CEFALUSPORT
NOTIZIE sullo sport cefaludese

HOME

REAL CEFALU'(ca5):  CAMP. C1/M - 2014/15
CALENDARIO - Risultati e Classifica - I GIOCATORI

66. 08/05/15. Al Real Cefalù la Supercoppa "assoluta" di C 2014/15
Real Cefaù-Real Futsal Marsala 10-7
Reti del Real Cefalù: 3
Vitrano, 2 Virruso, 2 Fuschi, 2 Hamici, Riesi.
Una bella e divertente partita in una splendida serata primaverile, ha messo il suggello alla Supercoppa 2014 - 2015, andata al Real Cefalù, che ieri sera al Tocha Stadium, innanzi ad una sessantina di persone, ha superato in uno scoppiettante match il Real Futsal di Enzo Bruno col risultato di 10 reti a 7.
La partita, come accennato, è stata assai divertente e dopo una partenza a razzo dei normanni di Nino Manzella, sopra già di 2 reti dopo appena 3 giri di lancette, via via ha ritrovato i più giusti equilibri, in ispecie a cavallo dei 2 tempi, allorquando dal 7 a 3 per i biancoblu di Cefalù si è passati nel volgere di una decina di minuti al 7 pari, con i lilybetani che hanno pure sfiorato il gol del clamoroso sorpasso.
Successivamente però è venuta fuori la classe ed esperienza dei talentuosi calcettisti del Real Cefalù, che guidati dall´inossidabile e sempre carismatico trascinatore Isgrò oltreché dal puntuale portiere Virruso, assai attento e di personalità pure come 5° di movimento (non per nulla ha pure realizzato un paio di segnature!), si son portati avanti fino al 9 a 7, poi diventato 10 a 7 conclusivo, proprio per merito di 3 prodezze, nel volgere di altrettanti minuti finali, del suddetto Virruso che, dapprima ha respinto il rigore del possibile 9 a 8, poi a tempo scaduto ha parato ancora un pallone calciato a botta sicura, nel rigiocare immediatamente il quale ha addirittura infilato da 35 metri la porta sguarnita degli sbilanciati avversari, per il suddetto 10 a 7 conclusivo.
Al triplice fischio, premiazione a centrocampo e immediato Terzo Tempo con brindisi e foto ricordo fra le 2 squadre, gli arbitri, il sottoscritto, dirigenti e convenuti all´evento, per l´epilogo di una bella e, credo proprio, più che riuscita serata di sport.
Fonte: asdclub83.com,
Piero Badame

65. 23/04/15. Il Real Cefalù “sbarca” in Tv!
Domenica 26 aprile, il Real Cefalù, vincitore del campionato regionale di calcio a 5, sarà ospite a "Tgs Studio Stadio", il talk show presentato da Salvatore Fazio, che racconta in diretta le emozioni delle partite del Palermo. Ogni settimana il Teatro Santa Cecilia si trasforma in uno stadio: da una parte, sul palco, gli opinionisti, scelti tra i personaggi della città con il cuore rosanero, dall'altra i tifosi e gli ospiti che “colorano” la trasmissione. Un programma sempre più spettacolare con un ricco cast che assicurano domenica dopo domenica comicità, intrattenimento, bellezza e musica!
Le parole del presidente Castiglia:
 
“Per noi si tratta di un grande attestato di stima ed un’occasione importante per far conoscere ancor di più la nostra squadra, oltre a divulgare il nome di Cefalù in ambito regionale”.
La regia del programma, in onda sul canale 15 del digitale terrestre a partire dalle 14:45, è firmata da Piero Brignoli.

64. 17/04/15. Il Real Cefalù a Patti in un torneo x un sorriso
Un quadrangolare di calcio a 5 per regalare un sorriso a chi giornalmente affronta partite ben più difficili da vincere!
Il Real Cefalù sarà presente!
Il Real Cefalù, dopo la storica promozione, parteciperà al Torneo di Patti "Un giorno di sport per un sorriso". All'ingresso si richiede un'offerta e l'intero ricavato sarà devoluto al progetto "La navetta del sorriso". Questa navetta trasporta settimanalmente gratuitamente con l'ausilio di volontari gli ammalati tumorali c/o l'ospedale di Taormina per la chemio.
Al torneo parteciperanno oltre al Real Cefalù, neo ptrmosso in Serie B, il Sant'Isidoro che milita in Serie B, il Montalbano (C2) e Nuova Rinascita Patti (Serie D). Si giocherà sabato 18 aprile al PalaSerranò di Patti con inizio alle ore 14.30 

63. 17/04/15. "Abbiamo vinto ancora!!" Il Grazie del Real Cefalù
E’ passato qualche giorno e solo adesso inizio a realizzare cosa siamo riusciti a fare. 
Dai primi allenamenti in quel campo sgangherato con il manto bucato ed in alcuni tratti accartocciato, alla conquista del massimo campionato regionale.
 
Tanto è cambiato da allora, ma non la nostra voglia di realizzare qualcosa che possa restere scritta nella storia della nostra Città.
E come in ogni storia dal lieto fine è tempo di ringraziamenti.
Il primo GRAZIE va a NOI
 Stefano Castiglia, Peppe Fiduccia, Peppe Minutella, Francesco Serio, Fabio Di Paola, Inno Iacono, Marco Coco)! Non si tratta di egoismo o egocentrismo ma senza la nostra passione, la nostra voglia, la nostra forza, il nostro coraggio, la nostra serietà, in nostro impegno e la nostra follia, oggi il Real Cefalù non esisterebbe.

Il secondo grazie va al nostro "condottiero", mister
 Nino Manzella. 
Grazie a lui abbiamo conosciuto il futsal. E’ partito da zero, spiegandoci le regole più basilari, come si sta in campo e cosa significa credere in quello che si fa. Ha sudato ed ha fatto sudare i suoi giocatori il doppio rispetto alle altre squadre, ma quello che ha costruito in questi anni, parte proprio da quei primi allenamenti…Ci ha guidati in questo nuovo mondo passo dopo passo (come un padre fa con un figlio); Grazie perché oltre ad essere un grande uomo, è un ottimo allenatore e solo i grandi riescono a vincere sul campo tre campionati consecutivamente.
Grazie a mister
 Federico Scaffidi per aver “sposato” la nostra filosofia, per essersi preso cura dei ragazzi della juniores, per aver “preparato” i nostri portieri, per essere stato la spalla forte, in campo e fuori, del nostro mister.
Grazie ai nostri giocatori:
 Francesco Virruso, Gianluca Isgro, Hamici, Jean Fabe Molossi Cividini, Gianmario Fuschi, Marco Portera, Domenico Vitrano, Salvo Arnone, Angelo Lo Monaco, Paolo Riesi,Corda Max,Vincenzo Testa, Filippo Saja., Marco Saja. Giuseppe D'anna, Filippo Sansone). 
Loro hanno trasformato la teoria in pratica, le idee in goal, i sogni in realtà. I nostri giocatori sono i migliori, non perchè sono i più forti ma perché sono i “nostri giocatori” e li difenderemo sempre da tutto e da tutti!
Grazie a tutte le altre Società (
Assoporto Augusta, Villa Passanisi, ASD Wisser CLUB, United Capaci, Juventus Scirea, Mascalucia calcio a 5,Mabbonath Futsal, Futsal Regalbuto, ASD CeSMA PRO GELA, Real Parco, A.s.d Marsala Futsal 2012, A.p.d. Città di Leonforte calcio a 5 edArcobaleno Ispica) ai loro dirigenti ed ai loro giocatori, per aver reso avvincente ed appassionante fino all’ultimo secondo questo campionato. Tutti insieme abbiamo contribuito a far crescere il futsal siciliano.
Grazie ai campioni che ci hanno fatto emozionare con le loro giocate: Ietta, Stenco, Barravecchia, Latino, Madonia, Di Carlo, Allegra, Torcivia, D’Orio, Marchese, Di Trapani, Capuano, Prestigiacomo, Caglià, Chirco, Ipasale…solo per citarne alcuni!
Grazie ai nostri sponsor
 Pesce Azzurro Cefalù, Hotel Riva del Sole Cefalù, Hotel Santa Lucia, SicilPiscine, Skillcom Snc, Agenzia Bianca, Chinnici s.r.l. Enoteca Collovà, DGM, FoodSicily Market, Mammana M., Nuova Ceramica Rosso, Oleifici Barbera, Acqua Verde) Grazie a chi ha creduto in noi sin dalla nostra nascita. Grazie a chi ci da fiducia.
Grazie a chi ha iniziato con noi questa avventura (se siamo arrivati qui è anche merito vostro), ma che per motivi di lavoro, per motivi personali, per aver cambiato squadra, non fanno più parte del nostro gruppo!
Grazie alle istituzioni locali (al signor Sindaco
 Rosario Lapunzina e l’Assessore allo sport del Comune di Cefalù), alle istituzioni provinciali (dai funzionari Giovanni Passafiume a tutti i custodi) alle istituzioni federali (FIGC e CONI).
Grazie ai giornali telematici (
Cefalunews, Cefalù & Madonie Web, Cefalusport, Madonie Web, Qualecefalù, Cefalusportevent, L'altra Cefalù) per aver raccontato la nostra stagione, le nostre partite, le nostre vittorie!
Grazie a tutti i tifosi per il loro sostegno, a tutti gli appassionati di sport, a tutti coloro che si sono avvicinati a noi con il passare del tempo, grazie anche a tutti quelli che “tifavano per l’altra squadra”!
Grazie a tutti perché se noi “aBBiamo vinto ancora” il merito è di tutto questo!

62. 12/04/15. Un VIDEO per la squadra REAL CEFALU promossa in Serie B
 

61. 11/04/15. Tutti i verdetti di un campionato appassionante
RISULTATI ULTIMA GIORNATA:
Arcobaleno Ispica - Assoporto      2 - 8
Cesma Pro Gela - Juventus Scirea 3 - 0
Villa Passanisi – Mabbonath         5 - 3
Dilett. Regalbuto - Mascalucia     6 - 10
Marsala F. - Real Cefalù             1 - 5
Città di Leonforte - Real Parco     6 - 0
Wisser Club - United Capaci        3 - 3

CLASSIFICA

Real Cefalù 57 (PROMOSSO IN SERIE B)
Assoporto 55, Villa Passanisi 54, Wisser Club 52, Capaci United 49 (PLAYOFF),
Juventus Scirea 43, Mascalucia 43, Mabbonath 41,
Dilett. Regalbuto 33, Pro Gela 30, Real Parco 25, Marsala 17 (PLAYOUT)
Città di Leonforte 13, Arcobaleno Ispica 6 (RETROCESSI IN C2)

60. 11/04/15. IL REAL CEFALU' PROMOSSO IN SERIE "B
Marsala - Real Cefalù 1-5

Reti:
Fuschi, Hamici, Cividini 2, Lo Monaco

Con la vittoria sul campo del Marsala il Real Cefalù conquista una storica Promozione in Serie "B". La squadra del Presidente Castiglia, guidata in panchina da mister manzella, dopo un primo tempo guardingo ha dominalto nel secondo tempo ed ha conquistato la vittoria e la promozioner.
I OMPLIMENTI E GLI  AUGURI DI CEFALUSPORT ALLA SOCIETA',  AI DIRIGENTI, AI GIOCATORI ED AI TECNICI. BRAVI TUTTI!!

59. 09/04/15. Il Real Cefalù gioca sabato a Marsala per la conquista della serie "B"
Sabato 11 aprile si gioca l'ultima giornata del campionato che deciderà quale squadra sarà promossa in Serie B. Il Real Cefalù che si trova in testa con 2 punti di vantaggio sull'Assoporto, guadagnerà la promozione in caso di vittoria. Quindi l'obiettivo della squadra cefaludese, guidata da mister Manzella,  è uno solo: andare a vincere a Marsala!! La squadra del Marsala tra l'altro non ha più interesi di classifica in quanto non può più cambiare la sua posizione e disputerà la prossima fase dei playout. L'Assoporto gioca in casa del fanalino Ispica ed in questa partita ha il pronostico tutto a suo favore ma spera in un passo falso della capolista. C'è la possibilità di un arrivo del Real Cefalù ed Assoporto a pari merito a quota 55, ed allora si disputerà uno spareggio per determinare la promozione, ma questo è un caso che non vogliamo nemmeno prendere in considerazione.
Ecco il quadro della giornata dove anche la gara tra Wisser e United Capaci è importante per la classifica in chiave playoff 

GIORNATA 13^ RITORNO  11/04/2015
ARCOBALENO ISPICA  - ASSOPORTO C5
CESMA PRO GELA     - JUVENTUS G.SCIREA
VILLA PASSANISI C5 - MABBONATH
DILETT.REGALBUTO   - MASCALUCIA C5
MARSALA F.2012     - REAL CEFALU'
CITTA'DI LEONFORTE - REAL PARCO C5
WISSER CLUB        - UNITED CAPACI
Nella foto: L'allenatore del Real Cefalù, Manzella

58. 04/04/15. Il Wisser Club perde, il Real Cefalù sente aria di serie B
La sconfitta del Wisser Club permette al Real Cefalù di restare da solo in testa alla classifica con 2 punti di vantaggio sull'Assoport e 3 sulla coppia Villa Passanisi e Wisser quando manca l'ultima giornata del campionato. Ora tutto sta al Real ed ai giocatori di mister Manzella! Nell'ultima giornata il Real Cefalù andrà a giocare sul campo del Marsala che non ha più possibilità di migliorare la classifica. Se il Real Cefalù coglierà la vittoria, sarà serie B, un traguardo storico per la giovane società cefaludese.
25^ GIORNATA SERIE C1 RISULTATI
Assoporto - Wisser Club               4 - 1
Juventus Scirea - Arcobaleno Ispica 5 - 4
Mabbonath - Marsala F.             10 - 3

Mascalucia - Città di Leonforte   6 - 0
Real Cefalù - Cesma Pro Gela      8 - 1
Real Parco - Villa Passanisi         5 - 6
United Capaci - Dilett. Regalbuto 8 - 6
 

CLASSIFICA:
Real Cefalù 54, Assoporto 52, Villa Passanisi 51, Wisser Club 51, Capaci United 48, Juventus Scirea 43, Mabbonath 41, Mascalucia 40, Dilett. Regalbuto 33, Pro Gela 27, Real Parco 26, Marsala 17, Città di Leonforte 10, Arcobaleno Ispica 6
 

57. 04/04/15. Un superHamici demolisce il Pro Gela, con 8 reti personali  FOTO e VIDEO
Real Cefalù - Cesma Pro Gela 8-1
Real Cefalù:
Arnone. Isgrò, Vitrano, Lo Monaco, Fuschi, Testa, Hamici, POrtera, Virruso, Cividini, D'Anna, Riesi. All. Manzella
Gela:
Azzolina, Brasile, Ciaramella, Martorana, Smecca. All. Martello
Arbitri: Amato di Ragusa e Mento di Barcellona
Reti:
Hamici (8), Ciaramella

E' bastato un super Hamici per battere un volenteroso Gela venuto a Cefalù con solo 5 giocatori iscritti a referto ed altri 4 in tribuna. Il Real Cefalù scende in campo da capolista con un orecchio teso sul campo dell'Assoporto ed al 2' segna Hamici, Pareggia dopo pochi minuti il Gela con Ciaramella e questo stimola la squadra cefaludese che appena pigia un pò il piede sull'acceleratore inizia lo show con protagonista Hamici che segna da tutte le posizioni. Il primo tempo termina 4-1, risultato finale 8-1. Tutte le reti portano la firma del bomber Hamici. Mister Manzella ha tenuto a riposo in panchina Cividini e Virruso. Al fischio finale dell'arbitro arriva la notizia della vittoria dell'Assoporto ed il Real Cefalù festeggia perchè ha già un piede in Serie B.
Nella foto: Hamici

56. 02/04/15. Per il Real ultima gara casalinga, al Palatricoli contro il Gela
Sabato 4 aprile, vigilia di Pasqua, si gioca la penultima giornata del campionato di C1 e per il Real Cefalù si tratta dell'ultimo impegno davanti al proprio pubblico. Di scena al PalaTricoli alle ore 17 sarà il Cesma Pro Gela, squadra che si trova in zona playout (Arbitri: Amato di Ragusa e Mento di Barcellona). Il Real Cefalù scende in campo da capolista insieme al Wisser Club. La partita più importante è, però, senza dubbio quella che si gioca al PalaVillasmundo dove ci sarà lo scontro diretto tra Assoporto che segue a 2 punti, e il Wisser Club. Il Real Cefalù è molto interessato al risultato di questa importante partita che potrebbe dare una svolta decisiva sulla classifica finale del campionato.
Il destino del Real Cefalù dipende da sè stesso. Infatti se riuscirà ad ottenere 2 vittorie, sabato col Gela e sabato 11 aprile a Marsala, la squadra cefaludese è sicura dello spareggio promozione se anche il Wisser Club riuscirà a vincere le sue 2 partite. Ma se il Wisser rallenta, per il Real Cefalù potrebbe essere "storica promozione". In ogni caso bisogna aspettare per forza l'ultima giornata.
Sabato al PalaTricoli, visto che non ci sono altre squadre che giocano, la squadra merita un grande abbraccio da parte di tutti i tifosi cefaludesi

Gare del 04 Aprile 2015 - SERIE C1 - GIORNATA n. 12 - RITORNO
Ore 17.00 ASSOPORTO C5      - WISSER CLUB         Sabato a PALAVILLASMUNDO
Ore 17.00 JUVENTUS G.SCIREA - ARCOBALENO ISPICA   Sabato a CLUB ITALIA
Ore 17.00 MABBONATH         - MARSALA F.2012      Sabato a PALAORETO
Ore 17.00 MASCALUCIA C5     - CITTA'DI LEONFORTE  Sabato a PALASPORT
Ore 17.00 REAL CEFALU'      - CESMA PRO GELA      Sabato a PALATRICOLI
Ore 17.00 REAL PARCO C5     - VILLA PASSANISI C5  Sabato a PALACANINO
Ore 17.00 UNITED CAPACI     - DILETT.REGALBUTO    Sabato a RINALDO IN CAMPO
CLASSIFICA:
Wisser Club 51, Real Cefalù 51, Assoporto 49, Villa Passanisi 48, Capaci United 45, Juventus Scirea 40, Mabbonath 38, Mascalucia 37, Dilett. Regalbuto 33, Pro Gela 27, Real Parco 26, Marsala 17, Città di Leonforte 10, Arcobaleno Ispica 6

55. 31/03/15. La formula per il Titolo Regionale, Playoff e Playout
Al termine della stagione regolare del Campionato di Serie C1, la Società 1^ classificata conquisterà il Titolo Regionale e acquisirà il diritto a partecipare al Campionato Nazionale di Serie B 2015/2016.
4.2.2. PLAY OFF PER SPAREGGI INTERREGIONALI
Le Società di C1 che si classificheranno dal 2° al 5° posto disputeranno i “Play Off” per gli spareggi interregionali validi per l’accesso al Campionato Nazionale di Serie B. Le due gare di semifinale, in gara unica, saranno così articolate: Gare del 25 Aprile 2015
2^ Classificata - 5^ Classificata
3^ Classificata - 4^ Classificata
In caso di parità al termine dei tempi regolamentari, si disputeranno due tempi supplementari di 5 minuti ciascuno.
Perdurando la parità, accederà alla finale la Società meglio classificata al termine della stagione regolare.
Finale – Gara del 02 Maggio 2015
In gara unica sul campo della migliore classificata al termine della stagione regolare.
In caso di parità al termine dei tempi regolamentari, si disputeranno due tempi supplementari di 5 minuti ciascuno. Perdurando la parità, accederà agli spareggi interregionali la Società meglio classificata al termine della stagione regolare.
4.2.3. RETROCESSIONI IN SERIE C2
Al termine della stagione regolare del Campionato di Serie C1, la 13^ e 14^ classificata retrocederanno direttamente nella Serie C2 2015/2016.
PLAY OUT – RETROCESSIONI
Al termine della stagione regolare del Campionato di Serie C1, le Società classificate dal 09° al 12° posto disputeranno i “PLAY OUT” con le Vincenti i Play Off di Serie C2. Si costituiranno, pertanto, due Quadrangolari così composti :
Quadrangolare “A”
09^ Classificata Serie C1
12^ Classificata Serie C1
Vincente Play Off Girone “A” di Serie C2
Vincente Play Off Girone “B” di Serie C2
Quadrangolare “B”
10^ Classificata Serie C1
11^ Classificata Serie C1
Vincente Play Off Girone “C” di Serie C2
Vincente Play Off Girone “D” di Serie C2
Al termine dei quadrangolari, le Società, in ordine di classifica, avranno priorità, a seguito di specifica istanza, nel caso di disponibilità di posti nella Serie C1-2015/16. Ciò in considerazione di eventuali retrocessioni dalla serie B Nazionale. In caso di uguale posizione in classifica in quadrangolari diversi, si terrà conto del punteggio accumulato nel Bando di Concorso attraverso la scheda di “ammissione alla serie superiore” che le Società interessate avranno cura di compilare.

55. 31/03/15. Respinto il reclamo di Villa Passanisi
Gara del 14/ 3/2015 VILLA PASSANISI C5BRUCOLI - ASSOPORTO C5 3-3; Reclamo Villa Passanisi C5 Brucoli
Con reclamo ritualmente proposto la Società Villa Passanisi C5 Brucoli chiede che venga deliberata la ripetizione della gara facendo rilevare la non corretta applicazione del regolamento del gioco del calcio a 5; a supporto allega una documentazione fotografica; Si osserva in via preliminare che la documentazione fotografica presentata dalla Società reclamante non può trovare ospitalità visto che i procedimenti presso questo Organo di Giustizia si svolgono esclusivamente sulla base degli atti ufficiali, ciò ai sensi dell'art.29, punto 2, del C.G.S., e che gli stessi hanno valenza privilegiata di prova in riferimento alla gara; Il reclamo proposto è comunque da ritenere inammissibile in quanto verte su fattispecie di carattere tecnico, peraltro non riportate sul referto di gara, che sono demandate alla esclusiva competenza degli arbitri e pertanto sottratti alla valutazione degli Organi di Giustizia Sportiva; Per quanto sopra esposto; Si delibera: Di dichiarare inammissibile il reclamo proposto dalla Società Villa Passanisi C5 Brucoli, addebitando alla stessa la relativa tassa; Di dare atto del risultato conseguito in campo.

