CEFALUSPORT
NOTIZIE sullo sport cefaludese

 HOME - ARCHIVIO  - info@cefalusport.it

CEFALU' CALCIO - Promozione 2015/16 - Scrivi a  info@cefalusport.it
CALENDARIO -
RISULTATI  E CLASSIFICA  -  LE FORMAZIONI - I GIOCATORI - MARCATORI - JUNIORES

Scrivi a  info@cefalusport.it   01 Giu-Sett 2015 - 02 Sett-Ott 2015 - 03 Ott-15Nov 2015 - 04 Nov 2015-Giu 2016

27/06/16. Il Finale si aggiudica il Torneo delle Madonie
Con un secco 4-0 il Finale batte la Pol. Petralia Sottana. Il Finale di Pollina scrive per la prima volta il proprio nome nell’albo d’oro del Torneo delle Madonie di calcio, giunto quest’anno alla 37esima edizione, anche se con una formula ridotta (due gironi di 4 squadre) con giocatori compresi in età tra 15 e 20 anni con l’eccezione di due giocatori fuori quota.
Prima delle gara è stato osservato un minuto di silenzio per ricordare Andrea Giaconi,figlio del più noto Fortunato, recentemente scomparso prematuramente.
Il caldo afoso ha condizionato non poco la partita, dove nel primo tempo le squadre si sono equivalse, anche se in campo si notava la differenza tecnica e sopratutto di esperienza in più di alcuni giocatori del Finale,q ueli che alla fine hanno fatto la differenza. Non a caso la squadra allenata da Martorana aveva vinto tutte le gare fin qui giocate, finale compresa. Come il bomber (del San Mauro) Vecchi, autore di un doppietta ,anche se il primo gol su rigore, è apparso a molti dubbio.Il primo tempo infatti si è concluso 2 a 0 per il Finale con il Petralia che faticava tirare in porta se non sporadicamente con il solito Coubaly (giovane musulmano che essendo in Ramadam,nei 90 minuti non ha toccato acqua per tutta la partita, con grande sofferenza) .
Nella ripresa la musica non cambiava il Petralia che iniziava la girandola delle sostituzioni,non rendendosi pericoloso più tanto, e il Finale con più carica nelle gambe che siglava il terzo gol ,forse il più bello della giornata,con Sferruzza. A quel punto la gara era praticamente chiusa, il tempo di far giocare un po tutti i “panchinari” (erano possibili sette sostituzioni) e con il quaarto gol di Macaluso che chiudeva definitavamente una gara comunque giocata all’insegna del far play.
Poi la premiazione alla presenza del gota del calcio siciliano, da Morgana a Lo Presti e Corbo,oltre il presidente delle fondazione del torneo delle Madonie, l’instancabile Lillo Andolina e gli amministratori dei due paesi. Ai vincitori è andato il trofeo realizzato dall’artista castellanese Letizia Li Puma.
Fonte:
madonielive.com

25/06/16. Domenica la Finale del 37° Torneo delle Madonie
Finale inedita alla 37ma Edizione del Torneo delle Madonie, infatti si affrontano la Pol. Città di Petralia Sottana, vincitrice di due passate edizioni (1981-1983) e l’ASD Finale di Pollina che non è mai riuscita ad aggiudicarselo. Domenica(ore 17) si confronteranno le due formazioni che più delle altre si sono distinte per meriti sportivi in questo ultimo mese di Torneo, l’ASD Finale arriva all’epilogo dopo quattro vittorie consecutive, l’ambiente biancoceleste è molto caricato perchè spera di iscrivere, per la prima volta, il proprio nome nello storico albo, la Polisportiva del presidente Francesco Minneci, che rappresenta Petralia Sottana, raccoglie una pesante eredità e vuole il tris dopo la conquista delle edizioni 1981 e 1983.
Il Trofeo sarà consegnato alla squadra vincitrice dal Presidente Sandro Morgana e dalla moglie Francesca.
Ricordiamo che il prestigioso trofeo in bronzo è stato realizzato dall’artista Letizia Li Puma di Castellana Sicula, pesa 3.60 Kg. ed è altro 45 cm.
Prima dell’inizio della partita ci sarà un minuto di raccoglimento per ricordare Andrea Giaconia.
Fonte:
madonielive.com

24/06/16. Il campionato Promozione 2016/17 inizia il prossimo 11 settembre
DATE INIZIO CAMPIONATI - STAGIONE SPORTIVA 2016/2017 - CALCIO A UNDICI MASCHILE

  • Campionato di Eccellenza Regionale                       Domenica  11 Settembre 2016
  • Campionato di Promozione                                      Domenica  11 Settembre 2016
  • Campionato di Prima Categoria                               Domenica  25 Settembre 2016
  • Campionato di Seconda Categoria                          Domenica  09 Ottobre      2016
  • Campionato di Terza Categoria                                Da stabilire
  • Campionato Juniores Regionale                              Mercoledì 12 Ottobre 2016
  • Campionato Juniores Provinciale                             Da stabilire
  • Coppa Italia Memorial “Gianfranco Provenzano”
     (Eccellenza - Prima fase)                                        Domenica 28 Agosto 2016
                                                                                    Domenica 04 Settembre 2016
    Coppa Italia Memorial “Orazio Siino”
    (Promozione – Prima fase)                                       Domenica 28 Agosto 2016
                                                                                    Domenica 04 Settembre 2016
  • TERMINI DI ISCRIZIONE E DIRITTI ED ONERI FINANZIARI – STAGIONE SPORTIVA       2016/2017 -

Si riportano qui di seguito le date di scadenza – “TERMINE ORDINATORIO” – nonché i diritti ed oneri finanziari, distinti per singolo Campionato, ai quali va aggiunto l’acconto “Assicurazione Tesserati” : CALCIO A 11 MASCHILE
·        Campionato di Eccellenza                ore 17.00 -  Giovedì               21.07.2016      € 6.430,00 (.)
·        Campionato di Promozione              ore 17.00 – Giovedì               21.07.2016      € 5.830,00 (.)  
·        Campionato Prima Categoria           ore 17.00 – Giovedì                25.08.2016      € 3.730,00      
·        Campionato Seconda Categoria       ore 17.00 – Martedì                20.09.2016      € 2.590,00      
·        Campionato Terza Categoria            ore 17.00 – Venerdì               07.10.2016      € 1.540,00      
Per tutte le squadre dei Campionati di Eccellenza e Promozione, vige l’obbligo di 1 (uno) calciatore nato dal 1997 ed  1 (uno) nato dal 1998.
Per tutte le squadre dei Campionati di Prima e Seconda Categoria, vige l’obbligo di 1 (uno) calciatore nato dal 1998

21/06/16. “Peppe nel Cuore” Memorial in ricordo di G. Cammarata a Castellana
VENERDI’ 24 Giugno ore 18,30, Comunale di Castellana Sicula, Incontro di calcio: CEPHALEDIUM 2002/2008  - ALL STARS
La partita viene organizzata per ricordare il giocatore Cammarata prima che intraprendesse la carriera di Allenatore – Giocatore. Il ricordo degli anni più belli vissuti da Peppe nella sua Cefalù e con la squadra che lo ha lanciato nel calcio che conta la “Cephaledium”.
 I tanti giocatori ed i tanti amici che lo hanno vissuto e conosciuto giornalmente nello spogliatoio, negli allenamenti e nelle partite dei vari campionati di Eccellenza, Promozione e prima Categoria. Il ricordo di Peppe e della sua maglia n. 10 alla quale era affezionato e senza la quale non lo si poteva immaginare in quegli anni, maglia che non indossò più quando ha intrapreso la carriera di allenatore-giocatore.
Gli Allenatori, i
  tanti, che sono passati che lo hanno apprezzato come calciatore, le sue doti tecniche erano conosciute da tutti,  ma  anche come persona dalla forte personalità in campo ,  per la sua infinita correttezza  e per  il rispetto che aveva  dei compagni e egli avversari .
Ed ancora i giocatori, i dirigenti, gli amici che hanno seguito e visto Peppe lasciare la sua Cefalù per andare a giocare nelle Madonie, nell’Atl. Caltavuturo, cosa impensabile per chi lo conosceva, lui non amava a quel tempo percorrere tutta quella strada per fare allenamenti e partite, con la pioggia, il vento, e le basse temperature che ci sono nei paesi di montagna nei mesi invernali.
Saranno presenti a
 questa partita tantissimi giocatori che hanno giocato con lui in quegli anni a partire da Edy TAMAJO giocatore e capitano della Cephaledium che prese parte al campionato di serie D….e poi…
CEPHALEDIUM: A. Gugliuzza – C. Cataldo- G. Occorso – F. Daidone – G. Accetta – C. Di Lorenzo – M. Di Cara – Mauro Zangara – G.Musotto – F. Glorioso – Gianni e Pasquale Papa – G.Incognito – Nino Tantillo – G. Calanni – Peppe Barranco – Benny Capizzi – F. Città – G. Reina – Davide Messina – G. Piampiano – M. Placa – M. Spataro – Totò Di Paola – C. Mutolo – Edy Tamajo…….
ALL STARS:  G. Macaluso – P. Nasca – P. Adelfio – M. Castiglia – G. Comito – Tonino Di Vincenzo – E. Cilfone – G. Farella – G. Giuffrè – Tony Gulizzi – G. Muscarella – D. Lo Cicero – G. Nancini – Silvio Porcaro – N. Ruggirello – G. Sciortino – A. Spena – F.sco Zafonte – C. Romana – Toto’ Marandano…….
Saranno presenti con il “Cuore” e con la testa C. Sciarrino – Danilo e Marco Cerrito – Giovanni Corradino – Giuseppe Giannopolo – ragazzi tutti fuori per motivi di lavoro…..
Saranno presenti le società Castelbuono e Geraci che lo hanno avuto come Allenatore- Giocatore, Presidenti, dirigenti, allenatori che nei vari anni hanno avuto la fortuna di condividere tutti i momenti della vita calcistica di Peppe.
(Mario Scola)

***************************

13. 15/05/16. Il Casteldaccia non ce la fa. Il Belpasso vince la Coppa e vola in Eccellenza
La gara comincia subito in discesa per la formazione etnea che al 17’ si porta in vantaggio con Bonaccorsi, Ma il vantaggio dura poco: appena dieci minuti dopo il Casteldaccia riporta in parità il match grazie alla marcatura di Sardina.
Nella ripresa il punteggio cambia nuovamente sempre grazie ad una rete di Bonaccorsi che al 54’ firma la sua personale doppietta. All’83’ Giancarlo Ferrara, con un passato rosanero al Palermo in Serie B nei primi anni 90, apre la porta ai supplementari che si concludono sul risultato di 2-2 rendendo necessari i calci di rigore.
Decisivi, dagli undici metri, gli errori proprio di Sardina e Ferrara e la rete di Orofino che regala la coppa alla formazione di Alessandro Di Maria.

