro dello staff tecnico della Mail sta raccogliendo i frutti meritati. Le giovani crescono a vista d’occhio e fanno sperare in un futuro roseo.
Il quarto motivo è la prestazione di Ivana Cianci che è stata superba. La giovane atleta veniva da un lungo infortunio che l’ha tenuta per molto tempo lontano dai campi di gioco.
Il quinto ed ultimo motivo sono i sei punti realizzati da Gabriella Ferlito che per un’alzatrice rappresentano un vero record, a maggior ragione che la gara è stata scialba.
Tornando alla partita si è assistito ad una gara spenta con il Giarre in tono dimesso per gli infortuni che stanno contraddistinguendo questo girone d’andata della squadra ionica.
MAIL EXPRESS CLAN CT - SP ENERGIA SIC.GIARRE.CT 3-0 (25-14, 25-9, 25-10)
MAIL EXPRESS CLAN CT: Di Leo 4, Sotera 13, Trovato n.e., Tomaselli 5, Cianci 10, Morfino 14, Ferlito 6, Iazzetti (Lib. 1) 0, Cavallaro 2, Scaletta 1, Utili 0, De Nicola (Lib.2) 0 Rizzo 2 Allen. Maccarone-Galati
SP ENERGIA SIC.GIARRE.CT: Mancia 3, Alibrandi 0, Monaco 4, Baratta 4, Quattrocchi 1, Di Giacomo 0, Di Girolamo 0, Giordano 0 – Allen. Cardillo
Arbitri: Angileri D.(TP) e La Barbera M. (PA)
Ufficio Stampa Mail Express Clan dei Ragazzi

113. 20/12/09. Col Professor Savasta un salto di qualità per la Costaverde
La Costaverde Cefalù conclude l'anno 2009 con 4 vittorie di fila un ruolino di marcia di alta classifica davvero inaspettato dopo le prime giornate di campionato. Un'inversione di tendenza dovuta, a nostro avviso, dall'arrivo in panchina del "Professore" Giovanni Savasta. Da quando è arrivato lui, la squadra ha cambiato volto. Le giocatrici sono sempre le stesse, ma è cambiato il modo di gestire le ragazze, è cambiato il modo di allenarsi, è cambiato il senso di autostima di ogni singola atleta. Ed i risultati sono arrivati. La squadra che si trovava sempre relegata negli ultimi posti della classifica, finalmente da oggi si trova in zona salvezza.
Nella partita di ieri contava quasi esclusivamente il risultato visto che era uno scontro diretto tra squadre in zona rossa. Non è stata una bella partita dal punto di vista tecnico, ma il Cefalù ha dimostrato carattere e voglia di vincere aggiudicandosi il match ai vantaggi al quarto set.
La squadra era arrivata al Palazzetto di Castelvetrano all'ultimo momento perchè durante il trasferimento il pulmino delle ragazze ha dovuto soccorrere un automobilista che aveva avuto un incidente stradale perdendo parecchio tempo prima di ripartire. Ora ci saranno le vacanze per le feste di fine anno e ci sarà una pausa di vacanza per tutti. All'inizio dell'anno (giorno 3 gennaio) la Costaverde è stata invitata a Trabia per un torneo per l'inaugurazione del niovo Palazzetto.
Il campionato riprende domenica 10 gennaio e la Costaverde giocherà in casa contro il Messina Volley
RISULTATI e CLASSIFICA - I TABELLINI 

112. 20/12/09. 2DF: Cefalù in vantaggio di 2 set perde al tie break
L
’Hotel Santalucia di 2° di. conquista un sol punto contro la formazione bagherese della Novavolley sabato 19 dic. al campo della media R. Porpora.
La squadra di casa guidata dal coach Ilardo conduceva per 2 set a zero con dei parziali di 25-21, sia per il primo che per il secondo set. Nel terzo l’inversione di tendenza col Cefalù che comincia a perdere colpi, mentre coach Ilardo le prova tutte operando sei cambi complessivi di cui tre consecutivi, a 9-16 a 9-17, a 9-18.
Nel primo cambia
 regia alla squadra sostituendo la palleggiatrice nel secondo mette a riposo un’attaccante di ala per reinserirla a fine set sul punteggio di 15-24, nel terzo infine opera un cambio tattico di ricezione.
In finale di set sul 15-23 arriva la variante centrale, ma è ormai troppo tardi per disorientare l’avversario e il set malgrado le accurate mosse tecnico tattiche messe in atto dal coach Ilardo verterà in favore della squadra ospite con il punteggio di 15-25 .
Per il quarto, punteggio finale di 20-25 dopo aver raggiunto l’equilibrio sul 13 pari.
Ai tie break infine si va al cambio sul 6-8 e
  si perde il set con soli due punti di svantaggio, 13-15.
Nel complesso le due squadre sono apparse equilibrate sia nella tecnica che nella grinta, alle avversarie il merito di non aver ceduto mai e di aver creduto nella rivalsa che è arrivata puntuale all’inizio del terzo set, all’arbitraggio invece il dolo di aver condizionato la partita cambiando metro di valutazione in corsa durante l’incontro quando il livello tecnico delle due squadre a un certo punto si è elevato. Da parte nostra i troppi errori al servizio hanno finito per render vane splendide conclusioni in attacco che avrebbero permesso alla squadra di acquisire un netto distacco da un’avversario che, per tutta la durata dell’incontro, non ha mai cessato di essere.

111. 19/12/09. Per la Costaverde una vittoria che porta fuori dalla zona rossa
La Costaverde Cefalù coglie una vittoria importantissima sul campo del Castelvetrano riuscendo con questi tre punti ad uscire finalmente dalla zona rossa ed a respirare aria di salvezza. La partita è stata molto combattuta specialmente negli ultimi due set quando il castelvetrano ha cercato in tutti i modi di evitare la sconfitta. Il Cefalù ha vinto i primi due set con lo stesso risultato 22/25; poi la rimonta delle padrone di casa che si aggiudicavano il terzo set a 20. Il quarto set è stato molto equilibrato, ma nel finale ha prevalso la squadra cefaludese che ha vinto ai vantaggi. In classifica la Costaverde Cefalù scavalca l'Elio Sozzi che ha venduto cara la pelle a Spezzano perdendo solo al tie break. In testa il Grande Migliore continua la sua corsa; perdono entrambe le inseguitrici. Il Tremestieri esce sconfitto dal derby con la Pall. Sicilia dopo essere andato in vantaggio per 2-0, il Cutro prende una batosta sul campo del Golem 
Castelvetrano-Costaverde Cefalù 1-3 (
22/ 25 22/ 25 25/ 20 24/ 26)
Castelvetrano.
Guccione, Valenti, Vicari, Bono,  Cusumano,   Floris (K), Catanzaro, Priulla, Distefano(L),
Cefalù: Salamone, Meneghini(K),  Mercieca,  Amore,  Ingrosso, Greco,  Puleo,  Bianca,  Angeloni, 8 Ruta (L).
Arbitri: Molino (Me) e Ferraloro (Me)
RISULTATI e CLASSIFICA

110. 18/12/09. Col fanalino Castelvetrano in gioco 3 punti per uscire dalla zona rossa

GOLEM CINQUEFRONDI RC

AS PALLAVOLO CUTRO KR

19-12-2009

18:00

POL.BARCELLONA'95 ME

LAMEZIA VOLLEY CZ

20-12-2009

18:00

GRANDE MIGLIORE PALERMO

SANDRO FERRONE ERICE TP

19-12-2009

17:00

TERME DI SPEZZANO AL.CS

ELIO SOZZI REGGIO CAL.

19-12-2009

18:30

12BET.IT PAL.SICILIA CT

MESSAGGERIE TREMEST.CT

19-12-2009

16:30

PEGASO AMB.C.VETRANO TP

COSTAVERDE CEFALU'V.PA

19-12-2009

18:30

MESSINA VOLLEY

ASD ANTARES RAGUSA

20-12-2009

18:00

MAIL EXPRESS CLAN CT

SP ENERGIA SIC.GIARR.CT

19-12-2009

17:00

 

109. 13/12/09. Una Costaverde decisa e brillante mette ko la Pall. Sicilia
Forse è stata la migliore Costaverde della stagione quella vista stasera al palazzetto di Via Aldo Moro. Una squadra scesa in campo con molta determinazione e lucidità che ha giocato bene e soprattutto è riuscita a bloccare le avversarie rimaste un pò stordite dalla vitalità delle cefaludesi. Il Prof. Savasta ha messo in campo la solita formazione composta dalle ali Meneghin e Greco, centrali Salamone e Mercieca, opposto Amore, alzatrice la Ingrosso e il libero Ruta. Una partita che è filata liscia senza vuoti di memoria come è successo in altre occasioni e quindi una vittoria importante per la classifica.
Costaverde Cefalù-Pall. Sicilia Catania 3-0 (25-15, 25-17, 25-16)
Costaverde: Salamone 16, Meneghin 11, Mercieca 9, Amore 7, Ingrosso 1, Greco 12, Puleo ne, Bianca ne, Angeloni ne, Ruta (L). All. Savasta.
Pall. Catania: Carmeci 2, Oliva 8, Musmeci, La Monaca, Malerba 7, Bonsignore, Sangiorgi 2, Il Grande 6, Spoto (cap), Vinciguerra 12, Liotta, Strano (L2), Nociforo (L). All. Licciardello.
Arbitri: Cigna e Galia di Agrigento.
GUARDA TUTTE LE FOTO   -   GUARDA IL VIDEO della gara
RISULTATI / CLASSIFICA e TABELLINI

108. 11/12/08. Costaverde-Pall. Sicilia si gioca regolarmente
La prossima: 13 Giornata
AS PALLAVOLO CUTRO KR                 POL.BARCELLONA'95 ME                     12-12-2009        18:00   0-0     
LAMEZIA VOLLEY CZ                        GRANDE MIGLIORE PALERMO             12-12-2009        18:30   0-0     
SANDRO FERRONE ERICE TP               MAIL EXPRESS CLAN CT                      12-12-2009        18:00   0-0     
MESSAGGERIE TREMEST.CT               TERME DI SPEZZANO AL.CS                 12-12-2009        18:30   0-0     
COSTAVERDE CEFALU'V.PA               12BET.IT PAL.SICILIA CT                     13-12-2009        18:00  0-0     
SP ENERGIA SIC.GIARR.CT                 MESSINA VOLLEY                              13-12-2009       
18:00  0-0     
ASD ANTARES RAGUSA                     ELIO SOZZI REGGIO CAL.                    13-12-2009       
18:00  0-0     
GOLEM CINQUEFRONDI RC                PEGASO AMB.C.VETRANO TP              12-12-2009        18:00   0-0   

Le Formazioni:
C
ostaverde:
Salamone, Meneghin, Mercieca, Amore, Ingrosso, Greco, Puleo, Bianca, Angeloni, Ruta (L). All. Savasta.
Pall. Catania: Carmeci, Malerba, Vinciguerra, Oliva, Il Grande, Sangiorgi, Nociforo (L), Musmeci, La Monaca., Bonsignore, Galletti (L).
RISULTATI e CLASSIFICA

107. 11/12/09. Iniziano i lavori per sostituire il telone del Palazzetto di via Aldo Moro.
La partita di basket di sabato tra Cefalù e Milone (DM) si giocherà a Capo d'Orlando (campo invertito).
La partita di volley di domenica Costaverde - Pall Sicilia (B2) ancora non si sa dove si giocherà
 

106. 08/12/09. GM Palermo in fuga, al Cutro gli onori delle armi
GM PALERMO - PALLAVOLO CUTRO 3-1 (22/25; 25/17; 25/17; 26/24).
GM PALERMO: Battaglia (3), Vullo (20), Cintura (6), Pitarresi (5), Magno (14), Ratti (26), Iovino n.e., Caruso n.e., Balsamo n.e., Lo Iacono (L). All. Pirrotta
PALLAVOLO CUTRO: Won (9), Panucci (13), Gambuzza (11) Ceravolo (9), De Stradis (8), Cosentino (9), Campanella n.e. Vasapollo (L) . All. Won
Arbitri: Bongiovanni di Siracusa e Giordani di Catania
PALERMO – Ok, adesso è chiaro, è l’anno del Palermo. Non solo per le qualità indiscutibili della squadra siciliana, ma quando un sestetto è assistito persino da qualche episodio fortunato non possono esserci più dubbi.
La capolista vola via battendo anche la Pallavolo Cutro, ma alle biancazzurre va reso l’onore delle armi per come hanno saputo battersi in una gara già difficile, ma resa ancor più proibitiva dall’assenza improvvisa di Anna Bareti, bloccata in albergo da un forte e indomabile attacco febbrile.
Senza il suo pilastro inamovibile alla squadra della Won non si poteva chiedere di più. Eppure le cutresi hanno lottato duramente con il coltello tra i denti, passando in vantaggio e facendo correre lunghi brividi sulla schiena delle avversarie prima di cedere solo ai vantaggi nel quarto set.
La Won ha ovviamente dato spazio a Debora Cosentino, alla sua prima gara da titolare in questa stagione, e la giovane centrale cutrese non ha affatto sfigurato. Soprattutto nel primo e nel quarto set le biancazzurre hanno dato alle avversarie una piccola lezione di orgoglio e dignità, reagendo alle avversità con una prestazione di gruppo maiuscola
Al centro della rete le cutresi passavano a meraviglia: l’ottima ricezione consentiva spesso alla Won di servire il gioco che preferisce ed il vantaggio del primo parziale era nettamente meritato.
Sotto di un set la capolista si scuoteva e la Battaglia affidava alla Ratti, alla Magno e alla Vullo i palloni più importanti.
Era impervio il cammino delle biancazzurre, che resistevano come potevano.
Sulla parità le ragazze di Pirrotta prendevano fiducia e insistevano negli attacchi dalle bande, approfittando di una certa difficoltà delle cutresi nel trovare il giusto assetto difensivo.
Ma il Cutro c’era. Nel quarto set le biancazzurre lasciavano ancora sfogare la capolista, poi – dopo il secondo tempo tecnico – stringevano i denti e si lanciavano in una rimonta che aveva davvero del commovente.
Tutte davano il massimo. Le distanze tra le due squadre si riducevano sempre di più sino a quando le cutresi passavano in vantaggio e godevano di un set ball sul 24-23. Prendere anche un solo punto sarebbe stata un’impresa epica. Ma qui veniva fuori l’indubbia tecnica delle siciliane, che annullavano il gap e ai vantaggi portavano a casa la vittoria.
Nessun dramma in casa biancazzurra. Una sconfitta in casa del Palermo ci sta tutta, a maggior ragione senza un’atleta del calibro della Bareti, la più temuta da Pirrotta.
Il tecnico siciliano può adesso mettersi l’anima in pace e dormire sonni tranquilli. La sua squadra veleggia imbattuta senza avversarie.
E tuttavia resta il forte dubbio: siamo davvero sicuri che sarebbe finita così ad armi pari?  (Fonte:
Marco Ciconte, Crotonese)

105. 08/12/09. 2DF: Vittoria del Cefalù sul Castelbuono per 3-1
La formazione cefaludese di 2^ div. F. dell’Hotel Santalucia Volley guidata dal Tecnico Ilardo supera il “Tedaldi” di Castelbuono di Aronica per 3 set a 1 nella terza di campionato disputata sabato 5 dicembre alla Porpora di Cefalù.
È la formazione di casa ad aggiudicarsi subito il primo set per 25-20, mentre la squadra ospite pareggia subito i conti al secondo, vincendolo per 25-19.
Il terzo e il quarto sono tutti per la squadra di casa (25-13), (25-17) che chiude l’incontro per 3-1.
Questa la squadra del tecnico Ilardo: Papa Valentina, Giambelluca Conny, Gerone Simona, Torcivia Gabriella, Coco Michaela, Di Giorgio Cristina, Saja Danila, Liberto Laura. 

104. 06/12/09. Impresa: la Costaverde vince sul campo di Spezzano
Spezzano - Costaverde 2-3 (
29/27, 25/21, 15/25, 22/25, 11/15)
La Costaverde Cefalù va a vincere su un campo molto difficile superando lo Spezzano, una delle squadre più in forma del momento. La partita è stata molto combattuta ed il Cefalù si è mostrato in palla fin dalle prime battute con un primo set interminabile finito a favore delle padrone di casa 29/27. Nel secondo set le padrone di casa riuscivano a prendere un discreto margine di vantaggio che riuscivano ad amministrare fino al termine. Ma le cefaludesi non ci stavano a perdere. Sarà scattata quella molla invisibile che a volte riesce a far cambiare tutto l'andamento di una gara. Il Cefalù scende in campo trasformato e nei tre set successivi mette in mostra un gioco incisivo che mette in grosse difficoltà lo Spezzano. Il Cefalù del Prof. Savasta (nella foto) si aggiudica il tie break e porta a casa 2 punti importanti riducendo il distacco dall'Elio Sozzi e dal Barcellona entrambe sconfitte.  
RISULTATI e CLASSIFICA

103. 05/12/09. Grande Migliore batte anche Cutro; 12^ vittoria consecutiva
Il Grande Migliore batte anche il Cutro e si libera di un avversario diretto. Vittoria sofferta visto che le palermitane hanno perso il primo set e sono state costrette ad inseguire. Perdono Castelvetrano, Giarre e soprattutto l'Elio Sozzi. Il Cefalù che gioca domani, in caso di risultato positivo, potrebbe avere un grosso recupero in classifica. RISULTATI e CLASSIFICA

102. 04/12/09. Per il Costaverde impegno difficile a Spezzano
POL.BARCELLONA'95 ME - GOLEM CINQUEFRONDI RC     06-12-2009
GRANDE MIGLIORE PALERMO - AS PALLAVOLO CUTRO KR 05-12-2009
MAIL  EXPRESS CLAN CT  - LAMEZIA VOLLEY CZ     05-12-2009
MESSINA VOLLEY - SANDRO FERRONE ERICE TP    06-12-2009
ELIO SOZZI REGGIO CAL. - MESSAGGERIE TREMEST.CT    05-12-2009
TERME DI SPEZZANO AL.CS - COSTAVERDE CEFALU'V.PA    06-12-2009 ore 18
PEGASO AMB.C.VETRANO TP - ASD ANTARES RAGUSA          05-12-2009
12BET.IT PAL.SICILIA CT  - SP ENERGIA SIC.GIARR.CT          05-12-2009

Nella foto: Rosalba Greco. Complimenti per il nuovo look!!

101. 04/12/09. CefaluVolley: L’U/16 trionfa a Castelbuono per 3-1
Il settore giovanile under 16 dell’Hotel Santalucia Cefaluvolley guidato dal tecnico Ilardo vince per 3 set a 1 contro la formazione castelbonese nell’incontro esterno di mercoledi 2 dicembre.
Comincia bene l’incontro il Cefalù aggiudicandosi il primo set, poi nel secondo una ferrea resistenza avversaria costringe a cedere ai vantaggi per 27-25. il terzo ed il quarto set infine cadono nelle mani del Cefalù senza grandi problemi.
3-1 il punteggio finale ed il tecnico Ilardo ha schierato in campo titolari anche due tra le giovanissime provenienti dal vivaio dell’under 14, Roberta Lupo e Carmen Genovese.
Soddisfatto il Presidente Salvo Di Giorgio del risultato ottenuto in campo, risvolto positivo del lavoro condotto in palestra (Comunicato)

100. 29/11/09. Il Cefalù batte una indomita Sozzi al tie break
La Costaverde Cefalù batte l'Elio Sozzi al tie break e torna a vincere dopo 4 sconfitte, ma la soddisfazione della vittoria non è eccessiva in quanto non si è riusciti a fare bottino pien, importante per la classifica. Una partita stranissima con il Cefalù che domina il primo set contro una Sozzi inesistente, non entrata affatto in partita. Il parziale si spiega da solo 25-9 con le ragazze calabresi immobili contro le battute delle cefaludesi.
Ma si sapeva che l'Elio Sozzi vero non era quello. Infatti nel secondo set la partita cambiava. Le ragazze di Santacaterina iniziavano a carburare e mettevano in difficolta la Costaverde Cefalù. In parità fino al 13-13, poi l'Elio Sozzi se ne va e vince il set in scioltezza 20-25.
Il terzo set è quello più importante e combattuto e che decide in un certo senso la partita. Il Cefalù va avanti 11-8 ma non riesce a tenere il vantaggio. La partita si mette su un piano di assoluta parità ed equilibrio 14-14, 18-19, 22-22, 23-23, poi il set se lo aggiudica l'Elio Sozzi con un pò di fortuna.
Nella panchina cefaludese c'è un pò di malumore ed anche un pò di nervosismo perchè sono svaniti i 3 punti, e l'Allenatore Savasta deve sforzarsi a mantenere concentrate le ragazze per evitare la sconfitta pesante. Il quarto set procede con continui sorpassi 7-8, 10-9, 10-12, Parità sul 13-13, poi l'Elio Sozzi prende un leggero vantaggio 16-19; ma la Costaverde reagisce bene e si riporta in vantaggio 20-19 e vince il set 25-22.
Nel tie break Cefalù parte forte 4-1, ma non dura molto. Infatti il Sozzi sorpassa e va sul 4-5, poi di nuovo parità 6-6. da qui è tutto e solo Cefalù. Infatti la squadra di Savasta va al cambio campo in vantaggio per 8-6, incrementa il vantaggio 10-6 e vince in scioltezza per 15-10. Nel Cefalù buone le prestazioni di Meneghin e Salamone, nell'Elio Sozzi le migliori sono state le sorelle Ilaria e Sara Speranza.