54. 28/03/15. Altra sorpresa: Perde l'Assoporto, in testa la coppia Real Cefalù e Wisser
Le sorprese non finiscono in questo pazzo finale di campionato. L'Assoporto torna inaspettatamente battuto dal campo di Regalbuto, ne approfittano il Real Cefalù che vince facilmente contro l'Ispica fuori casa, e il Wisser Club che ha liquidato lo Juve Scirea. In testa quindi la coppia Reral Cefalù e Wisser con 51 punti, 2 punti in poùdell'Assoporto che è rimasto a quota 48.
E sabato prossimo ci sarà lo scontro diretto Assoporto-Wisser, mentre il Real giocherà in casa contro il Gela

24^ GIORNATA SERIE C1 RISULTATI
Arcobaleno Ispica - Real Cefalù    1 - 11
Cesma Pro Gela - Marsala F.        2 - 4
Città di Leonforte - United Capaci 2 - 6

Dilett.Regalbuto - Assoporto        4 - 3
Mabbonath - Real Parco              5 - 3
Villa Passanisi - Mascalucia          2 - 1
Wisser Club - Juventus Scirea       4 - 0
CLASSIFICA:
Wisser Club 51, Real Cefalù 51, Assoporto 49, Villa Passanisi 48, Capaci United 45, Juventus Scirea 40, Mabbonath 38, Mascalucia 37, Dilett. Regalbuto 33, Pro Gela 27, Real Parco 26, Marsala 17, Città di Leonforte 10, Arcobaleno Ispica 6

53. 27/03/15. Il Real contro l'Ispica. l'Assoporto a Regalbuto
Gare del 28 Marzo 2015 - SERIE C1 - GIORNATA n. 11 - RITORNO
Ore 16.00 ARCOBALENO ISPICA  - REAL CEFALU'A.S.D. Sabato a BRANCATI(esterno)
Ore 17.00 CESMA PRO GELA     - MARSALA F.2012     Sabato a PALAITIS
Ore 17.00 CITTA'DI LEONFORTE - UNITED CAPACI      Sabato a AMBIENTE SPORT
Ore 17.00 DILETT.REGALBUTO   - ASSOPORTO C5       Sabato a PALAGIOPAOLO II
Ore 17.00 MABBONATH          - REAL PARCO C5      Sabato a PALAORETO
Ore 17.00 VILLA PASSANISI C5 - MASCALUCIA C5      Sabato a PALAJONIO
Ore 17.00 WISSER CLUB        - JUVENTUS G.SCIREA  Sabato a PALADONBOSCO

52. 21/03/15. La sconfitta del Real Cefalù riporta l'Assoporto di nuovo in testa
23^ GIORNATA SERIE C1 RISULTATI
Assoporto - Città di Leonforte   8 - 1
Cesma Pro Gela - Mabbonath    1 - 3
Juventus Scirea - Dilett.Regalbuto 6 - 5

Marsala F. - Arcobaleno Ispica  6 - 5
Mascalucia - Real Parco          9 - 4
Real Cefalù - Wisser Club         2 - 3
United Capaci - Villa Passanisi   4 - 4
CLASSIFICA:
Assoporto 49, Wisser Club 48, Real Cefalù 48, Villa Passanisi 45, Capaci United 42, Juventus Scirea 40, Mascalucia 37, Mabbonath 35, Dilett. Regalbuto 30, Pro Gela 27, Real Parco 26, Marsala 14, Città di Leonforte 10, Arcobaleno Ispica 6

51. 21/03/15. A Cefalù una prodezza nel finale di La Rosa regala la vittoria alla Wisser
Real Cefalù - WIsser Club 2-3  FOTO e VIDEO
Reti:
1°t. ' Hamici, 10' Latino, 18' Di Carlo; 2°t. 17' Cividini, 29' La Rosa

Nella  foto: la rete della vittoria della Wisser Club  messa a segno da La Rosa
Passo falso inatteso del Real Cefalù che esxe battuto dal campo di Ogliastrilo davanti ad una Wisser Club ben disposta in campo alla fine di una partita combattuta ed agonisticamente valida. la rete della vittoria è stata messa a segno dal giovane La Rosa ad 1 minuto dalla fine dopo che il Real era riuscito a recuperare lo svantaggio con il quale si era chiuso il primo tempo.
Si è avuta l'impressione che la squadra cefaludese ha sofferto molto il campo di gioco, essendo abituata ad un rettangolo molto più grande e quindi il fattore campo non ha avuto assolutamente influenza, il campo di Ogliastrillo è molto stretto e non permette le azioni corali della squadra che si sono viste al PalaTricoli. La Wisser comunque ha vinto con merito grazie ad una condotta di gara guardinga ed attenta ed ha saputo sfruttare ogni errore della difesa cefaludese. Con questa sconfitta il Real Cefralù si complica un pò la vita per quello che riguarda la promozione diretta in quanto quasi tutto dipenderà da quello che farà l'Assoporto tra 2 settimane quando incntrerà proprio la Wisser Club.
Presto FOTO e VIDEO

50. 19/03/15. La partitissima Real-Wisser si gioca al campo di Ogliastrillo
REAL CEFALU’ A.S.D. - WISSER CLUB del 21.03.15 Per indisponibilità dell’impianto sportivo, giocasi presso il campo “QUELLI DELLANOTTE’” – Contrada Ogliastrillo - Cefalù – PA, stessa ora (17.00).
Questo è il C.U. che stabilice dove si giocherà sabato la partita che può davvero valere un campionato. Il Real Cefalù vive una situazione particolare da quando il PalaTricoli ha avuto un grave danneggiamento nella copertura alla fine di gennaio tale da non permettere di giocare le gare in casa. Si giocherà presso il campo "Quelli della Notte" ad Ogliastrillo, accanto al PalaTricoli, ma all'aperto.
La società del Real Cefalù ha fatto un appello a tutti i tifosi di accorrere in massa a vedere questa partita per sostenere con il loro calore i beniamini locali che vedono ormai vicino il traguardo della serie B. La partita col Wisser Club è l'impegno più difficile tra le ultime quattro gare che restano. Alla partita mancherà Vitrano che è stato squalificato per 1 gara.
Gare del 21 Marzo 2015 - SERIE C1 - GIORNATA n. 10 - RITORNO
Ore 17.00 ASSOPORTO C5      - CITTA'DI LEONFORTE  Sabato a PALAVILLASMUNDO
Ore 17.00 CESMA PRO GELA    - MABBONATH           Sabato a PALAITIS
Ore 17.00 JUVENTUS G.SCIREA - DILETT.REGALBUTO    Sabato a CLUB ITALIA
Ore 17.00 MARSALA F.2012    - ARCOBALENO ISPICA   Sabato a DON BOSCO
Ore 17.00 MASCALUCIA C5     - REAL PARCO C5       Sabato a PALASPORT
Ore 17.00 REAL CEFALU'      - WISSER CLUB         Sabato a OGLIASTRILLO
Ore 17.00 UNITED CAPACI     - VILLA PASSANISI C5  Sabato a RINALDO IN CAMPO

49. 17/03/15. Il calendario favorisce il Real Cefalù, Wisser permettendo
Ogni settimana cambia la classifica e non si può davvero fare pronostici perchè il campo poi può stravolgere tutto. Alora guuardiamo la nuova tabella con le partite che restano e vediamo di capire chi è favorito per la promozione. Il Real Cefalù sabato ha l'ostacolo Wisser Club, ma se si supera questo poi il resto sembra in discesa. Lo stessso dicasi per l'Assoporto ma i 2 punti di distacco pesano parecchio. Chi può ostacolare la strada alle prime due, è prprio il Wisser Club che dovrebbbe vincere i 2 scontri diretti fuori casa e pure le 2 partite impegnative in casa. Aspettiamo sabato e sicuramente saremo molto più coscienti del futuro del Real Cefalù.
 

48. 15/03/15. Vince e convince il Real, grande prova di maturità a Regalbuto!

A quattro giornate dalla fine il Real torna da solo in testa alla classifica, grazie al successo ottenuto in trasferta a Regalbuto (reduce da tre vittorie consecutive) ed il contemporaneo pareggio nel derby di Augusta tra il Passanisi e l’Assoporto.
Una vittoria conquistata con grande maturità da parte della squadra di mister Manzella, che ha saputo condurre il gioco per lunghi tratti e stringere i denti nel momento di massima pressione avversaria, riuscendo a portare a casa tre punti fondamentali per continuare a sognare.
La partita è subito veloce, con le due squadre che sfruttano gli ampi spazi e cercano di colpire le difese avversarie. Bravi i due portieri a sventare diverse occasioni, prima del colpo di genio di Hamici che su calcio da fermo sblocca la gara e regala il vantaggio ai suoi. Il Real continua a giocare per mettere al sicuro il risultato, Hamici è imprendibile ma non riesce a raddoppiare, Isgrò chiama il portiere in movimento per creare superiorità numerica, ma ci pensa Cividini con un siluro da fuori area a trovare l’angolo vincente.
Nel secondo tempo il mister del Regalbuto chiede ai suoi di giocare con i 5 in movimento sin dal primo minuto. Ed effettivamente la mossa paga perché il Real non riesce più a ripartire, si abbassa troppo e non trova la forza per ripartire. Dopo un paio di nitide occasioni il Regalbuto trova il goal che riapre la partita. Ma il Real è una grande squadra e lo dimostra subito. Manzella rischia un precario Fuschi, ed è la scelta che chiude la partita. Doppietta per lui e assist per Riesi per il 1-5. Hamici diventa inarrestabile, con scatti e controscatti e surgela la partita fino all’ innocuo 2-5 che sigla il risultato finale.
E’ una corsa al cardiopalma, 4 partite alla fine, 4 squadre in 4 punti  ed il Capaci che spinge forte a suon di goal per rientrare nel giro per la vittoria del campionato. Sabato altro big match tra le mura amiche per il Real Cefalù contro il Wisser staccato di appena 3 punti. Un passaggio chiave per la vittoria finale. Noi abBiamo un sogno, tifosi aiutateci a raggiungerlo!
Futsal Ragalbuto : Messina, Capuano S, Parisi, Milio, Chiavetta, Manno, Leotta, Cardaci, Campagna, Vitale.
Real Cefalù: Virruso, Isgrò, Hamici, Riesi, Cividini A disp: Arnone, Lo Monaco, Vitrano, Portera, Fuschi, Sansone, Testa. All. Manzella
Futsal Regalbuto – Real Cefalù = 2 – 5
Reti: 1 Hamici, 1 Cividini 2 Fuschi 1 Riesi

47. 14/03/15. Pareggio tra Passanisi e Assopoprto, il Real solo in testa
22^ GIORNATA SERIE C1 RISULTATI
Arcobaleno Ispica - Cesma Pro Gela   2 - 2
Città di Leonforte - Juventus Scirea   3 - 7
Dilett. Regalbuto - Real Cefalù         2 - 5

Mabbonath - Mascalucia                 5 - 4
Real Parco - United Capaci              1 - 13
Villa Passanisi - Assoporto           3-3
Wisser Club - Marsala F.                3 - 2
CLASSIFICA:
Real Cefalù 48, Assoporto 46, Wisser Club 45, Villa Passanisi 44, Capaci United 41, Juventus Scirea 37, Mascalucia 34, Mabbonath 32, Dilett. Regalbuto 30, Pro Gela 27, Real Parco 26, Marsala 11, Città di Leonforte 10, Arcobaleno Ispica 6

46. 14/03/15. Il Real Cefalù vince sul campo del Regalbuto
DILETT.REGALBUTO - REAL CEFALU' 2-5
Reti: Hamici, Fuschi (2), Riesi, Cividini 

45. 13/03/15. Il Real a Regalbuto. Spicca lo scontro Villa Passanisi-Assoporto
Gare del 14 Marzo 2015 SERIE C1 - GIORNATA n. 9 - RITORNO
Ore 17.00 ARCOBALENO ISPICA  - CESMA PRO GELA     Sabato a BRANCATI(esterno)
Ore 17.00 CITTA'DI LEONFORTE - JUVENTUS G.SCIREA  Sabato a AMBIENTE SPORT
Ore 17.00 DILETT.REGALBUTO   -
REAL CEFALU'A.S.D. Sabato a PALAGIOPAOLO II
Ore 17.00 MABBONATH          - MASCALUCIA C5      Sabato a PALAORETO
Ore 15.00 REAL PARCO C5      - UNITED CAPACI      Sabato a PALACANINO
Ore 19.00 VILLA PASSANISI C5 - ASSOPORTO C5       Sabato a PALAJONIO
Ore 17.00 WISSER CLUB        - MARSALA F.2012     Sabato a PALADONBOSCO
CLASSIFICA
Real Cefalù 45, Assoporto 45, Villa Passanisi 43, Wisser Club 42, Capaci United 38, Mascalucia 34, Juventus Scirea 34, Dilett. Regalbuto 30, Mabbonath 29, Pro Gela 26, Real Parco 26, Marsala 11, Città di Leonforte 10, Arcobaleno Ispica 5

44. 10/03/15. Il cammino verso la promozione, lotta a quattro!!
Quattro squadre lottano per la promozione in serie B quando mancano 5 giornate alla fine del campionato. Di queste 4 squadre la prima sarà promossa, le altre 3 disputeranno i playoff insieme probabilmente all'United Capaci che ha per ora 38 punti.  Il cammino è difficile ma lo scontro diretto di sabato prossimo tra Villa Passanisi e Assoporto potrebbe avvantaggiare il Real Cefalù. A questo punto del campionato fare pronostici è davvero azzardato, le motivazioni psicologiche potrebero prevalere anche sul valore tecnico, quindi può succedere di tutto. Il Real Cefalù in ogni caso sta facendo miracoli considerando che da tempo la squadra non ha più un campo stabile dove allenarsi e non sa dove disputare le partite. Col bel tempo le ultime 2 gare casalinghe potrebbero essere giocate al PalaTricoli, ma si vedrà di volta in volta.

 

43. 09/03/15. La vittoria del Real, grande prova di compattezza
Ennesimo ribaltamento nei piani alti della classifica. Il Real Cefalù vince in casa, il Passanisi perde in trasferta e il primato cambia nuovamente padrone con i cefaludesi che si ritrovano a pari punti dell’Assoporto, con 2 punti di vantaggio sul Passanisi e 3 sul Wisser. E’ un campionato spettacolare che regala grandi sfide e vive sulle ali dell’incertezza ad ormai 5 giornate dal termine.
Al Real si chiedeva la vittoria in una partita che nascondeva diverse insidie visto le tante assenze Isgrò, Fuschi e Portera (assente per un lutto familiare) ed il fatto di giocare su un campo in erba sintetica per la momentanea inagibilità del Pala Tricoli.

I ragazzi di mister Manzella sono entrati in campo con le idee ben chiare, consapevoli del fatto che il Passanisi giocasse una partita delicatissima contro lo Scirea che in casa vende cara la pelle. E così è stato con il Real che passa subito in vantaggio con Lo Monaco e poi trova in sequenza le reti con Riesi, Vitrano ed Hamici. Il Leonforte non molla e trova il goal allo scadere del primo tempo.
Nella seconda frazione il Real amministra le energie e bada a far scorrere i minuti in tranquillità, anche in considerazione del notevole freddo che accompagna il pomeriggio. Cividini sale in cattedra ed oltre agli assist sigla una doppietta. Hamici lo imita segnando così una personale tripletta. Il Leonforte ha continuato a giocare battendo due volte Arnone, subentrato a Virruso, su contropiede e su tiro libero per il risultato finale di 8-3. Nel Real si sono visti in campo anche gli juniores Sansone e Testa.
Il mister Manzella a fine gara è notevolmente soddisfatto. “
Sulla carta era una partita facile, ma potevano nascere diverse insidie per il campo, per le assenze, per il ricordo della sconfitta di sabato scorso, ed invece i ragazzi sono stati bravi ad imporre subito il gioco e chiudere la gara in sicurezza. Oggi mancavano diversi giocatori, ma chi è sceso in campo ha dato un grande contributo, dando un’ulteriore prova di compattezza. Adesso siamo nuovamente in testa alla classifica e toccherà a noi far di tutto per non mollarla fino alla fine.
Real Cefalù – Città di Leonforte = 8-3
Reti: 3 Hamici, 2 Cividini, 1 Vitrano, Lo Monaco, 1 Riesi.

42. 07/03/15. Colpo di scena: Villa Passanisi sconfitto, in testa Real Cefalù e Assoporto
21^ GIORNATA SERIE C1 RISULTATI
Arcobaleno Ispica – Mabbonath     3 - 8
Assoporto - Real Parco                7 - 1
Cesma Pro Gela - Wisser Club       2 - 3
...
Juventus Scirea - Villa Passanisi   10 - 6
Marsala F. - Dilett. Regalbuto      5 - 7
Real Cefalù - Città di Leonforte    8 - 3
United Capaci - Mascalucia         6 - 1
CLASSIFICA
Real Cefalù 45, Assoporto 45, Villa Passanisi 43, Wisser Club 42, Capaci United 38, Mascalucia 34, Juventus Scirea 34, Dilett. Regalbuto 30, Mabbonath 29, Pro Gela 26, Real Parco 26, Marsala 11, Città di Leonforte 10, Arcobaleno Ispica 5

41. 07/03/15. Il Real Cefalù batte il Leonforte e torna in testa
REAL CEFALÙ - CITTA' DI LEONFORTE 8-3
Finisce con la tripletta di Hamici, la doppietta di Jean Fabe Molossi Cividini e le reti di
Domenico Vitrano, Paolo Riesi e Angelo Lo Monaco. Il Real torna in vetta al campionato

40. 06/03/15. Tre squadre per una promozione in serie B
Ecco il cammino delle 3 squadre di testa fino al termine del campionato. Una sarà promossa, le altre 2 disputeranno i playoff con altre 2 squadre. Sarà un fine campionato molto interessante.

 

39. 06/03/15. Il Real Cefalù gioca la gara col Leonforte al Mareluna di Campofelice
Sei giornate alla fine del campionato, tre squadre in un punto, ed il Real Cefalù c’è!
Entra nel vivo il finale di un campionato avvincente ed appassionante, che regala ad ogni week end sorprese e ribaltamenti di fronte. Il Real è secondo in classifica dopo la sconfitta contro il Villa Passanisi. A questo punto ogni gara diventa determinante per raggiungere l’ obbiettivo ed il fattore campo può risultare decisivo. Lo abbiamo verificato sulla nostra pelle sabato scorso, quando un pubblico numerosissimo ha “spinto” alla vittoria la propria squadra.
Sabato arriva il Leonforte, assetato di punti per raggiungere la zona play out, ed il Real dovrà fare a meno di capitan Isgrò squalificato.
La gara si disputerà
alle 17:00 presso il “MARELUNA VILLAGE” – Contrada Pistavecchia – Campofelice di Roccella.
Le parole della dirigenza: “Ci dispiace e ci scusiamo con i numerosi sportivi ma siamo stati costretti a prendere questa sofferta decisione, s
periamo di poter ritornare presto al PalaTricoli. Abbiamo fatto di tutto per poter assicurare che la partita si disputasse a Cefalù per dare la possibilità a tutti gli appassionati cefaludesi di poter assistere, ma ormai da 2 mesi lottiamo invano contro la lentezza e le lungaggini della burocrazia italiana ed i danni alla caldaia ed alla copertura non sono stati riparati, rendendo praticamente inagibile la struttura. Giornalmente cerchiamo un campo per allenarci e ci spostiamo di volta in volta tra Termini, Campofelice, Palermo e Cefalù, con un dispiegamento di energie enormi, ed un’emorragia economica non più quantificabile. Ci stiamo giocando un campionato e stiamo portando in alto il nome di Cefalù in tutta la regione, ma evidentemente tutto ciò non è ancora sufficiente per sentire la nostra voce!”,
Abbiamo bisogno del supporto di tutti gli sportivi per riconquistare il primo posto in classifica, Vi aspettiamo alle 17 numerosi e calorosi.

38. 06/03/15. Il Real contro il Leonforte ad inseguire la nuova capolista
Gare del 07 Marzo 2015  - GIORNATA n. 8 - RITORNO
Ore 17.00 ARCOBALENO ISPICA - MABBONATH          Sabato a BRANCATI(esterno)
Ore 17.00 ASSOPORTO C5      - REAL PARCO C5      Sabato a PALAVILLASMUNDO
Ore 17.00 CESMA PRO GELA    - WISSER CLUB        Sabato a PALAITIS
Ore 17.00 JUVENTUS G.SCIREA - VILLA PASSANISI C5 Sabato a CLUB ITALIA
Ore 17.00 MARSALA F.2012    - DILETT.REGALBUTO   Sabato a DON BOSCO
Ore 17.00 REAL CEFALU'      - CITTA'DI LEONFORTE Sabato a PALATRICOLI
Ore 17.00 UNITED CAPACI     - MASCALUCIA C5      Sabato a RINALDO IN CAMPO

RECUPERO: 05/03/15 6/R ARCOBALENO ISPICA -  REGALBUTO 3-6
 
CLASSIFICA
Villa Passanisi 43, Real Cefalù 42, Assoporto 42, Wisser Club 39, Capaci United 35, Mascalucia 34, Juventus Scirea 31, Mabbonath 26, Pro Gela 26, Real Parco 26, Dilett. Regalbuto 27, Marsala 11, Città di Leonforte 10, Arcobaleno Ispica 5

37. 02/03/15. Il Real Cefalù cade in trasferta. Al Villa Passanisi vittoria e primato!
Gara spettacolare ed emozionante quella tra il Villa Passanisi ed il Real Cefalù, giocata davanti una cornice di pubblico straordinaria, in uno dei campi storici del futsal siciliano, il PalaJonio di Augusta. I tre punti vanno al Villa, che così conquista partita e primato in classifica, proprio ai danni del Real che seppur con l’amaro in bocca, esce con ancor più consapevolezza della propria forza e di potersela giocare fino all’ultimo secondo di questo campionato.
Il Real Cefalù ha tentato il colpaccio nella tana del Passanisi (solo vittorie in questo campionato e nessuna sconfitta tra le mura amiche negli ultimi tre anni), giocando a viso aperto e conducendo per lunghi tratti l’iniziativa, ma purtroppo è mancato lo sprint decisivo soprattutto a livello fisico.
 
Mister Manzella deve fare a meno di Hamici, Riesi e D’anna, e deve valutare le condizioni di Virruso fermo da una settimana per una leggera distrorsione al ginocchio, Fuschi per un problema alla caviglia e Cividini con il solito dolore al ginocchio.
La partita inizia subito bene per il Real che va in
vantaggio con Cividini direttamente su punizione. I ragazzi cefaludesi si chiudono senza troppi affanni e controllano il gioco in attacco. Il rammarico è quello di non essere riusciti a colpire nuovamente, e dopo un’azione un po’ confusa la palla prende un effetto strano e supera Virruso per 1-1.
Nel secondo tempo il Villa viene spinto dal proprio pubblico e trova il vantaggio su una punizione da lontanissimo facendo esplodere il palasport. A questo punto entrano in gioco pure gli arbitri ed il Real resta in inferiorità numerica per
l’espulsione di capitan Isgrò reo di aver colpito la palla con la mano su un tentato anticipo di gioco. Doppio giallo e rosso. Il Real stringe i denti ed esce indenne ai due minuti di fuoco. Cividini, davanti i tanti connazionali brasiliani che giocano in A2 con l’Augusta, trova un goal da cineteca per il pareggio. Sull’azione successiva però il Villa passa nuovamente in vantaggio su un’azione “viziata” da un tocco di mano per il definitivo 3-2.
Spiace aver lasciato qui i tre punti, adesso dobbiamo lavorare per riconquistare il primato. Siamo orgogliosi della nostra squadra e della nostra prestazione. E’ stata una partita difficilissima e noi per mille motivi ci siamo arrivati nel peggiore dei modi (infortuni, assenze, pochi allenamenti), ma nonostante tutto i ragazzi sono stati straordinari”, le parole del mister a fine gara.
Il presidente Castiglia invece ringrazia tutti ed in particolare Giacomo Armellini per l’accoglienza ricevuta: “una sconfitta non può cancellare le emozioni di una giornata del genere. Lo sport e' qualcosa di meraviglioso e lo diventa ancor di più se condiviso con persone del genere! Complimenti a tutta la società del Passanisi, ai giocatori al mister ed a tutto il pubblico che ha spinto dal primo all’ultimo minuto!
Villa Passanisi C5 Brucoli – Real Cefalù = 3-2
Villa Passanisi C5 Brucoli:
 Barravecchia, Abate, Stenco, Alicata, Magnano, Marchese, Floridia, Fichera, Passanisi, Urso, Sarta, Carino All. Grasso
Real Cefalù: Virruso, Isgrò, Lo Monaco, Vitrano, Cividini A disp. Fuschi, Sansone, Arnone, Portera. All. Manzella.
Reti: Marchese, 2 Floridia (Passanisi) 2 Cividini (Real).    

36. 28/02/15. Il Villa Passanisi batte di misura il Real Cefalù e balza in testa
20^ GIORNATA SERIE C1 RISULTATI
Città di Leonforte - Marsala F.      4 - 4
Dilett. Regalbuto - Cesma Pro Gela 2 - 0
Mabbonath - United Capaci          3 - 3
Mascalucia - Assoporto               2 - 6
Real Parco - Juventus Scirea       5 - 3
Villa Passanisi - Real Cefalù          3 - 2
Wisser Club - Arcobaleno Ispica   4 - 2

CLASSIFICA
Villa Passanisi 43, Real Cefalù 42, Assoporto 42, Wisser Club 39, Capaci United 35, Mascalucia 34, Juventus Scirea 31, Mabbonath 26, Pro Gela 26, Real Parco 26, Dilett. Regalbuto 24*, Marsala 11, Città di Leonforte 10, Arcobaleno Ispica 5*
+ una partita in meno

35. 27/02/15. Spicca lo scontro diretto tra Villa Passanisi e Real Cefalù.
Gare del 28 Febbraio 2015 - SERIE C1 - GIORNATA n. 7 - RITORNO
Ore 17.00 CITTA'DI LEONFORTE - MARSALA F.2012     Sabato a AMBIENTE SPORT
Ore 17.00 DILETT.REGALBUTO   - CESMA PRO GELA     Sabato a PALAGIOPAOLO II
Ore 17.00 MABBONATH          - UNITED CAPACI      Sabato a PALAORETO
Ore 17.00 MASCALUCIA C5      - ASSOPORTO C5       Sabato a PALASPORT
Ore 17.00 REAL PARCO C5      - JUVENTUS G.SCIREA  Sabato a PALACANINO
Ore 16.00 VILLA PASSANISI C5 - REAL CEFALU'A.S.D. Sabato a PALAJONIO
Ore 17.00 WISSER CLUB        - ARCOBALENO ISPICA  Sabato a PALADONBOSCO

34. 26/05/15. Real Cefalù e Villa Passanisi: tutti gli impegni da affrontare
Mettiamo a confronto il cammino delle 2 squadre che si trovano nei primi 2 posti della classifica. Il Real Cefalù ha 2 punti in più e giocherà lo scontro diretto sabato in casa del Villa Passanisi. Guardando il calendario sembra che le trasferte del Villa Passanisi siano un pò più impegnative, ma il Cefalù ha 4 partite fuori e 3 in casa, Villa Passanisi 4 in casa e 3 fuori..
 
CLASSIFICA: Real Cefalù 42, Villa Passanisi 40, Assoporto 39, Wisser Club 36, Capaci United 34, Mascalucia 34, Juventus Scirea 31, Pro Gela 26, Mabbonath 25, Real Parco 23, Dilett. Regalbuto 21*, Marsala 10, Città di Leonforte 9, Arcobaleno Ispica 5*

33. 23/02/15. Il Real consolida il primato, battuto anche il Real Parco!
Una partita da vincere a tutti i costi e vittoria è stata per il Real Cefalù, che in casa ha sconfitto per 6-2 il Real Parco dando così continuità ai risultati positivi ottenuti in questo girone di ritorno. Una vittoria che abbinata agli altri risultati diventa ancora più importante, visti i pareggi di Assoporto-United Capaci e la sconfitte della Wisser in casa della Mabbonath e del Mascalucia in casa dello Juventus Scirea.
Una partita senza storia
condotta dal primo all’ultimo minuto dai ragazzi di mister Manzella, che hanno comandato il gioco lasciando solo pochissime occasioni alla formazione ospite. Virruso, diffidato parte dalla panchina al suo posto Corda, Lo Monaco preferito ad un’acciaccato Fuschi. Ritmi lenti ad inizio partita, ma basta qualche accelerazione per diventare pericolosissimi. Su una di queste Hamici punta il diretto avversario, lo salta e batte il portiere per 1-0. Il Real continua a costruire ma non a segnare, sfiorando il goal più volte. Il raddoppio arriva quasi alla fine del primo tempo grazie a Fuschi che sul secondo palo raccoglie l’assist di Hamici.
Nel secondo tempo le squadre si allungano e la partita diventa più divertente.
Hamici sigla la sua doppietta personale, Cividini oggi in versione assist-man ne regala due splendidi a Riesi che non si fa pregare ed anche lui trova la doppietta. Il Real Parco non ha più nulla da perdere ed accorcia le distanze con un rigore trasformato da Prestigiacomo. Ma il Real non è ancora sazio e trova un’altro goal con Vitrano che tocca un pallone che rimbalza sulla linea. Il 6-2 finale è siglato da Scavone.
A fine partita le parole del
capitano Isgrò: “è stata l’ennesima prestazione da grande squadra da grande gruppo da grandi uomini. Complimenti a tutti i nostri tifosi che ogni settimana diventano sempre di più’. Adesso dobbiamo archiviare subito questa vittoria e pensare alla prossima. Sarà durissima visto che il Passanisi è dietro di soli 2 punti e non perde in casa da 3 anni, servirà una prestazione super in un momento cruciale del campionato“. Ancora un ringraziamento da parte della Società a TimeLab per aver fatto “esplodere” il palazzetto con musica ed intrattenimento.