132. 10/05/16. Finali di Coppa Italia Promozione e Coppa Sicilia
Coppa Italia Promozione
In base ai risultati conseguiti  si sono qualificati per la gara di Finale le seguenti Società  CITTA’ DI CASTELDACCIA – CLUB CALCIO DIL BELPASSO
La gara di Finale si svolgerà Sabato 14 maggio 2016, ore 16.00, presso il Centro Sportivo Universitario, Via Altofonte, 80.
L’organizzazione della gara è affidata alla Società C.U.S. Palermo
Coppa Sicilia
In base ai risultati conseguiti  si sono qualificati per la gara di Finale le seguenti Società LASCARI – SPORTING EUBEA
La gara di Finale si svolgerà Domenica 15 maggio 2016, ore 15.30, presso lo Stadio “Tupparello” di Acireale.
L’organizzazione della gara è affidata alla Società Acireale

131. 09/05/16. Il Castellammare perde ai rigori, va in Eccellenza il Torregrotta
CASTELLAMMARE CALCIO 94/TORREGROTTA  5-6 (d.c.r.)
Il Castellammare non ce l'ha fatta. La squadra trapanese giunta brillantemente al secondo posto del girone A, dopo aver vinto i playoff del girone, ha perso ai calci di rigore lo spareggio promozione con il Torregrotta che è promosso in Eccellenza. Nei tempi regolamentari il risultato era terminato in parità: 1-1. Aveva segnato per primo al 35' del secondo tempo Trovato del Torregrotta, il Castellammare ha trovato il pareggio allo scadere al 90' con Trapolino. Nei tempi supplementari non ci sono reti, ma da segnalare che Norfo ha sbagliato un calcio di rigore, quindi si è arrivati alla lotteria dei rigori. Nei primi 4 tiri le 2 squadre segnano tutte, il 5° rigore viene parato da entrambi i portieri, al 6° rigore del Castellammare il portiere del Torregrotta  Vinci para il tiro, poi Bonaffini del Torregrotta mette a segno il tiro della vittoria.

130. 05/05/16. Spareggio Promozione: Castellammare-Torregrotta a Caltanissetta
CASTELLAMMARE CALCIO 94/TORREGROTTA
Giocasi Domenica 8 maggio 2016 ore 16.30 sul campo “Marco Tomaselli” di Caltanissetta.
L’organizzazione della gara è affidata alla Società Atletico Caltanissetta.
Biglietto ingresso Euro 5,00.

129. 01/05/16. Il Castellammare batte il Partinico e va allo spareggio, Carini retrocede
CAMPIONATO DI PROMOZIONE
Prima Giornata Play off - Recupero
Girone D:
CANICATTI   -
RAGUSA 2014    1-0
Finali Play Off
Girone A:  
CASTELLAMMARE CALCIO 94    -
AUDACE PARTINICO BORGETTO  1-0 (rete di Norfo)
Girone C: REAL AVOLA    -
CLUB CALCIO DIL BELPASSO   4-1
Play Out: Girone D
CASTELTERMINI   -  
POL PALMA    1-0 dts
Play Out – Spareggio Retrocessione: Girone A/Girone B
CITTA DI CARINI    - MERI     1-3   dts (Carini retrocede)

128. 27/04/16. Le finali playoff ed i playout si giocano sabato 30 aprile
CAMPIONATO DI PROMOZIONE
Prima Giornata Play off - Recupero
Girone D
CANICATTI   - RAGUSA 2014    30/04/16    16:30
Finali Play Off
Girone A
CASTELLAMMARE CALCIO 94    - AUDACE PARTINICO BORGETTO  30/04/16    16:30
Girone C
REAL AVOLA    - CLUB CALCIO DIL BELPASSO   30/04/16    16:30
Play Out
Girone D
CASTELTERMINI   -   POL PALMA                  30/04/16    16:30
Play Out – Spareggio Retrocessione
Girone A/Girone B
CITTA DI CARINI    - MERI                       30/04/16    16:00
Sul campo Comunale di Castelbuono. L’organizzazione della gara è affidata alla Società Polisportiva Castelbuono.
In caso di parità al termine dei 90’ minuti regolamentari verranno disputati i tempi supplementari e, in caso di ulteriore parità, saranno effettuati i tiri di rigore secondo le modalità previste dal vigente regolamento

127. 25/04/16. Tutti i risultati dei playoff e playout
 

126. 24/04/16. In finale playoff vanno C/mmare e A.Partinico. Villabate salvo
1ma giornata Play Off
AUDACE PARTINICO BORGETTO - NUOVA SANCIS           3-0
CASTELLAMMARE CALCIO 94
   - CITTA DI CASTELDACCIA  2-1
Play out
PRO VILLABATE CALCIO - CITTA DI CARINI 3-2 (t.s.) (Goal di S. Giglio (V), Flauto (V), La Barbera (C),PVirga (C) G. Greco (V)

125. 21/04/16. Lamia vince la classifica marcatori (Promozione girone A)
L'attaccante del Riviera Marmi Lamia è il capocannoniere del girone A di Promozione 2015/16 con 16 reti. Lamia ha avuto un rendimento costante durante tutto il campionato ed è stato uno degli elementi di punta della squadra che ha meritatamente vinto il campionato ottenendo la promozione in Eccellenza, ha segnato 7 reti nel girone di andata e 9 nel ritorno.
A conferma della supremazia del Riviera Marmi al 2° posto troviamo un altro giocatore della squadra capolista Iovino con 13 reti, con le stesse reti a pari merito c'è pure La Mattina del Monreale.
Con 12 reti nella classifica marcatori si trova Norfo del Castellammare. Seguono con 11 Mione G. (Castellammare) e Butera (Nuova Sancis). Con 10 reti si trovano Zerbo (A. Partinico), Caronia (Casteldaccia) e Levantino (Villabate).
Migliore realizzatore del Cefalù Calcio è stato Giovanni Sferruzza con 8 reti

 
La classifica dei marcatori in doppia cifra.  A destra: Lamia (Riviera). Tutta la classifica
MARCATORI

124. 20/04/16. Il programma dei playoff e playout
1ma giornata Play Off
AUDACE PARTINICO BORGETTO -  NUOVA SANCIS                  24/04/16    16:30
CASTELLAMMARE CALCIO 94
   -  CITTA DI CASTELDACCIA      24/04/16    16:30
Play out
PRO VILLABATE CALCIO     -   CITTA DI CARINI                    24/04/16    16:30

123. 19/04/16. Per Real Finale e Prizzi un grande girone di ritorno
Se alla fine del campionato tessiamo le lodi al Riviera Marmi, che ha meritato largamente la vittoria del campionato, ci soffermiamo sul cammino delle altre squadre. Le squadre che hanno raggiunto le posizioni dei playoff, e cioè Castellammare, A. Partinico Borgetto, Nuova Sancis e Casteldaccia hanno avuto un cammino abbastanza uniforme sia nel girone di andata che nel ritorno, erano già nei playoff alla fine del girone di andata e si sono confermate alla fine del girone di ritorno. Le squadre che si sono comportate meglio nel girone di ritorno sono state il Real Finale chenel girone di andata lottava in zona retrocessione, ma ha conquistato ben 26 punti nel ritorno, al secondo posto della classifica, ed ha lottato fino all'ultimo per entrare nei playoff. Ma anche il Prizzi ha fatto un girone di ritorno super, penultimo alla fine del girone di andata e quasi considerato spacciato, ma nel girone di ritorno grazie alla caparbietà di mister Comito ed anche ad un mirato miglioramento dell'organico, il Prizzi si è salvato meritatamente. Al contrario il Villabate che nel girone di andata era a metà classifica, nel ritorno ha deluso parecchio tanto da dovere giocare i playout col Carini. Menfi e Cefalù hanno avuto una leggera flessione nella seconda parte del campionato, mentre il Monreale ha fatto ben 5 punti in più rispetto all'andata.
In basso: la classifica del girone di andata, la classifica del girone di ritorno e la classifica finale. 
 

 

123. 19/04/16. Il Riviera Marmi, la squadra vera protagonista del campionato
Terminato il campionato con tutti i verdetti bisogna davvero riconoscere che ha vinto la squadra più forte e più preparata, il Riviera Marmi che ha dato lustro ad un campionato a dire il vero un pò deludente. Infatti il girone A di Promozione 2015/16 non solo è partito con solo 14 squadre, anzichè 16 come previsto e neppure 15 come gli altri gironi, ma è terminato addirittura con solo 13 squadre per l'esclusione alla fine del girone di andata del Borgata Terrenove. Quindi squadre che hanno riposato con la classifica che non è mai completa ed addirittura un mese di stop a dicembre per permettere agli altri gironi di finire il girone di andata. Sembra che dall'anno prossimo ci sarà un cambiamento con la riduzione forse di un girone.
Il Riviera è stata la squadra partita come favorita del girone, ed ha confermato in pieno la sua supremazia. I numeri tra l'altro parlano chiaro. Il Riviera non ha perso nesuna partita: 26 partite, 17 vittorie, 9 pareggi, 0 sconfitte. Ha collezionato ben 60 punti, dando 10 punti di distacco alle seconde il Castellammare e l'A.Partinico Borgetto. Nella classifica marcatori ha vinto Lamia del Riviera con 16 reti ed al secondo posto un altro giocatore del Riviera, Iovino con 13 reti appaiato a La Mattina del Monreale. La squadra del Riviera Marmi è stata guidata in panchina da Mister Melillo.
Il Riviera Marmi ritorna subito in Eccellenza da dove era retrocesso l'anno scorso. Auguriamo a questa squadra tanta fortuna per le prossime stagioni
 
La formazione del Riviera Marmi scesa a Cefalù: Cannavò, Lamia, Lo Iacono, Di Maggio, Reina, Perricone. In ginocchio: Morici, Castiglione, Mazzara, Genna, Iovino. Foto a dx: Mister Melillo

122. 18/04/16. Mercoledì il Giubileo degli Sportivi a Palermo
Mercoledì 27 aprile 2016 sarà una giornata storica per la Sicilia: si celebrerà infatti a Palermo il GIUBILEO DEGLI SPORTIVI organizzato dal Panathlon e dall’Unione Stampa Sportiva Siciliana, caratterizzato anche dal Pellegrinaggio alla Porta Santa della Cattedrale. La manifestazione prevede il raduno alle 16 dinanzi al Duomo, l’incontro con il Vescovo don Corrado Lorefice alle 17, quindi la celebrazione della Santa Messa alle 18.
Il mondo del calcio siciliano è invitato a partecipare al particolare momento di fede.

121. 18/04/16. Rassegna Stampa: Promozione

120. 17/04/16. Il Castellammare agguanta il secondo posto, il Villabate va ai playout
Il Castellammare batte il Carini, raggiunge il Partinico che è costretto al pareggio con la Sancis, e si colloca in seconda posizione in virtù della classifica avulsa. Ai playoff affronterà il Casteldaccia, quinto, che ha vinto il derby col Monreale. L'altro playoff vedrà di fronte A. Partinico - Nuova Sancis che si incontreranno di nuovo, ma stavolta a Partinico. In coda il Villabate non è andato oltre ad un pareggio sul campo del Prizzi e affronterà il Carini nella gara playout. Salvo il Menfi che strapazza il Bolognetta.
Il Riviera Marmi ha vinto il campionato e vola in Eccellenza.