Costaverde Cefalù - Elio Sozzi RC 3-2 (25-9, 20-25, 23/25, 25/22, 15/10)
C
ostaverde: Salamone 18, Meneghin 25, Mercieca 7, Amore 13, Ingrosso 1, Greco 15, Puleo, Bianca ne, Angeloni, Ruta (L). All. Savasta.
Elio Sozzi:
Ambrogio P. 3, Ambrosio P. 10, Mucciola, Neri 7, Paleologo, Polimeni, Speranza S. 23, Surace, Vadalà 2, S. Speranza I. 19, Conti (L). All.: Santacaterina.
Arbitri: Giordani e Bongiovanni
Guarda le FOTO della gara   - il VIDEO della gara

099. 29/11/09. 2DF: Cefalù battuta al tie brek dalla  Mauro Sport
 
Guadagna solo un punto la squadra cefaludese dell’Hotel S. Lucia nel difficile incontro di oggi pomeriggio con la Mauro sport di Palermo.
Comincia bene il primo set il Cefalù distaccando l’avversario, ma ben presto perde il vantaggio acquisito lasciandosi sopraffare ai vantaggi per 26-24.
Chiuso l’episodio si guarda subito avanti, il Cefalù cerca e trova il pareggio nel secondo set con ampio margine sull’avversario che però si riprende tutto sul terzo conquistandolo a pieno merito. Siamo sul 2-1 quando nel quarto set si ripropone la medesima situazione del primo che si conclude nuovamente ai vantaggi per 26-24, questa volta in nostro favore.
Raggiunta l’equità sul 2-2 è tutto da giocare e si riapre nuovamente la partita: il Cefalù va in vantaggio ma è poco incisivo e non riesce a mantenere il punteggio a lungo commettendo errori grossolani che faranno la fortuna dell’avversario, squadra decisamente più forte in difesa però che in attacco. Poco importa però, perché malgrado sulla carta l’incontro di oggi pronosticava un secco3-0 per il sodalizio normanno è la Mauro sport invece ad aggiudicarsi l’incontro per 3-2 guadagnando ben 2 punti in classifica per lasciarne solo uno al Cefalù.
Il prossimo incontro che vedrà ospite l’I.I.S Tedaldi Castelbuono (tecnico Aronica di Cefalù) tra le mura amiche della Porpora si terrà in casa sabato 5 dicembre alle ore 18.00

098. 28/11/09. Risultati della 11 giornata e classifica

097. 27/11/09. Domenica scontro diretto per la salvezza con l'Elio Sozzi
Quella di domenica potrebbe essere una partita decisiva per il campionato della  Costaverde Cefalù. Sembra un pò esagerato per una partita della 11^ giornata, quindi ad un tezo esatto del campionato. Ma se esaminiamo la classifica, ed ogni tanto occorre farlo con attenzione e con realismo, vediamo che Cefalù è a quota 7, sopra c'è il Barcellona a quota 10 sempre in zona rossa, poi in zona salvezza a quota 13 si trovano l'Elio Sozzi ed il Messina. La Costaverde, quindi, non può pemettersi il lusso di perdere questa partita in casa: Le ragazze lo sanno, l'allenatore lo sa, il pubblico lo sa: quindi bisogna davvero, tutti insieme, mettercela tutta per ottenere il risultato giusto. L'Elio Sozzi, cosciente dell'importanza della partita, cercherà di vendere cara la pelle e portare via qualche punto. Sarà una partita molto carica emotivamente ed agonisticamente. La formazione calabrese: Ambrogio, P. Ambrosio, Mucciola, Neri, Paleologo, Polimeni, I. Speranza, Surace, Vadalà, S. Speranza (L); all.: Santacaterina. Forza ragazze!
Ecco il quadro della
11 GIORNATA:
GOLEM CINQUEFRONDI RC
-GRANDE MIGLIORE PALERMO  28-11-2009
AS PALLAVOLO CUTRO KR -MAIL EXPRESS CLAN CT  28-11-2009
LAMEZIA VOLLEY CZ -MESSINA VOLLEY              28-11-2009
COSTAVERDE CEFALU'V.PA- ELIO SOZZI REGGIO CAL.  29-11-2009
ASD ANTARES RAGUSA -12BET.IT PAL.SICILIA CT  29-11-2009
POL.BARCELLONA'95 ME -PEGASO AMB.C.VETRANO TP  29-11-2009
SP ENERGIA SIC.GIARR.CT -TERME DI SPEZZANO AL.CS  29-11-2009
SANDRO FERRONE ERICE TP-MESSAGGERIE TREMEST.CT  28-11-2009 

096. 23/11/09. I tabellini di Palermo, Catania e Castelvetrano
Grande Migliore - Barcellona 3-0
Grande Migliore Pa: Ratti15, Magno13, Pitarresi 3, Cintura 8, Battaglia 3, Vullo15, Iovino 1, Lo Iacono (L). Non Entrate: Caruso e Balsamo.
Barcellona 95: Saccà 3, Caruso 5, Sidoti 3, Munafò 4, Karalious12, Marzo 5, Brigandì, Rotella, Conti, Irato 2,Pirri (L).
Arbitri: Cigna di Agrigento e Galia di Trapani.
Note:Successione Set 25-16,25-19, 25-15.
PALERMO. II grande Migliore allunga prima in campo, non concedendo nulla al Barcellona, e poi in classifica. Il primo posto è meritato perché è frutto di dieci vittorie su dieci partite. Contro il Barcellona il trio Magno-Vullo-Ratti ha fatto la differenza come è ormai usuale. La squadra messinese ha retto sempre fino ai timeout tecnici, poi ha ceduto con poche fiammate. Il cammino verso la serie B1l è ormai spianato, ma il traguardo è ancora lontano. (PAOLO MENDOLA, Giornale di Sicilia)

Pall. Sicilia – Lamezia 3-1
Pallavolo Sicilia:
Carmeci 4, Oliva 18, Sangiorgi 7, Vinciguerra 17, Bonsignore 3, Il Grande 16, Nociforo (L), Malerba 8: Galletti, Spoto, Strano (L), Musmeci.
Lamezia Volley: Barbieri 12, Cirifalco, Di Cello (L), Ferraro 7, Fiore A, Gullo, M. Gullo, Mercuri, Piccione 20, Romano 1, Rotundo 5, Torcasio 3, Vinci.
Arbitri: Monica e Leonardi.

Castelvetrano-Erice 1-3  Parziali: 25-20; 15-25; 16-25; 13-25
Pegaso Ambiente Castelvetrano: Presti, Foscari, Gruccione, Valenti, Vicari, Bono, Cusumano, Floris, Catanzaro, Prilla, Di Stefano
Erice: Sava. Fontana, Amaro, Scarlata, Vassallo, Lombardo, Di Pietrangello, Corbasa, Di Salvo, Mendolova. Gauraino
Arbitri: Maribetti e Angileri (Pa)

095. 23/11/09. A Tremestieri in luce Salamone ed Amore su tutte
Tremestieri-Cefalù 3-2  
Parziali: 25-18; 25-23; 23-25; 21-25:15-10
Tremestieri:
Mosca 13, Romano ne, Milici 13, Chiavaro 17, Spena 2, Mangiagli ne, CAlì 11, La Giusa ne., Scalisi 16, Carnazza 9, Vittorio. All: Rizzo.
Cefalù: Amore 19, Salamone 19, Greco 8, Meneghin 8, Ingrosso 1, Merciega 8, Puleo 1, Angelini, Bianca ne, Ruta. All. Savasta.
Arbitri: Gaspanello e Caruso.
TREMESTIERI ETNEO. Vittoria davvero sofferta quella della Messaggerie Orizzonte di Tremestieri contro la Costaverde Cefalù. Le biancazzurre catanesi hanno cominciato bene la gara, vincendo facilmente i primi due set. Poi il sestetto ospite è uscito fuori ed ha rimontato, trascinato dalle giocate sotto rete di Salamone e di Amore. Al tie break, il team allenato da coach Luana Rizzo è riuscito poi a centrare la vittoria. UMBERTO PIOLETTI

094. 22/11/09. La Messaggerie Orizzonte Tremestieri soffre ma vince
Vittoria al tie break per la squadra di Luana Rizzo che lotta contro un Cefalù determinato
Vittoria sofferta quella della Messaggerie Orizzonte Tremestieri impegnata ieri in casa contro la Costaverde Cefalu’(3-2: 25-18, 25-23, 23-25, 21-25, 15-10).
Le ospiti, le cui capacità tecnico-tattiche per nulla rispecchiano la posizione di bassa classifica che occupano, riescono a trascinare le etnee al tie break, nonostante il vantaggio iniziale delle padrone di casa.
La squadra di Luana Rizzo esordisce al massimo delle sue potenzialità, portandosi senza neanche troppa fatica sul 2-0. Poi, un probabile calo di concentrazione delle bianco-azzurre, associato ad una intensa esaltazione agonistica delle ospiti, fa si che queste ultime raggiungano il pareggio.
Eppure il terzo parziale vedeva le etnee in vantaggio. Poi qualche errore di troppo in fase offensiva, non permette alle stesse di chiudere la pratica e conquistare l’intera posta in palio.
Quinto e ultimo set a conduzione unilaterale per coach Rizzo che guida la sua squadra al successo, nonostante lo sbandamento delle due frazioni di gioco precedenti. - Ufficio Stampa Orizzonte Volley Tremestieri

093. 21/11/09. 2DF: Buon inizio per le ragazze di Ilardo
Vittoria netta del Cefalùvolley sul Pomaralva Femmivolley (Palermo) per 3 set a zero coi seguenti parziali 25-17, 25-20, 25-12.
Anche se i parziali avversari più alti sono quelli del secondo set (20 punti) è stato il primo quello in cui la squadra normanna ha rischiato di compromettere l'incontro quando si è lasciata raggiungere dall'avversario sino al 13 pari perdendo il notevole vantaggio aquisito.
Più equilibrato il secondo set che ha visto un avversario più incisivo soprattutto negli attacchi di centro, quanto al terzo chiuso a 12 c'è stata poca storia e la squadra del coach Ilardo ha potuto subito gioire alla prima di campionato.
Questa la formazione di oggi:Cirincione Eleonora, Coco Michaela, Marsiglia Manuela, Saja Danila, Cirrito Giulia, Liberto Laura, Papa Valentina, Gerone Simona, Sollami Barbara, Virga Stefania, Giambelluca Conny. Coach:  Ilardo Luigi; 2° all.: Pepoli Claudio

092. 21/11/09. B2: La Costaverde sfiora l'impresa con il Tremestieri
Orizzonte Tremestieri - Costaverde Cefalù 3-2 (
25/ 18 25/ 23 23/ 25 21/ 25 15/ 10)
Sotto di 2 set, la Costaverde Cefalù riesce a rimontare e si porta sul 2-2. Il Tremestieri trema pensando di potere perdere lìimbattibilità casalinga. Poi nel tie break l'Orizzonte vince 15-10. La Costaverde smuove la classifica, risultato importante conseguito con la seconda forza del campionato.
RISULTATI e CLASSIFICA

091. 21/11/09. 2DF: Si inizia oggi col derby contro Luis Alvarez
Chiusa la parentesi con la Coppa Città di Palermo che ha visto passare alla seconda fase la Pol. Raimondo Lanza di Trabia ed il Volley Città di Ficarazzi, il settore giovanile della Cefalù Volley si avvia ad affrontare una nuova sfida con l'imminente avvio di campionato di 2^ divisione.
Ben 6 mesi per 22 giornate con il debutto in casa sabato 21 novembre ore 18.00 contro la Pomaralva Femmivolley di Palermo del noto Louis Alvarez, l'argentino che tre stagioni fa si occupò del settore giovanile cefaludese.
Una sorta di derby quindi che metterà a dura prova il lavoro svolto fin'ora dal tecnico Ilardo sempre affiancato nella parte fisica da Claudio Pepoli.

090. 21/11/09. Difficile traferta a Tremestieri contro la 2^ in classifica

GRANDE MIGLIORE PALERMO POL.BARCELLONA'95 ME 21-11-2009
MAIL EXPRESS CLAN CT GOLEM CINQUEFRONDI RC 21-11-2009
MESSINA VOLLEY AS PALLAVOLO CUTRO KR 22-11-2009
MESSAGGERIE TREMEST.CT COSTAVERDE CEFALU'V.PA 21-11-2009  ore 18.30
TERME DI SPEZZANO AL.CS ASD ANTARES RAGUSA 22-11-2009
ELIO SOZZI REGGIO CAL. SP ENERGIA SIC.GIARR.CT 21-11-2009
PEGASO AMB.C.VETRANO TP SANDRO FERRONE ERICE TP 21-11-2009
12BET.IT PAL.SICILIA CT LAMEZIA VOLLEY CZ 21-11-2009

089. 16/11/09. La Messaggerie Orizzonte Tremestieri scivola a Ragusa
La determinazione dell'Antares fa lo sgambetto alla seconda della classe
Dopo sei vittorie consecutive la Messaggerie Orizzonte Tremestieri cade a Ragusa al termine di una gara intensa decisa sul filo di lana. La sconfitta etnea arriva al tie break, concedendo alla squadra del Presidente Romano solo un punto di avanzamento nella classifica generale.
La seconda sconfitta stagionale (la prima a Palermo) non compromette però il secondo gradino del podio a quota 22 punti.
L’esordio della partita in casa Antares non è dei migliori per le ospiti le quali, non riescono ad arginare l’offensiva di Corallo e del duo centrale Madonia-Abate.
In seguito ad una bella “strigliata” di coach Rizzo, il tono agonistico delle bianco-azzurre subisce un incremento significativo. Il secondo e terzo parziale vedono le tremestieresi prendere in mano le redini dell’incontro, forzando il servizio e mostrando maggiore attenzione nella correlazione muro-difesa.
Ma la quarta frazione riapre il gioco con le padrone di casa decise a non demordere. La Messaggerie Orizzonte Tremestieri, sempre in svantaggio, è costretta ad un continuo inseguimento. Alcune sbavature in seconda linea e poca incisività in attacco consentono alle ragusane di pareggiare i conti.
L’ultimo parziale ricorda l’andamento del primo, nonostante venga combattuto punto a punto dalle due formazioni in campo. Un break positivo porta le ragusane in vantaggio sul 14-10 grazie soprattutto alla risolutezza della Giallongo. Il recupero di Chiavaro e compagne (fino al 14-12) è solo un fuoco di paglia. La vittoria si decide con l’ultimo attacco etneo finito irreparabilmente in rete.
“La partita di ieri ha evidenziato da parte nostra – afferma con amarezza il tecnico Luana Rizzo - quella mancanza di cattiveria agonistica e quella voglia di lottare su ogni palla che costituisce il quid in più di ogni squadra in campo”.

Nonostante lo scivolone ragusano, la Messaggerie Orizzonte Tremestieri, dopo aver arricchito il suo bagaglio di esperienza, volta pagina per guardare avanti. Il prossimo appuntamento stagionale, previsto per sabato 21 alle h 18.30 alla palestra “De Amicis” di Tremestieri Etneo, vedrà Spena e compagne lottare contro un Cefalù che attualmente occupa la parte bassa della classifica ma il cui potenziale offensivo non è per questo da sminuire. Ufficio Stampa Orizzonte Volley Tremestieri

088. 16/11/09. Il Giarre sorride di nuovo dopo 7 sconfitte consecutive
Libertas Giarre rialzati e cammina!!!
Giarre – Si torna a gustare il sapore della vittoria in casa Giarre: il risultato positivo mancava dalla prima giornata, quando l’Erice cadeva 3-0 al PalaJungo; poi una serie nera di sette sconfitte nelle quali le giarresi coglievano solo un punto. Resta ancora a corto di vittorie il Castelvetrano quest’oggi sconfitto 3-1 (19-25, 25-22, 25-22, 25-14) per mano dell’SP nel delicato scontro della zona rossa della classifica.
E dire che la partita cominciava in salita per le ragazze di mister Leonardi: brutto primo set (3-12) con errori dovuti certamente alla tensione, Mistretta sostituita dopo soli 12 palloni giocati e squadra in fase di studio con Monaco schierata nel ruolo di libero, Mancia ancora una volta riproposta centrale e finalmente in avanti la Incognito (non ancora al top, ma è già qualcosa di positivo,
ndr.). L’SP rincorre per tutto il set le ospiti e dopo aver quasi realizzato il recupero (19-21), cede nel rush finale per 19-25.
Nel secondo set le parti s’invertono: Giarre avanti (9-0) che stradomina il set (20-9) e Castelvetrano che non molla e ci crede fino alla fine sfiorando la clamorosa rimonta (22-20, 24-22 per la Libertas) che si ferma a 22.
La Mistretta (di nuovo in campo dal finale del secondo set,
ndr.) comincia a mettere a terra palloni pesanti nel terzo set che vive di un sostanziale equilibrio (15-15) spezzato solo dopo il secondo time-out tecnico: la Libertas scappa (18-15) e mantiene i tre punti di vantaggio fino alla fine bissando il 25-22 del secondo set.
Il quarto set non ha storia: l’SP gioca in scioltezza (7-2, 16-10) e non rischia praticamente nulla, chiudendo 25-14 con un punto di un’ottima Di Emanuele.
Bene tutta la squadra, dopo un iniziale primo set in sofferenza. Da segnalare l’ottima prova della palleggiatrice Stifano con ben 11 punti di cui 8 aces (tre consecutivi nel quarto set,
ndr.)! La generosa Monaco nel ruolo di libero, il peso della Di Girolamo al centro (10 punti per lei, ndr.), le buone e prolifiche prove del capitano Di Emanuele, della Baratta e della Mistretta (rispettivamente con 17, 11 e 10 punti, ndr.). La Mancia inizia a “digerire” il ruolo di centrale e oltre ad una prova convincente realizza anche 14 punti. Positivo il ritorno della Incognito in attacco (5 punti, ndr.), in attesa del suo totale recupero.
I tre punti sono una vera e propria boccata di ossigeno anche in virtù del fatto che rappresentano un grandissimo passo verso la zona salvezza. Il prossimo turno potrebbe addirittura permettere alle giarresi (in caso di conquista dell’intera posta in palio,
ndr.) di uscire fuori dai play-out in considerazione dello scontro diretto in terra calabra contro l’Elio Sozzi e della concomintante trasferta del Barcellona a Palermo (ancora a punteggio pieno, ndr.).
A fine partita le dichiarazioni di Orazio Contarino e di Giuliana Di Emanuele.
Orazio Contarino: “Buona partita con un’omogenea distribuzione dei punti. Finalmente è tornata la vittoria. Continuando nel recupero delle atlete infortunate la situazione di classifica migliorerà.”
Giuliana Di Emanuele (nella foto): “Vittoria corale, tutte brave, bella reazione, dopo un inizio difficile condizionato dalla tensione. Era una sorta di spareggio, non proprio ultima spiaggia, ma qualcosa di simile per entrambe le formazioni che erano inguaiate in zona play-out e con un distacco consistente dalla zona salvezza. Siamo uscite vincenti noi e adesso si spera che la ruota inizierà a girare dalla nostra parte. Sabato prossimo, così come per il resto delle partite, servirà un’altra grande prova di gruppo.”
SP Energia Siciliana Libertas Giarre – Pegaso Castelvetrano 3-1 (19-25, 25-22, 25-22, 25-14).
Durata set: 24’, 26’, 28’, 20’. Spettatori:
200 circa.
Arbitri: 1° Pampalone Giuseppe , 2° Scarpello Lucia Alba
SP Energia Siciliana Giarre: Baratta 11, Di Emanuele 17, Mistretta 10, Di Girolamo 10, Mancia 14, Incognito 5, Stifano 11, Monaco (L). Non entrata: Giordano. Non entrata per infortunio: Quattrocchi. All. Antonio Leonardi, 2° All. Giovanni Cardillo.
Pegaso Castelvetrano
: Bono 8, Cusumano 11, Di Stefano, Floris 6, Foscari (L), Guccione 16, Priulla 8, Valenti 8. Non entrate: Catanzaro, Vicari. All. Tamburello.  Francesco Foti  - Addetto Stampa Libertas Giarre

087. 14/11/09.  Costaverde brutta sconfitta a Cutro. I risultati
Senza Michela Meneghin che non si è ripresa dall'infortunio patito nella gara precedente casalinga contro l'Antares Ragusa, la Costaverde di Giovanni Savasta oppone poca resistenza agli attacchi della Bareti e della Gambuzza. Il dirigente Ezio Oddo, precisando che il Cutro ha meritato di vincere, recrimina per un arbitraggio scandaloso. Il Cutro ha alla fine bel 4 giocatrici in doppia cifra; nel Costaverde solo salamoned Amore sono state all'altezza della situazione. Ha giocato Paola Bianca al posto della Meneghin. Mercieca, Greco ed Angeloni sotto tono. Sabato prossimo la Costaverde giocherà ancora in trasferta sul campo del Tremestieri, seconda in classifica.
Cutro- Costaverde 3-0 (25/16, 25/15, 25/14)
Cutro: Bareti 14 (K), Campanella, Ceravolo 6, Cosentino 1, De Stradis 10, Gambuzza 14, Panucci 12, Vasapollo (L), Won Young Lye 2. All. Won
Costaverde:
Salamone 10, Meneghin n.e., Pitonzo, Mercieca 2, Amore 12, Ingrosso 1, Greco 3, Puleo n.e., Bianca 3, Angeloni 1, Ruta (L). All. Savasta.

In testa il Grande Migliore non perde una battuta. Anche l'Elio Sozzi torna a casa senza vincere un set. Il Tremestieri cade al tie break sul campo del Ragusa e si trova a 5 punti dalla testa, il Lamezia perde in casa nel derby con lo Spezzano. Il Cinquefrondi supera nettamente il Messina. In zona salvezza il Giarre ha superato il Castevetrano di Tamburello. mentre il Barcellona subisce uno stop casalingo ad opera del Clan Catania. Per l'Erice l'ennesima sconfitta, questa volta con la Pall. Sicilia. RISULTATI E CLASSIFICA

086. 12/11/09. Per la Costaverde difficile trasferta in terra calabra.
La 9^ giornata di campionato presenta una difficile trasferta del Costaverde in terra calabra. Si gioca sul campo del Cutro un avversario che fino a 2 settimane fa era a punteggio pieno in testa alla classifica. In queste 2 ultime giornate il Cutro ha perso in casa contro il Tremestieri e fuori casa a Catania con la Pall. Sicilia. Il Cutro è sempre guidata dalla bravissima Won che gioca nel ruolo di palleggiatrice e svolge le funzioni di allenatrice. Dopo 2 battute d'arresto è naturale pensare che le calabresi vorranno riprendere la striscia vincente e ce la metteranno tutta. Il Costaverde di Savasta affronta la partita con qualche apprensione sulla possibilità di utilizzare la capitana della squadra Michela Meneghin, infortunatasi domenica scorsa. Per il resto tutte dovrebbero essere a disposizione del tecnico.
Le probabili formazioni:
Cutro: Bareti (K), Campanella, Ceravolo, Cosentino, De Stradis, Gambuzza, Panucci, Vasapollo (L), Won Young Lye. All. Won
Costaverde:
Salamone, Meneghin, Pitonzo, Mercieca, Amore, Ingrosso, Greco, Puleo, Bianca, Angeloni, Ruta (L). All. Savasta
Arbitri: Sodano e Postorino
Il quadro completo della 9^ giornata:
POL.BARCELLONA'95 ME  - MAIL EXPRESS CLAN CT    15-11-2009
GOLEM CINQUEFRONDI RC  - MESSINA VOLLEY   3-0  25/ 16 25/ 19 27/ 25
ASD ANTARES RAGUSA  - MESSAGGERIE TREMEST.CT     15-11-2009
SP ENERGIA SIC.GIARR.CT  - PEGASO AMB.C.VETRANO TP      15-11-2009
LAMEZIA VOLLEY CZ  - TERME DI SPEZZANO AL.CS   2-3   25/ 15 23/ 25 25/ 12 21/ 25 12/ 15
GRANDE MIGLIORE PALERMO  - ELIO SOZZI REGGIO CAL. 3-0   25/ 22 25/ 20 25/ 17
SANDRO FERRONE ERICE TP  - 12BET.IT PAL.SICILIA CT   1-3   18/ 25 25/ 27 25/ 17 21/ 25
AS PALLAVOLO CUTRO KR  - COSTAVERDE CEFALU'V.PA  3-0   25/ 16 25/ 15 25/ 14

085. 11/11/09. Ivan Tamburello nella panchina del Castelvetrano
L'ex allenatore della Costaverde Cefalù Ivan Tamburello è da un paio di settimane il nuovo allenatore dell'Efebo Volley Castelvetrano, squadra che si trova nello stesso girone delle cefaludesi e che ha in classifica solo tre punti. Tamburello aveva iniziato la stagione alla guida del Costaverde Cefalù e si è dimesso alla fine della quarta giornata di campionato il 14 ottobre scorso. La società del Castelvetrano a seguito dei risultati negativi della squadra ha esonerato il tecnico Mr. Luigi Russo, affidando temporaeamente la squadra a Santo Scaglione; in attesa di trovare il nuovo allenatore e la scelta è caduta su Ivan Tamburello. Con lui in panchina il Castelvetrano ha perso in casa col Cutro per 1-3, fuori casa 3-0 col Clan Catania e al tie break 2-3 in casa con il Lamezia. Una situazione di classifica per la sua squadra davvero difficile

084. 09/11/09. Mariana Ratti show, spettacolo contro il Clan
Come da copione il Grande Migliore Palermo riesce ad espugnare il PalaClan in 77 minuti netti grazie ad una prestazione strepitosa dell’argentina Marianna Ratti che ha dato sfoggio della sua grande esperienza e della sua classe sbagliando solo 4 attacchi, di cui 1 nel primo set e 3 nel terzo. Impressionanti le percentuali dell’atleta biancorossa in attacco: nel primo set su quattro attacchi ne ha messi a terra 3, nel secondo 6 su 6 e nel terzo 9 su 12. Onore al merito quindi al Palermo che ha largamente meritato questa vittoria grazie ad un organico di tutto rispetto con la Ratti e la Vullo, ambedue con passato in Serie A, punte di diamante. Nulla ha potuto la Mail, anche oggi in versione Under 18, contro lo strapotere delle palermitane, decisamente le candidate principali all’unico posto per la promozione diretta in B1. Le giovani etnee anche oggi sono rimaste vittime dei propri errori e dei black out che le contraddistinguono. Il primo e il terzo set lo testimoniano: nel primo set sul 15-16, un punto della Vullo e 8 errori di fila delle puntesi hanno consegnato su un piatto d’argento il set alle avversarie; nel terzo set sul 9-4 a proprio favore le padroni di casa sono riuscite a farsi raggiungere e superare subendo un pesantissimo 12-1 che ha permesso alle ospiti di portarsi sul 10-15, riuscendo poi a mantenere i 5 punti di scarto fino alla fine.
Tranne questi due momenti, in cui la Mail ha subito passivamente le avversarie, la gara è stata sempre equilibrata con continui cambi di fronte e con spunti di ambedue le squadre che hanno strappato gli applausi al numeroso pubblico accorso al PalaClan per questa sfida che ha opposto, in pratica, la squadra più esperta del campionato e la squadra più giovane. Gli acciacchi delle puntesi, inoltre, non hanno permesso a quest’ultime di esprimersi al massimo per tentare di sovvertire il pronostico. Niente drammi comunque anche perché al momento la classifica parla a favore del sestetto di Piero Maccarone, considerato anche che sono state già incontrate le due corazzate del campionato: Tremestieri e Palermo
.
Ufficio Stampa Mail Express Clan dei Ragazzi

083. 09/11/09. La Libertas Giarre affonda nella proibitiva trasferta di Tremestieri
Tremestieri Etneo –Ancora male l’SP Giarre che cade per la settima volta nella prime otto giornate di campionato, nella quali non ha collezionato nessun punto in trasferta (cinque le gare disputate lontano dalle mura amiche, ndr.).
Poca storia nel match di Tremestieri Etneo, con un Giarre impalpabile al cospetto di un forte Orizzonte: il risultato finale è di 3-0 in favore delle ragazze di Luana Rizzo, con i pesanti parziali di 25-15, 25-12, 25-16 in appena un’ora di gioco.
Troppo il divario tecnico tra le due formazioni, troppe le incertezze e gli errori anche a livello di fondamentali in casa Libertas. Mister Antonio Leonardi deve fare a meno di Valeria Monaco, Claudia Stifano e Annalisa Quattrocchi, proponendo ancora una volta la non recuperata Alessia Incognito nel ruolo di libero e in regia Elisa Giordano al suo esordio con la maglia dell’SP. Per il resto i ruoli ordinari del capitano Giuliana Di Emanuele, Luisa Mistretta e Giorgia Baratta.
Giarresi mai in partita e sempre sotto nei primi due set: nel secondo set si arriva anche al 12-4 per le ragazze dell’Orizzonte che poi chiudono sul 25-12.
Nel terzo set l’SP Giarre tiene testa all’Orizzonte solo fino al 10 pari: le giarresi avanti di due punti si fanno raggiungere e poi superare, arrendendosi ancora.
Per la nona giornata di campionato, in programma domenica 15 novembre, la Libertas Giarre ospiterà al PalaJungo il Castelvetrano, formazione che ha collezionato solo 3 punti, frutto di tre sconfitte al tiebreak: la vittoria è obbligatoria!
Nella foto di Salvo Patanè: Giovanni Cardillo, 2° allenatore del Giarre

Messaggerie Orizzonte Tremestieri - SP Energia Siciliana Libertas Giarre 3-0 (25-15, 25-12, 25-16). Durata set: 20’, 20’, 23’.
Spettatori:
100 circa.
Arbitri: 1° Spinella Giancarlo, 2° Schillaci Alfredo.
Messaggerie Orizzonte Tremestieri: Calì 12, Carnazza 6, Chiavaro 16, Manciagli 3, Milici 6, Mosca 8, Spena 3, Vittorio (L). Non entrate: La Giusa, Scalisi, Frazzetto, Romano. All. Rizzo.
SP Energia Siciliana Giarre: Baratta 1, Di Emanuele 10, Giordano 2, Mistretta 9, Di Girolamo 3, Mancia 1, Incognito (L). Non entrate per infortunio: Stifano, Monaco. Indisponibile: Quattrocchi. All. Antonio Leonardi, 2° All. Giovanni Cardillo Francesco Foti - Addetto Stampa Libertas Giarre

082. 09/11/09. Giovanili: Risultati Coppa Città di Palermo
Ecco i risultati della coppa Città di Palermo. Le partite si sono giocate sabato alla palestra della scuola media alle 17.30 la prima e a seguire la seconda.
Cefalù H. S. Lucia Volley - Pol. R. Lanza Trabia 0-3
Cefalù H. S. Lucia Volley - Volley Città di Ficarazzi 0-3
Il prossimo ed ultimo incontro per questa prima fase si disputerù domenica mattina 15 novembre ore 11.30 contro il Volley Città di Ficarazzi presso il palasport comunale di Ficarazzi.