32. 21/02/15. Vincono Real Cefalù e Villa Passanisi, pari dell'Assoporto, sconfitto Wisser
Il Real Cefalù stasera ha aumentato il vantaggio sulla seconda, ora sono 2 punti su Villa Passanisi che ha vinto. Sabato prossimo ci sarà lo scontro diretto tra le prime due della classifica
19^ GIORNATA SERIE C1 RISULTATI
Arcobaleno Ispica - Dilett. Regalbuto
Assoporto - United Capaci              4 - 4
Cesma Pro Gela - Città di Leonforte 5 - 1
Juventus Scirea - Mascalucia         6 - 3
Mabbonath - Wisser Club              2 - 1
Marsala F. - Villa Passanisi            2 - 4
Real Cefalù - Real Parco              6 - 2

CLASSIFICA: Real Cefalù 42, Villa Passanisi 40, Assoporto 39, Wisser Club 36, Capaci United 34, Mascalucia 34, Juventus Scirea 31, Pro Gela 26, Mabbonath 25, Real Parco 23, Dilett. Regalbuto 21*, Marsala 10, Città di Leonforte 9, Arcobaleno Ispica 5*

31. 21/02/15. Il Real Cefalù vince in scioltezza la gara casalinga col Real Parco
REAL CEFALU' - REAL PARCO C5  6-2 FOTO e VIDEO
Real Cefalù: Arnone, Isgrò, Vitrano, Lo Monaco, D'Anna, Fuschi, Hamici, Corda, Virruso, Cividini, Riesi, sansone. All. Manzella 2All. Scaffidi
Real Parco:
Maggio, Davì, Ventimiglia, Mannino, Scavone, Cinquemani, Mosca, Marretta, Rinicello, Prestigiacomo, fabia, Di Bella. All. Redentino.
Arbitri:
Fonti di Caltanissetta e Savì di Palermo
Reti:
1°t. 13' Hamici, 23' Fuschi; 2°t. 4' Hamici, 7' Riesi, 12' Riesi,
15' Prestigiacomo (rig), 20' Vitrano, 28' Scavone
Il Real Cefalù ha abattuto il Real Parco di Altofonte dopo una partita giocata in scioltezza senza grande ardore agonistico e molto corretta.
Il primo tempo si è chiuso col risultato di 2-0 grazie alle reti di Hamici e Fuschi. Nella ripresa il Real Cefalù aumentava il ritmo e già a metà tempo vinceva per 5-0 con la seconda rete di Hamici e la doppietta di Riesi. Il Real Parco segnava su rigore per un atterramento del portiere Corda (oggi titolare al posto di Virruso) nei confronti di un avversario. Dal dischetto segnava Prestigiacomo. Nel finale la retre di Vitrano e quella ospite di Scarone. Con questa vittoria il Real Cefalù mantiene saldo il primo posto in classifica, ma già pensa l prossimmo impegnativo confronto in casa della Villa Passanisi di Augusta.

30. 19/02/15. Il Real Cefalù ospita al PalaTricoli il Real Parco
Gare del 21 Febbraio 2015 - GIORNATA n. 6 - RITORNO
Ore 17.00 ARCOBALENO ISPICA - DILETT.REGALBUTO   Sabato a
C.S. BRANCATI
Ore 17.00 ASSOPORTO C5      - UNITED CAPACI      Sabato a PALAVILLASMUNDO
Ore 17.00 CESMA PRO GELA    - CITTA'DI LEONFORTE Sabato a PALAITIS
Ore 17.00 JUVENTUS G.SCIREA - MASCALUCIA C5      Sabato a CLUB ITALIA
Ore 17.00 MABBONATH         - WISSER CLUB        Sabato a PALAORETO
Ore 17.00 MARSALA F.2012    - VILLA PASSANISI C5 Sabato a DON BOSCO
Ore 17.00 REAL CEFALU'      - REAL PARCO C5      Sabato a PALATRICOLI

29. 15/02/15. Il Real espugna Mascalucia con un Super Cividini
Altra prova superata per il Real Cefalù, che ha affrontato l’ennesimo scontro diretto con determinazione e caparbietà conquistando altri 3 punti importantissimi per mantenere la vetta della classifica. I ragazzi di mister Manzella sono riusciti a ribaltare la sconfitta subita all’andata bissando la vittoria ottenuta la scorsa settimana contro il Capaci. Il Real Cefalù ha dimostrato di diventare giornata dopo giornata sempre più compatto e padrone dei propri mezzi, e così come succede per la terza volta di seguito si trova a dover recuperare lo svantaggio iniziale. Il Mascalucia, seppur privo di molti giocatori tra squalifiche ed infortuni, ha preparato la partita in maniere ottimale, chiudendo tutti gli spazi e ripartendo in contropiede. Su una di queste azioni Marchese supera di slancio Isgrò e batte Virruso per 1-0. Il Real non perde la calma e seppur non riuscendo ad alzare i ritmi continua a fare la partita. Cividini ruba palla ad un avversario e serve il primo assist di giornata per Lo Monaco che con freddezza supera il portiere per il pareggio. Hamici non riesce a sfondare, il Mascalucia regge bene ed il primo tempo si conclude sul 1-1.
Pronti via e dopo 50 secondi ancora
un ottimo Marchese regala il nuovo vantaggio ai padroni di casa. A questo punto la partita si mette male perché il Real continua a “sbattere” contro la difesa catanese ed i minuti iniziano a scorrere velocemente. Manzella chiama il portiere in movimento, ma sopratutto chiede un giro palla molto più veloce e più movimento per “muovere” gli avversari e trovare gli spazio giusti. E così le parole si trasformano in fatti e Fuschi  sul secondo palo raccoglie il secondo assist di Cividini. Il Real alza i ritmi ed il Mascalucia cala fisicamente. Lo Monaco raccoglie sul secondo palo la terza perla di Cividini per il primo vantaggio cefaludese. Cividini diventa inarrestabile ed oltre agli assist trova anche la doppietta che chiude la partita. Prima con un bolide da fuori area e poi un tocco delicato che si insacca sotto la traversa. Inutile ai fini del risultato il goal di Abate.
A fine partita le parole di Jean Cividini: “Siamo felicissimi perché oggi è stata una partita difficilissima. Sono contento per i goal e per la vittoria. Oggi abbiamo conquistato i tre punti giocando da grande squadra e riuscendo ad essere decisivi nei momenti più importanti perché ci siamo aiutati tutti uno con l’altro. Adesso ci aspetta un’altra gara importante e aspettiamo tutti i nostri tifosi sabato prossimo al Palatricoli!”.
Mascalucia C5 – Real Cefalù = 3-5
Mascalucia C5:
 Sanfilippo, Freni, Zanghì, Marchese, Abate W, Abate G., Patti, Tropea, Leotta, Grammatica, Riccioli, Pavone. All. Previti
Real Cefalù: Virruso, Isgrò, Hamici, Vitrano, Cividini A disp. Fuschi, Sansone, Arnone, Lo Monaco. All. Manzella.
Reti: 2 Lo Monaco, 2 Cividini, 1 Fuschi
Nella foto: Jean Cividini

28. 14/02/15. Impresa del Real che sbanca Mascalucia, resiste l'Assoporto
18^ GIORNATA SERIE C1 RISULTATI
Città di Leonforte - Arcobaleno Ispica 3 - 3
Dilett. Regalbuto - Wisser Club         1 - 1
Mabbonath - Assoporto                  2 - 4

Mascalucia - Real Cefalù                 3 - 5
Real Parco - Marsala F.                 13 - 4
United Capaci - Juventus Scirea       12 - 4
Villa Passanisi - Cesma Pro Gela       3 - 2

CLASSIFICA: Real Cefalù 39, Assoporto 38, Villa Passanisi 37, Wisser Club 36, Mascalucia 34, Capaci United 33, Juventus Scirea 28, Real Parco 23, Pro Gela 23, Mabbonath 22, Dilett. Regalbuto 2, Marsala 10, Città di Leonforte 9, Arcobaleno Ispica 5

27. 12/02/15. Per il Real un'altra partitissima in casa del Mascalucia.
Nella 5^ giornata di ritorno le prime 3 squadre che comanadano la classifica giocano tutte fuori casa in partite abbastanza insidiose. La capolista Real Cefaklù ha il compito più difficile visto cheandrà a giocare sul campo del Mascalucia, quarto in classifica. Il Real Cefalù sarà con la formazione al completo mentre nel Mascalucia mancheranno Bosco e Rotondo, entrambi squalificati.
Il Wisser Club giocherà sul campo del Regalbuto, mentre l'Assoporto andrà a giocare sul campo del Mabbonath.
Alla luce di tutto ciò  alla fine di questa giornata la classifica potrebbe avere delle ripercussioni. 

Gare del 14 Febbraio 2015 - GIORNATA n. 5 - RITORNO
Ore 17.00 CITTA'DI LEONFORTE - ARCOBALENO ISPICA   Sabato a AMBIENTE SPORT
Ore 17.00 DILETT.REGALBUTO   - WISSER CLUB         Sabato a PALAGIOPAOLO II
Ore
16.30 MABBONATH          - ASSOPORTO C5        Sabato a PALAORETO
Ore 17.00 MASCALUCIA C5      - REAL CEFALU'A.S.D.  Sabato a PALASPORT
Ore
15.30 REAL PARCO C5      - MARSALA F.2012      Sabato a PALACANINO
Ore 17.00 UNITED CAPACI      - JUVENTUS G.SCIREA   Sabato a RINALDO IN CAMPO
Ore 17.00 VILLA PASSANISI C5 - CESMA PRO GELA      Sabato a PALAJONIO

26. 09/02/15. Al Palatricoli grande spettacolo, Real scatenato
Si preannunciava una partita spettacolare quella tra il Real Cefalù e lo United Capaci e tutte le premesse sono state rispettate: goal, grandi giocate, rigori, espulsioni e vittoria finale tra gli applausi dei tanti spettatori presenti al Palatricoli. E proprio riuscire a giocare al Palatricoli, fortemente danneggiato dal vento degli scorsi giorni, è stata la seconda vittoria di giornata, con i tanti uomini della Provincia e della società stessa del Real Cefalù, che hanno lavorato giorno e notte pur di garantire al pubblico cefaludese la possibilità di essere presente.
Tutti a disposizione per il mister Manzella che parte con Virruso tra i pali, Isgrò a giudare la difesa, Hamici e Fuschi laterali, Cividini pivot. Nel Capaci invece Allegra, il grande ex di turno, parte dalla panchina.
I primi minuti di gioco sono subito avvincenti, con le due formazioni che si affrontano a viso aperto e si rendono subito pericolose. Il Real pressa gli avversari, ma lo fa in modo non troppo convinto, il che si traduce nell’essere troppo lunghi e dare spazio alla manovra del Capaci, che su una perfetta triangolazione trova il vantaggio con Torcivia. Come già accaduto la scorsa settimana però, la squadra cefaludese non si scompone e continua a macinare gioco, sempre più consapevole della propria forza. E così Hamici trova il pareggio su calcio da fermo e mister Manzella trova in Vitrano l’uomo che spacca la partita. Proprio quest’ultimo segna il vantaggio su tap-in da dentro l’area e pochi minuti dopo realizza la doppietta su assist di Hamici.
Nella seconda frazione lo United parte forte e costringe alla difensiva il Real, che si chiude bene ma non riesce più a ripartire. Allegra, Torcivia, Catalano, Restivo, tutte le bocche da fuoco in campo per recuperare la partita, ma un super Virruso nega ogni tentativo avversario. In un’azione confusa Isgrò tocca la palla con la mano e per l’arbitro è rigore. Sul dischetto il capocannoniere della C1 Torcivia, ma uno straordinario Virruso respinge, stoppando di fatto una possibile rimonta. Mister Sanchez le prova tutte schierando il portiere in movimento, ma a questo punto il Real si scatena e chiude la partita. Hamici, Isgrò, Cividini nel giro di pochi minuti trafiggono il portiere avversario e portano avanti il Real tra gli applausi e lo stupore del pubblico. Allegra prende il rosso diretto, Catalano riduce il divario, ma ancora l’extraterrestre Hamici sigla la sua personale tripletta fissando il punteggio finale sul 7-2.
A fine partita un entusiasta Castiglia non perde l’occasione per ringraziare pubblicamente tutti coloro che in questi giorni così difficili hanno dato il massimo per rimettere in piedi la struttura del Palatricoli, i giocatori ed il mister che si sono allenati in condizioni disagiate, TimeLab per aver fatto “esplodere” il palazzetto con musica ed intrattenimento ed infine tutto il pubblico cefaludese, che partita dopo partita diventa sempre più nutrito e caloroso.
(Dario Di Paola)

25. 07/02/15. Vincono tutte  le squadre di testa
17^ GIORNATA SERIE C1 RISULTATI
Arcobaleno Ispica - Villa Passanisi 3 - 4
Cesma Pro Gela - Real Parco 4 - 2
Dilett. Regalbuto - Mabbonath 5 - 3
...
Juventus Scirea – Assoporto 1 - 8
Marsala F. - Mascalucia 5 - 6
Real Cefalù. - United Capaci 7 - 2
Wisser Club - Città di Leonforte 6 - 0

CLASSIFICA
Real Cefalù 36, Assoporto 35, Wisser Club 35, Mascalucia 34, Villa Passanisi 34, Capaci United 30, Juventus Scirea 28, Pro Gela 23, Mabbonath 22, Real Parco 20, Dilett. Regalbuto 20, Marsala 10, Città di Leonforte 8, Arcobaleno Ispica 4

24. 07/02/15. Un Real in palla batte nettamente un nervoso Capaci   FOTO e VIDEO
Real Cefalù- United Capaci 7-2
Real Cefalù:
Arnone, Isgrò, Vitrano, Lo Monaco, D'Anna, Fuschi, Hamici, Testa, Virruso, Cividini, Riesi, Sansone. All. Manzella. AAll. Scaffidi..
United Capaci:
Giuliano, Patania, Cappello, Sanzo, Torcivia, Restivo, Catalano Gi, Basile, Allegra, Fontana, Finazz, Catalano Ga. All. Sanchez.
Arbitri: Sicurella di Agrigento e Pantè di Barcellona.
Reti: 1°t. 8' Torcivia, 11' Hamici, 17' e 25' Vitrano. 2°t. 18' Hamici, 24' Isgrò, 25' Cividini, 28' Catalano Giacomo, 30' Hamici.
Il Real batte il Capaci e resta in testa alla classifica. L'United Capaci era partito bene andando a segno per primo con Torcivia, ma il Real ha incassato ma non ha perso la testa, anzi da allora la squadra di Manzella è salita in cattedra e per il Capaci, molto nervoso, è stata notte fonda. Hamici ha messo a segno una tripletta, Vitrano una doppietta e a rete anche Cividini e Isgrò, ben 4 giocatori a segno a conferma di una ottima intelaiatura di squadra dove tutti sono al servizio della squadra con un ottimo rendimento. Ottimo anche il portiere Virruso, una vera saracinesca che ha sfoggiato alcuni buoni interventi sia d'istinto che di classe. Nel Capaci l'ex nazionale Torcivia ha fatto vedere a sprazzi il suo valore ma è stato ben controllato dalla difesa del Real, mentre l'ex Allegra oggi non era in grande giornata, anzi ha terminato anzitempo la partita per un cartellino rosso ricevuto per un fallo intenzionale nei confronti di un avversario.
Per finire la squadra del Real stavolta deve ringraziare tantissimo tutti il personale addetto al PalaTricoli perchè tutti hanno fatto dei moracoli per poter giocare la partita in questo impianto danneggiato dal vento qualche giorno fa. Per il prossimo futuro per quanto riguarda il campo ancora non si sa nulla, ma speriamo davvero di avere buone notizie.

Presto il VIDEO

23. 06/02/15. Partita di cartello tra Real Cefalù e Capaci, si gioca al PalaTricoli!!
Il Real Cefalù, da solo al primo posto in classifica, si appresta ad affrontare lo United Capaci del grande ex Fabrizio Allegra e del fuoriclasse Marco Torcivia (ex nazionale italiana calcio a 5) !
Sarà un match per cuori forti, dalle mille emozioni e dallo spettacolo assicurato !
Proprio per questo la Società del Real Cefalù, con il presidente Castiglia in prima linea, ha fatto di tutto per giocare al Paltricoli, per dare la possibilità a tutti gli appassionati cefaludesi di poter assistere alla partita.
E’ stata una settimana frenetica, vista le attuali condizioni del Palasport, gravemente danneggiato la scorsa settimana dal vento, e la situazione metereologica che sta colpendo l’Italia, ma grazie all’impegno di tutti si farà il possibile per riuscire a garantire che la partita si svolga a Cefalù.
La FIGC messa al corrente della situazione in cui versa il Palatricoli, ha autorizzato tramite comunicato che: “…
in via del tutto eccezionale ed esclusivamente per la gara di cui sopra, si autorizza, qualora la gara non potesse essere effettuata nel campo ufficiale (PALATRICOLI), a disputare la stessa presso il campo “MARELUNA VILLAGE” – Contrada Pistavecchia – Campofelice di Roccella – PA, stessa ora (17.00).
Abbiamo bisogno del supporto di tutti gli sportivi cefaludesi per consolidare il primo posto in classifica, Vi aspettiamo alle 17 numerosi e calorosi.

22. 05/02/15. Sabato il Real Cefalù affronta il Capaci dell'ex Allegra
Gare del 07 Febbraio 2015 - SERIE C1 - GIORNATA n. 4 - RITORNO
Ore 17.00 ARCOBALENO ISPICA - VILLA PASSANISI C5  Sabato a PALABRANCATI
Ore 17.00 CESMA PRO GELA    - REAL PARCO C5       Sabato a PALAITIS
Ore 17.00 DILETT.REGALBUTO  - MABBONATH           Sabato a PALAGIOPAOLO II
Ore 17.00 JUVENTUS G.SCIREA - ASSOPORTO C5        Sabato a CLUB ITALIA
Ore 17.00 MARSALA F.2012    - MASCALUCIA C5       Sabato a DON BOSCO
Ore 17.00 REAL CEFALU'      - UNITED CAPACI       Sabato a PALATRICOLI
Ore 17.00 WISSER CLUB       - CITTA'DI LEONFORTE  Sabato a PALADONBOSCO

21. 04/02/15. Il Presidente Castiglia: Grossi problemi senza il palaTricoli
Intervista a Radio Cammarata nella trasmissione Ondasport e Federico Cammarata tv dal minuto 14'30
Il presidente Stefano Castiglia: Non so se essere più soddisfatto per il primo posto in classifica o preoccupato per il danno accaduto al palasport e tutto ciò che ne consegue.
Questo campo per noi è croce e delizia: è come combattere contro i mulini a vento. Da circa 3 settimane avevamo il problema dell’acqua calda e per una spesa irrisoria il funzionario aveva il terrore di firmare questo mandato. Noi come società avevamo proposto di anticipare la spesa per poi scomputarla con l’affitto del Palasport. Ora c’è la notizia dello scoperchiamento a causa del vento impetuoso, sempre nell’ultimo venerdì del mese di gennaio. Sicuramente c’è un discorso di responsabilità. Voci dicono che dopo l’intervento dell’anno scorso, l’ingegnere che si occupa della manutenzione aveva capito quale era il problema, sicuramente strutturale, perché queste lamine sono attaccate al tetto con dei chiodi, quindi con la dilatazione termica si allargano ed i chiodi non hanno più la giusta presa, il vento si infila sotto e scoperchia.
 La zona che ha avuto l’intervento dello scorso anno non è stata interessata quest’anno, quest’anno si sono scoperchiate altre zone del tetto. La risposta dell’anno scorso per un intervento più completo è stata: non abbiamo soldi.
Tutto ciò comporta che la nostra società si riunirà per stabilire cosa fare, il Sindaco si è messo a disposizione, ma il rammarico più grande è che sabato giochiamo col Capaci, terza forza del campionato, fra l’altro ci sarebbe stato il ritorno di Fabrizio Allegra, c’è Marco Torcivia, un grosso giocatore passato dal Mascalucia al Capaci, sarebbe stata una partita stupenda ed il pubblico cefaludese, penso proprio che non la potrà vedere.
 
Avremo un incontro con la Provincia per avere notizie sulla tempistica ed avere un minimo di risposte per poterci organizzare. Cercheremo soluzioni e dovremo comunicarlo alla Lega prima di mercoledì quando uscirà il comunicato

20. 04/02/15. Manzella: la nostra rosa non credo che sia inferiore a qualche altra squadra
Intervista a Radio Cammarata nella trasmissione Ondasport e Federico Cammarata tv dal minuto 19'40
L’Allenatore Manzella: All’inizio della stagione non era nella nostra programmazione vincere il campionato, però considerata la rosa che abbiamo a disposizione non credo che sia inferiore a qualche altra squadra. Diciamo che oggi influisce poco essere primi, la squadra è molto forte e quindi lotteremo fino alla fine. Ci sono 6/7 squadre in grado di vincere il campionato restano 10finali e vincerà che sbaglierà di meno. Ora con il campo chiuso abbiamo tante difficoltà ed al momento non sappiamo cosa fare e dove giocheremo

19. 02/02/15. Un pareggio tra gli applausi, il Real da solo in testa alla classifica!
Una splendida partita tra due grandi squadre in un ambiente dove il futsal è lo Sport per eccellenza. Finisce in parità tra gli applausi scroscianti del pubblico e con un punto che potrebbe rivelarsi d’oro visto la contemporanea sconfitta del Wisser, che a distanza di pochi km dal Palavillasmundo ha ceduto al Villa Passanisi tornato in corsa per il primo posto.
Mister Manzella deve fare a meno di Portera e Vitrano infortunati e deve utilizzare con il contagocce Cividini e Fuschi alle prese con problemi muscolari. Pronti via e l’Assoporto trova subito il vantaggio, con una palla che scivola via da un contrasto e viene raccolta da un giocatore locale che trafigge Virruso per 1-0. Il Real però è in partita e non si scompone, e nel giro di pochi minuti pareggia e ribalta il risultato con Hamici che sulla scia dell’entusiasmo diventa immarcabile. La partita è veloce e le grandi giocate si alternano ad errori dettati dalla frenesia. Su uno di questi l’Assoporto trova il pareggio con una palla recuperata al limite dell’area. Il goal galvanizza i giocatori di casa e Ietta, giocatore di categoria superiore, trova il nuovo vantaggio con un diagonale da lontanissimo, potente e preciso, che si infila nell’angolo basso per il 3-2 che conclude il primo tempo.
Nella ripresa il Real gioca subito con il portiere in movimento e da qui nascono gli altri due goal di Hamici che riesce a sfruttare la non perfetta lettura della difesa avversaria. A questo punto le azioni pericolose diventano continue. Cividini sale in cattedra e gioca un secondo tempo di grande livello. Protegge palla, riparte in contropiede, tira, serve assist, e centra un palo che grida ancora vendetta. Dall’altra parte risponde il solito Ietta che seppur in riserva di energia continua a mietere scompiglio. Anche per lui un doppio palo, il primo su punizione, il secondo su azione solitaria. Quando la partita sembra incalanarsi verso la vittoria arriva la doccia gelata. Una distrazione difensiva dei giocatori cefaludesi da il via libera e Netti che realizza il pareggio. Sul finale la palla decisiva capita nei piedi di Fuschi, servito in corsa da Cividini, ma il palo nega la gioia del goal da tre punti.
A fine gara le parole del capitano Isgrò: “
Prima di tutto voglio complimentarmi con tutta la squadra dell’Assoporto, è stata una partita bellissima, che entrambi potevamo vincere. Poi voglio complimentarmi con tutti i ragazzi del Real Cefalù, compagni, mister, dirigenza, perché abbiamo avuto l’ennesima prova di quanto siamo forti e di quanto sappiamo soffrire. Adesso ci aspettano altre grandissime partite a partire da sabato prossimo contro il Capaci dell’ex di turno Allegra e di Torcivia. Continuiamo così e ci toglieremo grandi soddisfazioni“.
Assoporto C5 – Real Cefalù = 4-4
Assoporto C5:
 Todaro, Bonventre, Tarantola, Monaco, Ietta, Lo Pinzino Netti, Pagliaro, Lancia, Fiore, Conselmo. All. Ranno
Real Cefalù: Virruso, Isgrò, Hamici, Fuschi, Cividini A disp. D’Anna, Sansone, Arnone, Riesi, Lo Monaco. All.Manzella.
Reti: 4 Hamici
Nella foto: Hamici che ha messo a segno 4 reti

18. 31/01/15. Prezioso pareggio del Real che resta da solo in testa alla classifica
16^ GIORNATA SERIE C1 RISULTATI
Assoporto - Real Cefalù                   4 - 4
Città di Leonforte - Dilett. Regalbuto 1 - 1
Mabbonath - Juventus Scirea           4 - 2