Girone A: 13^g. ritorno, domenica 17/04/16 ore 16
ARES MENFI 2011             BOLOGNETTA                 5-2
CASTELLAMMARE CALCIO 94
     CITTA DI CARINI            4-1
CITTA DI CASTELDACCIA
       MONREALE CALCIO            2-1
NUOVA SANCIS
                AUDACE PARTINICO BORGETTO  0-0
PRIZZI
                      PRO VILLABATE CALCIO       0-0
REAL FINALE
                 RIVIERA MARMI 2015         3-0
B. TERRENOVE                CEFALU'   
                 0-3*
CLASSIFICA 13^ GIORNATA RITORNO - FINALE:
Riviera Marmi 60, (promossa in Eccellenza)
Castellammare 50,
Audace Partinico Borgetto 50, Nuova Sancis 47, Casteldaccia 46(ai playoff)
Real Finale 40, Monreale 35, Menfi 32, Prizzi 31, Cefalù 31, Bolognetta 31,
Pro Villabate 29, Carini 25.
 (ai playout)
Borgata Terrenove (ESCLUSA)

119. 16/04/16. Il Riviera pareggia a Finale e terminan imbattuto il campionato
REAL FINALE - RIVIERA MARMI 3-3
Si conclude con un 3 a 3 l'ultima partita della Riviera Marmi a Finale di Pollina con il Real Finale.
I marcatori del Riviera sono Lamia, autore di una doppietta e De Benedictis. Lamia sale a 16 reti nella classifica marcatori ed ha buone speranze di vincere il titolo di capocannoniere del girone.
Si conclude quindi ufficialmente la stagione 2015/16 del Riviera Marmi che ha vinto il campionato senza subire sconfitte dominando dall'inizio alla fine ed ottenendo la promozione in Eccellenza. Un plauso anche al Real Finale che è riuscito a bloccare la capolista sul pareggio. Le reti del Real Finale sono state messe a segno da Di Cara (doppietta) e Distefano
Complimenti al Riviera Marmi.

118. 15/04/16. Gli arbitri dell'ultima giornata: 2 partite decisive
Sono 2 le partite decisive di questa giornata. La prima per determinare la griglia dei playoff tra Nuova Sancis e A. Partinico Borgetto, la seconda tra Prizzi e Villabate che riguarda la zona salvezza con l'obiettivo di evitare i playout. Anche il Menfi che ospita il Bolognetta, ha una partita importante per la salvezza: con una vittoria è salvo, negli altri casi dipende dal risultato di Prizzi.

Girone A: 13^g. ritorno, domenica 17/04/16 ore 16
ARES MENFI 2011             BOLOGNETTA                 Figuccia di Marsala
CASTELLAMMARE CALCIO 94
     CITTA DI CARINI            Nanfa di Palermo
CITTA DI CASTELDACCIA
       MONREALE CALCIO            Lo Gaglio di Trapani
NUOVA SANCIS
                AUDACE PARTINICO BORGETTO  Piazza di Palermo
PRIZZI
                      PRO VILLABATE CALCIO       D'Angelo di Trapani
REAL FINALE
                 RIVIERA MARMI 2015         Domina di Palermo
B. TERRENOVE                CEFALU'   
                 0-3*
CLASSIFICA 12^ GIORNATA RITORNO:
Riviera Marmi 59,
Audace Partinico Borgetto 49, Castellammare 47, Nuova Sancis 46, Casteldaccia 43
Real Finale 39, Monreale 35, Bolognetta 31, Prizzi 30, Menfi 29, Cefalù 28,
Pro Villabate 28, Carini 25,
 
Borgata Terrenove (ESCLUSA)

117. 13/04/16. A Randazzo (Real Finale) 3 giornate di squalifica
A CARICO DI SOCIETA' AMMENDA Euro 200,00 Pro Villabate Calcio
A CARICO DIRIGENTI INIBIZIONE A SVOLGERE OGNI ATTIVITA' FINO AL 25/ 4/2016 D Amico Cosimo (Pro Villabate Calcio)
SQUALIFICA PER TRE GARE: Randazzo Giuseppe (Real Finale)
SQUALIFICA PER UNA GARA: Di Fatta Marco  (Pro Villabate Calcio), Volpini Michelangelo (Bolognetta), Norfo Giuseppe (Castellammare Calcio 94), Di Paola Benedetto (Monreale Calcio), Cannavo Samuele (Riviera Marmi 2015), Arena Francesco (Prizzi)

116. 13/04/16. Ultima Giornata tutte di domenica, il Real ospita il Riviera sabato 
Girone A
ARES MENFI 2011             BOLOGNETTA                 17/04/16    16:00
CASTELLAMMARE CALCIO 94
     CITTA DI CARINI            17/04/16    16:00
CITTA DI CASTELDACCIA
       MONREALE CALCIO            17/04/16    16:00
NUOVA SANCIS
                AUDACE PARTINICO BORGETTO  17/04/16    16:00
PRIZZI
                      PRO VILLABATE CALCIO       17/04/16    16:00
REAL FINALE
                 RIVIERA MARMI 2015         16/04/16    16:00
B. TERRENOVE                CEFALU'   
                 0-3*

115. 13/04/16. Griglia playoff e playout: tutto rimandato al'ultima giornata 
Nella penultima giornata di campionato si è ottenuto un solo verdetto, quello della sicurezza di disputare i playoff delle 4 squadre attualmente dal 2° al 5° posto con l'esclusione dalla lotta del Real Finale. Ma sarà solo l'ultima giornata a stabilire la griglia di partenza.
In coda rimane la lotta per la salvezza circoscritta a 3 squadre: Villabate, Menfi e Prizzi, una delle 3 dovrà disputare i playout col Carini. Anche qui sarà decisiva l'ultima giornata.

Molte sono le possibili soluzioni e ci molti casi di arrivo in parità. Uno dei più probabili: il Castellammare potrebbe arrivare a quota 50 e trovarsi a pari punti con il Partinico. In questo caso il Castellammare sarebbe in vantaggio in virtù della classifica avulsa. Se la N. Sancis batte il Partinico, si troverebbero entrambe a quota 49, all'andata vinse il Partiniico 2-1, quindi bisogna vedere il risultato di questa partita.
In coda ci sarà lo scontro diretto tra Prizzi e Villabate. Se vince il Prizzi, il Villabate va ai playout. Se a Prizzi finisce in pareggio il Villabate arriva a 29 e teoricamente potrebbe trovare il Menfi se perde in casa col Bolognetta, in questo caso il Villabate sarebbe in vantaggio in virtù della classifica avulsa. Se a Prizzi vince il Villabate ed il Menfi vince, ai playout andrebbe il Prizzi, ma se il Menfi pareggia, tra Prizzi e Menfi a quota 30 sarebbe avvantaggiato il Prizzi. Ci sarebbe un caso limite se il Carini vincesse a Castellammare, potrebbe raggiungere e superare il Villabate per la classifica avulsa e giocherebbe in casa i prossimi playout.

114. 11/04/16. Rassegna Stampa: Promozione

113. 10/04/16. Il Real Finale resta fuori dai playoff, Villabate un piede ai playout
12ma giornata di Ritorno, penultima di campionato, tutte dom 10/04/2016 ore 16:
AUDACE PARTINICO     - ARES MENFI       1-0 
BOLOGNETTA
           - PRIZZI           0-3 
CEFALU CALCIO        - CASTELDACCIA     2-4 
MONREALE CALCIO
      - REAL FINALE      3-1

PRO VILLABATE CALCIO - CASTELLAMMARE   1-1 
RIVIERA MARMI 2015
   - NUOVA SANCIS     3-0 (
Lamia, De Benedictis, Iovino)    
CARINI               - B. TERRENOVE     
3-0*
CLASSIFICA 12^ GIORNATA RITORNO:
Riviera Marmi 59,
Audace Partinico Borgetto 49, Castellammare 47, Nuova Sancis 46, Casteldaccia 43
Real Finale 39, Monreale 35, Bolognetta 31, Prizzi 30, Menfi 29, Cefalù 28,
Pro Villabate 28, Carini 25,
 
Borgata Terrenove (ESCLUSA)

112. 10/04/16. Il Casteldaccia vince a Cefalù e va ai playoff, Cefalù salvo. FOTO e VIDEO
CEFALU CALCIO CASTELDACCIA  2-4 
Cefalù: C
iolino, Badalamenti (46' Fiduccia D.), Bisogno, Lo Bianco, Russo V., Fazio, Tralingo (46' Liberto), Russo G. (54' Fiore), Norato, Zangara, Sferruzza. All. Minutella. A disp.: Cavoli, Greco, Mancuso)
Casteldaccia: Musumeci, Cannova, Priola, Cupani, Levantino, Sardina, Caronia, Di Franco, Tomasello (85' Bile), Sposito ( 58' De Lisi), Giammarinaro. A disp.: La Mattina, Garofalo, Lo Vasco, Zacchino.
Arbitro: Martorana di Enna, assistenti: Citarda e Barbanera di Palermo
Marcatori: 10' Tralongo, 29' Sardina, 35' Tomasello, 44' Sposito, 65' Zangara, 85' Caronia

L'ultima partita di questo campionato del Cefalù calcio termina con una sconfitta subita ad opera del Casteldaccia sceso in campo con più motivazioni dei padroni di casa. Infatti il Cefalù, già salvo, aveva raggiunto il suo obiettivo, mentre il Casteldaccia cercava la matematica certezza di disputare i playoff, ricordando che è anche finalista di Coppa Italia.
Il Cefalù aveva iniziato bene andando in rete con Tralongo al 10' con un bel gol dopo aver superato un paio di difensori. Gli ospiti allora hanno reagito subito ed appena hanno pigiato il piede sull'acceleratore il Cefalù ha cominciato a soffrire. Il pareggio è arrivato quasi alla mezzora con Sardina che è avanzato in zona di attacco. Poi al 35' era Tomasello a segnare la rete del'ex, ed alla fine del primo tempo andava in rete il giovane Sposito. Si andava al riposo col Casteldaccia in vantaggio per 1-3.
Nella ripresa il Cefalù riapriva la partita con una rete di Zangara con un tiro da fuori che finiva all'incrocio e sul 3-2 il Cefalù ha cercato una rimonta davvero ardua. Ma il Casteldaccia non solo ha retto bene l'urto ma si è proiettato in avanti andando vicino alla rete al 27' con De Lisi che su calcio di punizione colpiva la traversa e Tomasello poi sprecava sulla ribattuta. Al 40'st arrivava la rete dell'altro ex Caronia che sanciva la vittoria del Casteldaccia per 2-4. Meritata la vittoria della squadra ospite che ha mostrato un'ottima intelaiatura con un buon centrocampo, il Cefalù visto oggi ha mostrato buona volontà ma diciamo che questa squadra non può permettersi di affrontare un tale avversario senza giocatori del calibro di Di Domenico oppure del portiere Alessio Fiduccia.
Il Cefalù termina qui questo campionato, con una salvezza davvero sudata con un gruppo di giovani giocatori che sono tutti da lodare in gruppo e sui quali puntare per il futuro, sperando che la società l'anno prossimo sia più solida e più organizzata.
L'ultima considerazione su questa partita è rivolta al comportamento del Presidente del Casteldacca, Benforte, che nelle tribune del Santa Barbara ha praticamente da solo fatto uno spettacolo nello spettacolo, trattando i propri giocatori senza nessuna dignità e pronunciando frasi blasfeme ad alta voce tra il pubblico presente con donne e bambini. Le scuse chieste dopo in ritardo non bastano a cancellare un comportamento davvero incivile