081. 08/11/09. L'Antares Ragusa conquista 3 punti d'oro a Cefalù
Il Costaverde Cefalù lascia l'intera posta all'Antares Ragusa dopo una partita iniziata bene per la squadra di casa, ma finita decisamente ed inaspettatamente in maniera nefativa. Nel primo set la squadra del Professore Savasta gioca bene, va avanti 16-9, si lascia raggiungere, ma riesce a vincere 25-23. Buona la prova del collettivo col debutto positivo del nuovo libero Alessandra Ruta (nella foto). Purtroppo nel secondo set arriva improvvisamente l'infortunio alla capitana Michela Meneghin. Una contrattura od uno stiramento costringe la forte ala cefaludese ad uscire ed a restare definitivamente in panchina. Senza la Meneghin, mister Savasta ha dovuto cambiare tutto in corsa, spostando alcune pedine in ruoli inconsueti. "Sono saltati gli automatismi della squadra." ci ha detto Savasta a fine gara.
Da quel momento la partita va in mano all'Antares Ragusa che vince tre set di seguito senza grandi sussulti. Peccato, davvero! La striscia vincente della Costaverde si interrompe qui lasciando l'amaro in bocca.
Diciamo che c'è una attenuante sulla sconfitta, ma la mancanza di una sola giocatrice non dovrebbe stravolgere il rendimento di tutta la squadra. Diamo quindi il giusto merito alle avversarie. Il Ragusa, squadra che partecipa al campionato con ambizioni da primato finora con alterni risultati, ha vinto di squadra. Tutte le atlete a partire dal secondo set hanno giocato bene in difesa prendendo palloni da terra e riuscendo a chiudere bene sotto rete. Abate, Corallo, Madonia e Giallongo sono tutte a doppia cifra di punti a conferma che il merito della vittoria è corale. Nel Costaverde come al solito si è messa in evidenza la Salamone  (15 punti) che attraversa un buon momento di forma, ma ha alternato a belle schiacciate degli errori che potevano essere evitati.
Purtroppo la sconfitta casalinga ha ripercussioni molto negative in classifica dove la zona salvezza si allontana ed in questo campionato è difficile recuperare il terreno perduto

Costaverde Cefalù - Antares Ragusa 1-3 (25-23,14-25, 21-25, 19-25)
Costaverde Cefalù :
Salamone 15, Meneghin 5, Pitonzo ne, Mercieca 13, Amore 10, Ingrosso 3, Greco 11, Puleo 1, Bianca, Angeloni 3, Ruta (L). All. Savasta
Antares Ragusa: Corallo 13, Madonia 14, Giallongo 13, Pitino, Abate  16, Koritarova 3, Timpanaro (L), Gafà 9, Denaro, Occhipinti, All. Giurdanella.
Arbitri: Leonardo e Monica di Enna
GUARDA LE FOTO   --  IL VIDEO DELLA GARA

080. 07/11/09. Grande Migliore e Tremestieri avanti tutta. Risultati

079. 06/11/09. La Costaverde cerca la terza vittoria contro l'Antares
La Costaverde Cefalù ritorna nel pallone geodetico di via Aldo Moro per ospitare l’Antares Ragusa nella partita valida per l’ottava giornata di campionato. In casa cefaludese si ripete il famoso detto: “Non c’è due senza tre”. Infatti dopo le due importanti vittorie consecutive rispettivamente contro Erice prima ed a Giarre poi, tutti si aspettano una terza affermazione per impinguare una classifica deficitaria. Il fatto saliente della settimana è stato l’innesto in squadra del nuovo “libero” Alessandra Ruta, ex Siracusa stellare dello scorso anno. Dopo neanche tre/quattro allenamenti la ragazza scenderà in campo con le nuove compagne. Il professore Savasta, l’allenatore della Costaverde (6 punti), sembra abbastanza fiducioso; ed ha buoni motivi per esserlo perché da quando è arrivato nella panchina normanna la squadra ha cambiato decisamente rotta mostrando bel gioco (vedi a Palermo) e conquistando punti importanti. Di fronte ci sarà l’Antares Ragusa (10 punti), matricola di lusso del campionato, che ha un roster di tutto rispetto con l’innesto di alcune giocatrici del Siracusa dello scorso anno come la centrale Madonia e la schiacciatrice Giallongo. Inizio ore 18
Costaverde Cefalù (I numeri di maglia): 3 Salamone, 5 Meneghin, 7 Pitonzo, 8 Marcieca, 9 Amore, 10 Ingrosso, 11 Greco, 12 Puleo, 13 Bianca, 15 Angeloni, 17 Ruta (L)
Antares Ragusa: Corallo, Madonia, Giallongo, Pitino, Abate, Koritarova, Timpanaro, Cavallo, Rendo, Gafà, Piazzo, Denaro, Occhipinti, All. Giurdanella
Arbitri: Leonardo e Monica di Enna
La
8^ giornata
MAIL EXPRESS CLAN CT  - GRANDE MIGLIORE PALERMO           07-11-2009
MESSINA VOLLEY
 - POL.BARCELLONA'95 ME                            08-11-2009
COSTAVERDE CEFALU'V.PA  - ASD ANTARES RAGUSA             08-11-2009
MESSAGGERIE TREMEST.CT
 - SP ENERGIA SIC.GIARR.CT          07-11-2009
PEGASO AMB.C.VETRANO TP
 - LAMEZIA VOLLEY CZ                 07-11-2009
ELIO SOZZI REGGIO CAL.
 - SANDRO FERRONE ERICE TP         07-11-2009
TERME DI SPEZZANO AL.CS
 - GOLEM CINQUEFRONDI RC        07-11-2009
12BET.IT PAL.SICILIA CT
 - AS PALLAVOLO CUTRO KR              08-11-2009
 

078. 06/11/09. Coppa Città di Palermo domani concentramento a tre a Cefalù
Si gioca domani pomeriggio la seconda giornata della "Coppa Città di Palermo" che vede impegnate le giovanissime atlete dell'Hotel Santa Lucia Volley che si apprestano a disputare il torneo di II Divisione. Incontreranno due squadre di serie superiore e con atlete di esperienza. In campo ci saranno, con le cefaludesi, la Pol. Raimondo Lanza di Trabia, Città di Ficarazzi. Nellla prima fase disputata a trabia queste le partite giocate:
Pol. Raimondo Lanza - Cefalù Volley "Hotel Santa Lucia"
3 – 0 (25/17 25/19 25/6)
Pol. Raimondo Lanza - Volley Città Di Ficarazzi
3 – 0 (25/20 25/12 25/17)
Arbitri: Corvaia e Nicolosi
"Non lasci ingannare il risultato - dice il presidente Salvo Di Giorgio - perchè di fronte le nostre ragazze hanno trovato giocatrici che possono benissimo giocare in serie di molto superiori: nostro obiettivo e far crescere questo gruppo di giovanissime, quasi tutte under 16, che lo scorso anno hanno vinto il torneo di III Divisione"

077. 05/11/09. Nuovo arrivo in casa Costaverde Volley
Si è unita a far parte del gruppo Alessandra Ruta, Libero, classe 1983, lo scorso anno militante nella squadra del Siracusa che ha vinto il campionato di serie B2. (Comunicato)
Nella foto a destra : Alessandra Ruta, l'anno scorso nella gara del Siracusa giocata a Cefalù

Alessandra Ruta ha 26 anni ed è una giocatrice di lunga esperienza. In questi ultimi anni ha giocato a Ribera, a Modica in B1, ed a Siracusa dove l'anno scorso ha vinto il campionato di B2 con la corazzata che ha praticamente ammazzato il campionato insieme alla compagna Laura Amore che ritrova a Cefalù. La Ruta ha preso il posto di Claudia Pilato che già si sapeva che sarebbe rimasta a Cefalù solo fino a Natale. Con l'arrivo della Ruta il Cefalù mette a posto un ruolo che non era coperto per tutto il campionato e lo fa con una giocatrice di valore che sicuramente saprà far valere tutta la sua bravura e la sua esperienza.

076. 02/11/09. La Lib.Giarre raccoglie solo un punto contro il Cefalù.
Giarre – Sesta sconfitta consecutiva per l’SP Giarre che coglie il primo punto dopo un digiuno che durava dalla prima giornata (3-0 all’Erice, ndr.). Manca la condizione fisica questa volta alle giarresi che crollano a metà del quarto set, compromettendo una gara tutto sommato giocata discretamente.
Fatta eccezione per la mancanza di gioco al centro, le giarresi sfondano alle bande con una strepitosa Giuliana Di Emanuele che mette a terra ben 29 palloni in tre set e mezzo e con una Luisa Mistretta finalmente all’altezza della sua fama con 19 punti: ma ciò non basta.
Fatti i conti con le assenze di Valeria Monaco e Annalisa Quattrocchi, Alessia Incognito non ancora pienamente recuperata viene schierata di libero e Giusi Mancia va a rivestire il ruolo di centrale.
Nel primo set la Libertas mette in campo la voglia di riscatto dopo le ultime prestazioni con zero punti e conduce bene (7-3, 16-10) fino al break di 9-0 per la Costaverde Cefalù che da 13-20 si porta in vantaggio 22-20. Giuliana Di Emanuele mette a terra tre palloni di fila e detta il sorpasso (23-22) fino al 26-24 giarrese.
Nel secondo set le ragazze di Leonardi partono con il piede sbagliato (0-3, 5-9), reagiscono pian piano (9-10, 14-15), ma non riescono mai ad agguantare il pari (17-18, 20-23) e si arrendono per 22-25.
Nel terzo set si vede un buon Giarre, che sempre avanti (5-4, 9-6) riesce a tenere a distanza le ragazze ospiti (14-10, 20-11) e a chiudere agevolmente sul 25-17 in appena 23’.
Il quarto set potrebbe essere quello decisivo per portare i tre punti nella cassaforte di casa Libertas, e invece accade ciò che non doveva accadere: dopo una prima fase equilibrata (7-7, 12-10), con un devastante break di 8-0 le ragazze del Cefalù fanno pendere nettamente l’ago della bilancia nella loro metà campo, per l’SP dietro 12-18 si fa dura (16-20), e seppur venga sfiorata la clamorosa rimonta (21-23) le padrone di casa cedono 21-25.
Il tie break non ha storia: il contraccolpo psicologico si fa sentire e la stanchezza non aiuta di certo a lottare. Dopo il 3 pari, terminano set ed incontro (5-10): il Cefalù dilaga e chiude in scioltezza 15-8 meritando i due punti conquistati.
In casa Giarre, causa infortuni, il grosso dei punti finisce nel carniere della due attaccanti Giuliana Di Emanuele e Luisa Mistretta (48 in due,
ndr.), mentre il Cefalù ha potuto contare su una buona distribuzione delle palle punto con in particolare evidenza Pamela Salamone a 18, Luana Amore 12 e Matilde Mercieca 11.
Nella foto: Giuliana Di Emanuele (K) 29 punti, la migliore in campo

A fine partita, le dichiarazioni del D.S. Orazio Contarino: “Non c’è stata competizione per quanto riguarda il reparto centrale, perché noi non avevamo gioco al centro, sia perché in formazione rimaneggiata, sia perché loro giocavano parecchio lì ed erano brave, mentre alle bande la nostra squadra si è dimostrata superiore. La loro palleggiatrice ci ha graziati dato che ha distribuito parecchi palloni alle bande. Giuliana Di Emanuele e Luisa Mistretta sono state le reginette della nostra squadra, rispettivamente con 29 e 19 punti, e più di così non potevano fare, perché attaccavano solo loro due e sono state sollecitate anche troppo: purtroppo non avendo l’alternativa al centro, questa era l’unica soluzione. Sono fiducioso per il futuro perché con l’inserimento della sola Alessia Incognito in attacco, molte partite tra quelle perse non le avremmo perse, e ritengo che la stessa partita di oggi sarebbe stata diversa.” Francesco Foti - Addetto Stampa Libertas Giarre

075. 01/11/09. La Costaverde espugna il campo del Giarre
Costaverde-Giarre 2-3 (26/24, 22/25, 25/17, 21/25, 8/15)
Dopo una lunga ed estenuante partita la Costaverde Cefalù esce vincente dal parquet di Giarre al tie break. La squadra di mister Savasta porta via 2 punti importanti per la classifica. Nel primo set la partita è stata molto equilibrata e la squadra di casa si aggiudica il set ai vantaggi. Nel secondo set le cefaludesi reagiscono bene e salgono in cattedra vincendo per 22-25. Nella terza frazione di nuovo Giarre; il Cefalù stranamente subisce troppo e praticamente regala il set alle catanesi. Per fortuna esce fuori nuovamente il carattere della squadra della Costaverde che non ci sta a perdere e prende decisamente in mano le redini dell'incontro. Da qui alla fine è tutto e solo Costaverde che fa suo il 4° set 21/25 e domina nel tie break vinto 8/15.
A barcellona finisce pure 3-2 tra Barcellona -Elio Sozzi RC
In classifica la Costaverde sale a 6 punti, con 7 punti c'è l'Elio Sozzi, e la zona salvezza è occupata da 3 squadre a 10punti, Barcellona, Messina, Antares Ragusa.

SP Energia Siciliana Libertas Giarre – Costaverde Cefalù 2-3 (26-24, 22-25, 25-17, 21-25, 8-15).
Durata set: 33’, 29’, 23’, 28’, 14’ Spettatori:
250 circa.
Arbitri: 1° Caruso Salvatore, 2° Cigna Maurilio.
SP Energia Siciliana Giarre: Giorgia Baratta, Giuliana Di Emanuele (K) 29, Luisa Mistretta 19,  Simona Di Girolamo 8, Giusi Mancia 6, Claudia Stifano 4, Alessia Incognito (L). Non entrata: Elisa Giordano. Non entrata per infortunio: Valeria Monaco. Indisponibile: Annalisa Quattrocchi. All. Antonio Leonardi, 2° All. Giovanni Cardillo.
Costaverde Cefalù: Pamela Salamone 18, Michele Meneghin (K) 7, Matilde Mercieca 11, Luana Amore 17, Rosalba Greco 6, Serena Puleo 1, Laura Angeloni, Claudia Pilato (L), Anna Chiara Ingrosso 2. Non entrata: Bianca. All. Savasta. Francesco Foti  -Addetto Stampa Libertas Giarre
La NUOVA CLASSIFICA

074. 31/10/09. Risultato di Coppa Citta’ di Palermo
L’incontro di oggi termina in favore del Trabia col seguente punteggio:
Pol. Raimondo Lanza Trabia – Asd Cefaluvolley 3-0 (25-18, 25-19, 25-6)
Una nota tecnica: l’incontro si è svolto ai 3 set obbligatori (ogni set vinto vale un punto) al punteggio finale di 25 con lo scarto di due punti anche per il terzo set e non al meglio dei tre set come precedentemente indicato.
 

073. 31/10/09. Attività giovanile: Coppa Citta’ di Palermo
La formazione giovanile femminile della Cefalùvolley annuncia la sua partecipazione alla Coppa Città di Palermo a cui sarà impegnata settimanalmente per tre tornate consecutive per un totale di quattro incontri, almeno per quanto riguarda questa prima fase.
Il primo per la formazione normanna si disputerà sabato 31 ottobre fuori casa contro la Polisportiva Raimondo Lanza di Trabia.
Successivamente comunicheremo con precisione luoghi e date dei prossimi incontri.
Il Torneo prevede tre squadre per ciascuno dei 7 gironi previsti, le quali giocheranno tutte nella stessa giornata nel campo ospitante della squadra di casa a mò di triangolare (la squadra ospitante ogni qualvolta giocherà 2 partite), il Cefaluvolley è stato inserito nel girone C.
I matches si disputeranno al meglio dei tre set, in caso di parità 1-1 il terzo set si concluderà a 15 anziché 25 con uno scarto di 2 punti.
Passano il turno le prime due squadre classificate.
Si informa inoltre che la partecipazione alla Coppa Città di Palermo è obbligatoria per le squadre iscritte al campionato di 1^ divisione e facoltativa per la 2^ (sarà obbligatoria anche per quest’ultima dalla prossima stagione agonistica) che comunque si affronteranno insieme in questo Torneo.
Il Cefalùvolley scenderà in campo con la neo promossa squadra giovanile di seconda divisione mettendo in campo gran parte della atlete provenienti dallo scorso vittorioso campionato di terza divisione.
La squadra sarà condotta dal tecnico Luigi Ilardo (nella foto) insieme a Claudio Pepoli.
Il sodalizio cefaludese considera questo Torneo alla stregua di un test pre-campionato (Comunicato)

072. 30/10/09. Delicata trasferta della Costeverde sul campo del Giarre
GRANDE MIGLIORE PALERMO               MESSINA VOLLEY                                31-10-2009     17:00
MAIL EXPRESS CLAN CT
                       PEGASO AMB.C.VETRANO TP                31-10-2009     17:00
SP ENERGIA SIC.GIARR.CT                    COSTAVERDE CEFALU'V.PA                  01-11-2009     18:00  Arbitri: Caruso Salvatore e Cigna Maurilio
LAMEZIA VOLLEY CZ                            ASD ANTARES RAGUSA                        31-10-2009     18:30
POL.BARCELLONA'95 ME
                      ELIO SOZZI REGGIO CAL.                      01-11-2009     18:00
AS PALLAVOLO CUTRO KR                    MESSAGGERIE TREMEST.CT                 31-10-2009     18:00
SANDRO FERRONE ERICE TP
                 TERME DI SPEZZANO AL.CS                  31-10-2009     18:00
GOLEM CINQUEFRONDI RC                   12BET.IT PAL.SICILIA CT                       31-10-2009     18:00

071. 25/10/09. Arriva la prima vittoria per la Costaverde
La Costaverde del Professore Savasta coglie la prima vittoria del campionato battendo nettamente la Sandro Ferrone Erice. Si è dovuto attendere la sesta giornata di campionato per vedere il sorriso tra le giocatrici ed i dirigenti alla fine della partita. La partita è scivolata via senza storia: da una parte il Cefalù davvero molto carico e determinato, sceso in campo con la rabbia in corpo; di fronte il Ferrone è sembrato senza mordente, troppo brutto per essere vero, mai in partita e spesso inconsistente. Non sappiamo fin dove arrivano i meriti del Cefalù o i demeriti dell'Erice. Al centro Salamone e Marcieca martellavano senza resistenza, sulle fasce la Meneghin, Greco e Amore riuscivano a chiudere spesso senza prendere muri. L'Erice si è mostrato troppo fragile al centro, la Mandelova da sola non può bastare a portare avanti questa squadra. In cabina di regia Mister Savasta ha messo nuovamente la Puleo che ha giocato nuovamente bene. E' tornata in campo anche la Ingrosso che si è ripresa dall'infortunio, ma ancora non è al meglio della condizione. Buona la prestazione del libero Pilato che è scesa in campo con un pò di influenza. Ora l'importante è continuare su questa scia, le ragazze del Costaverde sembrano avere imboccato la strada giusta: dopo la gara di Palermo e la vittoria con l'Erice, bisogna fare risultato e punti nella prossima trasferta sul campo del Giarre.
Nella Foto: Pamela Salamone
Costaverde Cefalù-Sandro Ferrone Erice 3-0 (25-15, 25-13, 25-20)
Costaverde:
Salamone 10, Meneghin 9, Mercieca 11, Amore 9, Greco 14, Puleo 2, Angeloni, Pilato (L), Ingrosso 3, Pitonzo ne, Bianca ne. All. Savasta.
Erice: Sava 4, Fontana, Annaro 1, Sgarlata 5, Vassallo 6, Di Pietrangelo ne, Corbasa L., Di Salvo 5, Mandelova 5, Lombardo (L), Corbasas C. 2,  All. Mandelova.
Arbitri: Spinella e Santangelo
LE FOTO DELLA PARTITA - IL VIDEO DELLA GARA
RISULTATI E CLASSIFICA

070. 24/10/09. Risultati e classifica 6^ giornata Il Cutro insiste

069. 23/10/09. La Costaverde cerca la prima vittoria contro il Ferrone Erice
Il nuovo corso della Costaverde Cefalù del Professore Savasta inizia domenica con lo scontro diretto contro il Ferrone Erice. Per le cefaludesi non ci sono più giustificazioni: si deve vincere per forza se si vuole raggiungere la salvezza in questo campionato ormai tutto in salita. E' il primo di una serie di scontri diretti che dovrebbero raddrizzare la rotta della Costaverde: Erice, Giarre fuori e Ragusa. Se in campo scenderà la stessa squadra che ha affrontato il Grande Migliore, con la stessa grinta e determinazione, allora la vittoria dovrebbe arrivare di sicuro. Se i tifosi sosterranno la squadra per tutta la gara, dal primo all'ultimo set, sono sicuro che le ragazze risponderanno alla grande. Al campo di via Aldo Moro la partita avrà inizio alle ore 18. Arbitreranno: Giancarlo Spinella e Chiara Santangelo
Il quadro della 6^ giornata:
MESSINA VOLLEY                                    MAIL EXPRESS CLAN CT                       25-10-2009
ASD ANTARES RAGUSA                        SP ENERGIA SIC.GIARR.CT                    25-10-2009
PEGASO AMB.C.VETRANO TP              AS PALLAVOLO CUTRO KR                  24-10-2009
COSTAVERDE CEFALU'V.PA                 SANDRO FERRONE ERICE TP                25-10-2009
TERME DI SPEZZANO AL.CS                 GRANDE MIGLIORE PALERMO            25-10-2009
MESSAGGERIE TREMEST.CT                 LAMEZIA VOLLEY CZ                             24-10-2009
12BET.IT PAL.SICILIA CT                        POL.BARCELLONA'95 ME                      24-10-2009
ELIO SOZZI REGGIO CAL.                       GOLEM CINQUEFRONDI RC                  24-10-2009

068. 22/10/09. Nel recupero il Tremestieri sbanca Messina
Messina Volley – Orizzonte 1-3 Set: 25-16, 14-25, 17-25, 19-25.
Messina Volley: Iiriti, Carollo, Giovenco, Rando V., Pellicane, Rando A. (L), Castorina, Derobertis, Donato, Spadaro, Crucitti, Micali. All.: Cacopardo.
Tremestieri: Calì, Carnazza, Manciagli, Chiavaro, Milici, Vittorio (L), Franzetto, Scalisi, Spena, Romano, Mosca, La Giusa. All.: Rizzo.
Arbitri: Favuzza e La Barbera di Palermo.