Mascalucia - Cesma Pro Gela           1 - 3
Real Parco - Arcobaleno Ispica        7 - 5
United Capaci - Marsala F.              8 - 3
Villa Passanisi - Wisser Club            4 - 1 >
CLASSIFICA
Real Cefalù 33, Assoporto 32, Wisser Club 32, Mascalucia 31, Villa Passanisi 31, Capaci United 30, Juventus Scirea 28, Mabbonath 22, Pro Gela 20, Real Parco 20, Dilett. Regalbuto 17, Marsala 10, Città di Leonforte 8, Arcobaleno Ispica 4

17. 29/01/15. Il Real Cefalù sabato all'esame dell'Assoporto, un'altro scontro diretto
Il Real Cefalù, dopo lo scontro diretto con la Juventus Scirea, sabato si troverà di fronte un'altra squadra che aspira alla promozione, l'Assoporto di Melilli. Il Real Cefalù è in testa insieme alla Wisser Club Palermo, entrambe con 32 punti, mentre l'Assoporto ne ha 31, quindi una gara che vale la testa della classifica. Anche la Wisser avrà una gara difficile sul campo della Villa Passanisi. La Juventus Scirea sarà impegnata nel derby palermitano contro la Mabbonath. Il giocatore della Juve Scirea, D'Orio, espulso sabato scorso nella partita con il Real, è stato squalificato per 3 giornate.
Gare del 31 Gennaio 2015 - GIORNATA n. 3 - RITORNO
Ore 17.00 ASSOPORTO C5       - REAL CEFALU'A.S.D. Sabato a PALAVILLASMUNDO
Ore 17.00 CITTA'DI LEONFORTE - DILETT.REGALBUTO Sabato a AMBIENTE SPORT
Ore
16.30 MABBONATH          - JUVENTUS G.SCIREA Sabato a PALAORETO
Ore 17.00 MASCALUCIA C5      - CESMA PRO GELA Sabato a PALASPORT
Ore
15.30 REAL PARCO C5      - ARCOBALENO ISPICA Sabato a PALACANINO
Ore 17.00 UNITED CAPACI      - MARSALA F.2012 Sabato a RINALDO IN CAMPO
Ore 17.00 VILLA PASSANISI C5 - WISSER CLUB Sabato a PALAJONIO

16. 26/01/15. Manzella: I ragazzi sono stati splendidi sotto ogni punto di vista!!
Finisce 5-0 lo scontro diretto tra il Real Cefalù e lo Juventus Scirea. I ragazzi di mister Manzella forniscono una prestazione praticamente perfetta ottenendo la vittoria e mantenendo il primo posto in classifica.
"Sapevamo che sarebbe stata molto dura, lo Scirea dopo il cambio di allenatore ha trovato una continuità di gioco e di risultati incredibile, scalando le posizioni in classifica ed avendo il miglior attacco del campionato. Abbiamo preparato molto bene la partita ed
... in campo avevo chiesto la massima concentrazione per conquistare i 3 punti. I ragazzi sono stati splendidi sotto ogni punto di vista, adesso dobbiamo continuare a lavorare senza sosta, sabato abbiamo un'altra grande partita da affrontare", le parole a fine gara del mister cefaludese Manzella.
Pronti via ed è subito 1-0 Real con una magia di Cividini che di tacco realizza il vantaggio. La partita è subito bella e vivace, con le due squadre che si affrontano a viso aperto. Continui i capovolgimenti di fronte con i due portieri grandi protagonisti (Virruso sta tornando a grandissimi livelli). Il solito Hamici su situazione da calcio da fermo trova il 2-0 a metà del primo tempo. Cividini e Fuschi regalano grandi giocate ma è ancora Hamici, quasi allo scadere, ad allungare ancora e chiudere la prima frazione sul 3-0.
Il Real non abbassa la guardia conoscendo le grandi potenzialità degli avversari e trova il quarto goal con Fuschi. Manzella ruota i suoi uomini con Lo Monaco, Vitrano e Riesi che danno un grande supporto, con il primo che colpisce un palo e fornisce un assist, il secondo che recupera tanti palloni ed è una scheggia nelle ripartente, il terzo con grande qualità permette il giro palla ed allunga la squadra quando gli avversari alzano la pressione. A pochi minuti dalla fine il capitano D'Orio perde la testa e falcia da dietro Vitrano incorrendo in un rosso diretto ineccepibile. In inferiorità numerica e sotto 4-0 lo Scirea molla definitivamente ed il Real trova il pokerissimo ancora con Fuschi che a due passi dalla porta sigla il risultato finale.

15. 24/01/15. Il Real Cefalù mantiene il primato col Wisser
RISULTATI 2^ GIORNATA RITORNO:
ARCOBALENO ISPICA  - MASCALUCIA C5       2-5
CESMA PRO GELA     - UNITED CAPACI       4-6
CITTA'DI LEONFORTE - MABBONATH           3-5
DILETT.REGALBUTO   - VILLA PASSANISI C5  4-4
MARSALA F.2012     - ASSOPORTO C5        2-6
REAL CEFALU'A.S.D. - JUVENTUS G.SCIREA   5-0
WISSER CLUB        - REAL PARCO C5       4-1
CLASSIFICA:
Real Cefalù 32, Wisser Club 32, Assoporto 31, Mascalucia 31, Villa Passanisi 28, Juventus Scirea 28, Capaci United 27, Mabbonath 19, Pro Gela 17, Real Parco 17, Dilett. Regalbuto 16, Marsala 10, Città di Leonforte 7, Arcobaleno Ispica 4

14. 24/01/15. Il Real Cefalù dà spettacolo con la Juve Scirea e conferma il primato
FOTO e VIDEO
Grande vittoria e spettacolo al palaTricoli del Real Cefalù che conferma il primo posto. Delude la Juve Scirea
REAL CEFALU' - JUVENTUS G.SCIREA   5-0   (1°t. 3-0)
Real Cefalù:
Virruso, Isgrò, Fuschi, Hamici, Cividini, Vitrano, Arnone, Lo Monaco, D'Anna, Testa, Saja, Riesi. All. Manzella, AAll: Scaffidi-
Juve Scirea:  
Anello, Montevago, D'Orio, La Rosa, D'Angelo, Chinnici, Tralongo, Lombardo, Leto, Mangano. All. Filppi, dir. Ganci
Arbitri: Pantè di barcellona e Castiglione di Agrigento.
Reti: 1°t.: 1' Cividini, 18' e 29' Hamici. 2°t.: 8' e 30' Fuschi.
.
Presto i servizi

13. 23/01/15. Il Real Cefalù contro la Juve Scirea per difendere il primato
Ritorna al Palatricoli il Real Cefalù che sabato alle 17:00 affronterà lo Juventus Scirea e lo farà per difendere il primato in classifica. Ieri infatti, il comunicato della federazione ha modificato il risultato del Villa Passanisi, trasformando la vittoria sul campo in una sconfitta a tavolino contro il Leonforte per un‘irregolarità in distinta.
Sarà una partita difficilissima contro una delle migliori formazioni del torneo, che vede tra le sue fila giocatori in grado di segnare a ripetizione come dimostra la classifica marcatori. D’Orio, Pitarresi e Montevago hanno segnato complessivamente 58 goal.
 
Proprio per questo occorrerà una gara perfetta da parte dei ragazzi di mister Manzella per conquistare i 3 punti e per farlo avremo bisogno del supporto di tutti gli sportivi cefaludesi

Sabato 24 - ore 17.00 - PalaTricoli !
Vieni a sostenere il Real ed a divertiti con lo spettacolo del Futsa
l

12. 22/01/15. Clamoroso! Villa Passanisi perde a tavolino, il Real in testa alla classifica
C.U. n.301. DECISIONI DEL GIUDICE SPORTIVO: gara del 17/ 1/2015 VILLA PASSANISI C5BRUCOLI - CITTA DI LEONFORTE 8-1; Esaminati gli atti ufficiali, dagli stessi si rileva che la Società Villa Passanisi C5Brucoli non ha inserito in distinta alcun calciatore nato dal 1° gennaio 1996, violando, in tal modo, quanto previsto in ordine ai "limiti di partecipazione dei calciatori in relazione all'età" prescritti per le Gare del campionato di Calcio a 5/C1 e pubblicati sul C.U. n. 4/C5-01 del 4/7/2014; Per quanto sopra; Visti l'art. 34 bis delle N.O.I.F., l'art. 39, comma 1, del Regolamento della L.N.D. e l'art. 17, comma 5, del C.G.S.; Si delibera: Di infliggere alla Società Villa Passanisi C5Brucoli la punizione sportiva della perdita della gara in epigrafe con il punteggio di 0-6.
Per effetto di tale risultato la CLASSIFICA cambia in questo modo:
CLASSIFICA
Real Cefalù 29, Wisser Club 29, Assoporto 28, Mascalucia 28, Juventus Scirea 28, Villa Passanisi 27, Capaci United 24, Pro Gela 17, Real Parco 17, Mabbonath 16, Dilett. Regalbuto 15, Marsala 10, Città di Leonforte 7, Arcobaleno Ispica 4

11. 22/01/15. Il Real Cefalù gioca in casa contro la Juve Scirea
Gare del 24 Gennaio 2015 - GIORNATA n. 2 - RITORNO
Ore 17.00 ARCOBALENO ISPICA  - MASCALUCIA C5      Sabato a PALABRANCATI
Ore 17.00 CESMA PRO GELA     - UNITED CAPACI      Sabato a PALAITIS
Ore 17.00 CITTA'DI LEONFORTE - MABBONATH          Sabato a AMBIENTE SPORT
Ore 17.00 DILETT.REGALBUTO   - VILLA PASSANISI C5 Sabato a PALAGIOPAOLO II
Ore 17.00 MARSALA F.2012     - ASSOPORTO C5       Sabato a DON BOSCO
Ore 17.00 REAL CEFALU'A.S.D. - JUVENTUS G.SCIREA  Sabato a PALATRICOLI
Ore 15.30 WISSER CLUB        - REAL PARCO C5      Sabato a PALADONBOSCO

10. 18/01/15. Al PaladonBosco altra grande prestazione del Real Cefalù!
Una partita difficile, spigolosa, giocata quasi a scacchi dagli allenatori quella tra la Mabbonath ed il Real Cefalù, che dopo poche settimane si ritrova a calcare il parquet del Paladonbosco e raccogliere, questa volta, il bottino pieno e le permette di agguantare il secondo posto in classifica. 
Il Real si presenta con Fuschi dal primo minuto e poi il solito quartetto con Virruso fra i pali, Isgrò a guidare la difesa, Hamici e Cividini a completare il reparto di attacco. La partita inizia con ritmi bassi, con le due formazioni che si affidano più alle individualità che ad azioni corali. Il duello centrale per tutta la prima frazione è stato tra Hamici e Di trapani che giocando uno davano l’altro hanno intrapreso un “scontro” che alla lunga ha sfiancato entrambi dando così il via libera ad altri protagonisti. La partita si sblocca a metà della prima frazione con Di Trapani che fulmina Virruso con un preciso diagonale che si infila sotto l’incrocio. Il Real non ci sta e trova il pareggio con Fuschi su assist di Cividini, chiudendo il primo tempo sul 1-1. 
I secondi 30 minuti risultano decisivi per la formazione cefaludese. Mister Manzella infatti riesce ad alternare più uomini inserendo Vitrano e Lo Monaco mantenendo la stessa intensità, cosa che invece non riesce a fare la squadra palermitana. E proprio da una palla rubata a metà campo
Isgrò (in eccellente condizione fisica) trova il cost to cost e batte il portiere avversario. Il Real diventa padrone del campo e Lo Monaco ex di turno, trova il doppio vantaggio con un preciso tiro rasoterra. La mabbonath tenta il tutto per tutto schierando il portiere in movimento, ma Fuschi ed Hamici chiudono ogni varco sfiorando il goal a porta vuota. Di Trapani, l’ultimo a mollare, continua a regalare assist ed invenzioni ma un grande Virruso nega il goal e chiude la sua porta. Lo stesso portiere respinge il tiro libero del fuoriclasse palermitano che avrebbe potuto riaprire la partita.
Quasi allo scadere l
a ciliegina sulla torta la mette Cividini, che conclude una partita difficile che lo ha visto “lottare” come un leone contro gli avversari e le provocazioni durate per quasi 60 minuti.
E’ stata una vittoria fondamentale, contro una squadra ben organizzata, che veniva da un momento positivo e che ha perso la finale di Coppa Italia nei minuti finali. Questa vittoria ci permette di raggiungere il secondo posto in classifica, che vede ben 6 squadre raggruppate in soli 2 punti. Appuntamento sabato alle 17 al Palatricoli per la sfida che ci vedrà di fronte allo Juventus Scirea, neanche a dirlo ad un solo punto dal Real!
Mabbonath – Real Cefalù = 1-4
Mabbonath:
 Immesi, Cipolla, Napoli, Lo Nigro, Perna, Mancino, Di Trapani, Gallo, Rizzo, Tesauro, Guercio All. Gianrusso
Real Cefalù: Virruso, Isgrò, Hamici, Fuschi, Cividini A disp. D’Anna, Vitrano, Arnone, Sansone, Mocciaro, Lo Monaco. All.Manzella.
Reti: 1 Fuschi, 1 Isgrò, 1 Lo Monaco, 1 Cividini

09. 18/01/15. Il Real Cefalù vince a Palermo e balza al secondo posto
14^ GIORNATA SERIE C1 RISULTATI
Assoporto - Cesma Pro Gela         3 - 2
Juventus Scirea - Marsala F.        9 - 3
Mabbonath - Real Cefalù              1 - 4
Mascalucia - Wisser Club             0 - 4
Real Parco - Dilett. Regalbuto       4 - 1
United Capaci - Arcobaleno Ispica  9 - 3
Villa Passanisi - Città di Leonforte  
8 - 1*
CLASSIFICA
Villa Passanisi 30, Real Cefalù 29, Wisser Club 29, Assoporto 28, Mascalucia 28, Juventus Scirea 28, Capaci United 24, Pro Gela 17, Real Parco 17, Mabbonath 16, Dilett. Regalbuto 15, Marsala 10, Città di Leonforte 4, Arcobaleno Ispica 4

08. 15/01/15. Inizia il girone di ritorno. Il Real in casa del Mabbonath al Paladonbosco
Gare del 17 Gennaio 2015     - SERIE C1 - GIORNATA n. 1 - RITORNO
Ore 17.00 ASSOPORTO C5       - CESMA PRO GELA Sabato a PALAVILLASMUNDO
Ore 17.00 JUVENTUS G.SCIREA  - MARSALA F.2012 Sabato a CLUB ITALIA
Ore 15.30 MABBONATH          - REAL CEFALU'A.S.D. Sabato a PALADONBOSCO
Ore 17.00 MASCALUCIA C5      - WISSER CLUB Sabato a PALASPORT
Ore
16.00 REAL PARCO C5      - DILETT.REGALBUTO Sabato a PALACANINO
Ore 17.00 UNITED CAPACI      - ARCOBALENO ISPICA Sabato a RINALDO IN CAMPO
Ore 17.00 VILLA PASSANISI C5 - CITTA'DI LEONFORTE Sabato a PALAJONIO

07. 12/01/15. Parte bene il nuovo anno del Real, vittoria e terzo posto in classifica!
Riparte con una vittoria la stagione del Real Cefalù, che dopo la pausa natalizia supera il Marsala Futsal e si porta al terzo posto in classifica a sole due lunghezze dalla capolista Mascalucia.
Mister Manzella ritrova
Fuschi, dopo la lunga squalifica, e Lo Monaco ultimo arrivato nella compagine cefaludese, assenti Vitrano e Portera. Il Real parte subito forte cercando di aggredire alti gli avversari, ma la squadra ospite regge bene l’urto e, seppur non creando grandi occasioni, riesce a mantenere la porta inviolata. La partita si sblocca su calcio da fermo con Hamici, tra i più in forma dei suoi, lesto a battere al volo su calcio d’angolo. Passa qualche minuto e sembra di assistere ad un replay con la stessa situazione di gioco e stesso risultato finale. Palla in rete e 2-0. Hamici diventa incontenibile e sigla la sua personale tripletta. Proprio allo scadere gli ospiti trovano il goal e rientrano in partita.
Nel secondo tempo i ragazzi cefaludesi cercano di chiudere subito la partita e
Cividini su assist di Hamici sigla il 4-1. Il Marsala usa il portiere di movimento e cerca la rimonta, ma lo fa in maniera abbastanza confusa, regalando così un errore a centrocampo che da il via libera a Fuschi che corre da solo a porta vuota ed insacca il goal tanto atteso della liberazione. Nei minuti finali le squadre si allungano e regalano ancora emozioni. Il Marsala accorcia le distanze, ma un minuto dopo Riesi allunga in velocità e trova il 6-2. Allo scadere il Marsala trova nuovamente il goal e nel recupero Lo Monaco su assist del capitano Isgrò trova la gloria sbagnando il suo esordio con vittoria e goal.
Soddisfatto a fine gara
Manzella: “Finalmente abbiamo potuto lavorare bene in settimana e siamo riusciti a trasferire in campo quello che abbiamo provato in allenamento. Abbiamo 5 partite fondamentali ed abbiamo bisogno di tutti, sia in campo che fuori. E’ finito il girone di andata e siamo attaccati al treno play off, da adesso in poi saranno tutte partite decisive”!
Real Cefalù – Marsala Futsal 2012    7–3
Real Cefalù: Virruso, Isgrò, Hamici, Lo Monaco, Cividini, A disp: Arnone, Riesi, Fuschi, Testa, D´Anna, Librizi, All. Nino Manzella.
Marsala Futsal: Angileri, Trotta, Pellegrino, Chirco, Pizzo, Rallo, Centonze, Figuccio, Cottone, Bruscino, Corrao, All: Pasquale Baiata
Reti: 3 Hamici , 1 Cividini , Fuschi , Riesi , Lo Monaco-
Arbitri: Luciano Antonio Fabio di Caltanissetta e Nicola Savi´ di Palermo
Nella foto: Hamici, autore di una tripletta

06. 10/01/15. Il Real Cefalù torna alla vittoria battendo il Marsala
13^ GIORNATA SERIE C1 RISULTATI
Assoporto - Arcobaleno Ispica 9 - 0
Juventus Scirea - Cesma Pro Gela 6 - 4
Mabbonath - Villa Passanisi 3 - 3
...
Mascalucia - Dilett. Regalbuto 3 - 3
Real Cefalù - Marsala F.7 - 3
Real Parco - Città di Leonforte 2 - 1
United Capaci - Wisser Club 3 - 4
CLASSIFICA
Mascalucia 28
Villa Passanisi 27
Real Cefalù 26
Wisser Club 26
Assoporto 25
Juventus Scirea 25
Capaci United 21
Pro Gela 17
Mabbonath 16
Dilett. Regalbuto 15
Real Parco 14
Marsala 10
Città di Leonforte 4
Arcobaleno Ispica 4
 
Real Cefalù - Marsala 7-3. Reti del Real: 3 Hamici, 1 Fuschi, Riesi, Cividini, Lo Monaco

05. 09/01/15. Riparte il campionato di serie C1. Il Real in campo con diverse novità!
Comincia tra le mura amiche il nuovo anno del Real Cefalù, che sabato alle 17:00 al Palatricoli, affronterà il Marsala futsal nell’ultima giornata del girone di andata.
I ragazzi di mister Manzella dovranno fare a meno di Vitrano e Portera, ma vogliono subito cancellare la brutta sconfitta subita a Gela e riprendere la corsa verso il vertice della classifica.
Diverse le novità che vedremo in campo. Prima tra tutte il ritorno di
Gianmario Fuschi.
Il talentuoso giocatore, pilastro delle ultime stagioni, torna dopo la lunga squalifica (per tutti gli addetti ai lavori assolutamente sproporzionata ed esagerata), e potrà “sfogare” in campo tutta la rabbia accumulata in questi mesi trascorsi a guardare i propri compagni dalla tribuna.
Sono emozionato, non vedo l’ora di scendere in campo ed aiutare i miei compagni. Ho sofferto tanto, ma sono pronto a dare il mio contributo per raggiungere un traguardo importante con il Real Cefalù”.
Proprio in queste ore abbiamo concluso un’altra trattativa, annuncia il
presidente Castiglia: si tratta di Angelo Lo Monaco, proveniente dalla Mabbonath. E’  un laterale, classe ’87, che può ricoprire diversi ruoli. Ha già una buona esperienza, ha giocato nelle giovanili dell’Atletico Palermo, quando la società disputava il campionato di serie A. Poi ha giocato a Trabia, Bagheria, Tidona, Real Parco, tutte formazioni di serie C1, la scorsa stagione alla Mabbonath. Le prime parole dell’ultimo arrivato: “cercherò di dare il massimo per portare in alto il nome del Real Cefalù, sono felicissimo per me è una grande occasione e cercherò di sfruttarla al meglio”.
La classifica è cortissima e da ora in poi saranno solo finali. Ogni punto perso può risultare decisivo, per questo sin da domani abbiamo bisogno dell’aiuto di tutto il pubblico. Vi aspettiamo alle 17 numerosi e calorosi.

04. 08/01/15. Inasprite le sanzioni contro atti di violenza agli arbitri
Dal C.U. n. 42: Il Consiglio Federale, Tenuto conto che, negli ultimi tempi, si è registrato un incremento dei fenomeni di violenza ai danni di ufficiali di gara nelle competizioni dilettantistiche e di settore giovanile; - ritenuto opportuno integrare le misure esistenti con ulteriori tese a prevenire e contrastare le condotte violente perpetrate ai danni degli ufficiali di gara in tali settori; - visto l’art. 27 dello Statuto Federale d e l i b e r a
Le società dilettantistiche o di settore giovanile i cui dirigenti, soci e non soci di cui all’art.1, comma 5 del Codice di Giustizia Sportiva ed i cui tesserati incorrano, per condotte violente ai danni degli Ufficiali di Gara poste in essere dal 1° gennaio 2015, nelle sanzioni definitive di seguito riportate, saranno onerate del versamento di una somma a favore della Federazione, da calcolarsi moltiplicando il costo medio gara del campionato di competenza di cui allegato A) per il numero delle partite casalinghe. Detta somma sarà destinata alle spese arbitrali.
La prescrizione opererà se la società, nella competizione di riferimento, abbia visto comminate in via definitiva per i suddetti fatti, nella stagione sportiva, le seguenti sanzioni:
a) 8 giornate di squalifica per singolo calciatore, o
b) 4 mesi di squalifica per singolo calciatore o per singolo allenatore della società, o
c) 4 mesi di inibizione per il singolo dirigente o per il singolo socio o per la singola figura del non socio di cui all’art. 1 comma 5 del C.G.S., o
d) cumulativamente 6 mesi di squalifica per calciatori e allenatori;
e) cumulativamente 6 mesi di inibizione per i dirigenti, soci e non soci di cui all’art.1, comma 5 del C.G.S..
Ai fini del recupero della suddetta somma, potranno essere disposte le procedure di recupero coattivo durante il campionato, con ogni conseguente effetto previsto dalla normativa diriferimento.
In ogni caso, qualora le procedure di recupero coattivo non fossero temporalmente attivabili nel corso del campionato, il mancato versamento della somma dovuta comporterà la non ammissione al campionato della stagione sportiva successiva.
I costi medi gara di cui all’allegato A) potranno essere aggiornati nelle successive stagioni sportive in considerazione delle eventuali variazioni dei costi arbitrali.
Per il campionato di Serie C1 ca5 il costo medio gara è di € 60.

03. 08/01/15. La formula dei playoff
TITOLO REGIONALE
Al termine della stagione regolare del Campionato di Serie C1, la Società 1^ classificata conquisterà il Titolo Regionale e acquisirà il diritto a partecipare al
Campionato Nazionale di Serie B 2015/2016.
PLAY OFF PER SPAREGGI INTERREGIONALI
Le Società di C1 che si classificheranno dal 2° al 5° posto disputeranno i “Play Off” per gli spareggi interregionali validi per l’accesso al Campionato Nazionale di Serie B. Le due gare di semifinale, in gara unica, saranno così articolate:
Gare del 25 Aprile 2015
2^ Classificata - 5^ Classificata
3^ Classificata - 4^ Classificata
In caso di parità al termine dei tempi regolamentari, si disputeranno due tempi supplementari di 5 minuti ciascuno. Perdurando la parità, accederà alla finale la Società meglio classificata al termine della stagione regolare.
Finale – Gara del 02 Maggio 2015
In gara unica sul campo della migliore classificata al termine della stagione regolare. In caso di parità al termine dei tempi regolamentari, si disputeranno due tempi supplementari di 5 minuti ciascuno. Perdurando la parità, accederà agli spareggi interregionali la Società meglio classificata al termine della stagione regolare.