Presto FOTO e VIDEO

111. 08/04/16. Il Cefalù gioca domenica l'ultima partita contro il Casteldaccia
Domenica il Cefalù conclude il campionato con una settimana di anticipo visto che nell'ultima giornata era in programma la partita col Borgata Terrenove, escluso dal campionato. La gara in programma al Santa Barbara è molto importante per la classifica considerato che l'avversario è il Casteldaccia, attualmente quinto in classifica con 40 punti in zona playoff, ma insidiato dal Real Finale che sta dietro con 1 solo punto in meno. Ricordiamo pure che il Casteldaccia è finalista in Coppa Italia di Promozione e se la vedrà col Belpasso alla fine del campionato. Il Casteldaccia si presenta al Santa Barbara in un buon momento di forma con una formazione di buon livello dove spiccano un paio di ex, giocatori che l'anno scorso vestivano la maglia cefaludese e che hanno lasciato un ottimo ricordo a Cefalù come il centravanti Tomasello e lo sgusciante Caronia.
La squadra di casa guidata da mister Minutella invece sta attraversando un momento critico avendo conquistato solo 1 punto nelle ultime 6 partite ed avendo invece accumulato diverse squalifiche pesanti davvero inattese. La squadra è praticamente salva anche senza conquistare più punti, ma siamo sicuri che il Cefalù non vuole finire il campionato con una brutta figura dopo 3 sconfitte casalinghe consecutive. Ci saranno assenze di rilievo a partire dal portiere Alessio Fiduccia che sconterà la prima giornata di squalifica e ne dovrà scontare altre 3 nel prossimo campionato, non ci sarà Di Domenico, centrale di difesa, che sconterà la seconda delle 3 giornate di squalifica. Rientreranno invece Fazio e Bisogno che hanno scontato 1 giornata di squalifica.
Al Santa Barbara arriverà un fischietto ennese: il sig. Martorana di Enna, assistenti: Citarda e Barbanera di Palermo

Vediamo tutte le designazioni:
12ma giornata di Ritorno, penultima di campionato, tutte dom 10/04/2016 ore 16:
AUDACE PARTINICO     - ARES MENFI       Angelo di Marsala 
BOLOGNETTA
           - PRIZZI           Li Vigni di Palermo 
CEFALU CALCIO        - CASTELDACCIA     Martorana di Enna  
MONREALE CALCIO
      - REAL FINALE      Pomara di Palermo,
Campo Comunale di Monreale
PRO VILLABATE CALCIO - CASTELLAMMARE   Virgilio di Agrigento  
RIVIERA MARMI 2015
   - NUOVA SANCIS     Geraldi di Agrigento  
 
CARINI               - B. TERRENOVE     
3-0*

110. 06/04/16. Mano pesante verso Alessio Fiduccia squalificato per 4 giornate
A CARICO DIRIGENTI INIBIZIONE A SVOLGERE OGNI ATTIVITA' FINO AL 20/ 4/2016: Cannova Isidoro (Bolognetta)
SQUALIFICA PER QUATTRO GARE EFFETTIVE: Fiduccia Alessio
  (Cefalu Calcio)
SQUALIFICA PER TRE GARE EFFETTIVE: Marino Francesco Paolo
   (Real Finale)
SQUALIFICA PER UNA GARA EFFETTIVA: La Spisa Ivan
(Prizzi), Li Bassi Giuseppe  (Ares Menfi 2011), La Barbera Giuseppe (Citta Di Carini) ,  Troia Giuseppe (Citta Di Carini), Gagliano Pietro (Real Finale)

109. 06/04/16.  Tutte le partite della 12^ g. si giocano domenica 10 ore 16
12ma giornata di Ritorno
AUDACE PARTINICO     - ARES MENFI       10/04/16    16:00  
BOLOGNETTA
           - PRIZZI           10/04/16    16:00  
CEFALU CALCIO        - CASTELDACCIA     10/04/16    16:00  
MONREALE CALCIO
      - REAL FINALE      10/04/16    16:00
Campo Comunale di Monreale
PRO VILLABATE CALCIO - CASTELLAMMARE   10/04/16    16:00  
RIVIERA MARMI 2015
   - NUOVA SANCIS     10/04/16    16:00  
 

108. 04/04/16. Lamia (Riviera) da solo in testa alla classifica marcatori
 

Nella tabella sono indicati i giocatori che occupano i primi posti della classifica dei marcatori del girone A di Promozione quando mancano 2 giornate alla fine del campionato.
Con la rete segnata ieri a Menfi il bomber del Riviera Lamia si invola da solo in testa alla classifica con 13 reti, staccando Norfo (Castellammare) ed il compagno di squadra Iovino, rimasti a quota 12. Dietro con 11 reti si trova La mattina del Monreale.
Guarda TUTTA LA CLASSIFICA
MARCATORI

107. 04/04/16. A 2 giornate dalla fine molti verdetti ancora da stabilire
Quando mancano 2 giornate alla fine del campionato ancora molti verdetti non sono ancora certi. L'unica cosa certa è che il Riviera Marmi è promossa in Eccellenza ed ora gioca per mantenere l'imabttibilità per tutto il campionato. Nell'ultima giornata di campionato giocata ieri 3 squadre sono certe di disputare i playoff e sono A. Partinico, Castellammare e N. Sancis ma non conoscono con quale posizione di classifica si presenteranno ai nastri di partenza dei playoff. Hanno tutte e 3 gli stesi punti, 46 punti, e tutto dipenderà dai risultati delle ultime 2 giornate. Tutte e tre hanno una partita in casa ed una fuori. Nell'ultima giornata ci sarà uno scontro diretto tra N. Sancis e Partinico, cosa che potrebbe favorire il Castellammare che ha un calendario più favorevole. Per l'ultimo posto nei playoff c'è una lotta aperta tra Casteldaccia e Real Finale divise da 1 punto che potrebbe essere determinante.


Per quanto riguarda la salvezza, ricordando che non ci saranno retrocessioni dirette ma solo una gara di playout tra ultima e penultima per stabilire una retrocessione, il Carini è ormai sicuro di dovere disputare i playout, mentre ancora c'è molta incertezza per la seconda squadra dove lottano prevalentemente Villabate e Prizzi. Il Cefalù ormai dovrebbe essere salvo visto che ha sicuramente i 3 punti col B. Terrenove e quindi ha di sicuro 31 punti. Ammesso che Prizzi e Villabate vincano la gara di domenica prossima e vadano entrambe a quota 30, poi le 2 squadre si devono incontrare nello scontro diretto. Chi vince è salvo, chi perde, resta a quota 30 e va ai playout. Se invece lo scontro diretto finisce in parità andrebbero a quota 31 punti. In caso di arrivo a 31 punti è il Villabate la squadra che dovrà giocare il playout perchè Cefalù e Prizzi hanno una migliore classifica avulsa.
In discussione c'è anche il Menfi che ha 29 punti che però dovrebbe vincere l'ultima in casa col Bolognetta, in caso contrario se rimane a quota 29, oppure arriva a 30 punti potrebbe sorprendentemente essere risucchiato nelle sabbie mobili. Inoltre in un arrivo di 4 squadre tutte a 31 punti, in virtù della classifica avulsa, sarebbe il Menfi ad andare ai playout con il Carini.
 

106. 04/04/16. Rassegna Stampa: Promozione

105. 03/04/16. Tre squadre a pari punti al 2° posto, in coda il Villabate agguanta il Prizzi 
ARES MENFI 2011           - RIVIERA MARMI 2015          1-1
BOLOGNETTA
                - AUDACE PARTINICO BORGETTO   0-0
CASTELLAMMARE CALCIO 94
   - PRIZZI                      0-0
CITTA DI CASTELDACCIA
     - CITTA DI CARINI             4-1
NUOVA SANCIS
              - MONREALE CALCIO             2-0
REAL FINALE
               - CEFALU CALCIO               2-0
B.TERRENOVE               - PRO VILLABATE              
 0-3*
 
CLASSIFICA 11^ GIORNATA RITORNO:
Riviera Marmi 56,
Audace Partinico Borgetto 46, Castellammare 46, Nuova Sancis 46, Casteldaccia 40
Real Finale 39, Monreale 32, Bolognetta 31, Menfi 29, Cefalù 28, Prizzi 27,
Pro Villabate 27, Carini 22,
 Borgata Terrenove (ESCLUSA)

104. 03/04/16. Nella ripresa il Cefalù cade sotto i colpi di Di Cara
Real Finale - Cefalù 2-0 (1°t. 0-0)
Real Finale:
Randazzo; Marino, Grimaudo, Gennaro, Gagliano (64’ D’Arrigo C.), Ferrara; Lo Giudice (91' D’Arrigo A.), Di Stefano, Stornello, Vitale, Di Cara (82’ Castagna). All. Cinquegran
Cefalù:
Fiduccia A.,  Badalamenti, Fiduccia Dario (75' Fiore), Lo Bianco, Mancuso, Russo V., Liberto (55' Ciolino), Tralongo, Norato, Zangara, Sferruzza. All. Minutella
Arbitro:
Matina di Palermo. Assistenti: Caruso e Raineri di Palermo 
Marcatori: 50' e 79' D
i Cara.
Note: Espulsi al 55' Fiduccia Alessio e Marino

Primi 45 minuti di buon calcio, quello espresso dalla squadra gialloblu che a Finale ha giocato con numerose assenze (Fazio, Bisogno, Di Domenico per squalifica e Russo G. per infortunio) meritando comunque di portarsi in vantaggio; ripresa completamente da cancellare con Fiduccia Alessio espulso e Finale che sigla i due gol del definitivo 2 a 0.
 Nella prima fazione di gioco c’è un Cefalù impeccabile, con poche sbavature difensive e tanto cuore dei giovani scesi in campo: da elogiare e degno di nota Fiduccia Dario che, nella prima gara da titolare in Promozione, è riuscito a marcare e a reggere benissimo la fascia d’appartenenza, da terzino quasi d’esperienza a soli 17 anni. In attacco Zangara e Sferruzza sfiorano in diverse occasioni il gol del vantaggio, con il Finale costretto a difendersi come può per evitare di soccombere.
Nella ripresa la musica cambia: cala il Cefalù e il Real ne approfitta. Vitale, riesce a recuperare il pallone dal vertice dell’area di rigore e a scaricare in porta, Fiduccia non è perfetto nel tuffo e si fa battere. 1 a 0 al 51° minuto.
Pochi minuti dopo scoppia una rissa vicino alla linea di fondo e, a farne le spese sono proprio l’estremo difensore del Cefalù e Marino per il Finale che si vedono sventolare il cartellino rosso. Minutella è costretto quindi a far uscire Liberto e a far entrare Ciolino che salva i suoi, al 60°, su una gran bordata da fuori area deviando la sfera in tuffo. Il Cefalù non c’è più in campo e al 79° Di Cara, di testa raddoppia chiudendo la partita sul definitivo 2 a 0
Il Cefalù sta riuscendo nell’impresa di complicarsi ancor di più la permanenza di Promozione: manca solo una lunghezza alla meta da diverse giornate eppure la squadra gialloblu non riesce più a fare punti. Che la pancia sia troppo piena prima del tempo? Certo, quest’oggi le numerose assenze hanno giocato a sfavore, ma c’è adesso da domandarsi come questa squadra possa fare 45 minuti da prima della classe e rimanere negli spogliatoi nella ripresa.
La prossima settimana, nell’ultima giornata di campionato “giocato” per il Cefalù (l’ultima giornata sarebbe contro il Borgate Terranove ma la squadra è stata radiata ad inizio girone di ritorno) se la vedrà contro il Casteldaccia, squadra affamata di punti per la zona playoff. Sarebbe l’ultima spiaggia per non vivere questa fine di campionato con l’ansia che siano Villabate e Prizzi a dover decidere le sorti di questo strano campionato.
Fonte: Cefalù calcio

103. 01/04/16. Juniores: Un finale di campionato non esaltante del Cefalù
dal C.U. del 31/03/16:
gara del 29/ 3/2016 CITTA DI CARINI - CEFALU CALCIO Sospesa al 40' del 2º tempo; Visto il referto di gara dal quale, tra l'altro, si evince che al 40' del 2º tempo, l'arbitro ha sospeso la gara in epigrafe in quanto la squadra Cefalù a seguito di infortuni si è trovata sul campo con un numero di calciatori inferiore al minimo prescritto; Si delibera: di omologare il risultato acquisito in campo di 4-2.
SQUALIFICA PER DUE GARE EFFETTIVE: Fiore Thomas (Cefalu Calcio), Liberto Danilo (Cefalu Calcio),
 Minutella Walter (Cefalu Calcio),  La Fata Salvatore (Citta Di Carini)
SQUALIFICA PER UNA GARA EFFETTIVA: Greco Luca (Cefalu Calcio)

 
gara del 31/ 3/2016 CEFALU CALCIO - PARMONVAL Sospesa al 1' del 1º tempo; Visto il referto di gara dal quale, tra l'altro, si evince che al 1' del 1º tempo, l'arbitro ha sospeso la gara in epigrafe in quanto la squadra Cefalu calcio a seguito di infortuni si è trovata sul campo con un numero di calciatori inferiore al minimo prescritto; Si delibera: la sconfitta della società Cefalu Calcio per 0-3.