 

067. 19/10/09. RISULTATI E CLASSIFICA 5^ GIORNATA - TABELLINI

066. 18/10/09. Palermo fa suo il derby con Cefalù: 3-1 (Fonte: Grande Migliore)
PALERMO. Altri tre punti conquistati, i più difficili di questo primo scorcio di stagione. Le padroni di casa del Grande Migliore hanno ragione su un prepotente Cefalù dopo quattro combattutissimi set.
Le normanne, al termine di una settimana complessa (le dimissioni di Tamburello e la nuova guida di Giovanni Savasta), esprimono la loro migliore perforamance contro la capolista, facendo sudare le proverbiali sette camicie alla squadra di Pirrotta.
L'allenatore palermitano schiera la formazione tipo (Battaglia in regia, Vullo opposta, Ratti e Magno laterali, Pitarresi e Cintura centrali, Lo Iacono libero) contro un Cefalù che seppur privo della pugliese Ingrosso, trova una sorprendente Puleo -ex di turno- in cabina di regia.
PRIMO SET. Un parziale giocato punto su punto: Pitarresi è la più attenta delle sue sia a muro sia sfruttando le ingenuità difensive delle avversarie. Amore, per le ospiti, parte a razzo ed è la protagonista fino al primo timeout tecnico (7-8); si cammina di pari passo fino al 19-19, poi Palermo approfitta degli errori in attacco delle cugine per allungare (23-20). L'ingresso di Angeloni su Puleo per alzare il muro produce gli effetti sperati da Savasta e Cefalù si riporta sotto grazie ad un diagonale della neoentrata e ad un primo tempo della Mercieca (24-23). Ci pensa Cintura con un pallonetto a chiudere i conti (25-23).
SECONDO SET. Palermo, in crescita, tenta la fuga grazie al suo capitano Ratti (8-4). Meneghin e socie non stanno a guardare e crescono a muro con Salamone (top scorer per Cefalù, 18 punti) chiudendo la strada a Magno (10-10). Sulla falsariga del primo parziale le padroni di casa riescono con una micidiale Vullo a piazzare un break di 7-3 (23-19). La battuta sbagliata di Ratti e due muri implacabili di Salamone tengono vive le speranze cefaludesi (23-22). Finale di set rocambolesco: Pitarresi riesce a mettere a terra un pallone dopo una ricezione imprecisa di Pilato ma la coppia arbitrale chiama l'invasione (23-24). Salamone, in uno dei suoi primi tempi, scaturisce l'esultanza della panchina normanna che varrebbe il set conquistato, ma viene contestata il tocco della rete (24-24). Ada Magno con un lungolinea potente e un attacco fuori del Cefalù permettono a Palermo di portarsi sul 2-0.
TERZO SET. E' Cefalù che si rende subito aggressivo fin dalle prime battute (2-6). Magno e Vullo cercano di cucire il gap ma Meneghin allunga e scava il solco (11-16). Neanche l'ingresso di Balsamo per alzare il muro può alla cavalcata del Kefa che fa suo il set con Amore (17-25).
QUARTO SET. Vullo subito in evidenza (2-0), ma Cefalù non sta a guardare grazie ad Amore e Rosalba Greco. Proprio un pallone recuperato da un lungolinea di Greco viene fischiato a terra dagli arbitri (una direzione di gara ricca di imprecisioni) che provocano le giuste proteste di Pirrotta e il conseguente cartellino giallo (2-3); Salamone protagonista dalle prime fasi di gioco sia in attacco che in battuta (5-8). La volontà del Costaverde rimane viva sino al 12-12, poi ci pensano Ratti e Vullo a rendere vane le speranze delle ospiti e un muro da antologia unito ad un primo tempo di Dina Cintura permettono a Palermo di conquistare il match (25-18).
Grande Migliore imbattuto e che continua a dominare il girone insieme al Cutro. Domenica prossima (25 ottobre ore 17.30) insidiosa trasferta a Spezzano, per cercare di continuare il trend positivo e sfatare il tabù di sconfitte nella città delle terme calabresi.
GRANDE MIGLIORE PALERMO - COSTAVERDE CEFALU' 3-1 (25-23 26-24 17-25 25-18)
GRANDE MIGLIORE PALERMO: Ratti 15, Magno 9, Pitarresi 6, Cintura 5, Battaglia, Vullo 26, Caruso 2, Balsamo, Lo Iacono (L), Iovino ne. All. Pirrotta.
COSTAVERDE CEFALU': Salamone 18, Meneghin 8, Mercieca 9, Amore 13, Greco 6, Puleo, Angeloni 1, Pilato (L), Ingrosso ne, Pitonzo ne, Bianca ne. All. Savasta.
Arbitri: Roberto Barbata e Liberto Favuzza di Palermo
Punti fatti: Palermo 63, Cefalù 55.
Battute Punto (Errori battuta): Palermo 2 (7), Cefalù 4 (6).
Muri Punto: Palermo 8, Cefalù 10 (dal sito ufficiale del Grande Migliore)

065. 18/10/09. Il video della partita Grande Migliore-Costaverde

064. 18/10/09. Disfatta del Giarre in terra calabra: 3-0 per il Lamezia.
Lamezia Terme
– Solo quattro parole: un capitano senza ciurma. Questo è quello che si è visto a Lamezia Terme. Non c’è stata partita tra Lamezia Volley e Libertas Giarre: i parziali in favore delle padrone di casa non lasciano molto spazio all’immaginazione: 3-0 maturato con un 25-19 e un doppio 25-12 dopo soli 68’ di gioco.
In casa Giarre è ancora emergenza: ancora out Annalisa Quattrocchi e Alessia Incognito (la prima rimasta a casa e la seconda aggregata al gruppo, ma indisponibile seppur in panchina,
ndr.), Giusi Mancia riproposta ancora una volta centrale, Valeria Monaco (non ancora recuperata dall’infortunio al bicipite femorale, ndr.) come libero e Loredana Cannata seconda banda; giocano nel proprio ruolo solo l’opposto Luisa Mistretta, la prima banda Giuliana Di Emanuele (12 punti per il capitano, ndr.) e la centrale Simona Di Girolamo e la palleggiatrice Claudia Stifano (seppur influenzata, ndr.). Spazio anche per Giorgia Baratta che durante la partita subentra a Luisa Mistretta. 
Inultile dedicare spazio alla cronaca: troppo brutta l’SP per essere vera. Troppo deludente la mancanza di reattività, di voglia di fare e forza di lottare. Il primo set è l’unico relativamente dignitoso per parziale, ma solo perché le avversarie commettono parecchi errori. Secondo e terzo non meritano commento in quanto non giocati.
Le assenze pesano e la necessità d’improvvisare ruoli, non ha pagato né in termini di gioco, né in termini di risultato.
La classifica si fa pesante, i tre punti frutto dell’unica vittoria contro l’Erice nella prima giornata cominciano ad essere pochi. Il prossimo turno, domenica 25 c.m. vedrà la Libertas di scena a Ragusa contro l’ASD Antares.
Lamezia Volley - SP Energia Siciliana Libertas Giarre 3-0 (25-19, 25-12, 25-12). Durata set: 26’, 24’, 18’.
Spettatori:
circa 100.
Arbitri: 1° Savaglio Maria Elena, 2° Dicerto Alessandro
Lamezia Volley: Elenia Barbieri, Simona Cirifalco 9, Simona Di Cello, Roberta Ferraro 9, Mariachiara Mercuri, Simona Romano 8, Valentina Rotundo 8, Cristina Fiore 2, Alessandra Piccione 20, Vinci 3, A. Gullo 1. Non entrata: M. Gullo. All. Guzzo.
SP Energia Siciliana Giarre: Giorgia Baratta 3, Giuliana Di Emanuele (K) 12, Luisa Mistretta 4,  Simona Di Girolamo 2, Valeria Monaco (L), Giusi Mancia 2, Claudia Stifano 3, Loredana Cannata 2. Non entrata: Elisa Giordano. Non entrata per infortunio: Alessia Incognito. Indisponibili: Annalisa Quattrocchi. All. Antonio Leonardi, 2° All. Giovanni Cardillo. (Nella foto FF: Loredana Cannata)
Francesco Foti - Addetto Stampa Libertas Giarre

063. 17/10/09. Il Grande Migliore vince, il Costaverde non sfigura - LE FOTO
Il cambio d'allenatore nella panchina del Costaverde ha trasformato praticamente la squadra cefaludese che davanti alla corazzata Grande Migliore ha disputato un'ottima partita mettendo la capolista spesso in difficoltà. E' stata una partita molto equlibrata nei primi 2 set terminati 25-23 e 26-24 a favore delle padrone di casa. Entrambi i set hanno visto le squadre fare molti capovolgimenti, prima in testa l'una poi l'altra; insomma un risultato sempre in bilico ma i punti finali sono stati a favore della squadra più forte. La fine del 2° set avrebbe potuto finire diversamente perchè il Cefalù, avanti 23-24, riusciva a giocare una palla che a tutti è parsa buona, ma gli arbitri hanno chiamato un'invasione. Il set quasi vinto dalle cefaludesi veniva così vinto dal Grande Migliore. Nel terzo set il Costaverde, ben guidata dal Professore Savasta, ha una grande reazione e gioca alla grande riuscendo a superare le palermitane con un secco 25-17. Nell'ultimo set mister Pirrotta riesce a trovare la squadra migliore e con una Vullo davvero super riesce a vincere con autorità il set e la partita. Il Grande Migliore ha vinto la partita secondo pronostico e rimane in testa alla classifica, ma stasera non ha giocato bene come nelle partite precedenti. La Costaverde questa sera ha giocato meglio di ogni più rosea previsione, forse avrebbe meritato un punto, invece torna a casa senza punti ma con la consapevolezza che davvero è iniziato un altro ciclo. Non ha giocato l'alzatrice titolare Annachiara Ingrosso infortunata, al suo posto è scesa in campo la giovane Serena Puleo (nella foto), ex di turno, che ha disputato una gran bella partita  
Grande Migliore Palermo-Costaverde Cefalù 3-1 (25-23, 26-24, 17-25, 25-18)
Grande Migliore: Ratti 14, Vullo 23, Magno 5, Cintura 2, Battaglia, Pitarresi 4, Caruso 2, Balsamo Iovino ne, Cinà ne, Lo Iacono (L). All. Pirrotta.
Costaverde: Salamone 11, Meneghin 6, Pitonzo ne, Marcieca 6, Amore 10, Ingrosso ne, Greco 4, Puleo, Bianca ne, Angeloni, Pilato (L) All. Savasta.
Arbitri: Barbata e Favuzza
RISULTATI E CLASSIFICA 5^ GIORNATA
GUARDA LE FOTO   -    IL VIDEO DELLA PARTITA

062. 16/10/09. Fabiola Battaglia: "Un'emozione giocare contro Cefalu'
Dal sito del Grande Migliore: Domani pomeriggio il Grande Migliore Palermo affronterà  Costaverde Cefalù (ore 17, Club Leoni). Derby tutto palermitano: è la settima volta che le ragazze di Pirrotta affrontano le normanne (4-2 il conteggio delle vittorie a favore delle palermitane). Coppia arbitrale anch'essa del capoluogo: Roberto Barbata e Liberto Favuzza.
SAVASTA ALLENATORE DEL CEFALU'. Da mercoledì sera, Giovanni Savasta è l'allenatore del Costaverde Cefalù. Il responsabile del Club Leoni prende il posto del palermitano Ivan Tamburello che ha lasciato la guida del Kefa, dopo un periodo non di certo brillante (solo un punto recimolato). Savasta, sabato, per ironia della sorte esordirà contro Palermo da "ospite" all'interno del suo impianto.
LA GARA DELLE EX. Cinque le ex di questo incontro: Claudia Pilato, libero del Cefalù, ha militato fino alla stagione 2006/07 con il Grande Migliore, contribuendo alla promozione in B2. Serena Puleo, anche seppur per una stagione (l'ultima), ha recitato il ruolo di seconda alzatrice nel Grande Migliore: quest'anno è la sostituta di Ingrosso. Fabiola Battaglia, la palleggiatrice di Palermo, è stata fino a pochi mesi fa atleta cefaludese ed è approdata in Sicilia 3 anni fa grazie proprio al Cefalù; capitano Ratti ha disputato l'unica stagione con la maglia normanna nel campionato di serie C; Loredana Balsamo, giovanili nell'Himerense, e l'anno scorso prima esperienza in B2 con Kefa.
LE AVVERSARIE. Una formazione di tutto rispetto, nonostante i risultati non vadano di pari passo con le potenzialità della squadra: questo in sintesi il momento di Cefalù. Laura Amore, opposta, l'anno scorso si è concessa una promozione in B1 col Siracusa; Pamela Salamone, centrale giovanissima proviene da Ribera ed è stata una sorpresa positiva; Annachiara Ingrosso, palleggiatrice pugliese, e Michela Meneghin, laterale veneta, sono le due "straniere" del Kefa 2009/10.  
BATTAGLIA: "UN'EMOZIONE GIOCARE CONTRO CEFALU', A PALERMO BELLISSIMO AMBIENTE"
Fabiola Battaglia (nella foto), palleggiatrice del Palermo, esprime le sue considerazioni nel pregara contro Cefalù: "Una sensazione particolare perchè è la prima volta che gioco contro una mia ex squadra. Molto emozionata ma anche pronta per giocare questa gara dal sapore particolare. Sono comunque contenta della scelta fatta - Grande Migliore ndr - Non mi posso proprio lamentare. Sono stata accolta benissimo dalla dirigenza e dalle mie compagne. Veramente un bellissimo ambiente. Questa per me è un'occasione di riscatto per i due anni non tanto brillanti e spero di portare a termine una stagione corredata da buoni risultati, e di questo devo dire grazie alle mie compagne che mi stanno aiutando egregiamente».

 

061. 16/10/09. Per il Costaverde inizia un nuovo corso sul campo della corazzata GM
E' stata una settimana molto travagliata per la Costaverde Cefalù con le dimissioni del tecnico Tamburello e l'ingaggio del nuovo allenatore Savasta. A dire il vero ci resta il rammarico di non avere conosciuto bene Ivan Tamburello; tutti dicono che è un ottimo allenatore, ne siamo convinti anche noi, basta ricordare quello che ha fatto l'anno scorso con il Ribera. Gli auguriamo tanta buona fortuna! Ora inizia l'epoca Savasta. Certamente il Professore è un ottimo allenatore, ma basterà a mettere su di nuovo questa squadra che finora non ha ancora dimostrato di potere davvero competere ad un buon livello ? Noi lo speriamo e ce lo auguriamo. Ma domani c'è già campionato e si va sul campo della capolista Grande Migliore Palermo. Non ci poteva essere inizio più difficile per mister Savasta. Diciamo che sulla carta non c'è partita: il sestetto palermitano è stellare per questa categoria, ma guai ad andare a Palermo come le vittime sacrificali. Il Costaverde deve scendere in campo con la massima concentrazione e dimostrare ai suoi tifosi che c'è voglia di lottare, di soffrire. Per Savasta comincia il lavoro più difficile, ma un vecchio lupo come lui sa come affrontare le situazioni più ingarbugliate.
Si gioca alla palestra del Club Leoni alle ore 17 di sabato: Ecco le formazioni:
Grande Migliore-Costaverde Cefalù
PALERMO: Ratti, Vullo, Magno, Cintura, Battaglia, Pitarresi, Caruso, Balsamo Iovino, Cinà, Lo Iacono (L). All. Pirrotta.
Costaverde Cefalù: Salamone, Meneghin, Pitonzo, Marcieca, Amore, Ingrosso, Greco, Puleo, Bianca, Angeloni Pilato (L) All. Savasta
 Anche per l'altra capolista Cutro c'è un derby calabro testa-coda contro l'Elio Sozzi. Il Lamezia, a sorpesa terzo in classifica, ospita il Giarre. Messina ospita il Castelvetrano, mentre il Tremestieri va a REggio contro il Golem. Derby catanese tra Clan e Pall. Sicilia. L'Erice cerca di lasciare l'ultimo posto giocando in casa contro l'Antares Ragusa.

MESSINA VOLLEY

PEGASO AMB.C.VETRANO TP

18-10-2009

18:00

0-0

MAIL EXPRESS CLAN CT

12BET.IT PAL.SICILIA CT

17-10-2009

17:00

0-0

SANDRO FERRONE ERICE TP

ASD ANTARES RAGUSA

18-10-2009

18:00

0-0

GRANDE MIGLIORE PALERMO

COSTAVERDE CEFALU'V.PA

17-10-2009

17:00

0-0

LAMEZIA VOLLEY CZ

SP ENERGIA SIC.GIARR.CT

17-10-2009

18:30

0-0

POL.BARCELLONA'95 ME

TERME DI SPEZZANO AL.CS

18-10-2009

18:00

0-0

AS PALLAVOLO CUTRO KR

ELIO SOZZI REGGIO CAL.

17-10-2009

18:00

0-0

GOLEM CINQUEFRONDI RC

MESSAGGERIE TREMEST.CT

17-10-2009

18:00

0-0

060. 15/10/09. Giovanni Savasta nuovo tecnico della Costaverde
"La Costaverde Cefalù Volley annuncia che la guida tecnica della squadra di B2 è stata assunta dal professor Giovanni Savasta che già da questa sera guiderà il primo allenamento del sestetto cefaludese. (Ufficio Stampa Asd Cefalù Volley)"

Giovanni Savasta, il Professore, per gli addetti ai lavori semplicemente Giovanni, ha una grande esperienza di panchine di squadre femminili. Savasta ha allenato in A2 con la Rio CasaMia di Palermo. Ha creato il Gruppo VolleyClubLeoni, con base a Palermo e collaborazioni in tutta Italia vincendo  innumerevoli titoli giovanili. Negli ultimi anni Giovanni Savasta ha anche ricoperto il ruolo di docente FIPAV Sicilia tenendo corsi di II grado e seminari in tutta l’isola. L’anno scorso si è messo di nuovo in corsa ed ha allenato per un breve periodo il Ribera. Si è dimesso dopo 3 sconfitte consecutive proprio quando il Ribera perse in casa contro la Kefa Cefalù. Poi il suo posto fu occupato da Ivan Tamburello. Questa volta si sono invertiti i ruoli ed i tempi. Savasta prende il posto di Tamburello alla vigilia di una partita molto difficile: il derby a Palermo contro la fortissima Grande Migliore Palermo.

059. 14/10/09. L'allenatore Tamburello lascia la Costaverde Cefalù.
La Costaverde Cefalù Volley comunica che il tecnico Ivan Tamburello non è più l'allenatore della squadra cefaludese. Il tecnico si è dimesso dall'incarico dopo le quattro sconfitte consecutive conseguite nelle prime quattro giornate di campionato. 
La squadra questa sera è stata temporaneamente affidata al secondo tecnico Orazio Scarpa. Probabilmente domani si conoscerà il nome del nuovo allenatore.
Questo è quanto si è saputo dalla società. In realtà già da ieri nell'ambiente pallavoli
stico locale girava già la voce di un probabile divorzio tra l'allenatore e la squadra. La crisi tecnica arriva alla vigilia del derby di sabato prossimo contro la capolista Grande Migliore Palermo, una partita difficile per conto suo ed ora ancora più complicata perchè non si sa ancora con quale tecnico verrà affrontata la partita. Si mormora in giro il nome del prossimo allenatore: si tratterebbe di un tecnico palermitano di buona esperienza; ma aspettiamo per ora i comunicati ufficiali.

 

058. 14/10/09. Una Mail in crescendo espugna Cefalù
Un ace di Scaletta regala la vittoria alle etnee
Una Mail che cresce di partita in partita. I risultati delle prime quattro giornate di campionato mostrano chiaramente la progressione “aritmetica” delle puntesi: prima giornata in trasferta a Tremestieri battute nettamente 3-0; seconda giornata in casa con il Sozzi Reggio Calabria vittoria sul filo di lana per 3-2; terza giornata, in casa con lo Spezzano Albanese, vittoria al tie break sempre per 3-2; quarta giornata, in casa del Cefalù, vittoria per 3-1. A prescindere dalla media matematica è stato fondamentale aver raccolto i 3 punti pieni in casa di una delle squadre che durante il mercato estivo si era rafforzata notevolmente stravolgendo di fatto l’organico dello scorso anno. Gli arrivi di grossi calibri come Ingrosso dal Pescia, Amore dal Siracusa, Salamone dal Ribera, Marcieca dal Messina e Angeloni dal Grosseto, nonché la conduzione della squadra affidata a Ivan Tamburello, avevano fatto pensare che le tirreniche avrebbero svolto un ruolo di primo piano in questo campionato difficile del girone calabro-siciliano della B2 femminile. La rivoluzione però, al momento, non ha portato i risultati insperati. Quattro sconfitte di fila, che relegano di fatto il sestetto bianco-blu in piena zona retrocessione. Ma c’è ancora tempo per risalire la china (Ribera dello scorso anno docet).
La cronaca della partita: il primo set aveva fatto illudere i tifosi locali grazie ad una prestazione davvero all’altezza delle aspettative e con il risultato che parla chiaro dell’andamento del set (25-14).
Nel secondo set inizia bene il Cefalù fino all’8-5: il primo time-out tecnico serve a Maccarone per dare ordine alla propria squadra che risale la china riuscendo a conquistare il pareggio nel conteggio dei sets. Terzo parziale fotocopia del secondo con la Mail che chiude sul 17-25 come appunto il secondo. Nel quarto solita solfa col Cefalù che si porta avanti 10-6, ma la Mail recupera, sorpassa le avversarie e chiude il set e la partita con una strepitosa battuta della “piccola” Claudia Scaletta.
Una vittoria importante per la Mail perché le consente di veleggiare nella parte medio-alta della classifica e di avvicinarsi alla quota salvezza. Vittoria ottenuta anche grazie all’elevato numero di errori delle avversarie. Il confronto dei punti fatti dalle due squadre evidenzia quanto detto: 59 punti messi a terra dalle padroni di casa contro i 50 delle atlete ospiti che raffrontati ai punti totali della gara (81 del Cefalù contro 89 della Mail) danno una differenza di 22 errori commessi dalle etnee contro i 39 errori commessi dalle tirreniche.
Arbitri Restivo e Emma di Enna
Costaverde Cefalù - Clan Catania 1-3 (25/14, 17/25, 17/25, 22/25)
Costaverde: Salamone 11, Meneghin 7, Pitonzo, Marcieca 11, Amore 14, Ingrosso 4, Greco 10, Puleo 1, Bianca, Angeloni 1, Pilato (L). All. Tamburello
Mail Express: Sotera 21, Cianci 7, Trovato 14, Di Leo n.e., Ferlito 1, Morfino 6, Scaletta 1, Utili n.e., Iazzetti (L), De Nicola n.e., Tomaselli 4,. All. Maccarone - Galati
Ufficio Stampa Mail Express Clan dei Ragazzi

057. 12/10/09. Il video di Costaverde-Clan Catania  -  GUARDA LE FOTO
RISULTATI E TABELLINI DELLA 4 GIORNATA 