02. 08/01/15. Ultima di andata: Il Real Cefalù ospita il Marsala
Gare del 10 Gennaio 2015  SERIE C1 - GIORNATA n. 13 - ANDATA
Ore
16.00 ASSOPORTO C5       - ARCOBALENO ISPICA    Sabato a PALAVILLASMUNDO
Ore 17.00 JUVENTUS G.SCIREA  - CESMA PRO GELA       Sabato a CLUB ITALIA
Ore
16.30 MABBONATH          - VILLA PASSANISI C5   Sabato a PALAORETO
Ore 17.00 MASCALUCIA C5      - DILETT.REGALBUTO     Sabato a PALASPORT
Ore 17.00 REAL CEFALU'A.S.D. - MARSALA F.2012       Sabato a PALATRICOLI
Ore 17.00 REAL PARCO C5      - CITTA'DI LEONFORTE   Sabato a PALACANINO
Ore 17.00 UNITED CAPACI      - WISSER CLUB          Sabato a RINALDO IN CAMPO

01. 05/01/15. Esperienza storica per gli esordienti del Città di Cefalù contro la Juventus
La giornata di ieri sarà ricordata a lungo dai piccoli atleti, gli esordienti della società Città di Cefalù, e dai tanti genitori, che ha visto di fronte la squadra cefaludese contro la Juventus, la squadra più blasonata d'Italia. Tutto si è verificato all'interno della manifestazione calcistica "Costa Gaia" giunta alla 28^ edizione. L'incontro dal punto di vista tecnico non ha avuto storia in quanto gli juventini erano certamente un gradino più alto dei nostri piccoli atleti, inoltre un pò di emozione ha giocato forse anche un piccolo scherzo ai nostri che hanno sofferto molto il gioco degli avversari. Il torneo era iniziato sabato e il Città di Cefalù ha perso contro l'Adelkan e poi ha apreggiato contro la Ciccio Galeoto. Passano il turno la juventus e l'Adelkan. La finale giorno 6 gennaio.
Al seguito della squadra con in testa l'accompagnatore ufficiale Peppe Fiduccia, più emozionato degli altri, lui che è uno sfegatato juventino, vi erano pure tanti genitori e parenti dei piccoli calciatori, classe 2002 e 2003, che hanno seguito con interesse le partite incitando I piccoli per tutto il tempo. A Fiduccia, prima dell'incontro, è stato consegnato il gagliardetto della Juventus che veniva mostrato come un vero trofeo calcistico.
In basso la foto dei giocatori del Città di Cefalù insieme a quelli della Juventus
 

64. 23/12/14. Gli esordienti del Città di Cefalù al 28° Trofeo Costa Gaia sfidano la Juventus.
Dal 27 dicembre 2014 al 6 gennaio 2015
Cefalù – Juventus. I più grandi penseranno ad uno scherzo, i più piccoli, invece, alla solita sfida alla playstation. Nulla di tutto ciò, si tratta di pura realtà.
Il Città di Cefalù infatti sarà impegnato, con la categoria esordienti al
XXVIII Trofeo Costa Gaia, prestigioso Torneo Internazionale a cui hanno partecipato negli anni squadre di tutta l’Italia come la Juventus, il Torino, il Palermo, l'Inter, la Lazio, il Prato, il Trapani.
Il
Città di Cefalù, non essendo ancora operativo a livello federale gioca sotto il nome del Real Cefalù, ma nasce dalla collaborazione e la fusione delle tre realtà locali la Pro Loco Sant’Ambrogio, il Cefalù Calcio ed il Real Cefalù.
Grazie al lavoro comune ed all’impegno dei vari dirigenti ed allenatori, per la prima volta una squadra cefaludese prende parte ad uno dei tornei tra i più importanti e antichi d’ Italia a livello giovanile
.

Alla presentazione dell'evento che si è tenuta mercoledì scorso presso la sala congressi Marconi di Alcamo, il Cefalù ha partecipato con l’ allenatore
Gianni Papa, il capitano della squadra Vizzini, ed un collaboratore Salvatore Mirenda. Ospiti della presentazione oltre alle massime istituzioni locali, la stella del Palermo dell’Italia under 21, Andrea Belotti; i calciatori del Trapani e della nazionale di serie B, Mattia Aramu e Mattia Caldara; il giovane difensore del Trapani, Andrea Pastore; il direttore dell’area tecnica del Palermo, Dario Baccin, e il nuovo team-manager del Trapani, Vincenzo Todaro; il giornalista sportivo, Italo Cucci.
Il Cefalù è stato inserito nel
 Girone B (Alcamo) e se la vedrà con Adelkam organizzatrice del Torneo, la Ciccio Galeoto e La F.C. Juventus.
Per prima cosa vorrei ringraziare i genitori che da anni ci mostrano la loro fiducia e che ci permettono di vivere un’esperienza che sarà indimenticabile sia per i giovani calciatori che per noi responsabili. Il mainsponsor Assicurazioni Allianz Ras di Cefalù. Poi ringrazio i dirigenti delle altre due società per l’impegno profuso e per lo spirito di collaborazione che permette alla Città di Cefalù di crescere giorno dopo giorno ed gli allenatori che giornalmente stanno a contatto con i piccoli, queste le parole del responsabile del settore giovanile Giuseppe Fiduccia.
Per qualunque informazione e per seguire gli aggiornamenti del torneo potete collegarvi con il sito
http://www.trofeocostagaia.it/home.html

63. 22/12/14. Un Real "spento" esce sconfitto dal campo di Gela.
Una sconfitta che brucia non solo per i tre punti persi ma anche e soprattutto per la consapevolezza che si sarebbe dovuto e potuto fare molto di più. Una partita “piatta” da parte dei ragazzi di mister Manzella, che non sono riusciti ad imporre il proprio gioco e far emergere le proprie caratteristiche. Il Gela invece, ha chiuso bene gli spazi ed ha giocato di rimessa, sfruttando i punti deboli del portiere in movimento.
Nel Real rientrano Cividini, dopo la squalifica, e Virruso dopo un mese di stop causa infortunio, nel Gela il capitano Caglià.
Dopo una lunga fase di studio la gara si sblocca a metà del primo tempo con il Gela che passa in vantaggio sfruttando una precisa punizione dal limite dell’area.
Il Real fa “salire” Virruso ed inizia a giocare con i 5 di movimento. Buon possesso palla, ma poche conclusioni verso lo specchio della porta, con il risultato che resta invariato fino alla fine del primo tempo.
La seconda frazione si apre con il fulmineo pareggio di Cividini che appoggia in rete su assist di Virruso. Da li in poi è un monologo sterile del Real Cefalù, che gioca per tutto il tempo con il portiere in movimento, senza impensierire più di tanto gli avversari anzi subendo le loro sporadiche ripartenze. In una di queste in Gela torna in vantaggio con un diagonale del capitano Caglià. Il Real continua con il suo gioco e viene punito ancora due volte in rapida successione con Caglià e Marchese lesti ad intercettare la palla e dalla propria area, di precisione mettere la palla in rete.
Non basta la reazione degli ultimi minuti per capovolgere il risultato, con il Real che trova altri due goal nei minuti di recupero con Cividini e Virruso rendendo meno amaro il passivo finale.
Sapevamo che sarebbe stata dura qui a Gela, ma oggi non ha funzionato praticamente nulla. Non possiamo appellarci ai 2 pali presi, ne tanto meno alle belle parate fatte dal portiere gelese, dobbiamo trarre insegnamento e pensare subito alla prossima, in un campionato che sarà difficilissimo ed avvincente fino all’ultima giornata, le parole della dirigenza.
Da registrare a fine gara l’infortunio di Portera che cadendo ha subito una frattura al radio del polso, per lui un stop di almeno un mese, con un augurio di pronta guarigione.
Cesma Pro Gela - Real Cefalù = 4 – 3
Cesma Pro Gela: Brasile, Caci V., Caci C, Caglià, Ciaramella, Cinici, Guaia, Invincibile, Marchese, Martorana, Smecca.
Real Cefalù: Viruso, Isgrò, Hamici, Portera Cividini, A disp. D’Anna, Papa, Arnone, Testa, Vitrano, Riesi. All.Manzella.
Reti: 2 Cividini, 1 Virruso

62. 20/12/14. Inattesa sconfitta del Real sul campo di Gela
Cesma Pro Gela - Real Cefalù   4-3
12^ GIORNATA SERIE C1 RISULTATI
Arcobaleno Ispica - Juventus Scirea  3 - 6
Cesma Pro Gela - Real Cefalù           4 - 3
Città di Leonforte - Mascalucia        2 - 5
Dilett. Regalbuto - United Capaci    2 - 6
Marsala F. - Mabbonath                 5 - 6
Villa Passanisi - Real Parco            4 - 2
Wisser Club - Assoporto                3 - 6

CLASSIFICA
Mascalucia 27, Villa Passanisi 26, Real Cefalù 23, Wisser Club 23, Assoporto 22, Juventus Scirea 22, Capaci United 21, Pro Gela 17, Mabbonath 15, Dilett. Regalbuto 14, Real Parco 11, Marsala 10, Città di Leonforte 4, Arcobaleno Ispica 4

61. 19/12/14. Il Real Calcio Esordienti al Costa Gaia
La squadra Esordienti del Real Calcio, espressione della nuova società Città di Cefalù, parteciperà al famoso Torneo giovanile denominato "Costa Gaia" giunto alla 28^ edizione.
In questo torneo prendono parte le squadre giovanili di alcuni club importanti della massima serie nazionale. Quest'anno ci saranno in particolare la Juventus e l'Inter. Il Real Cefalù Esordienti è stato inserito nel girone B insieme proprio alla Juventus, l'Adelkan e la Ciccio Galeoto. I gironi sono in totale 12.
Il calendario del Real Cefalù sarà il seguente.
Real Cefalù - Ciccio Galeoto sabato 03/01/2015, ore 10.30, campo don Rizzo di Alcamo;
Real Cefalù - Adelkan sabato 03/01/2015, ore 18.00, campo Castellammare;
Juventus - Real Cefalù domenica 04/112015, ore 10.30, Campo Catella di Alcamo
 Passano il turno le prime due classificate del girone.
La finale è in programma al campo Catella di Alcamo giorno 06/01/2015, ore 9.30.
Per i piccoli calciatori cefaludesi sarà un'esperienza indimenticabile potendosi confrontare con società e giocatori di grosso calibro. Un "in bocca al lupo" a tutti!!

60. 19/12/14. Il Real impegnato in trasferta a Gela
Gare del 20 Dicembre 2014   SERIE C1 - GIORNATA n. 12 -ANDATA 
Ore 17.00   ARCOBALENO ISPICA   - JUVENTUS G.SCIREA     Sabato   a PALABRANCATI       
Ore 17.00
   CESMA PRO GELA      - REAL CEFALU'A.S.D.    Sabato   a PALAITIS           
Ore 17.00
   CITTA'DI LEONFORTE  - MASCALUCIA C5         Sabato   a AMBIENTE SPORT     
Ore 17.00
   DILETT.REGALBUTO    - UNITED CAPACI         Sabato   a PALAGIOPAOLO II   
Ore 17.00
   MARSALA F.2012      - MABBONATH             Sabato   a DON BOSCO          
Ore 15.30
   VILLA PASSANISI C5  - REAL PARCO C5         Sabato   a PALAJONIO          
Ore 17.00
   WISSER CLUB         - ASSOPORTO C5          Sabato   a PALADONBOSCO

59. 18/12/14. Il Real Cefalù cambia aspetto. Tutti gli arrivi e le partenze
Il 16 dicembre è stata l’ultima data utile per compiere operazioni di mercato durante l'apertura della finestra trasferimenti di Dicembre, ed in casa Real Cefalù se non è stata una vera e propria rivoluzione poco ci è mancato. Rispetto alla rosa di settembre infatti, tanti giocatori, per varie vicissitudini, hanno lasciato la casacca bianco-blù, costringendo di fatto la Società a compiere operazioni in entrata in modo da garantire un gruppo adeguato dal punto di vista numerico e qualitativo, per cercare di raggiungere gli obbiettivi prefissati ad inizio stagione.
Se per
Fuschi G. e Portera
 si tratta di un piacevole ritorno (il primo termina la lunga squalifica e torna disponibile dal 01.01.2015) per Riesi, Corda e Sansone la dirigenza del Real Cefalù si è dovuta muovere con fermezza e decisione. Riesi, classe ‘83 ha militato in categorie importanti ed è il classico giocatore che può garantire la copertura di più ruoli sul fronte di attacco, rapido e scattante si è già presentato con una tripletta al suo esordio. Corda e Sansone invece rappresentano due operazioni quasi opposte. Il primo è stato subito aggregato dopo il lungo infortunio di Virruso, risultando già decisivo nello scontro contro il Wisser, il secondo classe ’97 rappresenta un investimento sul futuro, visto che farà parte della juniores e verrà chiamato, come gli altri, anche in prima squadra. 
La dirigenza ringrazia tutti i giocatori che fino ad oggi hanno contribuito alla crescita della nostra squadra e che per motivi personali non fanno più parte del gruppo, augurando loro le migliori fortune. 
Di seguito tutte le operazioni ufficiali già depositate in FIGC.
Aquisti:
-          Riesi Francesco Paolo (laterale)
-          Fuschi Giovanni Mario (laterale/pivot)
-          Portera Marco (centrale/laterale)
-          Corda Massimiliano (portiere)
-          Sansone Filippo (juniores)
Cessioni:
-          Montimoregi Francesco (Valletta Fusal)
-          Torrente Giuseppe (Valletta Fusal)
-          Vittorino Antonio (asd Caccamo)
Svincoli:
-         Barranco Gianluca (svincolato)
-         Incognito Giuseppe (svincolato)
-         Schittino Sandro (svincolato)
-         Piampiano Mirko Luciano (svincolato)
-         Portera Alberto (svincolato)
-         Zito Vincenzo Antonio (svincolato)

58. 15/12/14. Il Real vince in goleada l’ultima dell’anno in casa!
Il Real continua la sua striscia di risultati positivi e si avvicina ancor di più alla vetta della classifica, in un campionato che sta entrando nel vivo e si sta diventando sempre più intrigante ed affascinante.
Una partita che ha visto in campo valori tecnico-tattici molto differenti che hanno permesso alla squadra di mister Manzella di superare in scioltezza la formazione dell’Ispica. Risultato ampio e rotondo, che però si è consolidato solo nella seconda frazione di gioco dove gli ospiti hanno mollato anche dal punto di vista fisico.
Il Real deve fare a meno di Cividini squalificato e presenta sin dal primo minuto l’ultimo arrivato Paolo Riesi. I ragazzi cefaludesi partono con ritmi molto bassi e vengono “svegliati” dal
vantaggio ospite. Un vantaggio destinato a durare pochi secondi con Riesi che segna il suo primo goal con la nuova casacca. Da li a poco diventa un monologo con Hamici in grande spolvero, che seppur influenzato regala grandi giocate e segna ben 5 reti. Riesi, ultimo arrivato, si è già integrato con i nuovi compagni e realizza una buona prova arricchita da una tripletta. Portera torna al goal e realizza una doppietta. Papa ritorna in campo dopo parecchie giornate a causa di un problema al ginocchio e regala assist. Il capitano Isgrò e Vitrano con un goal a testa siglano il risultato finale sul 12-2. Esordio in prima squadra anche dello Juniores Testa.
Le buone notizie in casa Real però arrivano dagli altri campi. La capolista Wisser viene fermata in trasferta dalla Juventus Scirea e l’altro big match tra Mascalucia e Villa Passanisi finisce in parità rendendo la classifica cortissima e quanto mai avvincente.
Real Cefalù – Arcobaleno Ispica = 12 – 2
Real Cefalù:
Corda, Isgrò, Hamici, Vitrano, Riesi A disp. D’Anna, Papa, Arnone, Testa, Sutera, Portera, Iacuzzi. All.Manzella.
Arcobaleno Ispica: Sessa, Cappello, Scivoletto, Sortino, Lupo, Corallo, Coppa, Lorefice, Iozzia, Barone. All. Lorefice.
Reti: 5 Hamici, 3 Riesi, 2 Portera, 1 Isgrò, 1 Vitrano

57. 14/12/14. Il Real Cefalù secondo ad 1 punto dalla capolista Mascalucia
11^ GIORNATA SERIE C1 RISULTATI
Assoporto - Dilett. Regalbuto 8 - 1
Juventus Scirea - Wisser Club 3 - 2
Marsala F. - Cesma Pro Gela 4 - 7
...
Mascalucia - Villa Passanisi 4 - 4
Real Cefalù - Arcobaleno Ispica 12 - 2
Real Parco - Mabbonath 7 - 4
United Capaci - Città di Leonforte 7 - 2
CLASSIFICA
Mascalucia 24, Real Cefalù 23, Wisser Club 23, Villa Passanisi 23, Assoporto 19, Juventus Scirea 19, Capaci United 18, Dilett. Regalbuto 14, Pro Gela 14, Mabbonath 12, Real Parco 11, Marsala 10, Città di Leonforte 4
, Ispica 4

56. 13/12/14. Gol a grappoli del Real sul malcapitato Ispica
REAL CEFALU' - ARCOBALENO ISPICA   12-2
Presto servizi

55. 12/12/14. Il Real torna in casa contro Ispica. Cividini squalificato
Dopo la bella partita in casa della capolista il Real Cefalù torna a giocare al PalaTricoli contro Arcobaleno Ispica. Sulla carta l'incontro sembra davvero alla portata della squadra cefaludese, quarta in classifica, contro l'ultima in classifica che ha vinto sabato scorso la prima partita in campionato. Mancherà in questo incontro Cividini, squalificato per somma di ammonizioni. Mister Manzella avrà la possibilità di ruotare molti giocatori. L'appuntamento alle ore 17 di sabato 13 dicembre.
Gare del 13 Dicembre 2014    SERIE C1 - GIORNATA n. 11 - ANDATA 
Ore 17.00
   ASSOPORTO C5        - DILETT.REGALBUTO      Sabato   a PALAVILLASMUNDO    
Ore 17.00
   JUVENTUS G.SCIREA   - WISSER CLUB           Sabato   a CLUB ITALIA        
Ore 17.00
   MARSALA F.2012      - CESMA PRO GELA        Sabato   a DON BOSCO          
Ore 17.00
   MASCALUCIA C5       - VILLA PASSANISI C5    Sabato   a PALASPORT         
Ore 17.00
   REAL CEFALU'A.S.D.  - ARCOBALENO ISPICA     Sabato   a PALATRICOLI        
Ore 15.00
   REAL PARCO C5       - MABBONATH             Sabato   a PALACANINO         
Ore 17.00
   UNITED CAPACI       - CITTA'DI LEONFORTE    Sabato   a RINALDO IN CAMPO

Squalifica 1 giornata: CIVIDINI JEAN CARLOS              (REAL CEFALU A.S.D.)

54. 09/12/14. Il VIDEO con le reti della partita Wisser Club - Real Cefalù 1-1
Le immagini sono tratte dal video ufficilae della società ASD Wisser Club
 

53. 08/12/14. Spettacolo al PaladonBosco, il Real ferma la capolista Wisser!
Per capire che partita è stata Wisser - Real Cefalù dobbiamo partire dalla fine, ed in particolare 
dal triplice fischio finale, quando tutto il pubblico presente si è alzato in piedi per applaudire i giocatori stremati in campo. Uno spettacolo, che a detta dei tanti esperti di futsal, non si vedeva da parecchi anni. E' finita 1-1 il big match tra la capolista Wisser e la matricola terribile Real Cefalù tra mille emozioni ed occasioni fino all'ultimo secondo. E' proprio sul fischio finale infatti i ragazzi cefaludesi hanno avuto la palla per vincere la partita, ma la palla si è stampata sul palo strozzando l'urlo di gioia in gola. 
Il Real Cefalù ha dovuto fare ancora a meno di Virruso e si è presentato in campo con 
Corda (ottima la sua prestazione sia per gli interventi che per la sicurezza che ha trasmesso ai compagni), Isgrò reduce da una settimana di febbre, HamiciVitrano e Cividini. La formazione del Wisser parte subito forte, pressando a tutto campo e dettando i ritmi di gioco, ma il Real non si lascia impressionare e gioca a viso aperto rendendosi pericoloso con Hamici e Cividini. E proprio alla metà del primo tempo Hamici è bravo ad intercettare in difesa e ripartire puntando subito gli avversari, dribblig secco e tiro improvviso per il vantaggio Real. La Wisser non ci sta e riparte a spron battuto. Vitrano gioca un primo tempo straordinario e corre per due, Isgrò è insuperabile, Hamici punta tutti e Cividini lotta su ogni pallone rendendo la vita impossibile ai difensori avversari. La Wisser pressa ma il Real riesce sempre ad uscire la palla rendendosi pericolosissimo. Il primo tempo si chiude 0-1.
Nessuno però si poteva aspettare che la 
seconda frazione risultasse ancora più spettacolare ed avvincente. Ed invece tutti i giocatori si sono superati regalano momenti di adrenalina incredibile. Le occasioni fioccano da una parte e dall'altra ed in una di queste Madonia trova il pareggio con un preciso diagonale che fa esplodere il Palasport. Il Real subisce il colpo ma grazie alle belle parate di Corda resta in partita. Più passano i minuti più si respira la sensazione di riuscire nel colpaccio. Nell'ennesima azione Cividini viene atterrato e la Wisser resta in inferiorità numerica. Purtroppo ai ragazzi di mister Manzella è mancata un po' di lucidità per colpire gli avversari che grazie al portierone Latino hanno evitato il peggio. Gli ultimi minuti sono da cardiopalma. Vitrano si trova per due volte a tu per tu con il portiere avversario senza riuscire a batterlo. Hamici tira da ovunqueCividini di tacco sfiora il goal con una magia. Ancora Vitrano in rovesciata impegna Latino. Cividini si gira e colpisce il palo esterno e sull'ultimo contropiede Hamici calcia di prima intenzione anticipando il portiere in uscita disperata. Tutti restano col fiato sospeso e questioni di centimetri, la palla sbatte sul palo chiudendo la partita sul risultato di 1-1. 
A fine gara i giocatori ed i dirigenti delle due squadra si sono complimentati a vicenda, rendendosi subito conto di aver regalato momenti di grande spettacolo. Ed il 
presidente Castiglia, visibilmente soddisfatto si lascia andare ad una considerazione: "In questi momenti si percepisce quanto abbiamo fatto in durante questi anni, siamo partiti da zero ed oggi ci troviamo a fronteggiare alla pari una squadra ed una società che vanta tra le proprie file persone che hanno fatto la storia del calcio a 5 degli ultimi decenni in Sicilia. Ricevere i complimenti ci deve spronare a fare ancor di più, ma per farlo abbiamo bisogno che la gente cefaludese si senta sempre più coinvolta in questo progetto, per questo sin da sabato prossimo vi aspettiamo in tanti per la sfida contro l'Ispica ".  
E' possibile vedere la partita integrale su 
https://www.youtube.com/watch?v=Kx87dPGTAy0

Wisser Club: Latino, Leto, Madonia, Federico, Napoli, Federico G. , Di Carlo, Contorno, La Rosa, Giordano, Palazzotto, Di Salvo.
Real Cefalù: Corda, Isgrò, Hamici, Vitrano, Cividini A disp. D'Anna, Papa, Arnone, Testa, Mocciaro, Portera. All.Manzella.
Reti: 1 Hamici, 1 Madonia

52. 06/12/14. Il Real blocca la Wisser sul pareggio
È finito 1 a 1 (con reti di Hamici e Madonia) il big match tra Wisser e Real Cefalú.
Una gara splendida, a tratti esaltante. Uno spot bellissimo per il Futsal siciliano.
I leoni del Real hanno lottato, sofferto e dato spettacolo cogliendo anche un clamoroso palo all'ultimo secondo.