102. 01/04/16. Gli arbitri di domenica
Tutte le partite si giocano in contemporanea, domenica 3 aprile ore 16

ARES MENFI 2011           - RIVIERA MARMI 2015          Saputo di Palermo
BOLOGNETTA
                - AUDACE PARTINICO BORGETTO   Cilio di Palermo
CASTELLAMMARE CALCIO 94
   - PRIZZI                      Girone di Marsala
CITTA DI CASTELDACCIA
     - CITTA DI CARINI             Reina di Marsala
NUOVA SANCIS
              - MONREALE CALCIO             Piscitello di Trapani
REAL FINALE
               - CEFALU CALCIO               Matina di Palermo
B.TERRENOVE               - PRO VILLABATE              
 0-3*.

101. 31/03/16. Domenica il derby tra il Real Finale e Cefalù
E' stato sempre un derby molto sentito, quello che si gioca tra il Real Finale ed il Cefalù, ed anche questo non sfuggirà alla voglia di vincere contro la squadra "vicina". Il Real Finale ha bisogno di punti per cercare di mantenere intatte le possibilità di reinserirsi nella zona playoff, il Cefalù ha bisogno di 1 punto per la salvezza. In ogni caso sarà sicuramente partita vera per stabilire una certa superiorità territoriale tra le 2 formazioni.
I due allenatori si conoscono a memoria: da un lato mister Cinquegrani alla guida del Real Finale, di fronte mister Minutella sulla panchina del Cefalù. Entrambi hanno delle cose in comune. Infatti sono entrambi allenatori locali dello stesso luogo della squadra, entrambi guidano la squadra da lungo tempo e conoscono bene questa categoria. Il Real Finale dovrebbe essere al completo, mentre il Cefalù avrà almeno 3 assenze di rilievo. Infatti non saranno della partita in quanto squalificati: il difensore centrale Di Domenico, uno dei punti di forza della difesa cefaludese, il giovane Fazio ed il difensore della fascia sinistra Bisogno. Minutella dovrà davvero inventare una nuova formazione inedita.
La partita si giocherà domenica alle ore 16 in contemèporanea con tutte le altre partite.
Arbitro designato:
Matina di Palermo. Assistenti: Caruso e Raineri di Palermo 

100. 30/03/16. Juniores:  Il Cefalù affonda a Carini, arbitraggio sotto accusa.
Città di Carini - Cefalù 5-2
Un arbitro giovanissimo, incompetente e senza personalità ne ha combinate di tutti i colori, rovinando un tranquillo incontro di fine campionato.
È successo che intorno alla mezzora del 1° t. il giocatore del Cefalù Liberto, non arrivando di testa su un cross di Sferruzza, segnava con la mano.
Il sig. Oliva, tra lo sconcerto generale, estraeva il rosso diretto.
Questo lampante errore tecnico squalificava l'operato dell'arbitro e innervosiva tutti i giocatori, innescando anche una breve rissa.
Morale: 4 espulsi per il Cefalù e 1 per il Carini, con i locali che riescono a vincere 5-2 con 3 reti segnate 10 vs 7, mentre a lungo il risultato era rimasto sul 2-2 con doppietta di un Giovanni Sferruzza in gran forma.
Anche se l'incontro è ininfluente, la Società valuterà la possibilità di proporre reclamo per errore tecnico, perché certi arbitri non possono rovinare il lavoro di chi crede nello sport, ma devono essere redarguiti severamente e se il caso stroncandogli la carriera.
(Raffaele Taibi)

99. 25/03/16. OBBLIGO DELLA CONTEMPORANEITA’ – CAMP. PROMOZIONE
Al fine di garantire la regolarità dei Campionati, il C.R. Sicilia L.N.D. dispone che tutte le gare delle ultime TRE giornate del Campionato di Eccellenza e Promozione, aventi interessi di classifica in funzione della promozione diretta alle categorie superiori, della retrocessione diretta alle categorie inferiori, nonchè dell’ammissione alle eventuali gare di play-off e play-out si disputino, nei limiti del possibile, in contemporaneità di data e di orario.
 
TEMPO DI ATTESA
Il Comitato, in virtù del disposto di cui all’art. 54 p. 3) delle N.O.I.F., informa che nelle ultime TRE giornate dei Campionati di Eccellenza e Promozione e nelle ultime DUE giornate dei Campionati di Prima e Seconda Categoria il tempo di attesa verrà ridotto a 15 minuti
Si pubblica qui di seguito il programma gare della 13ma giornata di Ritorno (Terz’ultima di Campionato):
Girone A
ARES MENFI 2011           - RIVIERA MARMI 2015          3/04/16    16:00
BOLOGNETTA
                - AUDACE PARTINICO BORGETTO   3/04/16    16:00
CASTELLAMMARE CALCIO 94
   - PRIZZI                      3/04/16    16:00
CITTA DI CASTELDACCIA
     - CITTA DI CARINI             3/04/16    16:00
NUOVA SANCIS
              - MONREALE CALCIO             3/04/16    16:00
REAL FINALE
               - CEFALU CALCIO               3/04/16    16:00

98. 23/03/16. Per Di Domenico (3g.) campionato finito, 1g. a Fazio e Bisogno
A CARICO DI SOCIETA' AMMENDA Euro 80,00 CEFALU CALCIO Per avere, persona non identificata introdottasi all'interno dello spogliatoio dell'arbitro, assunto contegno irriguardoso nei confronti dello stesso, a fine gara.
INIBIZIONE A SVOLGERE OGNI ATTIVITA' FINO AL 10/ 4/2016     Mineo Gino
  (Real Finale)  
INIBIZIONE A SVOLGERE OGNI ATTIVITA' FINO AL 5/ 4/2016       Giglio Giuseppe (Pro Villabate Calcio)
SQUALIFICA PER TRE GARE EFFETTIVE
 Di Domenico Giuseppe  (Cefalu Calcio), Dicosimo Michele   (Citta Di Casteldaccia) .
SQUALIFICA PER UNA GARA EFFETTIVA: Fazio Giuseppe (Cefalu Calcio), Rinaudo Giuseppe
   (Nuova Sancis), Bisogno Gabriele            (Cefalu Calcio), Bono Giuseppe  (Nuova Sancis) , Parrinello Giuseppe  (Riviera Marmi 2015), Cracchiolo Gianclaudio  (Monreale Calcio)  

97. 21/03/16. Juniores: Rinviata per il vento la partita contro la Parmonval.
Al S. Barbara oggi il forte vento ha costretto l'arbitro Canzonieri di Termini a non far disputare l'atteso incontro degli Juniores contro la capolista Parmonval.
Travagliato pre-partita, con il Direttore di gara giunto allo stadio alle 16, con un'ora di ritardo rispetto al previsto inizio della gara, peraltro in sostituzione del Direttore designato, che si era ammalato.
Tuttavia, nonostante la disponibilità delle due squadre a dare inizio all'incontro, anche con il forte ritardo dovuto alla sostituzione dell'arbitro, le condizioni atmosferiche proibitive non lo hanno permesso.
Sarà il Comitato Provinciale a stabilire la data del recupero.

96. 21/03/16. Rassegna stampa: Promozione

95. 21/03/16. Lotta tra Real Finale e Casteldaccia, in coda Prizzi in pericolo
Abbiamo preparato 2 tabelle con le ultime 3 giornate da disputare per le squadre che lottano per una buona posizione nei playoff, e per le squadre che invece vogliono evitare i playout.
Nella prima tabella vi sono 3 squadre: A. Partinico, Castellammare e Nuova Sancis divise da 2 punti. Tra loro la lotta è per conquistare la migliore posizione nei playoff. Forse decisiva sarà l'ultima giornata con lo scontro diretto tra Partinico e N. Sancis. Le altre 2 Casteldaccia e Real Finale lottano per l'ultimo posto utile dei playoff.

Nella tabella della lotta della salvezza ricordiamo che le ultime 2 disputeranno i playout per una retrocessione. Vi sono 3 squadre che hanno già 3 punti sicuri a tavolino per l'esclusione del B. Terrenove. Questo fatto rende complicata la situazione del Prizzi che invece non avrà questo "bonus" in quanto l'ha già avuto. Decisivo potrà essere lo scontro diretto dell'ultima giornata tra Prizzi e Villabate.
 

94. 20/03/16. Riviera vittoria e promozione, Villabate e Carini vittorie e speranza
Il Riviera Marmi ha battuto il Partinico per 2-1 e, grazie al pareggio del Castellammare, è matematicamente promosso in Eccellenza con 3 settimane di anticipo. Grande lotta per la posizione nei playoff con 3 squadre in un punto. In coda vincono Villabate e Carini ed entrambe tornano a sperare di agguantare il Prizzi, ma anche il Cefalù deve stare attento.
Cefalusport si congratula con il Riviera Marmi per la conquista dell'ECCELLENZA.
L'A. Partinico Borgetto
al 35’ ha sbloccato il risultato con un calcio di rigore trasformato con freddezza dal capitano Fernando Campione, ma la gioia del vantaggio è durata solo pochi minuti perché al 40' i padroni di casa pervenivano al pari con Cannavò.
Nella ripresa al 70’ i locali hanno trovato la rete con
 Cannavò che ha coronato la sua giornata con una doppietta, ma soprattutto con la rete che vale vittoria e l’aritmetica promozione in Eccellenza.
10^ GIORNATA RITORNO - 20/03/16
Monreale        - Ares Menfi             2-0   h 17.00
Riviera Marmi   - A. Partinico Borgetto  2-1
Castellammare   - Bolognetta             1-1
Prizzi          - B. Terrenove           3-0*
Pro Villabate   - Città di Casteldaccia  2-1
Cefalù Calcio   - Nuova Sancis           0-1, sabato
Città di Carini - Real Finale            2-0
CLASSIFICA 10^ GIORNATA RITORNO:
Riviera Marmi 55,
Audace Partinico Borgetto 45, Castellammare 45, Nuova Sancis 43, Casteldaccia 37,
Real Finale 36, Monreale 32, Bolognetta 30, Menfi 28, Cefalù 28, Prizzi 26,
Pro Villabate 24, Carini 22,
 Borgata Terrenove (ESCLUSA)