056. 12/10/09. La Golem RC espugna anche il campo di un Giarre generoso
Alla Libertas Giarre non basta una prova generosa per ritrovare la vittoria: nella quarta giornata di campionato la Golem Software s’impone 3-1 al PalaJungo.
Giarre – Arriva la terza sconfitta per l’SP Giarre che ritrova il pubblico amico, ma non la vittoria. Neanche un punto in carniere per le ragazze di Leonardi che pagano a caro prezzo il travagliato inizio di stagione sul fronte infermeria. Piove sul bagnato in casa Libertas, con Annalisa Quattrocchi che s’infortuna alla vigilia della partita (distorsione, ndr.), , e va a far compagnia ad Alessia Incognito nuovamente out: si parla di tre settimane di stop per le due forti atlete giarresi.
Nell’arco dei quattro set, vengono utilizzate le restanti giocatrici ad eccezione di Elisa Giordano.
Il primo set resta equilibrato solo negli scambi iniziali (3-3, 5-5), al time-out tecnico la Golem Software conduce per 8-6 e al secondo ipoteca il set con un parziale di 16-10. Le giarresi si trovano in difficoltà e sbagliano parecchi palloni, vedendo crescere il gap e arrendendosi dopo 24’ al 25-17 ospite.
Nel secondo set L’SP Giarre parte male e in men che non si dica si trova sotto di 4 punti (1-5). Capitan Giuliana Di Emanuele & company però non si arrendono e punto dopo punto riducono sempre più lo svantaggio (6-8), fino ad agguantare il 10 pari. Il pubblico del PalaJungo spinge le proprie ragazze (12-10, 17-14) e il vantaggio Giarre resiste fino a fine set (25-23 in 31’).
Nel terzo set, si attende una Libertas arrembante e grintosa come nel secondo, e in effetti l’inizio promette bene con un 4-1, poi 5-2. Il ritorno ospite non si fa attendere, e un breack di 4-0 ribalta il parziale: 5-6. La reazione delle ragazze di Leonardi è sterile e arriva a concretizzarsi solo nel 6 pari, dopodichè la Golem Software costruisce breack su breack la fuga (6-9, 7-11, 11-18) che la porta a vincere il set per 25-18.
Il quarto set vive un equilibrio perpetuo (7-7, 9-9), e al secondo time-out tecnico le ospiti si trovano avanti di un solo punto (15-16). Sul 15-18 in seguito ad una svista arbitrale, una palla a terra delle giarresi viene vista fuori e il diciannovesimo punto ospite diventa un macigno: la Libertas prova a restare aggrappata al set (21-23), ma alla fine deve arrendersi (22-25).
SP Energia Siciliana Libertas Giarre – Golem Software Cinquefrondi RC 1-3 (17-25, 25-23, 18-25, 22-25).
Durata set: 24’, 31’, 27’, 28’.Spettatori:
200 circa.
Arbitri: 1° Ferraloro Gianluca, 2° Molino Marco.
SP Energia Siciliana Giarre: Giorgia Baratta, Giuliana Di Emanuele (K) 18, Luisa Mistretta 13,  Simona Di Girolamo 6, Valeria Monaco 3, Giusi Mancia 7, Claudia Stifano 1, Loredana Cannata (L) 1. Non entrate per infortunio: Elisa Giordano e Alessia Incognito. Indisponibili: Annalisa Quattrocchi. All. Antonio Leonardi, 2° All. Giovanni Cardillo. 
A fine partita, le dichiarazioni del Capitano
Giuliana Di Emanuele (nella foto FF): “Oggi è arrivata l’ennesima bataosta, la cosa che fa più rabbia è che lottiamo, potremmo fare punti, ma in determinati momenti ci manca la cattiveria. Non è una questione tecnica, di assenze di atlete, che sono comunque perni della squadra, e siamo in difficoltà. Il momento è difficile e dobbiamo crederci tutte, forse è la squadra giovane, non so, noi anziane cercheremo di dare ancora di più. A volte siamo in affanno perché stiamo giocando solo alle bande, siamo costrette ad attaccare molto e spesso con i muri tetto piazzati. Anche le avversarie come noi devono sudarsi i palloni, dobbiamo essere più aggressive in difesa, e lottare palla su palla. Oggi, come la settimana scorsa, ci credevo, e anche perdere per 3-2 in entrambe le partite avrebbe significato prendere due punti pesanti che in queste condizioni per noi sarebbero stati oro, ma a perdere così non ci sto. Purtroppo abbiamo altre due trasferte consecutive, speriamo che arrivi presto il momento in cui usciremo da questa situazione.”
Francesco Foti - Addetto Stampa Libertas Giarre

RISULTATI E TABELLINI DELLA 4 GIORNATA

055. 11/10/09. La Costaverde si illude, poi crolla davanti al Clan Catania
Costaverde Cefalù - Clan Catania 1-3 (25/14, 17/25, 17/25, 22/25)
C
ostaverde: Salamone 11, Meneghin 7, Pitonzo, Marcieca 11, Amore 14, Ingrosso 4, Greco 10, Puleo 1, Bianca, Angeloni 1, Pilato (L). All. Tamburello
Mail Express: Sotera 21, Cianci 7, Trovato 14, Di Leo n.e., Ferlito 1, Morfino 6, Scaletta 1, Utili n.e., Iazzetti (L), De Nicola n.e., Tomaselli 4. All. Maccarone - Galati (nella foto: Il Clan Catania)


Arbitri Restivo e Emma
 di Enna
Ci eravamo davvero illusi! Dopo il primo set, abbiamo pensato: "Questa è finalmente la Costaverde che volevamo". Gioco veloce, buona ricezione, buoni passaggi, e belle conclusioni a rete. Il lavoro di Ivan Tamburello si vede, la squadra è creciuta notevolmente e mette sotto il Clan Catania con un secco 25-14 che non lascia repliche. Nel secondo set si inizia bene 6-3 per il Cefalù, poi 8-5, a questo punto il Clan comincia a macinare gioco ed a difendere su ogni pallone e per il Costaverde si fa di nuovo notte, si fa riprendere 10-11 e non riesce più a controllare il gioco Il Clan Catania se ne va e vince il set con il risultato di 17-25. Nel terzo set il Cefalù parte di nuovo forte 7-2, ma non dura. Il Clan recupera 10-10, 12-12, poi le catanesi se ne vanno di nuovo e al Cefalù non riesce più niente. Un altro set che finisce 17-25 per le catanesi. Nel quarto set la Costaverde va di nuovo avanti 10-6, ma il Clan si riprende di nuovo riportandosi in parità 12-12; poi le catanesi prendono 3/4 punti di vantaggio che riescono a gestire fino al termine. Il set si conclude 22/25.
L'unica attenuante della sconfitta è l'infortunio alla palleggiatrice titolare Annachira Ingrosso che in pratica a metà del secondo set ha dovuto praticamente lasciare il campo sostituita dalla volenteresa Serena Puleo. Nei momenti più cruciali della partita il mister Tamburello ha cercato di romettere in campo l'alzatrice, ma l'Ingrosso non riusciva a stare in piedi. Ma questo handicap da solo non basta a giustificare la quadta sconfitta consecutiva della squadra. La Salomone e la Marcieca al centro hanno martellato a corrente alternata, l'Amore ha avuto buoni momenti, ma la ricezione ha difettato e la difesa non è stata all'altezza della situazione.
Dall'altro lato il Clan Catania di Maccarrone ha giocato con molta tranquillità senza perdere la testa dopo la scoppola del primo set ed è uscito alla distanza grazie ad una buona difesa ed in avanti con la Sotera e la Trovato in evidenza.
Il calendario prevede che sabato la Costaverde Cefalù affronterà fuori casa la capolista Grande Migliore Palermo.
PRESTO
LE FOTO ED IL VIDEO DEL SET FINALE DELLA PARTITA

054. 10/10/09. Sorpresa a Catania. Battuto 3-0 il Messina. Cutro in testa

053. 09/10/09.  La Costaverde ospita domenica il Clan Catania
La quarta giornata di campionato riporta la Costaverde Cefalù tra le mura amiche nel palazzotto di via Aldo Moro contro la MAIL EXPRESS CLAN CT.  Una partita difficile specialmente dal punto di vista psicologico in quanto le giocatrici potrebbero risentire dall’ansia di conquistare la prima vittoria. Certamente questo inizio di campionato non è stato molto positivo per la squadra allenata da Ivan Tamburello: 1 solo punto in classifica con una sconfitta in casa al tie break e due sconfitte esterne entrambe per 3-1. Dopo un inizio incerto a causa del poco affiatamento delle giocatrici tutte nuove, ora il gioco è certamente migliorato ma manca la continuità nel corso dell’intera partita. Le 3 partite giocate finora hanno in comune una costante negativa: un cattivo approccio alla gara. Infatti in tutte le gare finora disputate la squadra ha sempre ceduto, a volte regalato, alle avversarie di turno il primo set ed è stata costantemente costretta all’inseguimento. Ci auguriamo che a partire da domenica contro le catanesi possiamo vedere le nostre atlete molto determinate fin dalla prima palla.
Nel Clan Catania l’elemento più in forma è la giovane Sotera, cresciuta nelle giovanili della squadra, che è diventata una vera furia sotto rete.
L’anno scorso il Cefalù vinse 3-2 dopo una partita molto combattuta.
L’appuntamento è domenica alle 18.Le probabili formazioni:
Costaverde Cefalù: Salamone, Meneghin, Pitonzo, Marcieca, Amore, Ingrosso, Greco, Puleo, Bianca, Angeloni,  Pilato (L) All. Ivan Tamburello:
Mail Express Volley Clan: Di Leo., Sotera, Cianci, Trovato, Ferlito, Cavallaro, Morfino, Scaletta, Utili, Tomaselli, De Nicola., Iazzetti (Lib) All. Maccarone - Galati

Il tabellino della quarta giornata:
SANDRO FERRONE ERICE TP      AS PALLAVOLO CUTRO KR         10-10-2009      18:00
TERME DI SPEZZANO AL.CS
     PEGASO AMB.C.VETRANO TP    10-10-2009      18:30
12BET.IT PAL.SICILIA CT
          MESSINA VOLLEY           10-10-2009      16:30
ELIO SOZZI REGGIO CAL.
         LAMEZIA VOLLEY CZ     10-10-2009      18:30
MESSAGGERIE TREMEST.CT
     POL.BARCELLONA'95 ME            10-10-2009      18:30
ASD ANTARES RAGUSA
               GRANDE MIGLIORE PALERMO 11-10-2009        18:00
SP ENERGIA SIC.GIARR.CT
       GOLEM CINQUEFRONDI RC       11-10-2009      18:00
COSTAVERDE CEFALU'V.PA     
MAIL EXPRESS CLAN CT         11-10-2009   18:00
 

052. 07/10/09. La Libertas Giarre torna a mani vuote anche da Barcellona P.G.
Barcellona P.G. - Nulla da fare per l’SP Energia Siciliana Giarre che non riesce ancora a raccogliere punti in trasferta. Alle ragazze di Mister Leonardi è mancato quel pizzico di rabbia in più che avrebbe potuto fare la differenza nei momenti cruciali dei set. Recuperate quasi tutte le atlete in rosa, ad eccezione delle assenti Elisa Giordano e Giusi Mancia, si rivedono quindi finalmente in campo Simona Di Girolamo, Alessia Incognito e Valeria Monaco (esordio stagionale per le ultime due, ndr.). Il parquet non è comunque benevolo, e se la Monaco gioca una partita pulita e trascina la squadra alla vittoria nel terzo set, non hanno altrettanta incisività le altre due ragazze ancora ben lontane da una condizione psico-fisica accettabile.
Primo set equilibrato, giocato punto a punto. Il Giarre si trova più volte avanti (11-9, 15-17), ma viene sempre raggiunto fino al 22 pari: qui un incredibile errore arbitrale consegna il ventitreesimo punto alle locali che mettono a terra i due successivi palloni chiudendo il set sul 25-22.
Nel secondo set l’SP Giarre parte forte (3-0, 6-2), ma con un break di 5-0 il Barcellona l’aggancia. Il set resta equilibrato (9-9, 15-15) fino al “solito” 22 pari: questa volta è la Libertas a mettere per prima a terra la palla del 23, ma mancando ancora una volta di convinzione e cattiveria non riesce ad ostacolare il ritorno delle padrone di casa che vincono anche questo set per 25-23.
Nel terzo set la Libertas subisce subito gli attacchi del Barcellona (1-4) ma si riprende agguantando l’8 pari. Le padrone di casa martellano e impongono il loro ritmo all’incontro confezionando un break di 11-3 e portandosi sul 19-11. Set e incontro sembrano finiti, ma il Giarre trova modo e forza di recuperare con un analogo contro-break (22-22) e mettere a segno gli ultimi palloni per il 25-23 in proprio favore.
Anche il quarto set, come i precedenti, vive fasi di equilibrio con tentativi di fuga sia dall’una che dall’altra parte. La spuntano ancora una volta le padrone di casa che dal 18 pari staccano il break decisivo (7-2) che consente loro di vincere set (25-20) e match.
Da tenere in considerazione ai fini del risultato il peso degli 11 errori in battuta della Libertas contro appena 3 del Barcellona. C’è ancora da lavorare sotto il profilo fisico e mentale per il completo recupero delle neo rientrate. Da affinare anche l’intesa tra palleggiatrice e centrali. Questa squadra ancora in rodaggio e con almeno 3/6 nettamente sotto condizione, s’è giocata le sue carte contro una squadra davvero ben organizzata. Siamo solo alla terza giornata e alla luce di tutto questo, l’ottimismo è d'obbligo.
A fine partita, le dichiarazioni di
Mister Antonio Leonardi: “La squadra non ha giocato come sa giocare. Si era detto di fare alcune cose, ma in campo ne sono state fatte altre e quindi non seguendo alcune indicazioni sono saltati alcuni meccanismi. L’unica cosa positiva che posso prendere da questa partita è il fatto che nonostante si sia giocato male, ma contro una signora squadra, abbiamo comunque lottato punto a punto in ogni set. Sono sicuro che registrando alcune cose come l’intesa tra la ricezione e la palleggiatrice e tra questa e le centrali, recuperando un’Alessia Incognito al 70%, non dico di più, le cose andranno sicuramente meglio.
(Nella foto: Valeria Monaco)

Pol. Barcellona ’95 - Energia Siciliana Libertas Giarre 3-1 (25-22, 25-23, 23-25, 25-20).
Durata set: 27’, 32’, 29’, 24’.
Spettatori:
100 circa.
Arbitri: 1° Scarpello Lucia Alba, 2° Pampalone Giuseppe
Francesco Foti, Addetto Stampa Libertas Giarre 

051. 06/10/09. Lamezia Volley da favola, 3-1 al Cefalù
Arriva per il
Lamezia Volley (nella foto) la prima vittoria davanti al proprio pubblico. Battuta la formazione di Cefalù per 3 set a 1. Senza storia il primo set che il Lamezia fa suo grazie ai punti in particolare di Ferraro e Piccione con mister Tamburello che più volte prova a rimescolare le sue, senza però alcun risultato. Tutt'altra storia nel secondo parziale con siciliane più motivate e lametine un po' contratte. Manca la cattiveria necessaria e così il set va a Meneghin e compagne. Cattiveria che torna finalmente nella terza frazione di gioco, quando il Lamezia, inizialmente sotto riesce a recuperare mostrando la grinta e il carattere che mai dovrebbero mancare in una formazione come quella lametina che ha tanto desiderio di riscatto. Emblematico, a proposito, il punto finale del set, giunto dopo un lunghissimo scambio e concluso da un palletta di Fiore proprio nel cuore del campo avversario. Il quarto set vede in campo un Cefalù ormai spompo e un Lamezia deciso più che mai a non lasciare punti per strada. Non c'è praticamente partita, 8-3 e 16-11 i tempi tecnici e per il Lamezia arrivano 3 punti tondi che fanno classifica e morale. Da Cittasport,Stefania Scarfò

050. 05/10/09. B2F - Una Mail Express Clan batte sul filo di lana lo Spezzano
 Altri due punti utili in chiave salvezza per la Mail, incamerati nell’incontro con lo Spezzano, in una gara il cui andamento ha rispecchiato quello della settimana prima con la Sozzi. L’unica differenza il terzo set che nella gara precedente era stato vinto dalla Mail, mentre in questa gara è stato conquistato dalle ospiti mettendo in apprensione il pubblico locale che oggi nei voti in pagella ha meritato lo zero in quanto nei momenti difficili non ha mai incoraggiato all’unisono le proprie beniamine.
L’inizio della gara è stata disastroso per il team etneo: deboli in attacco e in difesa, deconcentrate, forse perché convinte che le avversarie, dopo un viaggio a dir poco avventuroso a causa dell’alluvione che ha reciso tutti i collegamenti tra Messina e Catania e che, da Messina, le ha costrette a un giro sfiancante passando per Barcellona, scavalcando i Peloritani a Novara di Sicilia, passando per Francavilla di Sicilia e Giardini Naxos, riuscendo ad arrivare al PalaClan alle 16,40. Le spezzane però sono tutte giocatrici con una grandissima esperienza e sono entrate in campo concentrate e decise a portare a casa il bottino pieno, riuscendo ad archiviare il primo set a proprio vantaggio. Il grande merito delle ospiti, nella prima frazione di gioco, è stato quello di aver imbavagliato Sotera e Trovato. Il grande demerito della squadra di Maccarone è stato, invece, quello di demoralizzarsi riuscendo a donare alle calabresi ben 15 errori punto.
Nel secondo set cambia la musica: Mail concentrata che riesce a vincere agevolmente il set grazie ad una prestazione perfetta con soli due errori punto concessi alle avversarie. Terzo set fotocopia del primo con le padroni di casa che porgono il parziale alle avversarie su un piatto d’argento: abuliche in attacco, difesa, ricezione e muro, riescono a subire un passivo pesante 13-25 con ben 12 errori punto. La dote più grande delle atlete puntesi è, però, quella di non demoralizzarsi e non mollare mai e che le ha portate ad un quarto set capolavoro con un rush finale entusiasmante passando dal 19-20 al 25-20.
Quinto set al cardiopalma con la Mail che si porta sul 5-1 e che viene poi raggiunta sull’8 pari. Finale di set altalenante con ambedue le squadre decise a portare a casa la vittoria: 10-8, 10-10, 11-10, 11-12, 12-12, 12-13, 14-13, 14-14, 16-14, in una sequenza che non ha fatto bene alle coronarie del numeroso pubblico accorso al PalaClan. Soddisfatta la dirigenza etnea per i due punti conquistati che vanno così ad alimentare la classifica della Mail in funzione della quota salvezza. In grande evidenza la solita Sotera (29 punti) che in alcuni tratti è stata devastante e Cianci (13 punti). Fra le ospiti hanno destato grande impressione la Valente in attacco (21 punti) e la Di Maria che è riuscita nell’impresa di realizzare ben 8 punti che per una regista è un bottino di grandissimo rilievo.
MAIL EXPRESS VOLLEY CLAN – SPEZZANO 3-2 (21-25, 25-11, 13-25, 25-21, 16-14)
MAIL EXPRESS VOLLEY CLAN: Di Leo n.e., Sotera 29, Cianci 13, Trovato 11, Ferlito 0, Cavallaro 0, Morfino 6, Scaletta 0, Utili n.e., Tomaselli 7, De Nicola n.e., Iazzetti (Lib) All. Maccarone - Galati
TERME DI SPEZZANO: Buonfiglio 13, Di Maria 8, De Stradis 13, Fortino 0, Nicoletti 1, Perrelli 1, Scognamiglio 1, Scarcella 4, Tropea 0, Ciancio 5, Voci (Lib.) All. Pellegrino
Arbitri: Monica e Leonardo di Enna
Ufficio Stampa Mail Express Clan dei Ragazzi

049. 03/10/09. Costaverde sconfitta pure a Lamezia. Grande Migliore e Cutro a punteggio pieno
La Costaverde Cefalù torna da Lamezia senza punti, sconfitta per 3-1, terza sconfitta consecutiva. Dopo un primo set davvero scadente per le cefaludesi, la squadra di Ivan Tamburello si è ripresa nel secondo set vincendo con una certa facilità lasciando le padrone di casa a 18. Si poteva prevedere una bella prova di continuità di Meneghin e compagne, ma purtroppo come è successo una settimana prima a Barcellona, la Costaverde non riesce più a giocare con sicurezza e cede alle avversarie. Il Lamezia vince due set di seguito a 20 e 18 e balza nelle zone alte della classifica. La Costaverde Cefalù, dopo tre partite, ha solo un punto ed è penultima in classifica. La prossima partita delle cefaludesi sarà domenica in casa contro il Clan Catania.
Lamezia-Costaverde 3-1 (
25/ 13 18/ 25 25/ 20 25/ 18) 
RISULTATI 3^ GIORNATA E CLASSIFICA E TABELLINI

048. 02/10/09. Per il Costaverde una trasferta difficile sul campo del Lamezia
La terza giornata prevede una seconda trasferta consecutiva per la squadra del Costaverde Cefalù che andrà a giocare sabato alle 18,30 sul difficile campo del Lamezia. Dopo 2 giornate le cefaludesi hanno un solo punto in classifica, mentre il Lamezia, grazie alla vittoria sull'Erice, ha tre punti. Durante la settimana la squadra ha lavorato molto per conoscere meglio schemi di attacco e ci sono senz'altro ancora molti margini di miglioramento. Importante per il morale tornare  da Lamezia con qualche punto in saccoccia. Ecco le probabili formazioni che scenderanno in campo:
L
amezia: Barbieri, Di Cello, Ferraro , Fiore , Mercuri , Romano , Rotundo, Vinci, Gullo, Piccione , Cirifalco . All. Guzzo 
Costaverde Cefalù: Salamone , Meneghin, Pitonzo, Marcieca, Amore , Ingrosso, Greco , Puleo, Bianca, Angeloni  Pilato (L) All. Tamburello
Arbitro: Braile e Belcastro
La partita del Messina è stata rinviata. La capolista Grande Migliore ospita la Pall. Sicilia. La partita di cartello della giornata è la gara tra il Cutro e l'Antares Ragusa. Ecco il quadro della 3^ giornata:

GOLEM SOFTWARE RC SANDRO FERRONE ERICE TP

03-10-2009

18:00

PEGASO AMB.C.VETRANO TP ELIO SOZZI REGGIO CAL.

03-10-2009

18:30

MESSINA VOLLEY MESSAGGERIE TREMEST.CT

21-10-2009

20:30

MAIL EXPRESS CLAN CT TERME DI SPEZZANO AL.CS

03-10-2009

17:00

LAMEZIA VOLLEY CZ COSTAVERDE CEFALU'V.PA

03-10-2009

18:30

GRANDE MIGLIORE PALERMO 12BET.IT PAL.SICILIA CT

03-10-2009

17:00

POL.BARCELLONA'95 ME SP ENERGIA SIC.GIARR.CT

04-10-2009

18:00

AS PALLAVOLO CUTRO KR ASD ANTARES RAGUSA

03-10-2009

18:00

047. 29/09/09. Il Cutro vince facile contro un Giarre rimaneggiato
Progressione set: 25/22; 25/12; 25/14.
PALLAVOLO CUTRO: Won (5), Ceravolo (5), Panucci n.e., Campanella (2), Gambuzza (11), Bareti (19), De Stradis (9), Cosentino (3), Vasapollo (L) . All. Won

ENERGIA SIC. GIARRE: Baratta (6), Mistretta (6), Monaco n.e., Quattrocchi (1), Cannata (6), Di Emanuele (13), Stifano (5), Incognito n.e., Di Girolamo n.e., Mancia n.e. All: Leonardi
Arbitri: Postorino di RC e Sodano di CS
Note: Cutro: aces 5; battute errate 3; muri 9
Giarre: aces 3; battute errate 4; muri 1
CUTRO – Il Giarre si inchina per la quinta volta su altrettante gare disputate al Sangue di Gatta subendo una di quelle batoste che lasciano il segno.