10^ GIORNATA SERIE C1 RISULTATI
Arcobaleno Ispica - Marsala F.   3 - 2
Città di Leonforte - Assoporto   0 - 9
Dilett. Regalbuto - Juventus Scirea 4 - 4
.
Mabbonath - Cesma Pro Gela    1 - 1
Real Parco - Mascalucia           6 - 9
Villa Passanisi - United Capaci   3 - 1
Wisser Club - Real Cefalù         1 - 1
CLASSIFICA:
Mascalucia 23, Wisser Club 23, Villa Passanisi 22, Real Cefalù 20, Assoporto 16, Juventus Scirea 16, Capaci United 15, Dilett. Regalbuto 14, Mabbonath 12, Pro Gela 11, Marsala 10, Real Parco 8, Città di Leonforte 4, Arcobaleno Ispica 4

51. 05/12/14. Sabato il Real Cefalù fa visita alla capolista Wisser Club
Il prossimo turno, la 10^ di andata, prevede gare molto interessanti per la classifica. Il Real Cefalù va a giocare al Paladonbosco contro la capolista Wisser. Si tratta di un impegno molto difficile perchè la squadra palermitana è in gran forma, proviene da una serie di 7 vittorie consecutive, ma anche il Real è in buone condizioni con 4 vittorie nelle ultime 4 partite. Il Real Cefalù ha conquistato la terza posizione in classifica e non vuole fare passi indietro. Arbitri della partita saranno: Sfilio di Acireale e Buscemi di Enna.
Il Mascalucia, secondo in classifica, sarà impegnato sul campo del Real Parco che è l'unica squadra che finora ha battuto la capolista Wisser. Interessante anche la partita tra Villa Passanisi, terzo insieme al Real con 19 punti, contro lo United Capaci.
Ecco il quadro completo della giornata:

Gare del 06 Dicembre 2014 - SERIE C1 - GIORNATA n. 10 - ANDATA 
Ore 17.00   ARCOBALENO ISPICA   - MARSALA F.2012      Sabato   a PALABRANCATI       
Ore 17.00
   CITTA'DI LEONFORTE  - ASSOPORTO C5        Sabato   a AMBIENTE SPORT     
Ore 17.00
   DILETT.REGALBUTO    - JUVENTUS G.SCIREA   Sabato   a PALAGIOPAOLO II    
Ore 16.30
   MABBONATH           - CESMA PRO GELA      Sabato   a PALAORETO          
Ore 17.00
   REAL PARCO C5       - MASCALUCIA C5       Sabato   a PALACANINO         
Ore 17.00
   VILLA PASSANISI C5  - UNITED CAPACI       Sabato   a PALAJONIO  
Ore 17.00   WISSER CLUB         - REAL CEFALU'A.S.D.  Sabato   a PALADONBOSCO

50. 01/12/14. Quarta vittoria consecutiva per il Real Cefalù che raggiunge il 3° posto
Vittima di giornata la Dilettantistica Regalbuto, squadra che fino ad ora ha ottenuto grandi risultati in casa ma ha stentato in trasferta e che comunque mostra tra le proprie file giovanissimi dal futuro assicurato.
Il Real parte bene e nel giro di 15 minuti si trova già 
2-0 grazie alle reti di Vitrano e Isgrò che conclude al volo una splendida combinazione. Unico demerito non aver chiuso subito la partita e non essere riusciti a concretizzare le numerose palle da goal costruite. E così gli avversari accorciano le distanze schierando il portiere in movimento con un tiro preciso e potente di Capuano proprio all’incrocio dei pali.
Sul 2-1 il match si riaccende ma basta poco ed 
Hamici trova il doppio vantaggio superando due difensori e colpendo di sinistro senza lasciare scampo al portiere avversario.
Il secondo tempo si apre con il Ragalbuto che prova, attraverso il palleggio, a scardinare la difesa cefaludese, schierando da subito il portiere in movimento, ma dopo un lungo possesso palla in gol ci va il Real che approfitta di un errore in fase di costruzione con 
Cividini appoggia a porta sguarnita il 4-1 da centrocampo.
Il Regalbuto non ci sta e con Capuano si riporta sotto con la rete del 4-2. Gli ospiti a questo punto ci credono, sfruttando anche le parecchie assenze che pesano sul Real Cefalù, costretto a far giocare sempre gli stessi uomini, e vanno alla ricerca del gol che riaprirebbe la partita. Ma i ragazzi di mister Manzella reggono bene. 
I conti li chiude Vitrano, dopo aver rubato un pallone a centrocampo si libera per il tiro e con un pallonetto da quasi metà campo segna il 5-2 finale.
Il Real Cefalù raggiunge il Villa Passanisi al terzo posto in classifica a quota 19 punti, e si porta dietro le due grandi favorite Mascalucia e Wisser. Sabato il Real giocherà in trasferta proprio contro la capolista Wisser, nel il big match della prossima giornata.
Fonte: realcefalu.com

49. 29/11/14. Vincono Wisser e Mascalucia, il Real aggancia Villa Passanisi
9^ GIORNATA SERIE C1 RISULTATI
Assoporto - Villa Passanisi              2 - 2
Cesma Pro Gela - Arcobaleno Ispica 5 - 0
Juventus Scirea - Città di Leonforte 7 - 2
...
Marsala F. - Wisser Club                2 - 3
Mascalucia - Mabbonath               3 - 2
Real Cefalù - Dilett. Regalbuto        5 - 2
United Capaci - Real Parco            4 - 4
CLASSIFICA
Wisser Club 22, Mascalucia 20, Real Cefalù 19, Villa Passanisi 19, Juventus Scirea 15, Capaci United 15, Assoporto 13, Dilett. Regalbuto 13, Mabbonath 11, Pro Gela 10, Marsala 10, Real Parco 8, Città di Leonforte 4, Arcobaleno Ispica 1

48. 29/11/14. Il Real batte il Regalbuto e conquista il terzo posto  FOTO e VIDEO
Real Cefalù - Regalbuto 5-2
Real Cefalù:
Arnone, Isgrò, Portera, Musotto, D'Anna, Cividini, Hamici, Saja Marco, Vitrano, Mocciaro, Corda. All. Manzella
Regalbuto:
Capuano S., Centamore, Naselli, Milio, Chiavetta, Cardaci T., Leotta, Cardaci G., Capuano G.. All. Contino, Dir. Leotta

Reti: 1°t. 5' Vitrano, 22' Isgrò, 27' Capuano G., 30' Hamici, 2°t: 10' Cividini, 12' Capuano G., 22' Vitrano
Arbitri: Mento di Barcellona e Sparacello di Marsala
Il Real Cefalù colleziona la quarta vittoria consecutiva e battendo il Regalbuto allontanat un pericolo concorrente per le posizioni dei playoff. La partita non è stata brillante come le ultime viste in casa perchè le attente difese hanno avuto un pò il sopravvento sugli attacchi. Il Real va subito in vantaggio con Vitrano, stasera certamente tra i migliori in campo. Il raddoppio arriva con un bel tiro di Isgrò. Il Regalbuto porta avanti il portiere e segna proprio in un momento di superiorità a centrocampo con una bella azione di Gabriele Capuano. Segna hamici priporio prima della fine del primo tempo ed il Real conduce al riposo 3-1.
Nella ripresa al 10' segna Cividini che approfitta di un tiro in contropierde a porta vuota col portiere in avanti. Dopo la seconda rete di G. Capuano, le squadre si portano ina vanti un pò senza più seguire schemi ma alla ricerca del tiro e della rete. Il Ragalbuto va in avavnti un pò scriteriatamente con 5 giocatori ed il Real lo punisce ancora una volta con una rete da lontano nella porta senza portiere, stavolta il tiro è di Vitrano. Finisce 5-2, vittoria e 3 punti per il Real che adesso agguanta il terzo posto in classifica
Presto Servizi FOTO e VIDEO

47. 27/11/14. Il Real in casa con il Regalbuto
Dopo la bella vittoria conseguita a Leonforte, il Real Cefalù torna al PalaTricoli per affrontare il Regalbuto. Si tratta di una partita non certamente facilissima visto che gli avversari hanno 13 punti al 6° posto, mentre il Real è quarto con 16 punti. Il Real cercherà di allungare la striscia di vittorie, per ora 3 consecutive, ma soprattutto dovrà continuare a giocare con la stessa intensità delle ultime gare. Se farà così, qui a Cefalù difficilmente si passa indenni. Il pubblico tra l'altro sta diventando esigente e vuole vedere anche lo spettacolo con gioco veloce e spunti tecnici di classe, e gol..gol..goll a gogo!!

Gare del 29 Novembre 2014
SERIE C1 - GIORNATA n.
  9 ANDATA 
Ore 17.00  ASSOPORTO C5        - VILLA PASSANISI C5    Sabato   a PALAVILLASMUNDO  
Ore 17.00
  CESMA PRO GELA      - ARCOBALENO ISPICA     Sabato   a PALAITIS         
Ore 17.00
  JUVENTUS G.SCIREA   - CITTA'DI LEONFORTE    Sabato   a CLUB ITALIA      
Ore 17.00  MARSALA F.2012      - WISSER CLUB           Sabato   a DON BOSCO        
Ore 17.00
  MASCALUCIA C5       - MABBONATH             Sabato   a PALASPORT        
Ore 17.00
  REAL CEFALU'A.S.D.  - DILETT.REGALBUTO      Sabato   a PALATRICOLI      
Ore 17.00
  UNITED CAPACI       - REAL PARCO C5         Sabato   a RINALDO IN CAMPO

46. 26/11/14. Il Real vince ancora, grande prestazione a Leonforte!
Grinta, determinazione, applicazione tattica. Queste sono le armi che hanno portato il Real Cefalù a disputare una delle migliori gare della stagione e ad avere la meglio in trasferta contro il Leonforte.
Una gara che si prospettava ostica è filata liscia grazie alla fame di vittoria con cui sono scesi in campo gli uomini di Mister
Nino Manzella.
Salvo Arnone (che ha sostituito bene l'infortunato Francesco Virruso), Gianluca Isgro, Hamici, Torrente e Jean Fabe Molossi Cividini sono stati i componenti del quintetto che ha iniziato la gara, sbloccata proprio da una belle rete di Isgrò dopo pochi minuti.
Il Leonforte ha provato in tutti i modi a rientrare in partita, riuscendo a rendersi pericoloso solo in poche occasioni.
E' così che, grazie alle altre reti realizzate da Cividini, Hamici, Torrente e
Domenico Vitrano la prima frazione si è chiusa sul 5-1 per i cefaludesi.
La ripresa ha seguito l'andamento del primo tempo, con il Real Cefalù che ha controllato la gara mostrando momenti di ottimo futsal. Le reti ancora di Cividini (2) ed Hamici hanno fissato il risultato sull'8-2.
Con la tripletta realizzata a Leonforte il brasiliano Cividini è diventato capocannoniere del campionato (15 reti in 8 gare).
E' una vittoria che rilancia prepotentemente il Real nei piani alti della classifica.
La testa adesso è alla gara di sabato contro il Regalbuto. 3 punti sono fondamentali, per questo serve il sostegno di tutti gli sportivi cefaludesi. Appuntamento Sabato 29 Novembre alle 17.00 al PalaTricoli!

45. 22/11/14. In testa resta la Wisser, Real Cefalù sempre quarto
8^ GIORNATA SERIE C1 RISULTATI
Città di Leonforte - Real Cefalù    2 - 8
Dilett. Regalbuto - Marsala F.      6 - 4
Mabbonath - Arcobaleno Ispica   7 - 0
...
Mascalucia - United Capaci        3 - 3
Real Parco - Assoporto              4 - 5
Villa Passanisi - Juventus Scirea 10 - 5
Wisser Club - Cesma Pro Gela     4 - 0
CLASSIFICA:
Wisser Club 19, Villa Passanisi 18, Mascalucia 17, Real Cefalù 16, Capaci United 14, Dilett. Regalbuto 13, Assoporto 12, Juventus Scirea 12, Mabbonath 11, Marsala 10, Pro Gela 7, Real Parco 7, Città di Leonforte 4, Arcobaleno Ispica 1

44. 22/11/14. Larga vittoria del Real a Leonforte
CITTA'DI LEONFORTE  - REAL CEFALU'  2-8
Reti del Real:
3 Cividini, 2 Hamici, 1 Isgró, 1 Vitrano, 1 Torrente

43. 21/11/14. La pagina con le FOTO dei giocatori del Real Cefalù
Le foto sono state realizzate da Cetty Messina (Studio 10, Cefalù) fotografa cefaludese molto brava.

42. 21/11/14. Il Real Cefalù gioca a Leonforte, obiettivo vittoria!
Dopo le belle prove fornite dal Real Cefalù contro le squadre più blasonate del torneo, nella prossima trasferta sul campo del Leonforte è legittimo pensare che la squadra cefaludese ha ottime possibilità di fare bottino pieno. Il Città di Leonforte però proprio nell'ultima giornata ha sfoderato la migliore prestazione andando a vincere sul campo del forte Marsala. Quest'anno c'è già stato un precedente tra le 2 squadre che si sono incontrate in Coppa Italia ed il Real ha vinto sia in casa che fuori casa, quindi i precedenti sono a favore del Real Cefalù.


Gare del 22 Novembre 2014 
SERIE C1 - GIORNATA n.
  8 - ANDATA
Ore 17.00   CITTA'DI LEONFORTE  - REAL CEFALU'A.S.D.    Sabato   a AMBIENTE SPORT     
Ore 17.00   DILETT.REGALBUTO    - MARSALA F.2012        Sabato   a PALAGIOPAOLO II    
Ore 16.30   MABBONATH           - ARCOBALENO ISPICA     Sabato   a PALAORETO          
Ore 17.00   MASCALUCIA C5       - UNITED CAPACI         Sabato   a PALASPORT          
Ore 15.00   REAL PARCO C5       - ASSOPORTO C5          Sabato   a PALACANINO         
Ore 17.00   VILLA PASSANISI C5  - JUVENTUS G.SCIREA     Sabato   a PALAJONIO          
Ore 17.00   WISSER CLUB         - CESMA PRO GELA        Sabato   a PALADONBOSCO

41. 15/11/14. Mascalucia e Wisser sorpassano Villa Passaniti, Real quarto
7^ GIORNATA SERIE C1 RISULTATI
Arcobaleno Ispica - Wisser Club       0 - 3
Assoporto - Mascalucia                   2 - 3
Cesma Pro Gela - Dilett. Regalbuto  4 - 3
...
Juventus Scirea - Real Parco           8 - 6
Marsala F. - Città di Leonforte         4 - 5
Real Cefalù - Villa Passanisi            6 - 2
United Capaci - Mabbonath            1 - 7
CLASSIFICA
Mascalucia 16, Wisser Club 16
Villa Passanisi 15
Capaci United 13, Real Cefalù 13
Juventus Scirea 12
Dilett. Regalbuto 10, Marsala 10
Assoporto 9
Mabbonath 8
Pro Gela 7, Real Parco 7
Città di Leonforte 4
Arcobaleno Ispica 1

40. 15/11/14. Grande Real, abbattuta la capolista Villa Passanisi. FOTO e VIDEO
REAL CEFALU' - VILLA PASSANISI 6-2
Real Cefalù:
Virruso, Vitrano, Testa, Isgrò, Cividini, Hamici, Montimoregi, D’Anna, Torrente, Zito, Arnone, Saja M. – Allenatore Manzella
Villa Passanisi:
Barravecchia, Abbate, Stenco, Alicata, Armellini, Magnano, Floridia, Catalano, Passanisi, Urso, Accolla. All. Grasso.
Arbitri: Fabio di Caltanissetta e Pantè di Barcellona
Reti: 1°t.
6'
Cividini, 8' Passanisi, 14' Virruso, 20' Montimoregi, 2°t. 14' Cividini, 27' Marchese, 29' Hamici (rig), 31' Cividini

Il Real Cefalù gioca una partita magistrale contro la capolista Villa Passanisi di Augusta, vince la partita con pieno merito e dimostra che quando la squadra e' al completo il campo di Cefalù' diventa difficile per tutti.
Un primo tempo davvero eccezionale giocato dalla squadra di Manzela ha stordito i quotati avversari in particolare quando la squadra cefaludese ha giocato con il portiere Virruso in attacco con i suoi compagni. Il Cefalù e' passato in vantaggio con una bella girata al volo di Cividini dalla destra che ha sorpreso il portiere avversario. Il Villa Passanisi non si scoraggiava e perveniva al pareggio dopo pochi minuti. A questo punto la tattica di Manzella con 5 giocatori in attacco ha i suoi frutti ed è' proprio il portiere Virruso a segnare la rete del vantaggio. La Villa Passanisi sembra leggermente in difficoltà ed il Real ne approfitta con una rete di rapina segnata da Montimoregi. Si va al riposo con il Real in vantaggio di 3-1.
Nella ripresa la Villa Passanisi cerca di prendere il sopravvento con un pressing asfissiante che consente di recuperare diversi palloni ma per 2 volte i ragazzi di Augusta colpiscono i pali della porta di Virruso, mentre il Real riusciva a concludere in contropiede con un ottimo Cividini. Gli attacchi della Villa Passanisi si infrangono sul muro eretto dal portiere Virruso che però capitola al 27' della ripresa. E' il 4-2 e gli ospiti tentano il tutto per tutto lanciandosi tutti in avanti lasciando scoperta la difesa. Il contropiede del Real è micidiale e alla fine di un attacco fulmineo il tiro del Real viene parato dal giocatore di Augusta che si sostituisce al portiere lontano. Rigore ed espulsione. Dal dischetto segna Hamici. L'ultima rete la segna ancora Cividini a coronamento di una partita molto positiva. Finisce 6-2 per il Real, più' che meritato, con la Villa Passanisi che ha lottato per tutta la partita ma ha trovato una difesa molto chiusa e anche ha difettato la mira di qualche attaccante.

Presto servizi FOTO e VIDEO

39. 13/11/14. Sabato il Real affronta la capolista Villa Passanisi di Augusta
Il prossimo turno di campionato del Real è ancora una volta una gara difficile contro la capolista di turno. Infatti domenica scorsa la sconfitta inattesa del Mascalucia ha permesso al Villa Passanisi di Augusta di passare in testa. La squadra ospite verrà a Cefalù per mantenere il primato ma troverà un Real molto determinato e stavolta con il rientro dei giocatori squalificati potrà scoccare molte altre frecce agli avversari. Sarà la partita di cartello della giornata con gli occhi e le orecchie dagli altri canmpi puntati al PalaTricoli di Cefalù.
La probabile formazione del Real Cefalù:
Virruso, Vitrano, Isgrò, Cividini, Hamici, Montimoregi, D’Anna, Torrente, Zito, Arnone, Vittorino – Allenatore Manzella
Gare del 15 Novembre 2014
SERIE C1 - GIORNATA n. 7 - ANDATA
Ore 17.00 ARCOBALENO ISPICA - WISSER CLUB        Sabato a PALABRANCATI
Ore 17.00 ASSOPORTO C5      - MASCALUCIA C5      Sabato a PALAVILLASMUNDO
Ore 17.00 CESMA PRO GELA    - DILETT.REGALBUTO   Sabato a PALAITIS
Ore 17.00 JUVENTUS G.SCIREA - REAL PARCO C5      Sabato a CLUB ITALIA
Ore 17.00 MARSALA F.2012    - CITTA'DI LEONFORTE Sabato a DON BOSCO
Ore 17.00 REAL CEFALU'      - VILLA PASSANISI C5 Sabato a PALATRICOLI
Ore 17.00 UNITED CAPACI     - MABBONATH          Sabato a RINALDO IN CAMPO

38. 09/11/14. Il Real Cefalù vince sul campo del Real Parco
REAL PARCO - REAL CEFALU’ 3-5
Real Parco: Rinicella, Vultaggio, Nastrosiniscalchi, Mosca, Mannino, Ventimiglia U., Ventimiglia L., Di Bella, Comito, Ciolino, Prestigiacomo, Faria – Allenatore Mosca
Real Cefalù: Vitrano, Virruso, Isgrò, Montimoregi, Hamici, D’Anna, Cividini, Torrente, Zito, Arnone, Vittorino – Allenatore Manzella
Marcatori: Montimoregi; Prestigiacomo; Hamici; Vitrano; Hamici; Civadini; Comito; Faria
Arbitri: Certa di Marsala ed Inserra di Palermo
Note: Espulso l’allenatore Mosca per proteste

Seconda sconfitta consecutiva per il Real Parco del presidente Giuseppe Bertolino che, davanti al proprio pubblico, perdono contro il Real Cefalù per 3 a 5. Pesanti per i padroni di casa, le assenze di Abisso e capitan Ganci.
L’inizio del match, però, è molto equilibrato. Gli ospiti vanno in vantaggio al quindicesimo con Montimoregi. Quasi allo scadere, il pareggio è del solito Prestigiacomo. Nella ripresa, però, così come successo contro il Marsala, i ragazzi allenati da Giacomo Mosca hanno un totale black-out, nonostante i continui capovolgimenti di fronte. Ma se gli ospiti vanno a rete, i padroni di casa impattano contro il portiere o falliscono gol facili. In sequenza, Hamici, Di Vitrano, ancora Hamici ed il brasiliano Carlos Cividini, realizzano quattro gol che spiazzano i parchitani, fissando il parziale sull’1-5.
Nel finale emerge l’orgoglio del Real Parco che con Comito e Faria si porta sul definitivo 3-5. Da segnalare la bellissima prestazione del giovane portiere Rinicella. Arbitraggio così così. Molte le decisioni discutibili. Tra queste, quella di espellere l’allenatore del Real Parco.
Fonte: monrealepress.it

37. 08/11/14. Il Mascalucia perde in casa, in testa Villa Passanisi. Il Real torna a vincere
E' tornato il Real Cefalù !
Vittoria per 3-5 sul campo del Real Parco Altofonte!
Una prestazione convincente su un campo ostico! Il Real Cefalù torna da Altofonte con 3 punti pesantissimi per la classifica.
I ragazzi di Mister Manzella hanno dominato l'incontro portandosi sul 5-1. Solo negli istanti finali il Real Parco ha trovato due reti.
...
Ottime le prove di tutti i giocatori del Real, che hanno anche mostrato un'importante crescita dal punto di vista della condizione fisica.
Le reti sono state siglate da Montemoregi, Hamici (2), Cividini, Vitrano.
Adesso i leoni chiedono il supporto del pubblico cefaludese per l'importantissimo big match di sabato prossimo con il Villa Passanisi C5! Un match che promette spettacolo !

6^ GIORNATA
Città di Leonforte - Cesma Pro Gela   1 - 3
Dilett. Regalbuto - Arcobaleno Ispica  7 - 4
Wisser Club - Mabbonath                 2 - 0

Mascalucia - Juventus Scirea           2 – 5
Real Parco - Real Cefalù                 3 - 5
United Capaci - Assoporto               3 - 2
Villa Passanisi - Marsala F.               5 - 3
CLASSIFICA
Villa Passanisi 15
Mascalucia 13, Wisser Club 13, Capaci United 13
Dilett. Regalbuto 10, Real Cefalù 10, Marsala 10
Assoporto 9, Juventus Scirea 9
Real Parco 7
Mabbonath 5
Pro Gela 4
Città di Leonforte 1, Arcobaleno Ispica 1

36. 06/11/14. Il Real Cefalù va ad Altofonte ad affrontare il Real Parco
Dopo 2 sconfitte consecutive il Real Cefalù deve affrontare una trasferta delicata ad Altofonte contro il Real Parco. Le 2 squadre hanno entrambe 7 punti in classifica e si prevede una partita equilibrata e combattuta
Gare dell’ 08 Novembre 2014
SERIE C1 - GIORNATA n. 6 - ANDATA

Ore 17.00 CITTA'DI LEONFORTE - CESMA PRO GELA Sabato a AMBIENTE SPORT
Ore 17.00 DILETT.REGALBUTO - ARCOBALENO ISPICA Sabato a PALAGIOPAOLO II
Ore 16.30
MABBONATH - WISSER CLUB Sabato a PALAORETO
Ore 17.00 MASCALUCIA C5 - JUVENTUS G.SCIREA Sabato a PALASPORT
Ore 17.00 REAL PARCO C5 - REAL CEFALU'A.S.D. Sabato a PALACANINO
Ore 17.00 UNITED CAPACI - ASSOPORTO C5 Sabato a RINALDO IN CAMPO
Ore 17.00 VILLA PASSANISI C5 - MARSALA F.2012 Sabato a PALAJONIO

AMMENDA Euro 80,00 REAL CEFALU A.S.D. Per avere, persona non identificata, assunto contegno minaccioso nei confronti dell'arbitro; nonchè per contegno irriguardoso, a fine gara.
CARICO DI ALLENATORI SQUALIFICA FINO AL 10/11/2014  MINUTELLA GIUSEPPE (REAL CEFALU A.S.D.) Per proteste nei confronti dell'arbitro.
Nota: Minutella nel Real è il dirigente accompagnatore e non l'allenatore, in realtà l'allenatore è Manzella che è stato espulso domenica scorsa.

35. 02/11/14. Il Real sconfitto dal Mascalucia, partita combattuta 
La capolista Mascalucia espugna il Palatricoli
continuando la sua marcia solitaria in testa alla classifica.