93. 19/03/16. Al Santa Barbara la Nuova Sancis con un rigore batte il Cefalù
Cefalù Calcio - Nuova Sancis 0-1
Cefalù: Fiduccia, Badalamenti, Bisogno, Lo Bianco, Di Domenico, Mancuso, Fazio, Russo, Norato (46’ Tralongo), Zangara, Sferruzza. All.Minutella 
Nuova Sancis: Scaglione, D’Aleo, Intravaia, Icca, Alfano, Scrozzo S., Rinaudo, Scrozzo A., Butera, Bono (63’ Bonfardeci), Volpe. All. Rubino 
Marcatore: 35' Bono (rig).
Arbitro:
Virgilio di Agrigento.
Assistenti: Settipani di Marsala e Cassarà di Trapani
Al 25' del 1° tempo la Nuova Sancis va in vantaggio su calcio di rigore decretato dall'arbitro Virgilio e realizzato da Bono. Il Cefalù gioca in 9 uomini per l'espulsione diretta di Fazio nel 1° tempo e nella ripresa di Di Domenico per doppia ammonizione.
Terza sconfitta consecutiva casalinga ed 1 solo punto nelle ultime 5 partite per il Cefalù che sra attraversando un periodo davvero negativo. La Nuova Sancis continua la sua corsa nei playoff

92. 18/03/16. Il Cefalù Calcio alla ricerca dei punti salvezza contro la N. Sancis.
Sabato prossimo alle 15 i ragazzi di Minutella affronteranno al S. Barbara la Nuova Sancis di S. Giuseppe Jato con un unico obiettivo: conquistare quei punti che significherebbero salvezza matematica. Impresa tutt'altro che semplice, in quanto i coriacei avversari si trovano a lottare per l'opposto obiettivo, vale a dire un posto nei play-off.
Ai canarini potrebbe bastare anche un pari se il Villabate domenica non dovesse vincere col Casteldaccia, o addirittura sarebbero salvi anche perdendo, se il Villabate perderà anche lui.
Ma questi sono calcoli che si faranno a bocce ferme. Di concreto c'è un campionato che, dati i cattivi auspici con cui era iniziato, vedeva la formazione cefaludese tra le più indiziate alla retrocessione, e che invece sotto la guida di Pino Minutella è stato condotto con grande personalità, pur tra mille difficoltà anche economiche, nell'apatia (per non dire altro) di gran parte della Cittadinanza e nel disinteresse delle Istituzioni. 
Se Cefalù anche l'anno prossimo avrà una squadra nella Serie B Siciliana, lo dovrà alla passione e ai sacrifici di un pugno di persone che sono andate avanti tra le critiche e il sarcasmo di tanta gente, buona solo a parlare, e che adesso dovrebbe avere quanto meno il pudore di fare silenzio.
Che strana città. Se fai qualcosa per portare avanti il suo nome, i tuoi concittadini anziché incoraggiarti e sostenerti, ti scavano le fosse sotto i piedi. Allora ci meritiamo tutti i fallimenti e le miserie in cui stiamo affogando.
(Raffaele Taibi)

Probabili formazion:
Cefalù: Fiduccia A., Badalamenti, Bisogno, Lo Bianco, Norato, Di Domenico, Fazio, Russo G., Tralongo, Zangara, Sferruzza. All. Minutella. A disp.: Ciolino, Fiduccia D., Cavoli, Minutella, Greco, Liberto, Mancuso.
Nuova Sancis: Scaglione, D'Aleo, Alfano, Scrozzo S., Bonfradeci, Intravaia, Costanza, Volpe, Rinaudo, Bono, Martorana. All. Rubino.
Arbitro: Virgilio di Agrigento. Assistenti: Settipani di marsala e Cassarà di Trapani
Aggiungiamo che la gara sarà particolarmente difficile perchè in questo momento il Cefalù Calcio sta attraversando un momento poco fortunato visto che nelle ultime 4 partite ha conquistato solo 1 punto con 1 pareggio (in casa del Riviera) e 3 sconfitte (di cui 2 in casa)

91. 17/03/16. Domenica il Riviera potrebbe conquistare la promozione.
Il Riviera potrebbe domenica festeggiare la promozione in Eccellenza. Infatti la capolista del girone ha 7 punti di vantaggio sulla seconda, l'Audace partinico Borgetto, prossimo avversaro suil campo di Custonaci. In caso di vittoria il vantaggio passerebbe a 10 punti e poi mancherebbero solo 3 giornate. Ma per la matematica certezza della promozione del Riviera, oltre alla vittoria, deve verificarsi anche che il Castellammare non vinca contro il Bolognetta perchè si trova a 8 punti di distacco. Se il Castellammare vince, il Riviera sarà costretto a festeggiare la settimana prossima. Il Big-match tra Riviera e Partinico fino alla settimana scorsa era la partita più attesa della stagione, ma il pari interno del Partinico col Monreale ha aumentato il distacco e la partita ormai non è più determinante. Il Riviera ha 7 punti di vantaggio e può gestorli come vuole in queste ultime 4 partite che restano. Il Partinico, da parte sua, ha come obiettivo quello di mantenere la seconda posizione per giocare i playoff nelle migliori condizioni e non farsi superare dal castellammare che cercherà appunto di battere il Bolognetta per effettuare il sorpasso. La Nuova Sancis, quarta in classifica, giocherà a Cefalù che ha perso le 2 ultime partite casalinghe. Quinto è il Casteldaccia, fresco qualificato per la finale di Coppa Italia  e giocherà a Villabate contro una squadra che ha l'acqua alla gola ed è alla ricerca disperata di punti per la salvezza. Il Casteldaccia avrebbe preferito giocare la finale di Coppa contro il Riviera, così avrebbe avuto la promozione assicurata, ora invece contro il Belpasso, che è terzo del girone C, la promozione è tutta da giocare e quindi non può lasciarsi sfuggire il posto ai playoff. Il Real Finale, senza tanti proclami, si trova a ridosso dalla zona playoff ed insidia proprio il Casteldaccia. Domenica la squadra di mister Cinquegrani andrà sul campo caldo di Carini cercando di continuare la serie utile di risultati arrivati ad 8 consecutivi con 7 vittorie ed 1 pareggio. L'unica partita senza problemi di classifica vedrà di frone Monreale e Ares Menfi, due squadra che si trovano a metà classifica enza particolari assilli. 
10^ GIORNATA RITORNO - 20/03/16
Monreale        - Ares Menfi             Bongiorno di Marsala, h 17.00
Riviera Marmi   - A. Partinico Borgetto  Polizzi di Palermo
Castellammare   - Bolognetta             D'Angelo di Trapani
Prizzi          - B. Terrenove           3-0*
Pro Villabate   - Città di Casteldaccia  La Verde di Caltanissetta
Cefalù Calcio   - Nuova Sancis           Virgilio di Agrigento, sabato
Città di Carini - Real Finale            Li Vigni di Palermo
CLASSIFICA 9^ GIORNATA RITORNO:
Riviera Marmi 52,
Audace Partinico Borgetto 45, Castellammare 44, Nuova Sancis 40, Casteldaccia 37,
Real Finale 36, Bolognetta 29, Monreale 29, Cefalù 28, Menfi 28, Prizzi 23,
Pro Villabate 21, Carini 19,
 Borgata Terrenove (ESCLUSA)

90. 16/03/16. Tra gli squalificati V. Russo, per 2 giocatori del Partinico stop di 1 anno.
A CARICO DI SOCIETA' AMMENDA
Euro 250,00 AUDACE PARTINICO BORGETTO
Per non avere, persona incaricata, adempiuto ai propri doveri di addetta al servizio d'ordine, assumendo contegno offensivo e minaccioso nei confronti di ufficiali di gara; nonchè per avere, propri sostenitori, assunto reiterato contegno offensivo ed irriguardoso nei confronti degli ufficiali di gara, del C.C. e di Organi Federali. (Rapporti A.A. e C.C.)
Euro 80,00 NUOVA SANCIS
Per avere, persona non identificata, introdottasi durante l'intervalloall'interno dello spiazzo antistante gli spogliatoi, assunto contegno irriguardoso nei confronti di ufficiali di gara.
CARICO DIRIGENTI
INIBIZIONE A SVOLGERE OGNI ATTIVITA' FINO AL 10/ 4/2016 CASSATARO ANTONIO
  (REAL FINALE)
INIBIZIONE A SVOLGERE OGNI ATTIVITA' FINO AL 31/ 3/2016 PECORARO ROBERTO
   (PRIZZI)
INIBIZIONE A SVOLGERE OGNI ATTIVITA' FINO AL 30/ 4/2016 FIDUCCIA ROLANDO
   (CEFALU CALCIO)
A CARICO DI ALLENATORI: SQUALIFICA FINO AL 20/ 3/2016 RINAUDO GIUSEPPE
     (AUDACE PARTINICO BORGETTO)
A CARICO CALCIATORI NON ESPULSI DAL CAMPO
SQUALIFICA FINO AL 30/ 6/2017 CAMPIONE FERDINANDO
    (AUDACE PARTINICO BORGETTO)
Per avere attinto con sputi un A.A. alla nuca, alla testa, al braccio ed alla schiena, assumendo nel contempo grave contegno offensivo nei confronti della terna arbitrale e di Organi Federali, il tutto a fine gara. La sanzione comminata, ai sensi dell'art 16, comma 4 bis, del C.G.S. sarà considerata ai fini dell'applicazione delle misure amministrative poste a carico delle Società dilettantistiche e di Settore Giovanile, deliberate dal Consiglio Federale per prevenire e contrastare le condotte violente nei confronti degli ufficiali di gara.
DI TRAPANI GIUSEPPE
   (AUDACE PARTINICO BORGETTO)
Per avere attinto con sputi un A.A. alla nuca, alla testa, al braccio e alla schiena, assumendo nel contempo grave contegno offensivo nei confronti della terna arbitrale ed Organi Federali, il tutto a fine gara.
La sanzione comminata, ai sensi dell'art 16, comma 4 bis, del C.G.S. sarà considerata ai fini dell'applicazione delle misure amministrati ve poste a carico delle Società dilettantistiche e di Settore Giovanile, deliberate dal Consiglio Federale per prevenire e contrastare le condotte violente nei confronti degli ufficiali di gara.
SQUALIFICA PER UNA GARA
 Maiorana Gaetano  (Prizzi), Randazzo Giuseppe (Real Finale) , Di Fatta Marco  (Pro Villabate Calcio), Gallina Giovanni  (Citta Di Carini) , La Barbiera Federico  (Bolognetta). Russo Vincenzo    (Cefalu Calcio) , Martorana Roberto   (Nuova Sancis)

89. 16/03/16. Coppa: Il Casteldaccia va in Finale, Il Riviera non ce la fa
Riviera Marmi - Belpasso    0-0 (1-2), qualificato Belpasso
Casteldaccia - Real Avola  1-2 (3-1)  qualificato Casteldaccia
La finale di Coppa Italia vedrà di fronte Belpasso e Casteldaccia. Si giocherà a Palermo nel campo del Cus Palermo. L'anno scorso il Cus Palermo ha vinto la Coppa Italia 2015.

88. 15/03/16. Coppa Italia: Riviera e Casteldaccia in campo per il ritorno delle semifinali
lSi giocano mercoledì le partite di ritorno delle semifinali di Coppa Italia di Promozione. Sono impegnate ancora 2 squadre del girone A che affronteranno 2 squadre del girone C. In campo il Riviera che ospita in casa il Belpasso, all'andata vinsero i catanesi per 2-1, quindi la capolista del girone A deve ribaltare il risultato. Nell'altra partita di scena il Casteldaccia che gioca in casa contro il Real Avola, all'andata il Casteldaccia ha vinto in trasferta per 3-1.