Al suo cospetto la Pallavolo Cutro è sembrata per molti tratti una squadra di giganti che ha disposto dell’avversario come e quando ha voluto. Vero che le siciliane sono scese in campo rimaneggiate, ma anche la Won ha avuto i suoi grattacapi: durante il riscaldamento la Panucci ha sentito una fitta alla spalla e la coreana non l’ha rischiata gettando nella mischia la Campanella in posto 2.
Mossa rischiosa che però ha pagato grazie allo spirito di gruppo che ancora una volta ha costituito il valore aggiunto delle biancazzurre.
La partita, di fatto, è stata equilibrata solo nei minuti iniziali: dopo il primo tempo tecnico le cutresi hanno ingranato la marcia rifilando alle siciliane un parziale di 9-3 che ha incanalato il set sui binari più favorevoli alle padrone di casa.
Sul finire una tiepida reazione delle ragazze di Leonardi veniva gestita con autorevolezza ed era la Gambuzza a chiudere i conti.
Il coach siciliane tentava di suggerire le dritte alle sue ragazze per limitare i danni al centro della rete, dove Bareti e Gambuzza imperversavano. Ma invece di reagire le siciliane si afflosciavano: grazie ad una seconda linea praticamente perfetta per puntualità e precisione, la Won si ritrovava a giocare con palle pulitissime che aspettavano solo di essere servite proprio alle centrali e a quel punto il gioco era fatto.
I tempi tecnici giungevano quando Cutro era in vantaggio 8-2 e 16-9, tanto per capire l’entità del divario.
Nel terzo la Won operava una variazione sul tema: dentro la Cosentino, fuori la Campanella, Bareti si spostava in posto 2.
L’impressione era che il Giarre non avesse percepito immediatamente la sostanziale modifica della squadra, o comunque non fosse riuscito a trovarne le immediate contromisure. Sia come sia la musica non cambiava, ed era sempre quella finemente suonata dalle biancazzurre.
Molte ragazze del Giarre erano ormai afflitte da sindrome d’impotenza e solo la Di Emanuele mostrava il coraggio di lottare. Nel Cutro gli ingranaggi funzionavano a memoria e quando il Giarre riusciva a chiudere lo scambio c’era sempre il trio Vasapollo-Ceravolo-Won a tappare i buchi.
Dopo il secondo tempo tecnico il Cutro, già avanti di 10 punti, si permetteva il lusso di rifiatare ma sul finire i muri biancazzurri erano insormontabili e la storia della partita finiva con un eloquente 25-14. Troppo forte il Cutro o troppo deboli le siciliane?
E’ molto presto per dirlo: di sicuro quella biancazzurra è al momento squadra più esperta e da sabato anche più pronta a reagire agli episodi sfavorevoli. Sapremo in futuro quanto questo conterà nell’economia del campionato. (Fonte Il Crotonese)

046. 29/09/09. Il Messina Volley centra il bis con Spezzano
Ancora un successo pieno per le gialloblu all'esordio al PalaRescifina. Le ragazze di coach Cacopardo piegano Spezzano per 3 a 1. Perso il primo set (21 a 25) Donato e compagne si aggiudicano il secondo ai vantaggi, poi in campo non c'è più storia.
Meglio di cosi non poteva iniziare il cammino del Messina Volley nel torneo di serie B2. Dopo il netto successo colto all'esordio nel derby con la Elio Sozzi, le ragazze di coach Danilo Cacopardo concedono il bis in casa con lo Spezzano e si confermano in vetta al girone, in compagnia di Grande Migliore e Pallavolo Cutro. Non è stato facile piegare la coriacea resistenza del sestetto di coach Pellegrino capace di mettere in difficoltà Donato e compagne per i primi due set. Spezzano parte subito forte, mandando in crisi la ricezione delle locali. Le gialloblu di contro sembrano pagare un pizzico di emozione di troppo per il debutto al Palarescifina. Nel primo set il Messina Volley non è incisivo in attacco ed anche a muro il sestetto di Cacopardo subisce le iniziative della Valenti, ottimo opposto.
Il secondo set è, come spesso accade in questi casi, quello decisivo. Il Messina Volley poteva naufragare o risorgere ed è riuscito a venire a capo del match. Si deve però arrivare ai vantaggi per vedere Donato e compagne riuscire a pareggiare il conto.
Poi nelle due partite successive non c'è storia: esce fuori il maggiore tasso tecnico e anche la migliore condizione atletica delle padroni di casa e per lo Spezzano di Pellegrino arriva un fatturato di 28 punti.
MESSINA VOLLEY-SPEZZANO ALBANESE 3-1
PROGRESSIONE SET: 21-25 27-25 25-13 25-15
MESSINA VOLLEY: Iriti, Carollo, Giovenco, Rando V., Pellicane, Castorina, Rando A. (L), Derobertis, Donato, Spadaro, Crucitti, Micali. All. Cacopardo
SPEZZANO ALBANESE: Buonfiglio, Di Maria, Fortino, Nicoletti, Perrelli, Scarcella, Scognamiglio, Tropea, Valente, Voci (L). All. Pellegrino.
ARBITRI: Bongiovanni di Siracusa e Giordani di Catania 
(Fonte Messinasportiva)

045. 29/09/09. Polisportiva Barcellona '95, una vittoria salutare col Cefalù
Debutto casalingo positivo per le ragazze del tecnico Fagnani che liquidano in quattro set la pratica Kefa di Cefalù.
La Pol. Barcellona 95 riesce a prendere il volo e rimane attaccata ai quartieri alti della classifica. Una vittoria meritata, considerato che
Caruso e compagne sin dall'inizio hanno messo alla frusta gli avversari. L'unico momento di black out si è verificato nel secondo set, con le ospiti che hanno imperversato in lungo e in largo. La nuova arrivata Karalius, unitamente alla vivace Caruso e alla intraprendente Sidoti, venuta fuori alla grande con una gara attenta e giudiziosa hanno dato spettacolo contro il team di Tamburello nelle cui file si sono ben distinte Amore e Meneghin, ma che sicuramente sono rimaste sorprese dalla grande determinazione e dalla prorompente foga agonistica delle padrone di casa che hanno concesso loro solo il secondo set (12-25). Un successo importante in cui ha inciso anche la sapiente gestione del turn over da parte di coach Fagnani, sempre applicato al momento giusto. La Pol. Barcellona si candida a diventare la vera mina vagante del girone su cui salteranno in molti.
BARCELLONA 95-CEFALU' 3-1
BARCELLONA 95: Saccà 4, Rotella 1, Caruso 16, Pirri, Irato 4, Brigandì 2, Sidoti 9, Munafò, Karalius 16, Manzo 7, Conti, Mannino. Coach Fagnani.
CEFALU': Amore 13, Salamone 10, Meneghin 13, Pitonzo, Marcieca, Ingrosso, Greco, Bianca, Puleo, Angeloni 7, Pilato. Coach Tamburello
Set: 27-25; 12-25; 25-20; 25-22
ARBITRI: Caruso e Caspanello (Siracusa).  (Fonte Messinasportiva)

044. 28/09/09. Le foto di Barcellona-Costaverde  -  IL VIDEO

043. 27/09/09. A Barcellona disco rosso per il Costaverde
Barcellona-Costaverde Cefalù 3-1 (27-25, 12/25, 25/23, 25/22)
Barcellona:  K
aralyus, Caruso, Marzo, Munafò, Rotella, Saccà, Pirri (L), Brigantì, Sidoti, Conti, Irato. All. Fagnani
Costaverde Cefalù: Salamone, Meneghin, Pitonzo, Marcieca, Amore, Ingrosso, Greco, Puleo, Bianca, Angeloni Pilato (L) All. Tamburello:
Arbitri: Casparello e Caruso di Siracusa

Ancora una sconfitta per il Costaverde Cefalù dopo una partita combattuta ed equilibrata, ma terminata davvero male. Il primo set è stato il più combattuto con le squadre che non potevano e non riuscivano mai a distaccare le avversarie. Per stabilire la vittoria erano necessari i vantaggi  ed il Barcellona con qualche palla fortunosa riusciva a prevalere per 27-25. Nel secondo set si assiste ad una grande prova di orgoglio del Costaverde che va subito avanti e costringe le avversarie alla resa, quasi alzando bandiera bianca, un 25/12 che dà il senso unico di questo set. Nel terzo set c'è un inizio equilibrato  fino al 10-11, poi il Barcellona prende un lieve vantaggio di 3/4 punti che riesce a portare fiono al termine; finirà 25/20. Il quarto set vede il Costaverde partire di nuovo benissimo e va avanti nel punteggio: 5-8, 12-16, 14-18. Si ha l'impressione che il set sia segnato, ma mister fagnani chiama time out, cambia e scambia tante giocatrici fino a trovare la soluzione giusta. Il Barcellona recupera 20-21, si va sul pari 22-22, per il Costaverde la partita finisce qui. Il barcellona si aggiudica il set 25-22 e la partita, lasciando l'amaro in bocca alle cefaludesi che forse pensavano di giocarsi tutto al tie break. Peccato, si torna senza punti in classifica e questo fa male. In compenso abbiamo visto la squadra un pò più affiatata rispetto a domenica scorsa con Salamone buona nei primi set e Graco nella seconda parte della gara, buone anche Amore ed Angeloni che si sono fatte sentire sotto rete. Bisogna migliorare la ricezione per permettere delle giocate più semplici e più incisive. Per quanto riguarda il Barcellona, a parte il secondo set dove tutte hanno dormito, abbiamo visto una fortissima Karalyus (nella foto) su tutte; accanto a lei il solito gruppo che ha difeso molto bene. La difesa è forse la chiave di lettura giusta di questa partita: ha vinto chi ha difeso meglio.
PRESTO LE FOTO DELLA GARA ED UN BREVE VIDEO DELLA PARTE FINALE DELLA PARTITA

042. 26/09/09. Il Grande Migliore mostra i muscoli, Tremestieri KO. Le foto
Il Grande Migliore vince nettamente la partita di cartello della giornata battendo con un secco 3-0 il Tremestieri che ha lottato alla pari solo nel primo set. La partita è stata molto bella ed entusiasmante proprio nel primo set con le squadre sempre attaccate fino al 19-19, poi il Grande Migliore ha messo il turbo e non c'è stata più storia. Il punteggio a favore della squadra di Tommaso Pirrotta quindi è 3-0 con parziali 25-21, 25-21, 25-15. Protagoniste della partita la solita capitana Mariana Ratti con una Vullo molto determinata, ottima al muro la Pitarresi. Più che positiva la prova dell'ex della Kefa, la palleggiatrice Fabiola Battaglia, che ha fatto una grossa partita con pochissime sbavature. Con questa vittoria il Grande Migliore si candida davvero come grande favorita del campionato.
Vince anche il Cutro con un nettisssimo 3-0 sul Giarre e rimane in testa alla clasifica con le palermitane. Vittoria esterna del Lamezia sulla Sicania Erice che sembra già in crisi, la Pall. Sicilia supera la neopromossa Castelvetrano, Il Clan Catania deve ricorrere al tie break per superare un'indomita Elio Sozzi, infine il Golem RC cede in casa contro l'Antares Ragusa che conferma di avere un ottimo organico.
Ora si aspetta la partita di domani con la Costaverde Cefalù impegnata sul campo del Barcellona, inizio ore 18.
Le partite del sabato:

SANDRO FERRONE ERICE TP -LAMEZIA VOLLEY  0-3
12BET.IT PALL.SICILIA CT-PEGASO AMB.C.VETRANO TP  3-0
MAIL EXPRESS CLAN CT -ELIO SOZZI REGGIO CAL. 3-2
GRANDE MIGLIORE PALERMO-MESSAGGERIE TREMEST.CT  3-0  - GUARDA LE FOTO DELLA PARTITA
GOLEM SOFTWARE RC -ASD ANTARES RAGUSA 1-3 

AS PALLAVOLO CUTRO KR -SP ENERGIA SIC.GIARR.CT 3-0
RISULTATI E CLASSIFICA

041. 26/09/09. La Costaverde gioca in trasferta sul campo del Barcellona
Si giocano sabato e domenica le partite della seconda giornata di B2/F. Delle 6 capoliste vedremo chi resterà a punteggio pieno visto che ci sono tre scontri diretti. Si inizia sabato con una partita che per ora è prematuro dire che vale un campionato, ma lo scontro tra Grande Migliore Palermo e Tremestieri vede di fronte due squadre tra le più accreditate alla lotta per la promozione finale. Difficile fare un pronostico, ma il fattore campo potrebbe essere determinante. Il Messina ospita lo Spezzano ed il Cutro gioca contro la sorpresa Giarre.
la Costaverde Cefalù è chiamata ad una verifica sul gioco di squadra. La squadra allenata da Ivan Tamburello va in trasferta sul campo del Barcellona, squadra ripescata, ma con un organico di buon livello. Si tratta di un test difficile, ma non impossibile. Pamela Salamone (nella foto) attraversa un ottimo momento di forma, ma non basta. Per fare punti occorre una prestazione corale positiva di tutta la squadra. Ecco il tabellino completo della seconda giornata

SANDRO FERRONE ERICE TP LAMEZIA VOLLEY CZ

26-09-2009

18:00

12BET.IT PAL.SICILIA CT PEGASO AMB.C.VETRANO TP

26-09-2009

16:30

MESSINA VOLLEY TERME DI SPEZZANO AL.CS

27-09-2009

18:00

MAIL EXPRESS CLAN CT ELIO SOZZI REGGIO CAL.

26-09-2009

17:00

GRANDE MIGLIORE PALERMO MESSAGGERIE TREMEST.CT

26-09-2009

17:00

POL.BARCELLONA'95 ME COSTAVERDE CEFALU'

27-09-2009

18:00

GOLEM SOFTWARE RC ASD ANTARES RAGUSA

26-09-2009

18:00

AS PALLAVOLO CUTRO KR SP ENERGIA SIC.GIARR.CT

26-09-2009

18:00

040. 21/09/09. Le foto della partita Costaverde-Golem RC - IL VIDEO del Tie Break
Foto roster aggiornate - Aggiornata la pagina LE SQUADRE di B2/F

039. 21/09/09. I tabellini della prima giornata e la classifica

038. 21/09/09. Grazie, ragazze!! e Buona fortuna
Un saluto ed un grazie alle giocatrici che l’anno scorso hanno difeso i colori della squadra della nostra città:
Fabiola Battaglia (passata al Grande Migliore Palermo B/2) Auguri per il compleanno
Claudia Curione (rientrata dal prestito al GS Volley Farmacia Caronna C/F)
Stefania Macchiarella (rientrata dal prestito al GS Volley Farmacia Caronn C/F)
Natalia Tatarishivili (forse al Ribera C/F)
Federica Castellana (passata al Sicilvolley C/F)
Adriana Genova (non sappiamo dove gioca)
Chiara Pipitone (passata al GS Volley Farmacia Caronna C/F)
Serena Trentacoste, non gioca per problemi fisici
Gabriella Sangiorgi (passata alla Pall. Sicilia CT B/2)
Loredana Balsamo (passata al Grande Migliore Palermo B/2)
L’allenatore Renato Ciappa ritornato alla guida del GS Volley Farmacia Caronna C/F.
Grazie per quanto avete fatto per la Kefa Cefalù ed in bocca al lupo per il futuro!!!
 

037. 20/09/09. La Costaverde Cefalù sconfitta in casa dal Golem Software RC
Il debutto in campionato della Costaverde Volley Cefalù ha presentato sicuramente molte ombre, ma ci sono anche diversi aspetti positivi che fanno ben sperare per il futuro. La squadra messa in campo dal nuovo tecnico Ivan Tamburello ha risentito molto dal fatto che è stata messa insieme da troppo poco tempo e non ha avuto il tempo di trovare il gioco d'insieme. Il libero, Claudia Pilato è stata tesserata sabato sera e giocava per la prima volta con le compagne. Diamo, quindi, a Tamburello il tempo di amalgamare la squadra e poi potremo giudicare la squadra con le sue potenzialità. Le note positive si notano nelle qualità tecniche delle singole giocatrici che hanno fatto vedere delle belle giocate, purtroppo alternate da diversi errori. La palma della migliore delle cefaludesi va sicuramente alla centrale Pamela Salamone che ha giocato con tanto cuore e con molta determinazione mettendo a segno molti punti. Anche l'opposto Laura Amore ha fatto buone giocate. Ci aspettavamo qualcosa di più dalle due riconfermate Meneghin e Greco che conosciamo bene e sembravano le più emozionate di tutte, hanno giocato a corrente alternata. La palleggiatrice Ingrosso ancora non conosce bene le compagne, ma ha i numeri per ben figurare. Il libero Pilato deve sicuramente allenarsi molto con le compagne, il suo è uno dei ruoli più delicati, ma sappiamo che ha esperienza di tanti campionati (Grande Migliore, Trinacria, Futura, Maurosport) e si farà sicuramente valere. La Angeloni si è vista poco in campo, sarà a corto di preparazione.
Per quanto riguarda la Golem  Software RC, la squadra ha fatto una buona impressione con le ragazze calabresi molto concentrate e pronte ad approfittare di ogni errore delle padrone di casa. La squadra allenata da Salvago ha avuto in grande giornata tre giocatrici: la Caristi (ex Priolo), una delle migliori in campo che ha fatto punti e muri invalicabili, la Bitonti e la Neves, due schiacciatrici che hanno bucato spesso la difesa avversaria.

IL TABELLINO
Costaverde Cefalù - Golem Software 2-3 (19/25, 25/23, 22/25, 25/10, 11/15)
Costaverde Cefalù: Salamone 25, Meneghin 11, Pitonzo, Marcieca 5, Amore 19, Ingrosso 1, Greco 11, Puleo, Bianca, Angeloni2 Pilato (L) All. I. Tamburello
Golem Software Rc: Neri Torres 1, Bitonti 15, Caristi 14, Crucitti 2, De Francesco 3, Neves 14, Foti 3, Dimitrova 5, Tortora 9, Galati 8, Baccillieri (L). All.M. Salvago
Arbitri: Rapisarda e Spinella

ALTRI RISULTATI:
Sp Energia Sic. Giarre - Sandro Ferrone Erice 3-0 (25/ 14 25/ 19 25/ 9)
Antares Ragusa - Barcellona 3-2 (25/ 19 24/ 26 25/ 13 24/ 26 15/ 8)
TUTTI I RISULTATI E LA CLASSIFICA DELLA PRIMA GIORNATA
GUARDA LE FOTO DELLA GARA - GUARDA IL VIDEO DEL 5° SET

036. 19/09/09. Il Grande Migliore inizia forte il campionato. Le grandi vincono
Tutte le grandi, le nostre favorite del campionato, hanno vinto mostrando i muscoli fin dalla prima giornata. Il Messina vince nerttamente il derby a Reggio contro l'Elio Sozzi che l'anno scorso le aveva procurato un dispiacere. Il Tremestieri vince un altro derby contro il Clan CT. Vittoria esterna del Cutro con l'eterna Won. Parte bene lo Spezzano che batte la Pall. Sicilia. Il Grande Migliore vince sul campo della neopromossa Castelvetrano. La squadra palermitana allenata da Tommaso Pirrotta ha fatto sul serio (
22/25, 16/25, 18/25) : nettamente al di sopra di tutte una fortissima Mariana Ratti. Buono l'esordio di Fabiola Battaglia che ha fatto girare bene la sua squadra. Il Castelvetrano in campo con molte ex del Ribera, malgrado la sconfitta, non sarà un campo facile da espugnare per le squadre non attrezzate per la promozione. I risultati di sabato:
LAMEZIA VOLLEY CZ - PALLAVOLO CUTRO 1-3
SPEZZANO.CS-  PALL. SICILIA CT 3-1
ELIO SOZZI REGGIO CAL. - MESSINA VOLLEY 0-3
TREMESTIERI.CT -  MAIL EXPRESS CLAN CT 3-0
C.VETRANO TP - GRANDE MIGLIORE PA 0-3
RISULTATI E CLASSIFICA

035. 18/09/09. Domenica debutto del Costaverde contro Golem RC
La squadra di pallavolo femminile cefaludese, Costaverde Volley, inizia domenica per la terza volta consecutiva il campionato di serie B2/F. Si tratta sempre di un campionato molto difficile a 16 squadre con la prima classificata direttamente promossa in B1, la seconda e la terza vanno ai playoff, le ultime 5 retrocedono in serie C. Il primo obiettivo, quindi, è quello di evitare gli ultimi 5 posti e cercare di raggiungere una salvezza tranquilla. Stavolta, a differenza degli altri anni, la squadra si presenta come una grossa incognita; ha fatto solo una partita amichevole, non ha disputato la Coppa Sicilia, ha completato l'organico solo qualche giorno prima dell'inizio del campionato. Ma noi siamo ottimisti e crediamo che il lavoro svolto dai dirigenti darà buoni frutti. Allenatore nuovo (Ivan Tamburello), giocatrici nuove: insomma c'è una grossa curiosità di vedere la squadra all'opera.
Le squadre favorite del Torneo sembrano almeno tre: Il Grande Migliore Palermo, il Tremestieri ed il Messina, ma come sempre i pronostici potrebbero essere stravolti dai valori in campo.
Le avversarie del Cefalù della prima giornata la Golem Software RC non la conosciamo, è la prima volta che la affrontiamo, ma dovrebbe essere una squadra alla nostra portata. Il Golem ha perso in Coppa contro l'Elio Sozzi 3-1 fuori casa e 0-3 in casa,
La prima partita di campionato si giocherà domenica alle ore 18 al Palazzetto di via Aldo Moro. In bocca al lupo, Costaverde!!
Ecco il tabellino delle partite della prima giornata che vede ben 5 partite sabato 19 e 3 partite la domenica:

LAMEZIA VOLLEY CZ         PALLAVOLO CUTRO              19-09-2009            18:30
SPEZZANO.CS                  PALL. SICILIA CT                19-09-2009            18:30
ELIO SOZZI REGGIO CAL. MESSINA VOLLEY                19-09-2009            18:30
TREMESTIERI.CT              MAIL EXPRESS CLAN CT       19-09-2009            18:30
C.VETRANO TP                 GRANDE MIGLIORE PA        19-09-2009            18:30
GIARR.CT                        SANDRO FERRONE ERICE    20-09-2009            18:00
ASD ANTARES RAGUSA    POL.BARCELLONA'95 ME     20-09-2009            18:00
COSTAVERDE CEFALU'      GOLEM SOFTWARE RC         20-09-2009            18:00

034. 17/09/09. Sabato inizia il campionato. Grande Migliore tra le favorite
Ancora una volta la serie B-2 femminile di Pallavolo va di fretta, e così come l'anno scorso anticipa a settembre l’inizio del Campionato. Complice un giro­ne ricco di squadre che costringe ad accelerare i tempi per non comprimere una stagione lunga e dispendiosa. Sedici formazioni in un girone più siculo che calabro, che da sabato prossimo lotteranno per i rispettivi obiettivi. C'è chi come il Grande Migliore Palermo, punta almeno ai play off se non addirittura alla promo­zione diretta in B-1, e chi, come il Costaverde Cefalù, cerca di non rimanere insabbiato nelle ulti­me cinque posizioni che porta­no diritte in serie C. Il Grande Mi­gliore, allenato anche quest'an­no da Tommaso Pirrotta, non na­sconde le proprie ambizioni, sup­portate dalle considerazioni be­nevoli delle avversarie che collo­cano la squadra palermitana al di sopra della concorrenza. Del­lo scorso anno è rimasto ben poco. Mariana Ratti, Claudia Pitarresi e Irma Lo Iacono le uniche riconfermate. Dal Viterbo di B-1 sono arrivate l'opposto Nadia Vullo e la centrale Dina Cintura, dalla Sicania Erice la schiacciatrice Ada Magno, dal Costaverde Cefalù la centrale Loredana Bal­samo e la palleggiatrice Fabiola Battaglia. Completano l’organi­co la giovanissima palleggiatrice Carlotta Caruso, l'anno scorso al Ribera, che sostituirà Rossella Alia, andata via da Palermo per motivi di lavoro, e la schiacciatrice Roberta Iovino, ex Club Leoni di serie C. Il Grande Migliore gio­cherà le gare interne al Club Leoni il sabato alle 17. Il debutto è in trasferta sul campo del Pegaso Castelvetrano.
Altri propositi per il Costaverde Cefalù. La squadra ha cambiato tanto a partire dal tecnico. A guidare il sestetto cefaludese sarà lvan Tamburello in sostituzione di Renato Ciappa. Il Costaverde è stato reintegrato in B-2 do­po la retrocessione al termine della scorsa stagione. Sono rimaste le schiacciatrici Michela Meneghin e Rosalba Greco. È tornata a tempo pieno l'opposto Claudia Pitonzo, cosi come l'universale Paola Bianca dal prestito all'Eagles. I volti nuovi sono quelli delle centrali Pamela Salamone dal Ribera e Matilde Marcieca dal Messina di B-1 e Laura Angeloni dal Grossetto, dalle palleggiatrici Annachiara Ingrosso, ex Pescia, e Serena Puleo, l'anno scorso al Grande Migliore. Completa l'or­ganico l'opposto Laura Amore proveniente dal Siracusa. Il Costaverde debutterà domenica prossima in casa contro il Golem di Reggio Calabria.
Un'altra siciliana da battere, diretta concorrente del Grande Migliore, sarà il  Tremestieri (Paolo Mendola. Giornale di Sicilia)

033. 15/09/09. Asd Cefalù Volley: puntiamo sui giovani
L'Asd Cefalù Volley annuncia la partecipazione al campionato di Prima Divisione Femminile. "Con grande rammarico - spiega il presidente Salvo Di Giorgio - non parteciperemo al campionato di serie D. Dispiace lasciare un  titolo regionale ma, la mancanza di spazi e l'indisponibilità per studio o lavoro di alcune atlete, ci consiglia puntare sul campionato di Prima divisione. Puntiamo sul settore giovanile con la partecipazione ai vari tornei. Faremo sempre la III Divisione e i vari tornei "Under". La I Divisione femminile sarà allenata da Luigi Ilardo con la collaborazione di Claudio Pepoli. Main sponsor, anche quest'anno, sponsor l'Hotel Santa Lucia".  (Ufficio Stampa Asd Cefalù Volley)

032. 15/09/09. Nuovi arrivi alla Costaverde Cefalù Volley
Abbiamo letto sul sito cefalunews un comunicato stampa del Costaverde Cefalù Volley che a noi non è pervenuto. Approfittiamo dell'occasione per ricordare al nuovo addetto stampa di inviare i vari comunicati stampa all'indirizzo email del nostro sito
"
Ufficio Stampa Cefalù Volley
La Cefalù Volley Cstaverde ingaggia la cantrale Laura Angeloni, classe 1986, 185 cm. Con la Angeloni faranno parte della prima squadra Claudia Pitonzo (mancina - opposto) e Paola Bianca, Ala (ma potrebbe essere impiegata anche come Libero). Il debutto ufficiale direttamete in campionato la prossima domenica, ore 18, palazzetto di Via Aldo Moro, contro la Nike Reggio Calabria."