Il Real Cefalù, nonostante tutto, esce a testa alta da questa sfida giocando alla pari contro una grande squadra e con la consapevolezza di essere sulla strada giusta per disputare un campionato importante.
Mister Manzella deve rinunciare a due elementi chiave come Isgrò e Virruso, ma trova nel gruppo, unito e compatto, risposte positive.
Le due formazioni si affrontano con determinazione ma gli arbitri sanzionano ogni minimo contatto, interrompendo continuamente il gioco, “creando” di fatto le uniche palle goal del primo tempo. Proprio da una punizione arriva il vantaggio di Torcivia, che raddoppia a metà della prima frazione, su tiro libero. Quasi allo scadere arriva il goal del Real che accorcia le distanze con Papa, che caparbiamente mette in rete il pallone.
Il secondo tempo purtroppo parte malissimo per i bianco-blù con un retropassagio al portiere che costa l’ennesima punizione dal limite. Questa volta Torcivia serve un assist d’oro ed il Mascalucia allunga ancora. Il Real tenta il recupero ma l’organizzazione e l’esperienza degli avversari non permettono di trovare gli spazi giusti. Nei minuti di recupero Cividini realizza quando ormai è troppo tardi con l’arbitro pronto al triplice fischio.
Da segnalare l’ottima prestazione del giovane portiere Arnone, alla sua prima da titolare in C1.
Mister Manzella, a fine partita: "
Il rammarico nasce dal fatto di aver subito i tre goal da calcio piazzato, con un Torcivia implacabile, e non essere riusciti ad applicare per più tempo quel pressing alto che poteva mettere più in difficoltà la retroguardia avversaria. Abbiamo preparato la partita molto bene ed oggi in campo abbiamo giocato con attenzione, restando uniti anche sotto di 2 reti. Abbiamo reagito e sfiorato un risultato positivo. Dopo questa sconfitta sono molto fiducioso e sono certo che se continuiamo ad allenarci bene potremo toglierci belle soddisfazioni."
Dirigenti, staff tecnico e giocatori ringraziano lo splendido pubblico che ha assistito alla gara ed incoraggiato la squadra.
Un caloroso ringraziamento anche a Simone Lazzara e Food Sicily che hanno offerto durante l’intervallo ed a fine gara, una degustazione di prodotti tipici siciliani.
Real Cefalù – Mascalucia = 2-3
Real Cefalù: Arnone, Montimoregi, Cividini, Hamici, Vitrano A disp. D’Anna, Papa, Testa, Zito, Torrente, Vittorino. All. Manzella.
Mascalucia: Mangano Sanfilippo, Leo, Torcivia, Freni, Bosco, Zanghì, Maechese, Abate W., Belviso, Pavone, Abate G.. All. Previti.
Reti: 1 Papa, 1 Cividini
(Comunicato)

34. 01/11/14. Il Mascalucia resta da solo in testa
5^ GIORNATA SERIE C1 RISULTATI
Arcobaleno Ispica – Città di Leonforte 2 - 2
Assoporto - Mabbonath                    5 - 2
Cesma Pro Gela - Villa Passanisi         1 - 3
...
Juventus Scirea - United Capaci         6 - 2
Marsala F. - Real Parco                    7 - 4
Real Cefalù - Mascalucia                 2 - 3
Wisser Club - Dilett. Regalbuto           5 - 1
CLASSIFICA:
Mascalucia 13
Villa Passanisi 12
Wisser Club 10, Capaci United 10, Marsala 10
Assoporto 9
Dilett. Regalbuto 7, Real Cefalù 7, Real Parco 7
Juventus Scirea 6
Mabbonath 5
Pro Gela 1, Città di Leonforte 1, Arcobaleno Ispica 1

33. 01/11/14. Il Mascalucia viola il PalaTricoli e batte il Real 2-3  FOTO
REAL CEFALU'A.S.D. - MASCALUCIA  2-3 (1° t. 1-2)
Real Cefalù:
Arnone, Papa, Momtimoregi, D'Anna, Cividini, Hamici, Torrente, Testa, Zito, Vitrano, Vittorino. All. Manzella
Mascalucia: Mangano, Sanfilippo, Leo, Torcivia, Freni, Bosco, Zanghì, Marchese, Abate W., Belviso, Pavone, Abate G.- All. Previti
Arbitri: Sicurella di Agrigento e Di Trapani di Palermo.
Reti: 1°t: 10' e 23' Torcivia, 31' Papa. 2°t: 10' Abate W., 32' Papa

Dopo una partita molto intensa e combattuta il Mascalucia esce dal PalaTricoli con una vittoria sofferta ai danni del Real Cefalù. E' stata una vera battaglia dove I giocatori hanno dato il massimo e l'esperienza degli ospiti ha avuto la meglio sul Cefalù sceso in campo in formazione rimaneggiata. Infatti mancavano in campo nella formazione di casa il portiere Virruso ed il difensore Isgrò, entrambi squalificati, e poi mancavano altri giocatori infortunati. Ma bisogna dire che I sostituti hanno giocato molto bene, in particolare il portiere Arnone al suo vero debutto in campionato. Nel Mascalucia hanno giocato elementi di categoria superiore, in particolare Torcivia (n.7) che ha dimostrato talento e bravura. La partita ha visto un primo tempo davvero scoppiettante con il Mascalucia che andava in vantaggio con Torcivia, punizione deviata da un difensore, e raddoppiava su tiro libero di Torcivia. Ma il Real non mollava mai e Papa riusciva adimezzare lo svantaggio. Si andava al riposo csul risultato di 1-2 a favore del Mascalucia. Nel finale del tempo il pubblico e qualche dirigente della squadra ha contestato platealmente la direzione arbitrale specialmente quando gli arbitri hanno espulso l'allenatore Manzella per proteste??. Nel secondo tempo il Mascalucia colpiva a freddo ed al 2' andava di nuovo a segno con una bella rete di W. Abate. Sul 3-1 per gli ospiti il Real ha dato il massimo per cercare di raddrizzare la partita ed allora è venuta fuori tutta l'esperienza del Mascalucia che ha amministrato il vantaggio senza correre grossi pericoli. Pali e parate si sono alternati per il godimento del pubblico presente. Papa riusciva a segnare quando era troppo tardi e non c'era più tempo per una impossibile rimonta. Bravo il Mascalucia che ha dimostrato di essere una squadra ben organizzata sia tecnicamente che tatticamente, ma il Real esce a testa alta da questa lotta tra titani.

32. 30/10/14. Un Real rimaneggiato affronta la capolista Mascalucia
Per la 5^ di andata in C1, scontro di cartello al Palatricoli di Cefalù, dove il Real di mister Manzella, che per l´occasione dovrà però rinunciare a due importanti pedine quali Isgrò e Virruso, ospiterà la capolista Mascalucia dalle grandi ambizioni oltreché dall´ottimo organico, che tenterà "il colpo gobbo" anche alla luce di siffatte defezioni fra i normanni; in ogni caso si prevede un eccellente spettacolo.
Nel Mascalucia giocano 2 elementi che sono stati in passato convocati nella nazionale.
Nella foto: Cividini del Real Cefalù

Gare del 01 Novembre 2014
SERIE C1 - GIORNATA n. 5 - ANDATA
Ore 17.00 ARCOBALENO ISPICA - CITTA'DI LEONFORTE Sabato a C.S.BRANCATI
Ore 17.00 ASSOPORTO C5 - MABBONATH Sabato a PALAVILLASMUNDO
Ore 17.00 CESMA PRO GELA - VILLA PASSANISI C5 Sabato a PALAITIS
Ore 17.00 JUVENTUS G.SCIREA - UNITED CAPACI Sabato a CLUB ITALIA
Ore 17.00 MARSALA F.2012 - REAL PARCO C5 Sabato a DON BOSCO
Ore 17.00 REAL CEFALU'A.S.D. - MASCALUCIA C5 Sabato a PALATRICOLI
Ore 17.00 WISSER CLUB - DILETT.REGALBUTO Sabato a PALADONBOSCO

SQUALIFICA PER UNA GARA
ANELLO FRANCESCO (JUVENTUS CLUB G.SCIREA)
ISGRO GIANLUCA (REAL CEFALU A.S.D.)
VIRRUSO FRANCESCO (REAL CEFALU A.S.D.)

31. 29/10/14. A Capaci una sconfitta che brucia
Una sconfitta che brucia, per come è arrivata e con la consapevolezza di aver buttato tre punti che ad un certo punto sembravano già in cassaforte.
Parte alla grande la squadra cefaludese che ritrova il capitano Barranco ma deve ancora fare a meno di mister Manzella che sconta l’ultima giornata di squalifica.
Hamici è incontenibile, punta e salta sempre l’uomo trovando il vantaggio ed il successivo raddoppio dopo il momentaneo pareggio dello United. Cividini segna il 3-1. A quel punto però il Real esce di scena consegnandosi agli avversari che seppur non facendo cose straordinarie trovano il pareggio prima dello scadere del primo tempo.
Nella ripresa lo United trova subito il vantaggio ma ancora
il capitano Barranco agguanta il pareggio con un tocco sotto misura. Il Real continua a giocare con il portiere in movimento, ma questa volta la tattica non porta i suoi frutti anzi, provoca danni irreparabili. Isgrò su presunto fallo prende il secondo cartellino e termina la sua gara. Lo United in superiorità trova subito il vantaggio ed approfittando dello smarrimento degli avversari allunga portandosi sul 6-4. Il Real non c’è più con la testa e poco dopo Virruso perde palla e sulla pronta ripartenza si immola a centrocampo toccando la palla con le mani, (seppur da distanza molto ravvicinata e con il braccio aderente al corpo) e l’arbitro lo condanna con il secondo rosso di giornata.
Sulle ali dell’entusiasmo il Capaci trova ancora il goal battendo il subentrato Arnone e chiude il risultato finale sul 7-4
Sappiamo che c’è molto da lavorare, lo sapevamo dopo le prime vittorie e lo sappiamo ancor di più oggi. Abbiamo iniziato la partita molto bene, ma poi
abbiamo sbagliato molto e non siamo stati compatti nei momenti di difficoltà. Siamo stati anche molto sfortunati abbiamo preso 7-8 pali e se magari alcuni di questi fossero stati goal parleremmo di altro. La squadra deve trovare la giusta chimica, la giusta tranquillità e siamo sicuri che potremo toglierci grandi soddisfazioni. Da lunedì si riparte cercando di analizzare gli errori commessi e con la testa alla super sfida di sabato prossimo contro la corazzata Mascalucia.
United Capaci – Real Cefalù = 7-4
Real Cefalù: Virruso, Barranco, Isgrò, Hamici, Vitrano A disp. D’Anna, Cividini, Papa, Montimoregi, Arnone, Vittorino. All. Scaffidi.
United Capaci: Giuliano, Arcilesi, cappello, Sanzo, Bologna, Restivo, Catalano, Basile, Sucameli, Patania, Filpo, Colombo. All. Sanchez.
Reti del Real: 2 Hamici, 1 Cividini, 1 Barranco

30. 25/10/14. Il Real perde a Capaci, in testa restano 2 squadre
4^ GIORNATA SERIE C1
Mabbonath – Dil. Regalbuto    2 - 2
Real Parco - Pro Gela            5 - 5
Mascalucia - Marsala F.         8 - 3

Assoporto - Juventus Scirea   11 - 6
Città di Leonforte - Wisser     1 - 6
Capaci United - Real Cefalù     7 - 4
Villa Passanisi - Arcobaleno Ispica 6 – 2
CLASSIFICA
Mascalucia 10, Capaci United 10;
Villa Passanisi 9
Dilett. Regalbuto 7, Wisser Club 7, Real Cefalù 7, Real Parco 7, Marsala 7
Assoporto 6;
Mabbonath 5
Juventus Scirea 3
Pro Gela 1
Città di Leonforte 0, Arcobaleno Ispica 0

29. 23/10/14. Sabato 2 scontri al vertice tra le 4 battistrada
Il calendario prevede per sabato lo scontro al vertice incrociato tra le 4 squadre che si trovano in testa alla classifica. Mascalucia - Marsala e United Capaci - Real Cefalù, 2 partite che decideranno chi resterà al comando del campionato. Il Real Cefalù va a giocare a Capaci dove troverà sulla sua strada l'ex bomber Allegra.
 
Gare del 25 Ottobre 2014
SERIE C1 - GIORNATA n. 4 - ANDATA
Ore 17.00 ASSOPORTO C5        - JUVENTUS G.SCIREA Sabato a PALAVILLASMUNDO
Ore 17.00 CITTA'DI LEONFORTE - WISSER CLUB Sabato a AMBIENTE SPORT
Ore 16.30 MABBONATH            - DILETT.REGALBUTO Sabato a PALAORETO
Ore 17.00 MASCALUCIA C5       - MARSALA F.2012 Sabato a PALASPORT
Ore 16.15 REAL PARCO C5       - CESMA PRO GELA Sabato a PALACANINO
Ore 17.00 UNITED CAPACI        - REAL CEFALU' A.S.D. Sabato a RINALDO IN CAMPO
Ore 17.00 VILLA PASSANISI C5 - ARCOBALENO ISPICA Sabato a PALAJONIO

28. 18/10/14. Il Real Cefalù balza in testa con altre 3 squadre
3^ Giornata - Risultati e Classifica
SERIE C1 - GIRONE A - GIORNATA n. 3 - ANDATA
ARCOBALENO ISPICA - REAL PARCO C5      4-5
CESMA PRO GELA    - MASCALUCIA C5      1-2
DILETT.REGALBUTO  - CITTA'DI LEONFORTE 4-1
JUVENTUS G.SCIREA - MABBONATH          6-4
MARSALA F.2012    - UNITED CAPACI      5-5
REAL CEFALU'      - ASSOPORTO C5       4-3
WISSER CLUB       - VILLA PASSANISI    3-1

CLASSIFICA:
Mascalucia 7, United Capaci 7, Marsala Futsal 7, Real Cefalù 7
Dilett. Regalbuto 6, Villa Passanisi 6, Real Parco 6
Mabbonath 4, Wisser Club 4
Assoporto 3, Juventus Scirea 3
Cesma Pro Gela 0, Città di Leonforte 0, Arcobaleno Ispica 0

27. 18/10/14. Il Real supera l'Assoporto, ma quanta fatica!!  FOTO e VIDEO
Real Cefalù - Assoporto 4-3
Real Cefalù: 20
Virruso, 4 Papa, 6 Isgrò, 18 D'Anna, 9 Cividini, 10 Hamici, 11 Torrente, 22 Zito, 28 Arnone, 29 Vitrano, 30 Vittorino. All. Scaffidi.
Assoporto: 1
Todaro, 3 Bonventre, 7 Tarantola, 17 Netti, 19 Pagliaro, 20 Lancia, 22 Gianino, 23 Pitruzzello, 24 Latina, 27 Cairone, 30 Fiore. All. Ranno.
Arbitri:
Sulfaro di Messina e Castiglione di Agrigento
Reti: 1°t. 10' Bonventre, 18' Cividini, 23' Netti. 2°t. 2' Hamici, 5' Netti, 8' Hamici, 26' Cividini.
Dopo una partita tiratissima il Cefalù taglia il traguardo vincitore, ma l'Assoporto esce dal campo con gli onori delle armi. raramente si vede una partita con tanta intensità agonistica, maschia ma non dura e fallosa, con 2 squadre di fronte che si sono dato battaglia fin dal primo minuto. Bella la lotta in campo, le reti segnate, i veloci capovolgimenti di fronte, insomma una partita che sicuramente non ha deluso i numerosi tifosi presenti nelle tribune del Palatricoli.
Nel Cefalù si è visto e sentito l'apporto tecnico di Hamici, oggi al debutto nella squadra ed autore di 2 reti importanti. Un'altra doppietta l'hamessa a segno Cividini, in particolare Cividini ha segnato la rete della vittoria a soli 4' dalla fine e l'Assoporto non ha avuto più il tempo di recuperare. Dopo 3 parite la matricola Real Cefalù ha conquistato 2 vittorie ed 1 pareggio, ed ha 7 punti in classifica.

Presto i nostri servizi

26. 17/10/14. Il Real Cefalù torna in casa contro l'Assoporto
Gare del 18 Ottobre 2014
SERIE C1 - GIRONE A - GIORNATA n. 3 - ANDATA
Ore 17.00 ARCOBALENO ISPICA - REAL PARCO C5 Sabato a PALABRANCATI
Ore 17.00 CESMA PRO GELA - MASCALUCIA C5 Sabato a PALAITIS
Ore 17.00 DILETT.REGALBUTO - CITTA'DI LEONFORTE Sabato a PALAGIOPAOLO II
Ore 17.00 JUVENTUS G.SCIREA - MABBONATH Sabato a CLUB ITALIA
Ore 17.00 MARSALA F.2012 - UNITED CAPACI Sabato a DON BOSCO
Ore 17.00 REAL CEFALU'A.S.D. - ASSOPORTO C5 Sabato a PALATRICOLI
Ore 17.00 WISSER CLUB - VILLA PASSANISI C5 Sabato a PALADONBOSCO

25. 15/10/14. Il Real Cefalù ingaggia Hamici
 
La Pol. Real Cefalù asd annuncia l’acquisizione a titolo definitivo di Carlo Hamici.
Si conclude così, nel migliore dei modi, un “corteggiamento” durato un paio di mesi, che ha visto la società cefaludese cercare con fermezza il fortissimo laterale mancino classe ’89.
Non scopriamo certo noi il valore di Hamici, il primo commento del presidente Castiglia, basta pensare quanto abbia inciso e quanto sia stato determinante nelle ultime due stagioni giocate in C1 con il Santa Lucia del Mela e gli Azzurri Futsal Palermo, contribuendo in maniera decisiva alla vittoria finale del campionato.
E’ stata una trattativa lunga e complessa non per il fatto che il giocatore abbia mostrato delle remore nell’accettare il trasferimento, anzi ha da subito indicato nel Real Cefalù la sua destinazione preferita, ma per il fatto che fino all’ultimo giorno Hamici abbia caldeggiato l’idea di approdare al calcio a 11, suo vero sogno nel cassetto.
Adesso il nostro rooster è completo, dice il mister Manzella, Hamici era il prototipo del giocatore che ci mancava, visto la lunga squalifica di Fuschi. E’ un laterale rapido, che punta l’uomo e crea superiorità. E’ in grado di segnare con continuità ed aiutare i compagni in difesa, si tratta di un grandissimo acquisto.
L’occasione per vederlo in campo arriva subito. Sabato alle 17:00 la terza gara di campionato contro l’Assoporto di Augusta per una sfida che si preannuncia spettacolare.

24. 13/10/14. Un Real cinico e determinato vince la prima partita del campionato.
Arriva in trasferta la prima grande gioia per il Real Cefalù, che contro un’ottimo Scirea riesce a guadagnare tre punti importantissimi in una gara sofferta e difficile.
Ancora assente il capitano Barranco, mister Manzella schiera dal primo minuto l’ultimo arrivato in casa bianco-blù,
Carlo Hamici, talentuoso esterno mancino.
Nel primo tempo, seppur trovando il vantaggio con
Vitrano il Real soffre gli avversari, che si presentano diverse volte davanti uno strepitoso Virruso senza però riuscire a concretizzare tutte le azioni da goal create. Il Real si affida alle ripartente con Hamici che da un saggio della propria abilità raccogliendo falli su falli.
Il primo tempo si chiude sul 3-2 per il Real che allo scadere realizza con Cividini, dopo il secondo goal di Vitrano.
L’inizio del secondo tempo vedeva la pronta reazione dei locali, che trovavano immediatamente il pari grazie al rigore trasformato da D’Orio. Ma quando sembrava che il Real cedesse agli attacchi è venuto fuori un grande carattere
ed ancora Cividini ed uno scatenato Vitrano chiudevano i conti realizzando una tripletta a testa.
Il commento a fine gara del mister:
Oggi abbiamo sofferto tanto e proprio per questo la vittoria vale ancor di più. Paghiamo una condizione di forma non ancora al top e la possibilità di avere tutto il gruppo da soli 7 giorni. C’è molto da lavorare ma siamo consapevoli che abbiamo grossi margini di miglioramento. I miei complimenti vanno allo Scirea e sono sicuro che venire a vincere qui sarà difficilissimo per tutti”.
Appuntamento sabato prossimo alle 17:00 al Paltricoli, di scena la terza di campionato contro l’Assoporto.

Juventus Club Scirea - REAL CEFALU' = 4 – 6
REAL CEFALU': Virruso, Isgrò, Hamici, Vitrano, Cividini A disp. Papa, Montimoregi,  D'Anna, Zito, Arnone, Vittorino, Incognito. All. Manzella
Juventus Scirea: Federico, Lucchese, Montevago, D’orio, La Rosa, Pitarresi, Tralongo, Chinnici, D’amgelo, Voltaggio, Leto, Ferrante
MARCATORI del Real: 3 Cividini, 3 Vitrano
Nella foto: Vitrano del Real

23. 11/10/14. Tre squadre a punteggio pieno
SERIE C1 - GIORNATA n. 2 - ANDATA
ASSOPORTO C5      - MARSALA F.2012      1-2
JUVENTUS G.SCIREA -
REAL CEFALU'A.S.D.  4-6
MABBONATH         - CITTA'DI LEONFORTE  5-2
MASCALUCIA C5     - ARCOBALENO ISPICA   12-1
REAL PARCO C5     - WISSER CLUB         7-4
UNITED CAPACI     - CESMA PRO GELA      4-1
VILLA PASSANISI   - DILETT.REGALBUTO    5-3

CLASSIFICA 
United Capaci 6, Villa Passanisi 6, Marsala Futsal 6
Mascalucia 4, Mabbonath 4, Real Cefalù 4,
Dilett. Regalbuto 3, Assoporto 3, Real Parco 3,
Wisser Club 1,
Juventus Scirea 0,  Città di Leonforte 0, Cesma Pro Gela 0, Arcobaleno Ispica 0

22. 11/10/14. Prima vittoria del Cefalù che viola il campo della Juve Scirea
JUVENTUS G.SCIREA - REAL CEFALU'  4-6
Importante vittoria esterna del Real Cefalù contro la Juventus Scirea che una settimana fa aveva eliminato I cefaludesi dalla Coppa Italia.
Una vittoria importantissima su un campo difficile! Eroe della giornata è stato Vitrano autore di una tripletta, a segno anche Cividini.

21. 09/10/14. Trasferta del Real sul campo dello Juve Scirea
Nella seconda giornata di campionato il Real Cefalù è impegnato fuori casa sul campo dell Juventus Scirea, la squadra che la settimana scorsa ha eliminato la squadra cefaludese dalla Coppa Italia.

Gare dell’ 11 Ottobre 2014
SERIE C1 - GIORNATA n. 2 - ANDATA
Ore 17.00 ASSOPORTO C5      - MARSALA F.2012 Sabato a PALAVILLASMUNDO
Ore 17.00 JUVENTUS G.SCIREA - REAL CEFALU'A.S.D. Sabato a CLUB ITALIA
Ore 17.00 MABBONATH         - CITTA'DI LEONFORTE Sabato a PALAORETO
Ore 17.00 MASCALUCIA C5     - ARCOBALENO ISPICA Sabato a PALASPORT
Ore 16.00 REAL PARCO C5     - WISSER CLUB Sabato a PALACANINO
Ore 17.00 UNITED CAPACI     - CESMA PRO GELA Sabato a RINALDO IN CAMPO
Ore 17.00 VILLA PASSANISI   - DILETT.REGALBUTO Sabato a PALAJONIO

20. 07/10/14. Un pari agguantato all’ultimo respiro.
Un pareggio raggiunto nei secondi finali regala il primo punto stagionale alla neopromossa matricola cefaludese. 
Davanti ad un numeroso e correttissimo pubblico è andata in scena la prima partita di campionato tra il Real Cefalù e la Mabbonath.
 
Avvio targato Real, che dopo alcuni minuti di studio, prende in mano la situazione ed inizia ad occupare con costanza la metà campo avversaria. Il possesso palla è però lento ed impreciso, grazie anche all
’ottima disposizione in campo degli avversari, e così da una distrazione nasce il vantaggio avversario siglato da Di Trapani. Il Real reagisce subito e trova, prima della fine del primo tempo, il pareggio grazie all’ultimo arrivato Cividini che si gira e colpisce di sinistro.
Nel secondo tempo la partita diventa più vivace, le squadre iniziano a pressare più alte creando maggiori pericoli. La stanchezza inizia a farsi sentire e i due quintetti tendono ad allungarsi ribaltando il gioco con più rapidità. 
E proprio da un contropiede nasce il nuovo vantaggio ospite con uno strepitoso Di Trapani che servito in velocità trafigge Virruso. Gli ultimi minuti si infiammano con i ragazzi di mister Manzella alla disperata ricerca del pareggio che avviene proprio nei secondi finali grazie al solito grande Virruso, che abbandona i suoi pali e da fuori area realizza facendo impazzire di gioia i suoi compagni.
"Oggi è stata una bella partita, combattuta e con grandi giocatori in campo. Il campionato sarà avvincente, ed ogni sabato assisteremo a mille emozioni. Siamo convinti che abbiamo grossi margini di miglioramento. Oggi è stata la prima volta che i nuovi hanno giocato insieme e diminuendo i carichi di lavoro fatti durante la preparazione saremo molto più veloci" le parole a fine gara da parte del mister Manzella.
REAL CEFALU' - MABBONATH FUTSAL = 2 – 2
REAL CEFALU': Virruso, Isgrò, Incognito, Vitrano, Cividini A disp. Papa, Montimoregi, D'Anna, Zito, Arnone , Vittorino, Saja. All. Manzella
MABBONATH FUTSAL: Immesi, Cipolla, Di Simone, La Barbera, Lo Nigro, Perna, Di Lisciando, Di Trapani, Fava, Restivo, Tuvè, Rizzo.
AMMONITI: Vitrano, Incognito (R.CEFALU') - Di Lisciandro (MABBONATH)
ESPULSI: Tuvè (MABBONATH)
MARCATORI: Di Trapani, Cividini, Di Trapani, Virruso
Nella foto: l'italo brasiliano Jean Carlos Cividini

19. 04/10/14. La prima del Cefalù termina in pareggio col Mabbonath
1^ GIORNATA RISULTATI
Arcobaleno Ispica - United Capaci 2 - 4
 
Cesma Pro Gela - Assoporto         0 - 2
 
Città di Leonforte - Villa Passanisi 2 - 4

Dilett. Regalbuto - Real Parco      5 - 0
 
Marsala F. - Juventus Scirea        6 - 4
 
Real Cefalù - Mabbonath             2 - 2
 
Wisser Club - Mascalucia            2 - 2

CLASSIFICA
Dilett. Regalbuto 3, Assoporto 3, United Capaci 3, Villa Passanisi 3, Marsala Futsal 3;
Mabbonath 1, Mascalucia 1, Real Cefalù 1, Wisser Club 1;
Juventus Scirea 0, Cesma Pro Gela 0, Arcobaleno Ispica 0, Città di Leonforte 0, Real Parco 0

Finisce 2-2 la prima in casa del Real Cefalù contro la Mabbonath. Un pareggio tutto sommato giusto tra due formazioni che si sono affrontate con agonismo e lealtà. Sul risultato finale pesa un clamoroso rigore non assegnato al Real. Le reti del Real sono state segnate da Cividini e da Virruso all'ultimi minuto.

18. 04/10/14. Il Real debutta sabato in C1 col Mabbonath Palermo
Gare del 04 Ottobre 2014
SERIE C1 - GIRONE A - GIORNATA n. 1 - ANDATA
Ore 17.00 ARCOBALENO ISPICA - UNITED CAPACI Sabato a PALABRANCATI
Ore 17.00 CESMA PRO GELA - ASSOPORTO C5 Sabato a PALAITIS
Ore 17.00 CITTA'DI LEONFORTE - VILLA PASSANISI C5 Sabato a AMBIENTE SPORT
Ore 17.00 DILETT.REGALBUTO - REAL PARCO C5 Sabato a PALAGIOPAOLO II
Ore 17.00 MARSALA F.2012 - JUVENTUS G.SCIREA Sabato a DON BOSCO
Ore 17.00
REAL CEFALU'A.S.D. - MABBONATH Sabato a PALATRICOLI

17. 04/10/14.  Coppa: Real eliminato dopo una gara spettacolo
CESMA PRO GELA -VILLA PASSANISI C5BRUCOLI    0 - 3    qualificato Brucoli
JUVENTUS CLUB G.SCIREA -REAL CEFALU A.S.D.   13 - 10  qualificato Juventus Scirea
MABBONATH -UNITED CAPACI                     3 - 6    qualificato Un. Capaci
MASCALUCIA C5 -ASSOPORTO C5                  1 - 0    qualificato Mascalucia

AVVISO: Da sabato 27 settembre a sabato 4 ottobre questo sito non sarà aggiornato per assenza dell'operatore. L'aggiornamento riprenderà domenica 5 ottobre.