Riviera Marmi - Belpasso   (1-2)
Casteldaccia - Real Avola (3-1)

87. 14/03/16. Rassegna stampa: Promozione

86. 13/03/16. Il Riviera continua la sua corsa, il Partinico rallenta
Il Riviera Marmi, anche se con una formazione molto rimaneggiata, è riuscita a battere in trasferta il Bolognetta con una rete del rientrante De Benedictis. Con questa vittoria la squadra di mister Melillo porta il suo vanatggio sulla seconda, l'A. Partinico Borgetto a 7 punti visto che il Partinico è stato costreto al pari da un coriaceo Monreale. La Nuova Sancis batte il carini e balza al 4° posto dentro ai playoff. Il Cefalù perde a Menfi che torna alla vittoria dopo un lungo digiuno grazie ad una dopietta di Russo. Il Casteldaccia ha battuto sabato il Prizzi con una dopietta di Tomasello, l'anno scorso in maglia cefaludese. Il Real Finale continua la sua rincorsa ai playoff vincendo la partita contro il Villabate con un secco 3-0. 
Mancano 4 partite alla fine, il Riviera si avvicina alla promozione matematica, Il Villabate ed il Carini sono sempre più invischiati nelle sabbie mobili dei playout, ma il Prizzi deve stare molto attento.

9^ ritorno  - 13/03/16
Ares Menfi
   - Cefalù           2-0
A. Partinico - Monreale         1-1
Bolognetta
  - Riviera Marmi    0-1 (88' De Bebedictis)
Nuova Sancis - Città di Carini  2-0
CLASSIFICA 9^ GIORNATA RITORNO:
Riviera Marmi 52,
Audace Partinico Borgetto 45, Castellammare 44, Nuova Sancis 40, Casteldaccia 37,
Real Finale 36, Bolognetta 29, Monreale 29, Cefalù 28, Menfi 28, Prizzi 23,
Pro Villabate 21, Carini 19,
 Borgata Terrenove (ESCLUSA)

85. 13/03/16. L'Ares Menfi batte il Cefalù con un secco 2-0. Doppietta di Russo
ARES MENFI - CEFALU' 2-0

RES MENFI: Avona, Siragusa, Licata (61’ Carelli), Li Bassi, Calandrino (67’ Abruzzo), Giacalone, Russo, Sparacia, Carovana, Campisi, Montalbano (76’ Maggio). A disposizione: Mauceri, Messina, Dimino, Bursi.
CEFALU’ CALCIO: Fiduccia A., Badalamenti, Russo, Lo Bianco, Di Domenico (78’ Liberto), Mancuso, Fazio, Tralongo, Norato, Bisogno (57’ Zangara), Sferruzza. All. Minutella. A disposizione: Ciolino, Fiduccia D., Cavoli, Fiore, Greco
Arbitro: Nanfa di Palermo
Marcatori:
41’ e 78’ Russo
Il Cefalù subisce una sconfitta sul campo dell'Ares Menfi dopo una prestazione non certamente brillante. La squadra di casa è andata a segno alla fine del primo tempo ed ha raddoppiato alla metà della ripresa dopo che la squadra di Minutella aveva colpito un palo.

84. 12/03/16. Casteldaccia e Real Finale vincono gli anticipi contro Prizzi e Villabate
Casteldaccia - Prizzi           2-0
Real Finale
 - Pro Villabate    3-0
B. Terrenove - Castellammare    
0-3*
CLASSIFICA 9^ GIORNATA RITORNO PROVVISORIA
Riviera Marmi 49, Audace Partinico Borgetto 44, Castellammare 44, Nuova Sancis 37, Casteldaccia 37, Real Finale 36, Bolognetta 29, Monreale 28, Cefalù 28, Menfi 25, Prizzi 23, Pro Villabate 21, Carini 19,  Borgata Terrenove (ESCLUSA)

83. 12/03/16. Si dimette Altamura, allenatore del Menfi
Riprendiamo una notizia da facebook:
COMUNICATO STAMPA ARES MENFI:
Nella serata di ieri mister Altamura ha rassegnato le proprie dimissioni nelle mani della dirigenza Ares Menfi a causa di motivi strettamente personali.
Allo stesso vanno i ringraziamenti dell'intero ambiente sportivo per l'impegno e la professionalità dimostrata durante questi mesi.

82. 11/03/16. Il giovane Giuseppe Russo squalificato per 1 giornata
A CARICO DIRIGENTI INIBIZIONE A SVOLGERE OGNI ATTIVITA' FINO AL 5/ 4/2016:  Caleca Salvatore (Monreale Calcio)
A CARICO DI ALLENATORI SQUALIFICA FINO AL 15/ 3/2016: Fratello Giuseppe (Castellammare Calcio 94), Marramaldo Santo (Monreale Calcio)
SQUALIFICA PER UNA GARA: Corrao Antonio (Audace Partinico Borgetto), Russo Giuseppe (Cefalu Calcio), Tramontana Isidoro (Monreale Calcio), Di Paola Benedetto (Monreale Calcio), Levantino Angelo (Citta Di Casteldaccia), Mazzeo Francesco (Prizzi), Russo Mauro (Monreale Calcio), Scrozzo Alessandro (Nuova Sancis)

81. 10/03/16. Il Cefalù in trasferta a Menfi, il Riviera sul campo del Bolognetta
9^ ritorno  - 13/03/16
Ares Menfi
   - Cefalù           Nanfa di Palermo
A. Partinico - Monreale         Reina di Marsala
Bolognetta
  - Riviera Marmi    Figuccia di Marsala
B. Terrenove - Castellammare    
0-3*
Casteldaccia - Prizzi           Piscitello di Trapani sabato
Nuova Sancis - Città di Carini  Gianquinto di Trapani
Real Finale
 - Pro Villabate    Domina di Palermo     sabato

80. 10/03/16. Rassegna stampa: Promozione (Recuperi)

79. 10/03/16. Il Villabate vince a Menfi e torna a sperare
Ares Menfi - Pro Villabate 1-2
Reti:
1t. 36' La Vardera, 47' Licata, 2t. 35' La Vardera

Seconda sconfitta consecutiva per l’Ares Menfi contro una diretta concorrente nella corsa per la salvezza. Sul proprio terreno di gioco i ragazzi di mister Altamura devono arrendersi ad un modesto Pro Villabate, che mette in cascina tre punti preziosi per la propria classifica.
Al 21’ sono proprio i palermitani a rendersi pericolosi nella prima vera occasione da gol: La Vardera approfitta di un retro passaggio di Calandrino per innescare Taniello che a porta sguarnita manda a
lto sopra la traversa.
A distanza di tre minuti arriva la risposta dei biancazzuri locali con il fantasista Campisi che ha una ghiotta occasione per portare in vantaggio i suoi ma il suo pallonetto, a potiere battuto, finisce fuori misura.
Al 36’ gli ospiti vanno in vantaggio con l’esperto attaccante La Vardera che, partito in fuorigioco, mette alle spalle di un incolpevole Avona.
Al 2’ minuto di recupero della prima frazione di gioco i locali pareggiano con il difensore Licata che, appena entrato in area di rigore, lascia partire un diagonale che si insacca alle spalle dell’estremo difensore ospite.
Nella ripresa la gara s’infiamma notevolmente, con ben sette giocatori che finiscono sul taccuino del direttore di gara.
Al 68’ ci prova ancora Campisi che cerca la via della rete ma il suo tiro dalla distanza trova un ottimo Ceesay che con un bel colpo di reni sventa la minaccia.
Al 70’ è ancora La Vardera (il migliore dei suoi) a mettere il sigillo sulla gara. Il suo tiro da circa 30 metri si insacca alle spalle del portiere Avona regalando la vittoria ai palermitani.
Con questa sconfitta la formazione del presidente Viviani rimane al quart’ultimo posto in graduatoria, in piena zona play out, e domenica dovrà affrontare, ancora tra le mura amiche, il più coriaceo Cefalù, con la speranza di centrare un importante successo per continuare a sperare nella salvezza.
Giannicola Scopelliti
CLASSIFICA 8^ GIORNATA RITORNO COMPLETA:
Riviera Marmi 49, Audace Partinico Borgetto 44, Castellammare 41, Nuova Sancis 37, Casteldaccia 34, Real Finale 33, Bolognetta 29, Monreale 28, Cefalù 28, Menfi 25, Prizzi 23, Pro Villabate 21, Carini 19,  Borgata Terrenove (ESCLUSA)

78. 09/03/16. Oggi si gioca il recupero tra Menfi e Villabate
Si disputa questo pomeriggio, mercoledì 9 marzo 2016,  il RECUPERO della 7^ giornata di ritorno tra
Ares Menfi-Pro Villabate del 28.2.2016, con inizio alle ore 15.00. La gara è molto importante per il Villabate che si trova all'ultimo posto della classifica e quindi in piena zona playout.
Arbitro della partita: Lo Gaglio di Trapani
Non essendoci altre partite da recuperare dopo questa partita la classifica sarà competa.

77. 07/03/16. Rassegna stampa: Promozione

76. 06/03/16. Il Riviera di forza vince col Monreale, il Carini sorpassa il Villabate
RITORNO - 8 GIORNATA - 6/03/16
Città di Carini   - Ares Menfi             4-2
Cefalù Calcio     - A. Partinico Borgetto  0-1 sabato
Borgata Terrenove - Bolognetta             0-3*
Castellammare     -
Città di Casteldaccia  1-0
Pro Villabate     - Nuova Sancis           0-1
Prizzi            -
Real Finale            2-2
Monreale calcio   -
Riviera Marmi          1-4
CLASSIFICA 8^ GIORNATA RITORNO:
Riviera Marmi 49, Audace Partinico Borgetto 44, Castellammare 41, Nuova Sancis 37, Casteldaccia 34, Real Finale 33, Bolognetta 29, Monreale 28, Cefalù 28, Menfi* 25, Prizzi 23, Carini 19, Pro Villabate* 18, Borgata Terrenove (ESCLUSA).
* una partita in meno

75. 05/03/16. Il Partinico vince a Cefalù e sogna ancora l'aggancio al primato.
FOTO e VIDEO
Cefalù - Audacre Partinico Borgetto 0-1

Cefalù:
Fiduccia, Badalamenti (77' Mancuso), Bisogno,
 Lo Bianco, Di Domenico, Russo V., Fazio (50' Tralongo), Russo G, Norato, Zangara (58' Liberto) Sferruzza. All. Minutella. A disp.: Ciolino, Fiduccia D., Cavoli, Greco
Partinico: Chimenti, Pumo, Cavaliere, Audia (85' Cacciatore), Castiglione,
 Corrao, Di Miceli, Campione, Nando, Iattarelli (93' Campione F.) , Di Giuseppe, Tortorici. All. Rinaudo. A disp.: Lombardo G., Lo Iacono, Bad, Emmolo, Lombardo L.
Arbitro: Lombardo di Caltanissetta, assistenti: Pellitteri e Calvaruso di Palermo
Rete:
72' Di Miceli
 
Il Cefalù spreca di nuovo diverse occasioni nel primo tempo, bravo il portiere Chimenti. Nella ripresa il Partinico lo trafigge con una rete in contropiede dello sgusciante Di Miceli. La lotta per il primato è sempre più aperta.
La partita di oggi ricorda un pò quella di 15 giorni fa quando a violare il Santa Barbara è stato il Monreale. Ancora una volta il Cefalù di Pino Minutella gioca un primo tempo molto convincente contro la seconda forza del campionato, crea diverse occasioni da rete, ma di fronte si trova un portiere, Chimenti, che forse potrebbe avere la nomination di migliore in campo salvando la sua rete in un paio di occasioni con interventi davvero spettacolari. Le squadre sono andate al riposo col risultato di 0-0, col Cefalù che in pratica ha fatto la partita.
Nella ripresa Minutella ha cambiato nel giro di un quarto d'ora 2 uomini importanti come Fazio e Zangara, non sappiamo se per problemi fisici o per scelte tecniche, ma da quel momento la partita è cambiata. Il Cefalù ha arretrato troppo il baricentro consentendo al Partinico di prendere coraggio ed impadronirsi del centrocampo col capitano n. 8 Campione che ha giostrato il gioco come un direttore d'orchestra. Come prevedibile nell'unica occasione della ripresa al 72' Di Miceli riceve un lancio, si libera di un paio di avversari e del portiere e segna nella porta incustodita. Il Cefalù reagisce ma la difesa del Partinico regge bene.
Il Partinico con questa vittoria si porta stasera a 2 punti dalla capolista Riviera che domani gioca in casa del Monreale al Santocanale e fra 2 settimane ci sarà lo scontro diretto. capitolo promozione in Eccellenza davvero riaperto. Il Cefalù invece con questa sconfitta casalinga ripone nel cassetto le sue aspirazioni di rientrare in zona playoff.