Per quanto riguarda Laura Angeloni possiamo aggiungere che l'anno scorso ha giocato in B2 a Grosseto nel ruolo di opposto, mentre 2 anni fa ha giocato nella squadra di Cittaducale.

031. 11/09/09. Il Messina ristabilisce i valori
Nella partita di ritorno di Coppa Italia il Mesina Volley si è preso la rivincita sul campo dell'Antares Ragusa vincendo nettamente e ristabilendo i valori tecnici delle squadre. Un secco 3-0 che non lascia dubbi sulla forza delle peloritane che sembrano davvero ben avviate verso un campionato di prima grandezza.
Antares Ragusa - MessinaVolley 0-3 (17/25 12/25 17/25)

030. 10/09/09. Il Grande Migliore già in forma campionato
Quando mancano meno di 10 giorni all'inizio del campionato di B2/F il Grande Migliore sembra già in piena forma. Stasera infatti la squadra è stata vista all'opera a Petralia in una amichevole interessante contro il Capo d'Orlando di B1. La squadra paladina è tornata al grande volley grazie al Presidente Marcini che ha voluto riportare a Capo d'Orlando la squadra del Messina Volley di B1. Il Capo d'Orlando si trova attualmente a Petralia per completare la preparazione in vista del campionato. Nell'amichevole di stasera le due squadre hanno disputato ben 4 set e li ha vinti tutte e quattro il Grande Migliore. La giocatrice che è sembrata davvero più in palla è stata
Ada Magno (nella foto) schiacciatrice, 1984, proveniente dalla Sicania Erice di B2. In cabina di regia nella squadra di Tommaso Pirrotta ha giocato Fabiola Battaglia che ha già dimostrato di essersi ben amalgamata nel gioco della sua squadra. Il campionato inizia domenica 20 settembre. (La foto è tratta dal sito ufficiale del Grande Migliore)

029. 07/09/09. In Coppa la matricola Ragusa vince a Messina
Le partite di Coppa Italia di B2F sono state soltanto due. Una vera vergogna per questa competizione snobbata da tutti e che la Lega dovrebbe rendere obbligatoria per tutte le squadre. Nel derby di Reggio l'Elio Sozzi ha battuto la Nike dopo una partita senza grandi sussulti. La sorpresa viene invece da Messina dove la squadra allenata da Danilo Cacopardo ha perso in casa al tie break contro la matricola Antares Ragusa con un pesante 15/5 nel quinto set. Il Messina era considerata una squadra tra le più forti di questo campionato avendo potenziato la squadra con ottimi innesti. Alla luce di questo risultato l'Antares Ragusa potrebbe essere la sorpresa di questo campionato.
La terza partita tra Grande Migliore e Cefalù è saltata per la rinuncia della squadra di Salvo Di Giorgio e quindi le palermitane passano il turno senza giocare. A Cefalù si è in attesa di conoscere novità riguardanti il completamento della squadra in vista del debutto in campionato di giorno 20 settembre in casa contro la Nike Reggio.

Girone 19: Elio Sozzi RC-NiKe RC 3-1 (25/20 25/12 20/25 25/14); rit. 11/09/09 ore 18,30;
Girone 20: MessinaVolley-Antares Ragusa 2-3 (
17/25 25/20 22/25 25/19 5/15);   rit. 10/09/09 ore 19;
Girone 21: Grande Migliore PA-Costaverde Cefalù. Passa il turno il Grande Migliore

028. 05/09/09. Costaverde sempre sul mercato. Sapienza addetto stampa
Si lavora incessantemente per completare la rosa delle giocatrici che andranno a disputare il Campionato Nazionale di Serie B2. In particolare, la società del presidente Salvo Di Giorgio è alla ricerca di un'ala e di una cantrale.
"E' del tutto infondata - spiega lo stesso presidente - la notizia di un nostro interessamento per una pallegiatrice, ruolo che abbiamo già ricoperto con l'arrivo di Annachiara Ingrosso e Serena Puleo. Siamo sul mercato esclusivamente per completare la rosa ed essere al completo in tutti i reparti".
La Cefalù Volley comunica altresì che il noto giornalista Giacomo Sapienza, corrispondente per più testate giornalistiche, curerà i rapporti con la stampa
. (Fonte Cefalunews)

027. 04/09/09. La Costaverde Cefalù non giocherà a Palermo in Coppa
Con grande rammarico la società cefaudese annuncia l'impossibilità di poter scendere in campo, domani sera a Palermo, per la partita di Coppa Italia contro il Grande Migliore. Premesso che la Coppa Italia non era tra gli obiettivi societari, ma solo un'occasione per rodare la squadra e gli schemi in vista del difficile campionato, il verificarsi di una serie di infortuni che terranno ferme, pur per pochi giorni, almeno tre atlete, ha sconsigliato la partecipazione ad un così impegnativo torneo. Considerato altresì che ancora la società è impegnata per il completamento della rosa di giocatrici, d'accordo col tecnico, la società ha deciso quindi di non disputare la partita di Coppa Italia di domani sera. (Fonte Cefalunews)

026. 04/09/09. Fabiola Battaglia, la nuova palleggiatrice del Grande Migliore
Il Grande Migliore, dopo la forzata partenza di Rossella Alia, ha trovato la nuova palleggiatrice. Si tratta di Fabiola Battaglia la giocatrice torinese che per 3 anni ha indossato la maglia della Kefa Cefalù. Quest'anno l'atleta si è trovata in disaccordo con la società cefaludese per motivi economici ed ha deciso di cambiare aria. Il Grande Migliore quindi non ha avuto bisogno di andare lontano, ma ha trovato la giocatrice che mancava proprio a due passi. La nuova palleggiatrice palermitana che ha già avuto il nulla osta dalla squadra cefaludese, dovrebbe debuttare proprio sabato nella prima partita di Coppa che vede di fronte il Grande Migliore proprio contro il Cefalù
Fabiola Battaglia ha giocato 3 stagioni a Cefalù. Nel 2006/07 in serie C sotto la guida di Amedeo Serio ha giocato tutta la stagione da titolare giocandosi il posto con Marcella Donato, sfiorando la promozione diretta, piazzandosi al terzo posto. Negli anni 2007/08 e 2008/09 in B2 sotto la guida di Renato Ciappa, la Battaglia ha dovuto sostenere una forma di competizione per il posto in squadra con Serena Trentacoste in quanto non c'era una titolare fissa. In questi tre anni Fabiola ha dimostrato una serietà professionale al di sopra di ogni immaginazione, non ha mai saltato un allenamento, ed ha accettato le decisioni dell'allenatore con grande signorilità. Ha anche svolto il ruolo di allenatrice del minivolley dove ha formato un numeroso ed apprezzato gruppo di giovani giocatrici. Con la sua partenza la pallavolo cefaludese perde sicuramente una giocatrice di grandi doti umane e tecniche! Per fortuna Fabiola rimane nelle vicinanze ed avremo quindi la possibilità di frequentarla e vederla giocare ancora. Fabiola....Un grande in bocca al lupo. (Armando Geraci)

025. 03/09/09. Sabato si gioca la Coppa con tanti interrogativi
T
ra solo 2 giorni la Costaverde Cefalù scenderà in campo ufficialmente nella gara di Coppa Italia di Serie B2/F contro il Grande Migliore, ma vi sono ancora tanti interrogativi sulle squadre. Il Costaverde Cefalù ha trovato grossi problemi per completare la formazione e l'ambiente mugugna palesamente. La squadra con solo 7 giocatrici non si può allenare adeguatamente ed inoltre non si ha nessuna sicurezza sulla bontà della formazione che sarà creata. Il mancato arrivo della brasiliana Juliana Rodriguez ha scompigliato tutte le carte. La società ha fatto di tutto per averla, ma alcune circostanze sono state tutte contrarie alla società cefaludese.
Dal'altro lato il Grande Migliore ha creato una formazione forte per vincere il campionato od almeno esere un adelle protagoniste della stagione. Ma sul più bello, 2 o 3 giorni fa, la notizia della partenza della palleggiatrice Rossella Alia trasferita al Nord per motivi di lavoro. Una assenza grave nel roster palermitano che sta cercando una sostituta di valore. Circola una voce che la società sia interessata proprio ad Annachiara Ingrosso, la palleggiatrice presa dal Cefalù, ma questa voce ancora non ha alcuna conferma. Si parla anche di contatti già effettuati dal Grande Migliore con Fabiola Battaglia, ex Cefalù, ed il Cefalù sembra sia interessata anche a Marcella Donato della SicilVolley di Luis Alvarez. Insomma quando mancano 48 ore dalla partita ufficiale ancora le carte si stanno mescolando.

024. 02/09/09. Grande Migliore sul mercato per sostituire la palleggiatrice Alia
A pochi giorni dal primo impegno ufficiale (Coppa Italia, sabato contro Cefalù), brutta tegola per il Grande Migliore. Rossella Alia, palleggiatrice della squadra allenata da Tommaso Pirrotta, è costretta a lasciare la squadra per motivi di lavoro. La uessevollina, insegnante, dovrà stabilirsi in Veneto per l'attuale stagione per poter continuare a condurre la propria professione. Ovvio rammarico da parte delle compagne di squadra, dello staff tecnico ed in modo particolare della dirigenza guidata dal presidente Modica che da un paio di giorni è sul mercato per trovare una sostituta che possa continuare a tenere invariati gli obiettivi posti ad inizio anno. (Comunicato Grande Migliore)

023. 30/08/09. Il Costaverde Cefalù più in palla del Grande Migliore
C
ertamente il risultato di una amichevole non può fare testo, ma sicuramente fa morale. Il Costaverde Cefalù ha battuto con un secco 3-0 il Grande Migliore Palermo nella partita disputata nella palestra di Petralia dove le cefaludesi fanno la preparazione in vista dell'inizio del campionato. Il Cefalù si è presentato con un sestetto competitivo e che sembra già in buone condizioni con Greco e Meneghin ali, Marcieca e Salamone centrali, opposta Laura Amore, alzatrice Ingrosso. Nel Grande Migliore assenti Vullo e Cintura, hanno giocato Caruso, Ratti, Balsamo, Magno, Pitarresi, Alia, Lo Iacono, Iovino. Un risultato a sospresa visto che la squadra palermitana è una delle favorite del torneo.
A destra nella foto, l'allenatore del Costaverde Cefalù Ivan Tamburello

022. 28/08/09. Stasera Prima amichevole col Grande Migliore
La notizia non viene dalla Costaverde Cefalù, ma dal sito ufficiale del Grande Migliore Palermo:
"
Prima uscita stagionale per il Grande Migliore. Ratti e compagne saranno impegnate sabato pomeriggio a Petralia Soprana nel test contro Kefa Cefalù (ore 19). E’ il primo dei tre scontri che le uessevolline affronteranno contro le cugine normanne nelle prossime due settimane (5-10 settembre prima fase di Coppa Italia). Non presenti alla gara Nadia Vullo e Dina Cintura, per il resto tutta la rosa sarà a completa disposizione di Pirrotta per questi primissimi assaggi della nuova U.S. Volley Palermo forgiata quest’estate dalla dirigenza biancorossa. ..."
Il silenzio della Costaverde stupisce ed è incomprensibile. Buona partita e buon divertimento!

021. 24/08/09. Due nuove giocatrici al Costaverde. Si aspetta il colpo grosso
La Costaverde Cefalù ha ufficializzato l'ingaggio di due nuove giocatrici confermando quanto avevamo anticipato qualche giorno fa. Infatti sono state tesserate la forte ala Laura Amore proveniente dal Siracusa, la squadra corazzata dell'anno scorso promossa in B1, e Serena Puleo in arrivo dal Grande Migliore Palermo che sarà la seconda palleggiatrice insieme ad Annachiara Ingrosso.
Ma la notizia che circola insistentemente è la trattativa che già è molto avanzata con una giocatrice che potrebbe davvero fare cambiare volto alla squadra. Si tratta della forte brasiliana Juliana Rodriguez (nella foto), la forte schiacciatrice del Ribera, che potrebbe vestire la maglia cefaludese. Si attende la conferma in questi giorni.
ROSTER DELLA SQUADRA

020. 24/08/09. Le date ufficiali di Coppa Italia
Sono state rese note ufficialmente le date delle gare di Coppa Italia. I gironi in cui si trovano squadre del girone H sono soltanto 3 con 6 squadre: un torneo non obbligatorio dove le società non partecipano con piacere.
Girone 19: Elio Sozzi RC-NiKe RC and. 5/09/09 ore 18.30; rit. 11/09/09 ore 18,30;
Girone 20: MessinaVolley-Antares Ragusa and. 5/09/09 ore 18; rit. 10/09/09 ore 19;
Girone 21: Grande Migliore PA-Costaverde Cefalù and. 5/09/09 ore 19; rit. 10/09/09 ore 20.
Pertanto la squadra cefaludese andrà sabato 5/09/09 a Palermo contro il Grande Migliore Palermo fuori casa
al Club Leoni di Palermo (piazza Leoni). Il ritorno giovedì 10/09/09 a Cefalù alle ore 20
Nella foto: Rosalba Greco

019. 21/08/09. Il Barcellona ripescato al posto del Priolo.
Ancora una novità nella composizione del girone H di serie B2F per coprire il vuoto lasciato dal Priolo che parteciperà alla B1 con il Siracusa. La Federazione ha ripescato il Barcellona, squadra che l'anno scorso retrocesse dopo un campionato incerto fino al termine. Un ripescaggio forse inatteso dalla società mesinese visto che la società aveva ceduto diverse giocatrici importanti del roster dello scorso anno. ma il Barcellona ha una lunga tradizione e sicuramente si saprà attrezzare per fare un buon campionato. Il calendario cambia con il barcellona che praticamente prende il ruolo del Priolo. La Kefa infatti affronterà il Barcellona in trasferta già alla seconda giornata, una trasferta certamente più abbordabile rispetto ad un avversario come il Priolo.
Per quanto riguarda la Kefa Costaverde Cefalù non si sa nulla di più di prima. Sorprende davvero il silenzio che circonda la società cefaludese. La preparazione è già iniziata martedì a Petralia, ma non c'è un comunicato di convocazione delle giocatrici, non si sa quali e quante giocatrici si stanno allenando. Probabilmente il silenzio è dovuto al fatto che ancora ci sono diverse trattative aperte per prendere altre giocatrici e la società non vuole svelare le proprie mosse. Ma il bello dell'estate è proprio il mercato dei trasferimenti delle giocatrici con voci, smentite e comunicati ufficiali.
A Petralia Sottana comunque a disposizione del nuovo coach Ivan Tamburello dovrebbero esserci sicuramente Rosalba Greco, Michela Meneghin, Annachiara Ingrosso, Pamela Salamone. Poi ancora non ufficializzate la Marcieca, Laura Anello, e Paola Bianca che dovrebbe rientrare dal prestito. Mancano ancora almeno 3/4 giocatrici per completare la rosa della squadra.
Ricordiamo che il primo impegno ufficiale è previsto giorno 5 settembre
con la gara di Coppa Italia contro il Grande Migliore Palermo fuori casa.
Ricordiamo la
Limitazione di iscritti a referto degli Atleti/e OVER nei Campionati e Coppa Italia di Serie B1 e B2 2009/2010
Serie B1 e B2 Femminile
stagione 2009/2010 - MAX quattro atlete nate negli anni 1979 (compreso) e precedenti.
Questa Limitazione intesa come OBBLIGO dovrà essere rispettata da tutte le società e nel caso di mancato rispetto la sanzione sarà la perdita della gara anche se gli atleti in eccesso non siano scesi in campo.
Gli arbitri saranno i garanti del rispetto della norma in quanto dovranno controllare prima delle gare il numero degli atleti/e OVER iscritti sul CAMP3; nel caso una squadra iscriva più di 4 atleti/e OVER, l’arbitro dovrà segnalarlo alla squadra con l’invito a depennare gli atleti/e OVER in eccesso, pena la non disputa della gara; successivamente in sede di omologa la squadra in difetto subirà la perdita della gara con il punteggio più sfavorevole.

018. 17/08/09. In B2 si libera il posto del Priolo che fa la B1 col Siracusa
Dalla sinergia tra Costanzo e Angelo Custode nasce il Nuovo progetto Volley Priolo
Joint-Venture, sinergia, stretta collaborazione. Comunque la si voglia chiamare quello messo in atto da Costanzo Siracusa e Angelo Custode Priolo è un progetto lungimirante che si pone l’obbiettivo di unire le forze per rilanciare definitivamente il volley nella nostra provincia. Una sola squadra di serie B1 che disputerà le partite casalinghe al Polivalente di Priolo Gargallo e si chiamerà Nuovo Progetto Volley Priolo. Si libera dunque un posto in B2 che sarà assegnato attraverso la formula del ripescaggio. Un’operazione che non ha nulla a che vedere con la fusione perché le due società restano in vita ed iscriveranno le loro formazioni ai campionati di serie D (che disputerà a Siracusa la Costanzo) e Prima Divisione (che disputerà a Priolo Gargallo l’Angelo Custode). Verranno iscritte anche le squadre del settore giovanile, che parteciperanno ai tornei under 14, 16 e 18.
“L’obbiettivo è ambizioso – ha detto il presidente Raimondo Imbrò -. Con la preziosa collaborazione dell’Amministrazione comunale di Priolo, che, nella persona del sindaco Antonello Rizza, ci ha assicurato il massimo impegno per quanto riguarda la ricerca di sponsor locali, puntiamo a portare in alto la pallavolo siracusana. Questa sarà una stagione di assestamento, poi cominceremo a pensare a qualcosa di importante”. Il massimo dirigente ha reso noto che entro la fine del mese sarà formalizzato l’accordo con un’importante azienda trevigiana, che opera nel nostro territorio e che sposerà il progetto priolese. E’ stato diramato intanto il calendario provvisorio: la squadra esordirà (se non ci saranno variazioni) sul parquet del Mercato San Severino il 17 ottobre per poi affrontare il Marsala la settimana successiva. Per quanto riguarda invece l’organigramma societario, il vicepresidente è Francesco Maccarrone, il direttore sportivo Danilo Biancolilla, il team manager Gianni Annaro, il dirigente accompagnatore Stefano Di Mauro, i dirigenti Giorgio D’Angelo e Franco Veneziano ed il responsabile del settore giovanile Santo Pizzo. L’allenatore sarà Corrado Scavino, il vice Santino Sciacca, mentre l’assistant coach sarà Lavinia Raspanti. Squadra al lavoro tra una dozzina di giorni. Fanno già parte del gruppo le riconfermate Liliana Bafumo (palleggiatrice), Francesca Imprescia (opposto) e Federica Franzò (universale). Ingaggiate la centrale Martina Scariolo dal Viterbo, la laterale Martina Escher dal Pontecagnano e il libero Stefania Natali dal Soverato.
Ufficio Stampa -Nuovo progetto Volley Priolo

017. 17/08/09. Inizia domani l'attività della Kefa Costaverde
Inizia martedì 18 agosto la nuova stagione della Kefa Costaverde 2009/10 con il ritiro della squadra a Petralia Sottana. Non è la prima volta che la squadra del Presidente Salvo Di Giorgio (nella foto) inizia la preparazione in montagna. Quest'anno a causa dell'indisponibilità del campo fino al primo settembre è stata una scelta forzata andare in montagna al fresco delle Madonie.
Ma quale squadra va in ritiro ad iniziare gli allenamenti? Una domanda che si fanno i tifosi cefaludesi e gli addetti ai lavori. Completamente rinnovata la squadra dell'anno scorso ad iniziare dal coach. Infatti al posto di Renato Ciappa in panchina siederà Ivan Tamburello (ex Ribera) un tecnico di lunga esperienza. Il roster della squadra non è completo.
Due sole ragazze riconfermate: la veterana Rosalba Greco, al suo quinto anno in maglia cefaludese, e la schiacciatrice Michela Meneghin. I nuovi arrivi sono: la palleggiatrice Annachiara Ingrosso (proveniente dal Pescia), l'ala Pamela Salamone (dal Ribera). Poi in arivo in attesa di conferme: la centrale Marcieca (proveniente dal Messina B1), la Amore dal Siracusa e la seconda palleggiatrice in arrivo dal Grande Migliore Palermo. Dovrebbe far parte della squadra anche la cefaludese Cetty Messina, ma ancora non è sicura la sua partenza per Petralia.
La squadra dovrebbe restare a Petralia fino alla fine del mese e dovrebbe rientrare a Cefalù giorno 1 o 2 settembre. L'inizio ufficiale dell'attività è fissato per il 5 settembre con la gara di Coppa Italia contro il Grande Migliore Palermo, che quest'anno mira molto in alto. La partita di ritorno si giocherà sabato 12 o domenica 13 settembre. Quest'anno infatti sembra che il campo sarà occupato dal basket nella giornata di domenica, mentre la Kefa Volley dovrebbe giocare il sabato, soluzione non molto gradita dalla dirigenza della Kefa. Le trattative comunque sono ancora in corso e potrebbero esserci delle novità.

016. 16/08/09. Dal Ribera arriva Pamela Salamone.
L
a Kefa Cefalù ha ufficializzato l'ingaggio di un'altra giocatrice. Si tratta di Pamela Salomone (nella foto), la schiacciatrice del Ribera che ha firmato per la società cefaludese. Avevamo anticipato che la trattative era a buon punto ed ora c'è la conferma dell'arrivo della nuova giocatrice che si aggiunge alle confermate Michela Meneghin e Rosalba Greco ed all'arivo della palleggiatrice Annachiara Ingrosso. Le giocatrici dovrebbero arrivare a Cefalù lunedì sera e martedì 18 mattina inizierà il raduno della squadra a Petralia Sottana, in montagna tra le Madonie con il fresco. Il rientro a Cefalù dovrebbe avvenire ai primi di settembre. Primo impegno ufficiale della stagione sarà sabato 5 settembre a Palermo contro il Grande Migliore, andata di Coppa Italia. Ritorno domenica 13 settembre a Cefalù, ma la data non è ancora sicura visto che quest'anno la domenica il campo sarà impegnato dal basket. .
Ancora non è nota la rosa delle convocate. Oltre alle 4 giocatrici sopra indicate ci sarà sicuramente Cetty Messina che dovrebbe diventare una pedina della squadra e non più un semplice rincalzo.