16. 25/09/14. Parte la scuola calcio al PalaTricoli

Parte oggi la scuola,calcio presso il palasport ....novità assoluta per Cefalù ..... Tecnici preparati con la partecipazione di un giocatore brasiliano i bambini dai 5 ai 12 si potranno allenare all interno della struttura , con tutti i confort . Nulla è lasciato al caso , avranno a disposizione locali riscaldati ,palestra , auditorium, infermeria . Costi ridotti per permettere a tutti di usufruire di una bellissima realtà il MARZIO tricoli....iggi dalle ore 16 veniteci a trovare ,una visita guidata vi farà conoscere dall interno il nostro palsport .. (Comunicato)

15. 24/09/14. Sabato il ritorno di Coppa Italia.
Si gioca sabato il ritorno di Coppa sul campo dello Juventus Club Scirea. All'andata il Real Cefalù ha vinto 3-1. Nella squadra cefaludese mancherà Isgrò squalificato per 1 giornata

Gare del 27.09.14 - Ritorno
CESMA PRO GELA - VILLAPASSANISI C5BRUCOLI
JUVENTUS CLUB G. SCIREA - REAL CEFALU’ A.S.D. : Giocasi presso il campo “CLUB ITALIA” – Palermo alle ore 17.00;
MABBONATH - UNITED CAPACI
MASCALUCIA C5 - ASSOPORTO C5

14. 20/09/14. Il Real Cefalù vince l'andata con la Juventus Scirea 3-1
REAL CEFALU' - JUVENTUS CLUB SCIREA = 3-1 (Le reti del Cefalù sono di Giovanni Papa, Barranco Gianluca, Giuseppe Incognito)
Gli altri risultati:
ASSOPORTO C5 - MASCALUCIA C5  1-4
VILLAPASSANISI C5BRUCOLI - CESMA PRO GELA  6-2
UNITED CAPACI - MABBONATH  2-5

13. 17/09/14. Secondo turno di Coppa: il Real affronterà Juventus Club Scirea
Gare del 20.09.14 - Andata
ASSOPORTO C5 - MASCALUCIA C5
REAL CEFALU’ A.S.D. - JUVENTUS CLUB G. SCIREA:  Giocasi presso il campo “PALATRICOLI” – Cefalù – PA, alle ore 17.00;
VILLAPASSANISI C5BRUCOLI - CESMA PRO GELA
UNITED CAPACI - MABBONATH
Gare del 27.09.14 - Ritorno

CESMA PRO GELA - VILLAPASSANISI C5BRUCOLI
JUVENTUS CLUB G. SCIREA - REAL CEFALU’ A.S.D. : Giocasi presso il campo “CLUB ITALIA” – Palermo alle ore 17.00;
MABBONATH - UNITED CAPACI
MASCALUCIA C5 - ASSOPORTO C5

12. 16/09/14. Il Real ingaggia Montimoregi, primo rinforzo per la C1
Il Real Cefalù comunica ufficialmente di aver ingaggiato Francesco Montimoregi. Il calciatore, classe ´89, arriva a titolo definitivo dalla Virtus Termini.
Carismatico e determinato, in grado di coprire più ruoli in campo, Francesco rappresenta un acquisto di grande livello. Ottimo l’esordio con la nuova maglia, goal e passaggio del primo turno di Coppa Italia C1.
Le parole del mister Manzella: "Sono molto soddisfatto perché conosco il valore di questo ragazzo, sia in campo che fuori. Lo abbiamo cercato anche lo scorso anno ma si è presentata l’opportunità di giocare la serie B con il Sant’Isidoro e non siamo riusciti a concretizzare. In campo può giocare in più posizioni e questo rappresenta un grosso vantaggio perché mi da l’opportunità di avere più soluzioni a disposizione."
Francesco Montimoregi inizia la sua carriera da giocatore di futsal a 17 anni nella Virtus di mister Conti Guglia. Promosso prima dalla D alla C2 e poi in C1, lo scorso anno al Sant´Isidoro in serie B.
Ecco le prime parole del nuovo arrivato: “Ho scelto il Real Cefalù per tre motivi: perché è una società seria ed impeccabile sotto tutti i punti di vista ed inoltre cerca sempre di migliorarsi come hanno dimostrato gli ultimi 2 campionati. Hanno costruito in pochi anni qualcosa di veramente importante, partendo dal nulla sono diventati una realtà conosciuta in tutta la Sicilia. Perché conosco molti dei giocatori che ne fanno parte e sono davvero degli ottimi professionisti. Per ultimo che è anche quello più importante la forte stima da parte di Stefano Castiglia e del mister nei miei confronti. Da questa stagione mi aspetto grandi soddisfazioni perché l’organico che si sta creando è davvero importante ed anche se siamo una matricola possiamo dire la nostra in questa temibilissima C/1.”

 

11. 14/09/14. Coppa Italia ritorno: Il Real ribalta il risultato e supera il turno
RISULTATI RITORNO 1° TURNO COPPA ITALIA
United Capaci - Marsala Futsal      9 – 5 (and. 6-3 Qual. Capaci)
 
Mabbonath - Real Parco              5 – 2 (and. 2-3 Qual. Mabbonath)
 
Juventus G. Scirea - Wisser Club  7 – 3 (and. 2-3 Qual. Juventus)
 
Città di Leonforte - Real Cefalù    2 – 6 (and. 4-2 Qual. Cefalù)
 
Dilett. Regalbuto - Mascalucia     2 – 7 (and. 1-3 Qual. Mascalucia)
 
Pro Gela - Arcobaleno Ispica       4 – 3 (and. 3-2 Qual. Gela)
 
Assoporto - Villa Passanisi          2 – 1 (and. 1-3 Qual. Passanisi)

10. 06/09/14. Coppa andata: Il Real perde in casa
RISULTATI
1° TURNO COPPA ITALIA
Marsala Futsal 2012 - United Capaci 3 - 6
Real Parco – Mabbonath 3 - 2
Wisser Club - Juventus Scirea 3 - 2

Real Cefalù - Città Di Leonforte 2 - 4
Mascalucia - Dilettantistica Regalbuto 3 - 1
Villa Passanisi - Assoporto Martedì  3-1
Arcobaleno Ispica - Cesma Pro Gela 2 - 3
RITORNO SABATO 13 SETTEMBRE

09. 05/09/14. Coppa: Domani il Real Cefalù affronta il Leonforte
Inizia domani pomeriggio la stagione ufficiale del Real Cefalù. Arriva al PalaTricoli alle ore 17 il Città di Leonforte per la partita di andta di Coppa Italia. Il ritorno è previsto sabato prossimo alle ore 17.
Con quale squadra il Real affronterà la formazione avversaria? Molto probabilmente scenderanno in campo i giocatori della scorsa stagione che la società ha riconfermato. Per quanto riguarda nuovi giocatori, ancora la società non ha emanato nessun comunicato. Sembra pertanto che ancora non ci siano nività sul fronte acquisti giocatori, un segnale che dimostra la difficoltà di operare nel mercato di un campionato difficile come la C/1. Ma conoscendo l'impegno dei dirigenti del Real, siamo sicuri che non mancheranno le piacevoli sorprese da parte loro, certi che la squadra in campionato sarà davvero competitiva.

08. 29/08/14. Iniziata la preparazione al S. Barbara. Si attendono novità.
E' iniziata da lunedì la preparazione del Real Cefalù in vista del difficile campionato di C1 che inizierà il prossimo 4 ottobre. Il primo impegno ufficilae sarà quello della partita di andata con il Città di Leonforte previsto il 6 settembre, mentre la gara di ritorno fuori casa si giocherà il 13 settembre.
Quest'anno la preparazione atletica si è svolta presso lo stadio comunale Santa Barbara agli ordini del preparatore atletico Musotto, preparatore anche del Cefalù Calcio. Nella prossima settimana è prevista anche qualche partita amichevole presso il PalaTricoli. Per quanto riguarda la composizione della squadra di sicuro c'è la partenza del forte attaccante Allegra, capocannoniere della scorsa stagione, che troveremo come avversario a Capaci. Confermato l'allenatore Manzella. La società ha già riconfermato alcuni giocatori della scorsa stagione come il capitano Barranco, Fuschi (squalificato fino al 31 dicembre 2014), Saja, Vitrano, Gianluca Isgrò, ed il portiere Virruso che giocherà come under. Quest'anno ci sarà la novità che in campo sarà obbligatorio mettere in campo un Under 19 con una maglia riconoscibile. Le partite saranno dirette da 2 arbitri.
Ci sono anche in programma nuovi arrivi, ma la società ancora non si sbilancia. Infatti alcuni giocatori sono venuti per un provino per essere visionati e conosciuti dal mister, ma ancora non ci sono comunicati ufficiali. Sembra anche probabile il tesseramento di un giocatore argentino di ottime capacità, ma presto la società dovrà dare conferme definitive.

07. 25/08/14. Uscito il calendario di C1. Il Real debutterà con il Mabbonath
Il campionato di C1 del Real Cefalù inizia il 4 ottobre prossimo e la prima partita della squadra cefaludese è in programma al PalaTricoli di Cefalù contro il Mabbonath di Palermo. E' quanto risulta dal calendario ufficiale emanato dalla Lega. Nella seconda giornata il Real Cefalù andrà in trasferta sul campo della Juventus Scirea di Palermo. Ecco le prime 2 giornate del campionato

 

GUARDA
L'INTERO CALENDARIO

06. 18/08/14. Il Real in Coppa contro il Leonforte, andata il 6 settembre
1° TURNO COPPA ITALIA DI C1

Marsala Futsal 2012 - United Capaci
Real Parco - Mabbonath
Wisser Club - Juventus Scirea

Real Cefalù - Città Di Leonforte
Mascalucia - Dilettantistica Regalbuto
Villa Passanisi - Assoporto
 
Arcobaleno Ispica - Cesma Pro Gela
Andata 6 Settembre ore 17.00 – Ritorno Sabato 13 Settembre ore 17.00

05. 07/08/14. Il girone di serie C1 del Real Cefalù
Il Real Cefalù conosce da stasera la composizione del girone del campionato di C1. Un girone a 14 squadre, così composto:
Elenco definitivo:
ARCOBALENO ISPICA di Ispica
ASSOPORTO C5 di Augusta
CESMA PRO GELA di Gela

CITTA’ DI LEONFORTE di Leonforte
DILETTANTISTICA REGALBUTO di Ragalbuto
JUVENTUS CLUB G. SCIREA di Palermo
MABBONATH di Palermo
MARSALA FUTSAL 2012 di Marsala
MASCALUCIA C5 di Mascalucia
REAL CEFALU’ A.S.D. di Cefalù
REAL PARCO C5 di Altofonte
UNITED CAPACI di Isola delle Femmine
VILLA PASSANISI C5BRUCOLI di Augusta
WISSER CLUB di Palermo

04. 20/07/14. Nel Real arriva un nuovo preparatore dei portieri
Federico Scaffidi Abbate è il nuovo preparatore dei portieri del Real Cefalù. Prima portiere di futsal, da qualche anno è passato dall’altra parte della barricata mettendo a disposizione delle società con cui ha lavorato tutta la sua esperienza e la sua preparazione. Una persona che ama studiare ed aggiornarsi e che ha da poco raccolto in un volume ben 45 esercizi da lui stesso inventati.
E’ bastato un incontro per verificare la stessa sintonia sui programmi e sui progetti futuri, per chiudere l’accordo di collaborazione per la nuova stagione sportiva.
Le parole di Castiglia: “
abbiamo contattato Federico grazie a Piero Badame, che appena qualche giorno prima gli aveva fatta una lunga intervista (www.asdclub83.com). Come più volte ripetuto il nostro obbiettivo è quello di far crescere progressivamente il calcio a 5 a Cefalù, e per farlo bisogna lavorare a 360 gradi. Abbiamo espresso i nostri programmi ed il nostro modo di lavorare e ci siamo stretti subito la mano. Si è trattato del classico amore a prima vista, così da oggi Federico fa parte dello staff tecnico della nostra squadra”.
Le prime parole del nuovo arrivato: “
Ho scelto Cefalù perché mi permette di sentirmi importante in un progetto importante. Conosco Virruso e lo reputo un grande portiere, non vedo l’ora di conoscere il resto della squadra e della società e mettermi subito a lavoro.”

03. 28/07/14. Si forma la squadra: molti riconfermati, Allegra se ne va.
Inizia a prender forma il Real Cefalù che si appresta ad affrontare il prossimo campionato di serie C1 calcio a 5. Come in ogni squadra si riparte dalle conferme ed in questo caso la società 
 ha cercato con fermezza di riproporre lo zoccolo duro della scorsa stagione. Si riparte dal capitano Barranco, Saja, Vitrano, Fuschi (dal 1 gennaio 2015 in virtù della squalifica dello scorso anno), Virruso ed Gianluca Isgrò. Certa invece la partenza di Allegra, a cui vanno i nostri ringraziamenti per quanto fatto con i colori del Real Cefalù ed più sentiti auguri per la prossima stagione.
Seppur in un momento molto delicato dal punto di vista economico, stiamo cercando di definire alcune trattative in entrata per completare la rosa. Siamo alla ricerca di giocatori che già conoscono questi palcoscenici e contemporaneamente giovani che possono giocare nella juniores ed entrare gradualmente in pianta stabile in prima squadra".

02. 22/07/14. Il Real Cefalù iscritto in C1. Pasquale Papa nuovo D.S.
La Pol. Real Cefalù asd comunica di aver provveduto a completare gli adempimenti necessari per l’iscrizione al campionato di serie C1 di calcio a 5 2014-2015.
Siamo partiti da zero ed il nostro obiettivo è stato quello di crescere gradualmente passo dopo passo. Abbiamo ottenuto due promozioni consecutive, e siamo riusciti grazie al lavoro di tutti, ad ottenere credibilità nel panorama del calcio a 5 siciliano.
Il Real Cefalù quindi, per la prima volta in assoluto, si troverà ad affrontare il massimo campionato regionale.
Adesso ci misureremo con grandi squadre, con Società importanti, e con un livello tecnico-tattico di grande spessore. Dovremo attrezzarci al meglio per cercare di competere con tutti i nostri rivali.
Proprio per questo si sta lavorando per potenziare sia la società che la squadra. Il primo passo è stato gia fatto:
Pasquale Papa, dopo l’esperienza dello scorso anno come allenatore della juniores, è diventato un nuovo dirigente ricoprendo la figura del direttore sportivo. Presto nuovi aggiornamenti di futsal mercato. Comunicato

01. 27/06/14. Per il Real Cefalù la C1 inizia il prossimo 4 ottobre
Ecco le notizie più importanti per la prossima stagione del Real Cefalù che prenderà parte al campionato di C/1 (Vedi CU n. 574)
Serie "C/1" Girone Unico Regionale - 1 Girone da 14 squadre
Coppa Italia Serie C1 - Riservata Serie C1 (obbligatoria)
TERMINI DI ISCRIZIONE E DIRITTI ONERI FINANZIARI
Regionale Serie “C1” ore 17.00 – Martedì 22.07.2014 (compresa C.It.) € 2.440
NORME REGOLAMENTARI
 Serie C1 *
  Si riporta la delibera del Consiglio Direttivo del Comitato Regionale Sicilia pubblicata nel c.u. n° 129 Reg. e n° 23 Ca5 del 16 Ottobre 2013, che nella seduta dell’11 ottobre 2013 ha deciso quanto segue :
 “a partire dalla stagione sportiva 2014-2015 la serie C1 avrà un organico composto da 14 società”.
  È confermata nel Campionato di Serie C1 l’obbligatorietà della presenza di un calciatore nato a partire dall’ 01 GENNAIO 1991 tra i calciatori titolari sul rettangolo di giuoco sin dall’inizio e per l’intera durata della gara. Nel caso di inosservanza all’inizio e/o durante la gara di tale disposizione vale quanto fissato dalle regole 3 e 4 del “Regolamento di giuoco/Decisioni ufficiali F.I.G.C.”.
 Il calciatore “OBBLIGATORIO IN CAMPO” dovrà indossare una maglia numerata dal 16 al 30. Tale numerazione deve apparire anche sul davanti delle maglie.
 Nel Campionato di Serie C1 rimane, altresì, l’obbligatorietà in distinta, per ogni singola gara, di almeno DUE (due) calciatori nati dal 01 GENNAIO 1996 (con la possibilità d’impiego di un calciatore nato a partire dall’01.01.1995) pena la punizione sportiva della perdita della gara, fermo restando quanto previsto dall’art. 34 delle NOIF;
 Le Società di questa Serie dovranno partecipare al Campionato Regionale Juniores (e non provinciale) o, in alternativa, al Campionato Provinciale Allievi e/o Giovanissimi come da decisione Federale.
DATE D’INIZIO DEI CAMPIONATI
Campionato Regionale - Serie C/1 -
  04 Ottobre 2014
ORGANICO CAMPIONATI 2014/2015
Società aventi diritto:
 Serie C1
1. Arcobaleno Ispica di Ispica
2. Catania C5 di Catania
3. Città di Leonforte di Leonforte
 
4. Dilettantistica Regalbuto di Regalbuto
5. Harbur Sporting Club di Augusta
6. Juventus Club G. Scirea di Palermo
7. M&M Futsal Club di San Giovanni La Punta
8. Mascalucia C5 di Mascalucia
9. Mortellito di Barcellona P.G.
10. Nissa Futsal di Caltanissetta
11. Pro Gela di Gela
12. Real Cefalù A.S.D. di Cefalù
13. United Capaci di Isola delle Femmine
 1 (una) Società da ammettere a completamento dell’ organico di Serie C1.

*********************
58. 27/06/14. Anche la scuola Calcio del Real va in vacanza

Si conclude con la partecipazione all’ VIII° TORNEO NAZIONALE DI CALCIO GIOVANILE “TROFEO MARIA SS. DEI MIRACOLI” ad  Alcamo, la stagione sportiva della scuola calcio del Real Cefalù. Un torneo che ha portato a sfidarsi ben 46 squadre, suddivise per categorie. Teatro il campo Comunale in erba della città di Alcamo. Il Real Cefalù, guidato dal mister Gianni Papa ha schierato ben due formazioni con le categorie “pulcini” ed “esordienti”.
Le parole del responsabile della società Giuseppe Fiduccia: al di la del risultato finale, siamo molto soddisfatti della bella esperienza che i nostri piccoli calciatori hanno potuto vivere. Dopo il torneo dello scorso anno a Porto Empedocle ci siamo misurati con tantissime società, tra le migliori del panorama siciliano. Purtoppo non abbiamo ancora l’attenzione, e la cattiveria agonistica per lottare per la vittoria, ma ancora una volta abbiamo ottenuto grandi complimenti da parte di tutti, per il lavoro che stiamo portando avanti e per la crescita costante della società del Real Cefalù. Questo è lo sprone che ci porta a continuare a lavorare sempre di più e sempre meglio.
Qualche settimana fa invece si è conclusa la stagione sportiva dei piccoli del Real Cefalù e dell’Oratorio c’è!
 Nella festa di fine anno, alla presenza di tanti genitori, la premiazione con degli attestati e la sorpresa di una visita gradita da parte di Leandro Rinaudo, giocatore siciliano che milita in serie A. Lo stesso, ha “sfidato” padre Licciardi dal dischetto di rigore tra gli applausi ed il divertimento dei tanti presenti.
Adesso buone vacanze a tutti, appuntamento a settembre!

57. 15/04/14. Il ricorso del Real parzialmente accolto
Dal C.U. n. 478 del 15/04/2014:
Con appello ritualmente proposto la A.S.D. Pol. Real Cefalù, in persona del Vice Presidente pro tempore, contesta le sopra indicate decisioni di primo grado, chiedendone la revoca ovvero la riduzione in termini più equi, sottolineando, qui in sintesi, che comunque non si è verificato alcun atto di violenza. Quanto sopra è stato ribadito in udienza dal legale della Società appellante. La Commissione Disciplinare Territoriale osserva quanto segue: Il rapporto dell'arbitro e i relativi supplementi, come è noto, costituiscono piena prova circa il comportamento di tesserati in occasione dello svolgimento delle gare, ai sensi dell'art. 35 n° 1 comma 1.1 C.G.S. In tali documenti ufficiali è dato leggere che all'atto dell'espulsione di un compagno di squadra il calciatore sig. Fuschi tentava di strappare il cartellino rosso all'arbitro, spintonandolo e minacciandolo. Successivamente (vedi supplemento) lo stesso si rendeva responsabile di un nuovo tentativo di aggressione nei confronti del direttore di gara e per placare la sua ira intervenivano alcuni compagni di squadra che giungevano a scaraventarlo a terra pur di fermarlo. Fuori dal terreno di gioco il sig. Fuschi seguitava ad invadere il campo e minacciava ripetutamente il direttore di gara. Per quanto riguarda il calciatore sig. Allegra (già ammonito), l'arbitro descrive che lo stesso insultava platealmente un avversario intento a battere una rimessa laterale. Alla notifica dell'espulsione il calciatore predetto tentava di colpire l'arbitro non riuscendovi per l'intervento di compagni e dirigenti, seguitando tuttavia nelle minacce e negli insulti all'indirizzo dello stesso. Negli atti ufficiali di gara si legge inoltre che il calciatore sig. Barranco, capitano della squadra Real Cefalù, si rifiutava a fine gara di effettuare il c.d. “terzo tempo”, insultando e minacciando l'arbitro.
Quanto alla posizione del Presidente sig. Giuseppe Garbo può osservarsi che lo stesso, come riferisce ancora l'arbitro, veniva allontanato dal terreno di gioco perchè tentava di colpire il direttore di gara e riusciva ad attingerlo con uno sputo sulla maglia, prima di essere allontanato a forza da tre calciatori ospiti. Anche in questo caso seguitavano insulti e minacce che il sig. Garbo reiterava a fine gara, fin quando l'arbitro, scortato da sei persone, riusciva a raggiungere la propria autovettura e quindi ad allontanarsi. Da tutto quanto sopra sovviene che le sanzioni applicate possono trovare riduzione come in dispositivo soltanto per ciò che concerne la posizione dei calciatori sigg. Fabrizio Allegra e Gianluca Barranco, autori di contegno offensivo e minaccioso nei confronti di un avversario e del direttore di gara (l'Allegra) e nei confronti del solo direttore di gara (il Barranco - capitano), sia pure con reiterazione. P.Q.M.

La Commissione Disciplinare Territoriale dispone contenersi in sei gare la squalifica a carico del calciatore sig. Fabrizio Allegra e in tre gare la squalifica a carico del calciatore sig. Gianluca Barranco, confermando nel resto l'impugnato provvedimento. Senza addebito di tassa reclamo non versata

56. 14/04/14. Un immenso Real sfiora un altro miracolo. Si conclude una stagione fantastica da vice campioni di Sicilia.
Al Tocha Stadium per il Real Cefalù non ci sono mai partite normali. In questo campo avviene sempre qualcosa di più, i ragazzi si trasformano e regalano prestazioni straordinarie.
Così è stato anche in occasione della finale contro gli Azzurri Futsal Palermo vincitori del campionato di serie C1 e neo promossi in B. I ragazzi di mister Manzella, seppur in formazione largamente rimaneggiata per via delle squalifiche, hanno sfiorato la grande impresa, giocando l’ennesima partita perfetta, riuscendo a limitare le individualità di spicco della compagine Palermitana in primis Carlo Hamici, funambolico laterale mancino, e Marco Torcivia giocatore che ha indossato la maglia della nazionale italiana bronzo agli europei 2012.
Il Real Cefalù, proprio come domenica scorsa, parte all’arrembaggio senza alcun timore reverenziale e con un immenso Vitrano trova il vantaggio. Gli Azzurri non ci stanno ma attaccano senza trovare le giuste misure con D’anna ed Incognito sempre pronti a scalare e raddoppiare. E come spesso accade in questi casi il goal arriva grazie ad una magia di Torcivia che dalla distanza trova un siluro che bacia la traversa ed entra in rete.
 
Nella seconda frazione il Real parte di nuovo forte e trova il vantaggio con Incognito che beffa con un preciso diagonale il portiere avversario. Qui arriva la pronta reazione della formazione palermitana che trova il pareggio con Carlo Hamici e, poco dopo, il vantaggio con Intravaia lesto a sfruttare la prima disattenzione del Real. Manca poco alla fine della partita ed il Real tenta il tutto per tutto giocando con i 5 di movimento, sfiorando il goal con Virruso, D’anna ed Incognito, ma finisce qui tra gli applausi del numeroso pubblico presente.
A fine gara il professore
Bevilacqua, Responsabile Regionale Ca5 Sicilia, premia le due squadre, chiudendo di fatto una stagione che ha regalato grandi emozioni.
Azzurri Futsal Palermo – Real Cefalù 3–2
Real Cefalù: Virruso, D'Anna, Saja, Incognito, Vitrano; A disp. Cirà, Zito, Sutera, Fuschi T., Musotto, Papa.
Reti: 1 Vitrano, 1 Incognito.

55. 12/04/14. La SuperCoppa va agli Azzurri Palermo, il Real perde 3-2
Finisce una stagione meravigliosa!
il Real perde 3 a 2 la Supercoppa di C contro la neopromossa in Serie B Azzurri Palermo.

Eccola qui la Vice Campione di Sicilia!

ARCHIVIO - 2013/14: Real Cefalù  giu-dic 2013 - Real Cefalù gen-giu 2014 - Roster Real C/2 - JUNIORES
REAL CEFALU' 2012/13 (CAMP. D/M  -  ROSTER del REAL)   -   
REAL CEFALU'  2011/12  ( D/M 2011/12)