Il calendario della Kefa Cefalù - La prima giornata

015. 10/08/09. Ripescato il Lamezia, Sala Consilina spostata nel girone F
Il girone H di B2F(quello dove si trova la Kefa Cefalù) è stato ritoccato come era prevedibile. Infatti la squadra di Sala Consilina (provincia di Salerno) è stata spostata nel girone F dove si trovano squadre tutte romane e 2 sarde. Nel girone H è stata ripescata la squadra del Lamezia Volley. Anche il calendario provvisorio è stato adeguato. Infatti nella terza giornata la Kefa Costaverde Cefalù andrà in trasferta sul campo del Lamezia.
Per quanto riguarda la formazione della squadra cefaludese, non vi sono altre novità. La società dà le notizie con il contagocce senza mai indicare possibilità di soluzioni. Pertanto è probabile che si conosceranno i nomi della nuova rosa solo alla fine delle trattative.
Di sicuro c'è il nome del nuovo allenatore: Ivan Tamburello, ex Ribera dell'anno scorso. Poi la riconferma di solo 2 giocatrici dell'anno scorso: Rosalba Greco e Michela Meneghin e l'ingaggio della nuova palleggiatrice: Annachiara Ingrosso, proveniente dal Pescia (Pistoia) di B2. Sembra anche che la società abbia in mente di utilizzare 3/4 giocatrici che l'anno scorso hanno giocato in D/F o nelle giovanili.
Avevamo anticipato qualche giorno fa del probabile arrivo della schiacciatrice del Ribera, Salamone. Di questa trattativa non c'è al momento una conferma, ma neanche al dire il vero la smentita. La palleggiatrice Spena, ex Siracusa, che sembrava quasi in maglia cefaludese, è passata insieme ad Eleonora Milici al Tremestieri che così diventa una delle squadre più temibili del girone.

Il calendario della Kefa Cefalù - La prima giornata

014. 05/08/09. Annachiara Ingrosso: Spero in un anno pieno di soddisfazioni
Abbiamo scritto ad Annachiara Ingrosso chiedendole di mandarci una sua foto e facendole un grosso in bocca al lupo per la prossima stagione qui a Cefalù come palleggiatrice della Kefa. Ci ha subito risposto:
Salve buongiorno!!!!grazie mille per l'inbocca al lupo spero davvero sia un anno pieno di soddisfazioni.Ho chiesto la mia foto alla redazione del sito brindisi sport mi hanno assicurato di averla mandata al vostro sito....A presto buona giornata.Annachiara

Spett.le Redazione CefaluSport.it
Su richiesta di Annachiara Ingrosso nostra concittadina e  neo giocatrice della Costaverde Cefalù Volley,
abbiamo trovato nel nostro archivio fotografico una foto, relativa allo scorso anno quando giocava nel Pescia Volley (Pistoia) e che potrebbe esservi utile.Saluti e buon lavoro  
Redazione di BrindisiSport.it
(Grazie alla redazione di Brindisisport.it per la foto di Annachiara che pubblichiamo a lato)

013. 05/08/09. In Coppa la Kefa se la vedrà col Grande Migliore
I Gironi di Coppa Italia Serie B2/F 2009/2010
Girone 19 - Elio Sozzi RC - Nike Volley RC
Girone 20 - Messina Volley - Antares Ragusa
Girone 21 –  Grande Migliore Palermo - Kefa Cefalù
Si ricorda che il periodo di svolgimento della Prima Fase della Coppa Italia di Serie B2/F 2009/2010 è dal 5 al 13 settembre 2009 e pertanto le gare dovranno essere fissate nel suddetto periodo e quindi non possono essere fissate gare prima del 5 settembre e dopo il 13 settembre 2009.

012. 03/08/09. Uscito il calendario di B2. la Kefa debutta in casa  con la Nike Rc
La Fipav ha diramato il calendario provvisorio di B2/F. La Kefa Costaverde debutterà in casa domenica 20 settembre 2009 contro la Nike di Reggio Calabria, squadra neopromossa.  Subito dopo due trasferte impegnative e lontane, prima a Priolo e poi a sala Consilina. Il derby con il Grande Migliore è alla quinta giornata, prima a Palermo ed a Cefalù nel girone di ritorno il 21 febbraio 2010.
Ecco quale sarà la Prima Giornata:
Sala Consilina - Cutro (dom 20/09/09)
Spezzano - Pall Sicilia (sab 19/09/09)
Elio Sozzi RC - Messina(sab 19/09/09)
Tremestieri - Clan Catania (sab 19/09/09)
Castelvetrano - Grande Migliore (sab 19/09/09)
Giarre - Sicania Erice (dom 20/09/09)
Antares Ragusa - Priolo (dom 20/09/09)
Kefa Cefalù - NiKe Reggio C. (dom 20/09/09)

Il calendario della Kefa Cefalù

011. 03/08/09. La nuova palleggiatrice della Kefa è Annachiara Ingrosso
Primo arrivo in casa del Costaverde Cefalù Volley, infatti la società cefaludese per la prossima stagione sportiva si avvarrà delle prestazioni sportive dell'atleta Annachiara Ingrosso. L'atleta pugliese è una palleggiatrice di 176 cm, classe 1982, che l'anno scorso ha militato tra le file del Pescia (B2 gir D), ma nel suo curriculum vanta partecipazioni a capionati di B1 con il Brindisi (stagione 2002/2003), Soverato (2003/2004) e Volley Cavazzale (2005/2006). (Comunicato stampa - Costaverde Cefalù Volley)

010. 01/08/09. Arrivano 2 nuove giocatrici. La Kefa comincia prendere forma
La Kefa, dopo il primo comunicato con la notizia del ripescaggio in B2, si è messa al lavoro per formare la nuova squadra. Un lavoro che si fa dietro le quinte e di cui si conosce ben poco. Già sono sicure riconfermate Rosalba Greco, alla sua quinta stagione con la Kefa, una vera veterana, e l'ala Michela Meneghin da cui si aspetta un campionato da protagonista. Nuovo allenatore della squadra Ivan Tamburello, ex Ribera. Sicure partenti sono il libero Macchiarella, Curione e forse anche la Pipitone che vanno con il mister Renato Ciappa alla Farmacia Caronna in serie C/F. Tra le altre ragazze della scorsa stagione sembrano cambiare aria la palleggiatrice Fabiola Battaglia che ha ricevuto alcune richieste, l'altra palleggiatrice Serena Trentacoste che potrebbe ritirarsi dalle competizioni agonistiche, Loredana Balsamo che dovrebbe accasarsi col Grande Migliore, e la Sangiorgi che probabilmente andrà in una squadra del nord. Nulla si sa del futuro della centrale, la russa Natalia Tatarishivili.
Le prime indiscrezioni cominciano ad aversi. Sembra che siano in arrivo due nuove giocatrici di buonissimo livello tecnico e che dovrebbero far parte del sestetto titolare. La prima è la palleggiatrice Spena (nella foto) che l'anno scorso giocava nella corazzata Siracusa e che viene a ricoprire un ruolo praticamente scoperto, in avanti si prevede l'arrivo della Salamone, la forte schiacciatrice del Ribera. Si parla anche dell'arivo di una giovane centrale proveniente dal Messina. Mancano ancora molti tasselli, ma la squadra comincia a prendere forma.
Un'altra notizia da confermare è il ripescaggio della squadra giovanile della Kefa in serie D/F.
 

009. 29/07/09.  Kefa B2. Panchina a Tamburello. Confermate Greco e Meneghin
 
Per il terzo anno consecutivo il volley cefaludese sarà rappresentato nel campionato nazionale con la Costaverde Cefalù Volley che è stata inserita nel girone H della B2 e che racchiude squadre siciliane, calabresi e campane.

Il timone della squadra quest'anno verrà affidato a Ivan Tamburello, coach che lo scorso anno ha guidato il Ribera in B2 sino a ridosso dei play off, e che può vantare esperienze nei campionati nazionali per aver guidato san Casciano in B1 ed Erice in B2. Al contempo si possono registrare le prime conferme, infatti faranno parte dell'organico del Costaverde Cefalù Volley per la stagione 2009/2010: Rosalba Greco, per il quinto anno consecutivo a Cefalù, e Michela Meneghin. (Comunicato Stampa Costaverde Volley Cefalù)

008. 24/08/09. L'elenco ufficiale della B/2. La Kefa reintegrata. Novità Sala Consilina
La Fipav ha pubblicato gli 8 gironi di Serie B2/F. la Kefa si trova nel girone H, quello calabro-siculo. In questo girone è inserita anche la squadra campana di Sala Consilina (Prov. Salerno) che potrebbe essere spostata in un altro girone. Oltre a questa novità vi è il ritorno dello Spezzano, retrocesso l'anno scorso, e che ha comprato il titolo. C'è ancke l'Antares Ragusa che ha acquisito il titolo del Ribera che farà la C/F. Inoltre le new-entry del Castelvetrano e del Giarre, le 2 squadre che hanno conquistato la promozione proprio negli spareggi giocati a Cefalù. Il 2 agosto saranno stilati i calendari. Ecco le squadre del girone H:
Girone H
Puntotel Sala Consilina Sa (potrebbe subire spostamenti in altro girone  per una distribuzione geografica più equilibrata)
As Pallavolo Cutro Kr
Avb Kermes Spezzano Cs (acquisito titolo)
Elio Sozzi Reggio Calabria
Nike V.Reggio Calabria
As Pall.Sicilia Catania
Mail Express Clan S.Giov.Punta Ct
Pall.Lib.Giarre Ct (Promossa dalla C/F)
Messaggerie Tremestieri Ct
Messina Volley
Grande Migliore Palermo
Asd Kefa Cefalu' Pa (squadra ripescata)
Asd Antares Ragusa (acquisito il titolo del Ribera)
Team Volley Priolo Sr
Efebo Castelvetrano Tp (Promossa dalla C/F)
Sicania Volley Erice Tp

007. 23/07/09. La Kefa Volley Cefalù ripescata in B2/F
Ormai è proprio sicuro. Non è uscito ancora il comunicato ufficiale, ma la Federazione Pallavolo ha già stabilito i ripescaggi e la Kefa viene reintegrata in B2/F. Per il terzo anno consecutivo la squadra cefaludese parteciperà ad un campionato nazionale tra le grandi della pallavolo italiana. "L'ho saputo solo ieri sera quando mi è arrivato l'email della Lega. Ci credevamo e ci siamo riusciti. - dice il Presidente Salvo Di Giorgio - La nostra costanza di intendimenti è stata premiata. E' una bel risultato per la città di Cefalù. Ora, continua il Presidente, ci metteremo subito al lavoro per avere idee più chiare e formare una squadra competitiva che possa fare un campionato senza l'assillo dell'anno scorso. Il coach Renato Ciappa ci ha lasciato, noi abbiamo avuto dei contatti con Ivan Tamburello (ex Ribera), il quale conosce molte giocatrici. Noi cerchiamo gente giovane e modesta e che abbia voglia di fare bella figura."
Presto uscirà il girone con tutte le squadre partecipanti. Mancherà il Ribera, ma ci saranno già sicuramente alcune squadre che si daranno battaglia per vincere il campionato come Grande Migliore Palermo, Messina ed Orizzonte Tremestieri.
Le squadre calabresi sono 4, le siciliane ben 11 per un totale di 15. Manca una squadra:
1) As Pallavolo Cutro Kr, 2) Elio Sozzi Reggio Calabria, 3) Nike Volley Reggio Calabria, 4) Spezzano Albanese Cs, 5) As Pall.Sicilia Catania, 6) Mail Express Clan S.Giov. La Punta Ct, 7) Pall.Lib.Giarre Ct, 8) Msg.Orizzonte Tremestieri Ct, 9) Messina Volley, 10) Grande Migliore Palermo, 11) Effegi Sicilia Priolo Sr, 12) Asd Efebo Castelvetrano Tp, 13) Sicania Volley Erice Tp, 14) Antares Ragusa, 15) Kefa Cefalù, 16) ??

006. 22/07/09. Luis Alvarez in C/F con la nuova SicilVolley
Manca molto tempo all'inizio della stagione sportiva e molte squadre ancora non hanno fatto programmi definitivi. Ma già qualcuno sta facendo le cose sul serio. Si tratta della nuova Sicilvolley che è passata dalle mani di Amedeo Serio al gruppo guidato da Luis Alvarez, già noto a Cefalù perchè ha allenato le giovanili della Kefa 2 anni fa, ma che ha al suo attivo anche la panchina della Rio Casamia e della Rio Marsì ai tempi d'oro della pallavolo palermitana. La Sicilvolley ha terminato la sua ultima stagione sfiorando la B/2 con gli spareggi finali disputati proprio a Cefalù che hanno visto prevalere Castelvetrano e Giarre.
Alla fine di questi spareggi Luis Alvarez, insieme alla moglie Olga Pomar, ha rilevato la palestra, la società ed il titolo della Sicilvolley, per cui parteciperà nuovamente alla C/F sicuramente con la voglia di far bene. "Abbiamo progetti molto ambiziosi, - ci ha detto Luis Alvarez, -
ma, specialmente non andremo subito alla ricerca di una Serie B2. Se arriva meglio, ma il vero obiettivo è potere fare con il nostro settore giovanile le future grandi giocatrici delle future serie nazionali della nostra societa'. Gia' quest'anno saranno incluse nella rosa della Serie C 6 giocatrici del settore giovanile e 4 hanno ancora meno da 14 anni. Della squadra Sicilvolley serie C dall'anno scorso, sei giocatrici saranno con noi, le altre 9 provengono dal settore giovanile e cosi sara' negli anni della nostra gestione." Il settore tecnico della nuova società è costituito da Luis Alvarez, Antonio Selvaggio e Marco Casubolo. La squadra utilizzerà gli impianti di San Lorenzo in via Mirabella 11 e la palestra Avant Garden di via Ventura 11. Presto l'attività della  nuova società sarà visibile sul nuovo sito internet www.pomaralvavolley.it.
Insomma Luis ha le idee molto chiare. Il suo motto è: Innanzitutto formare uno sportivo. Vincere la partita sarà la conseguenza!!

 

005. 21/07/09. Per la Kefa una lunga attesa. Il Ribera farà la C/F.
Trabia ha ceduto il titolo di serie C al Ribera, che a sua volta si era privato di quello di B2. Così, Ribera sarà un´altra formazione in grado di lottare per la promozione visto che resteranno nel nuovo organico alcune atlete di B2, una tra tutte la fortissima schiacciatrice palermitana Teresa Ferrano. Elettronica Cicala non ha ancora sciolto il nodo su chi sarà il libero nel campionato 2009/10. Linda Scimè vorrebbe rimanere, ma il Villabate, sodalizio proprietario del cartellino, vorrebbe invece che vestisse la stessa maglia che tornerà a indossare la sorella Annalisa rientrata dal prestito al Grande Migliore. Giancarlo Caccamo, tecnico di Elettronica Cicala, non ha comunque perso le speranze di riavere la Scimè, ma nello stesso tempo si guarda in giro alla ricerca di una sostituta.

Sicilvolley è sul mercato e non lesina offerte allettanti ad atlete che sono ancora indecise sulle scelte da fare in vista della prossima stagione. Più tranquilla Farmacia Caronna, neo promossa con una rosa giovane, che può contare sui rientri di tante ottime giocatrici in prestito sino allo scorso campionato al Kefa di Cefalù. Renato Ciappa potrebbe allestire un team più che competitivo per aspirare alla promozione grazie appunto ai rientri di Claudia Curione, Stefania Macchiarella e forse di Letizia Scalici (da Mauro Sport).

Il Comate Castelvetrano tenta di far cambiare idea a Tania Stancampiano, ma il forte opposto palermitano, che ha già raggiunto l´accordo con Elettronica Cicala, difficilmente farà marcia indietro, anzi, si sta prodigando per portare nel sodalizio del presidente Lo Canto altre giocatrici di grande esperienza per puntare decisamente alla promozione.

Distretto Pesca e Eagles Volley sono sul mercato alla ricerca di centrali e schiacciatrici che potrebbero provenire dal Mauro Sport giunto quarto nel campionato di serie C, ma che non sarà ai nastri di partenza nel prossimo dopo aver ceduto il titolo al Villabate. Tranquilla l´estate, invece, per il Don Orione che non è assolutamente coinvolto nel mercato, visto che può contare su un ottimo organico confermato totalmente insieme al tecnico Francesco Vassallo, con il quale ci congratuliamo per essersi meritato la convocazione nel neoformato gruppo di tecnici siciliani che faranno parte del Progetto Formazione Sperimentale voluto dal CR FIPAV Sicilia. (Fonte sportevolley.it).

La Kefa nel frattempo aspetta il suo destino: Ripescaggio si, ripescaggio no. Ma mentre le squadre cercano di preparare la squadra, i tifosi cefaludesi si chiedono:  Con quali giocatrici si affronterà la prossima stagione? Chi sarà l'allenatore? Silenzio assoluto da parte della società.
 

004. 10/07/09. Il Grande Migliore sta preparando uno squadrone
Più passano i giorni e meno certezze emergono dal volley-mercato di casa nostra. Soltanto in casa di Grande Migliore tutte le tessere del mosaico che comporranno la formazione 2009/10 sembrano ormai collocate. Dal tecnico (Pirrotta, straconfermato), a tutte le giocatrici confermate (il libero Irma Lo Iacono,  la regista Rossella Alia, il martello Marianna Ratti, la centrale Stufano), alle nuove arrivate Morici, Vullo, Cintura, Magno e alle partenti Incognito, Elisa e Chiara Carollo, tutto è ormai pronto per riprendere il cammino in Serie B2 alla conquista della promozione. Kefa Cefalù attende il ripescaggio nella Quarta Serie, Ribera ha ceduto il titolo di B2 fuori dalla Sicilia, Sicania Trapani e Future Cars Castelvetrano forse l’hanno già ceduto (il termine è scaduto il 7 luglio…).
In
Serie C, Villabate, dopo aver acquisito il titolo da Mauro Sport, stenta a formare l’organico in grado di puntare alla promozione. Ancora sul mercato Elettronica Cicala alla ricerca di un centrale (Chiara Pipitone?) e anche di un libero (Claudia Pilato?). Farmacia Caronna, Distretto Pesca e Don Orione si muovono con discrezione. Il Ficarazzi spera nel ripescaggio mentre il Trabia sembra pronto a cedere il titolo ad una società di Ribera. Le atlete più richieste sono sempre quelle in grado di offrire garanzie di esperienza e serietà (la già citata Pilato, le sue compagne di squadra Raffaella Sirchia e Letizia Scalici, Marta Scaglione, Marcella Bertolino, tanto per fare dei nomi (Fonte Pol. Futura)

003. 05/07/09. Di Giorgio: "Aspettiamo il ripescaggio. Non compriamo titoli".
"Una cosa è sicura! - dice Salvo Di Giorgio, Presidente della Kefa Volley Cefalù. - Noi non acquisteremo nessun titolo di B2. Noi siamo molto fiduciosi per il ripescaggio nella categoria." Inizia così il Presidente quando gli chiediamo quali sono le mosse della società a due giornate dalla chiusura degli acquisti dei titoli. "Abbiamo molte probabilità di essere reintegrati nel campionato di B2 perchè vi sono molte squadre che non si iscrivono e parecchie che, pur trovandosi nella lista delle ripescabili, non hanno intenzione di andare nella categoria superiore." Di Giorgio sembra sicuro del fatto suo e quindi bisogna aspettare gli eventi. Giorno 7 luglio scadono i termini per acquistare un titolo. Poi entro il 17 luglio scadono i termini di iscriversi ai campionati e solo dopo fino al 22 luglio si saprà quante e quali squadre saranno ripescate. "Per quanto riguarda Ivan tamburello, dice il Presidente Di Giorgio, esiste in realtà una trattativa con il tecnico del Ribera, ma tutto dipende se faremo il campionato di B2."
Pertanto diventa ormai sicuro il divorzio con Renato Ciappa che ha allenato per 2 stagioni in B2 la Kefa Cefalù e che ritornerà ad allenare il GS Volley Palermo in CF. Sicuramente con Ciappa andranno via il libero Macchiarella e la mancina Curione che ritormano al GS Volley per fine prestito.

002. 03/07/09. Ultimi giorni per acquisire un titolo di B2. Indiscrezioni
Rimangono pochi giorni per trovare un titolo disponibile per iscriversi al campionato di B2 Femminile. La Kefa Cefalù si muove in questo mercato tra mille difficoltà perchè non sono molte le società che vogliono disfarsi del proprio titolo, mentre sono molte le società che vogliono acquisirlo. Le voci di mercato sono tante e si accavallano le smentite perchè nessuno conferma finchè non c'è l'affare concluso. Si parla di almeno 2 società siciliane in difficoltà che non sono sicure di iscriversi al torneo di B2 e si tratta di Ribera e Sicania Erice. Ma il titolo non è detto che rimanga in Sicilia perchè vi sono società come Spezzano e Chieti che fanno sul serio. Una voce in giro parla anche della squadra palermitana GS Volley, neo promossa in C/F, interessata al titolo del Ribera: ma anche qui le smentite sono subito arrivate.
A Cefalù circola la voce dell'arrivo di un nuovo allenatore: potrebbe essere Ivan Tamburello, ex Ribera, che prenderebbe il posto di Renato Ciappa che così ritornerebba ad allenare la sua vecchia squadra GS Volley. Se questi passaggi di allenatori fossero veri, ci sarebbero pure traslochi di giocatrici che seguirebbero Renato a Palermo, prima fra tutte il libero Stefania Macchiarella. Per quanto riguarda la rosa delle giocatrici cefaludesi tutto dipende dal campionato che si dovrà affrontare, ma vi sono già alcune che vorrebbero cambiare aria. Insomma nessuno parla, non ci sono comunicati ufficiali di nessun genere, ma presto con le varie scadenze ne sapremo di più. E certamente non mancheranno grosse sorprese!!

001. 01/07/09. La Kefa nell'organico della C/F della stagione 2009/10
La Fipav siciliana ha inserito ufficialmente la Kefa nell'organico della serie C/F per la stagione 2009/10 dopo la retrocessione della scorso anno. Con la Kefa si trovano anche il Barcellona e l'Aragona, anch'esse retrocesse. Le squadre partecipanti alle C/F sono 36 che saranno divise in 3 gironi.
Ma quale sarà la vera collocazione della Kefa Cefalù. La società vorrebbe fare la B/2 e c'è tempo fino al 7 luglio per acquisire un titolo da un'altra società, ma vi sono grossi problemi di natura economica. C'è pure la possibilità di un ripescaggio ma ancora non c'è nulla di sicuro. Bisogna aspettare qualche giorno e ne sapremo di più.
Ecco le squadre che fanno parte dell'organico della C/F siciliana.

  ORGANICO DI DIRITTO SERIE CF 2009-2010  
1 A.S.D. KEFA                    PA retroc. B2
2 POL. BARCELLONA P.G. 95        ME "
3 PALLAVOLO ARAGONA S.R.L.       AG "
4 A.S.D. SICILVOLLEY PA permanenza
5 POLISPORTIVA MEDITERRANEA PA "
6 A.S.D. MAURO SPORT             PA "
7 A.S.POL.RAIMONDO LANZA TRABIA  PA "
8 GS DON ORIONE                  PA "
9 PALLAVOLO MARSALA              TP "
10 ASD PALLAVOLO CASTELVETRANO TP "
11 S.S.PALLAV.FEMMINILE LETOJANNI ME "
12 A.S.D. VOLLEY S.TERESA DI RIVA ME "
13 A.S. VOLLEY 96                 ME "
14 G.S.D. PUNTESE                 CT "
15 SOC.SPORT. FUTURA UNRRA        ME "
16 POL. S.LUCIA DEL MELA          ME "
17 P.G.S. TRINACRIA               CT "
18 CENTRO SPORT KAMARINA          RG "
19 A.S.D. G.S. TEAMS VOLLEY       CT "
20 PLANET VOLLEY PEDARA A.S.D.    CT "
21 ASS.POL.DILETT.GIOV.CANNIZZARO CT "
22 VOL. CLUB ACICASTELLO A.S.D.   CT "
23 UNIONE SPORTIVA ARDENS         RG "
24 A.S.D. NORMANNA VOLLEY         CT "
25 G.S.D. RAGUSA VOLLEY           RG "
26 PRO VOLLEY TEAM MODICA 75      RG "
27 G.S.VOLLEY PALERMO A.S.D.      PA promossa D
28 ASD PUPA VOLLEY PALERMO        PA "
29 PALLAVOLO CALTAGIRONE          CT "
30 A.S.S. PALLAVOLO "HOBBIT"      CT "
31 SOC. DILETT.POLISPORTIVA AKRAI SR "
32 PALLAVOLO AUGUSTA              SR "
33 A.S.C. AZZURRA                 ME "
34 P.G.S. DOMENICO SAVIO A.S.D.   ME "
35 A.S.D.GIOVANILE FICARAZZI *      PA reintegrata
36 V.V. VOLLEY VITTORIA *           RG integrata

 Vai ad inizio pagina  -  Notizie da gennaio-giugno 2009 -  Notizie giugno - dicembre 2008 - HOME