PRESTO SERVIZI FOTO e VIDEO

74. 04/03/16. A Cefalù arriva il Partinico Borgetto, secondo in classifica
Il campo Santa Barbara sarà uno dei più importanti di questo fine settimana in quanto la partita che si giocherà sabato sarà quasi decisiva per la testa della classifica. Infatti sarà di scena contro il Cefalù Calcio di Pino Minutella l'Audace Partinico Borgetto che attualmente si trova al secondo posto con 41 punti a -5 dalla capolista Riviera Marmi. Mancano 6 giornate alla fine del campionato ed il Partinico cercherà di ottenere una vittoria in attesa di un passo falso della capolista in casa del Monreale. Poi fra 2 settimane ci sarà lo scontro diretto tra le prime 2 della classe. Ma il Cefalù non starà certamente a guardare perchè è ancora fresco il ricordo della sconfitta casalinga nell'ultima partita giocata in casa con il Monreale e certamente i giocatori del Cefalù Calcio non vogliono deludere di nuovo i propri sostenitori.
Nel Cefalù rientra lo squalificato badalamenti e quindi la rosa dovrebbe essere al completo. Inizio della partita sabato alle ore 15.
L'arbitro designato è il sig. Lombardo di Caltanissetta, assistenti: Pellitteri e Calvaruso di Palermo

73. 03/03/16. A Monreale e Cefalù le partite chiave della giornata
RITORNO - 8 GIORNATA - 6/03/16
Città di Carini   - Ares Menfi             D'Angelo di Trapani
Cefalù Calcio     - A. Partinico Borgetto  Lombardo di Caltanissetta sabato
Borgata Terrenove - Bolognetta             0-3*
Castellammare     -
Città di Casteldaccia  Pantaleo di Marsala
Pro Villabate     -
Nuova Sancis           Geraldi di Agrigento
Prizzi            -
Real Finale            Reina di Marsala
Monreale calcio   -
Riviera Marmi          Virgilio di Agrigento Campo Santocanale
CLASSIFICA 7^ GIORNATA RITORNO:
Riviera Marmi 46, Audace Partinico Borgetto 41, Castellammare 38, Casteldaccia 34, Nuova Sancis 34, Real Finale 32, Monreale 28, Cefalù 28, Bolognetta 26, Menfi* 25, Prizzi 22, Pro Villabate* 18, Carini 16, Borgata Terrenove (ESCLUSA).
* una partita in meno

72. 02/03/16. Squalifiche e recupero
A CARICO DIRIGENTI INIBIZIONE A SVOLGERE OGNI ATTIVITA' FINO AL 10/ 3/2016: Fiduccia Rolando (Cefalu Calcio)
SQUALIFICA PER DUE GARE:   Virga Giuseppe (Citta Di Carini),
SQUALIFICA PER UNA GARA:
  Mantegna Giovanni, (Bolognetta) Scarpinato Santo (Prizzi)
Recupero 7 rit.: Ares Menfi/Pro Villabate del 28.2.2016  Giocasi Mercoledì 9.3.2016 ore 15.00

71. 02/03/16. Riviera sconfitto a Belpasso, Casteldaccia vince ad Avola
Il Riviera ha perso 2-1 a Belpasso ed ha buone possibilità di ribaltare il risultato nella gara di ritorno. Il Casteldaccia vince fuori casa ad Avola per 3-1 e pone una grande ipoteca per la finale.

Belpasso - Riviera Marmi 2-1
Real Avola -- Casteldaccia
1-3

70. 01/03/16. Domani le gare di andata delle semifinali di Coppa Italia
Si giocano domani alle 15 le gare di andata delle semifinali di Coppa Italia Promozione che vedono ancora impegnate 2 squadre del girone A: La capolista Riviera giocherà a Belpasso ed il Casteldaccia sul campo del Real Avola.
Belpasso (4C)- Riviera Marmi (1A)
Real Avola (3C)- Casteldaccia. (4A)
Le gare di ritorno si giocheranno mercoledì 16 marzo

69. 29/02/16. Rassegna Stampa: Promozione

68. 28/02/16. Il Partinico rosicchia 2 punti al Riviera, il Real Finale bussa ai playoff
RITORNO - 7 GIORNATA - 28/02/16
Real Finale          - Castellammare    2-0  SABATO
Ares Menfi           - Pro Villabate    rinviata per il vento
A.Partinico Borgetto - Città di Carini  4-1
Bolognetta
          - Monreale         1-0
Casteldaccia
        - B. Terrenove     
3-0*
Nuova Sancis         - Prizzi           3-0
Riviera Marmi
       - Cefalù           1-1
CLASSIFICA 7^ GIORNATA RITORNO:
Riviera Marmi 46, Audace Partinico Borgetto 41, Castellammare 38, Casteldaccia 34, Nuova Sancis 34, Real Finale 32, Monreale 28, Cefalù 28, Bolognetta 26, Menfi* 25, Prizzi 22, Pro Villabate* 18, Carini 16, Borgata Terrenove (ESCLUSA).
* una partita in meno

67. 28/02/16. Nel finale sfuma il colpaccio del Cefalù in casa del Riviera. Finisce 1-1
Riviera Marmi - Cefalù 1-1
Riviera:
Lo Iacono, Giorlando, Papalone, Graziano, Ernandez F., Castiglione, Nolfo (70' Genna), Lamia, Di Vita, Iovino (60' Mazzara), Parrinello (46' Cannavò). All. Melillo. A disp.: Ernandez D., Di maggio, Morici, Miceli
C
efalù: Fiduccia A., Russo G., Bisogno, Lo Bianco, Di Domenico, Russo V., Fazio, Norato, Tralongo, Zangara (79' Liberto), Sferruzza (92' Mancuso). All. Minutella. A disp.: Ciolino, Fiduccia D., Cavoli, Mancuso, Greco, Liberrto.
Arbitro: Domina di Palermo.
Marcatori: 74' Fazio, 89' Lamia
Nei p
rimi 45' al Cornino il Cefalù non sfigura affatto contro la capolista Riviera. Si va al riposo a reti bianche: Riviera-Cefalu' 0-0. Il Cefalù ha colpito una traversa con Di Domenico ed ha avuto anche diverse palle gol mancate per un soffio. Il portiere Alessio Fiduccia ha blindato la sua porta con una strepitosa parata proprio prima dello scadere del primo tempo. 
Nella ripresa il Cefalù riesce a mantenere bene il campo giocando con molta accortezza. Quasi alla mezzora Fazio ha il guizzo giusto in area e porta in vantaggio il Cefalù. Il Riviera Marmi sembra incredulo di quello che sta succedendo, resta ancora un quarto d'ora per raddrizzare una partita che sulla carta poteva sembrare facile. Zangara ha l'occasione del raddioppio, ma la spreca. L'assedio del Riviera è insistente e la capolista trova il pareggio proprio allo scadere su azione di calcio d'angolo e palla deviata in rete da Lamia. Dopo 6 minuti interminabili di recupero la partita si chiude con un pareggio d'oro per il Cefalù che ha giocato un'ottima partita. Il Riviera ha rischiato davvero di subire la prima sconfitta, ma ha dimostrato il suo carattere di grande capolista.

66. 27/02/16. Il Real Finale batte il Castellammare e sogna i playoff
Real Finale - Castellammare  2-0 (Gagliano, Di Cara)

65. 25/02/16. Il Cefalù va a far visita alla capolista Riviera
Si giocano domenica le partite della 7^ giornata di ritorno. Il Cefalù Calcio sarà impegnato in una difficile trasferta sul campo della capolista Riviera Marmi, squadra che è ancora imbattuta dall'inizio del campionato. Per la squadra di Pino Minutella il pronostico è certamente contrario, grande favorita è la capolista. Ma questa volta la giovane truppa cefaludese  ha un piccolo vantaggio: scendere in campo sapendo che non c'è nulla da perdere e tutto quello che arriverà, sarà tutto guadagnato. L'unica attenzione è quella di non prendere un'imbarcata, ma giocare con calma e magari potrebbe arrivare una sorpresa, anche un semplice pareggio sarebbe molto accettabile. La Riviera ormai ha un piede in Eccellenza e difficilmente perderà concentrazione. A Cefalù è ancora viva la buona impressione destata dalla squadra capolista, nel corso della gara di andata ricordiamo il capocannoniere Iovino che si procurò un rigore facendo ballare con diverse finte 2 difensori che non riuscirono a togliergli il pallone e poi appena entrato in area venne meso a terra. Nella squadra cefaludese rientrerà Di Domenico, ma mancherà lo squalificato Badalamenti, il Riviera dovrebbe essere al completo.
Sabato il Castellammare si recherà a Finale dove troverà una squadra che ancora aspira ad entrare nei playoff e che quindi non può più perdere punti per strada dovendo recuperare 3 punti di distacco. Il Partinico affronterà il Carini che ha l'acqua alla gola. Il Villabate che ha esonerato mister Perricone sarà impegnato in una trasferta delicata sul campo dell'Ares Menfi. Interessante il derby tra Bolognetta contro il Monreale galvanizzato dalla vittoria esterna a Cefalù. Infine il Prizzi va a fare visita alla Nuova Sancis che vuole mantenere il suo vantaggio dalle inseguitrici ai playoff. Per il Casteldaccia 3 punti a tavolino senza giocare.

RITORNO - 7 GIORNATA - 28/02/16
Real Finale          - Castellammare    Matina di Palermo  SABATO
Ares Menfi           - Pro Villabate    Lo Gaglio di Trapani
A.Partinico Borgetto - Città di Carini  Saputo di Palermo
Bolognetta
          - Monreale         Nuckchedy di Caltanissetta
Casteldaccia
        - B. Terrenove     
3-0*
Nuova Sancis         - Prizzi           Lupo di Agrigento
Riviera Marmi
       - Cefalù           Domina di Palermo
CLASSIFICA 6^ GIORNATA RITORNO:
Riviera Marmi 45, Audace Partinico Borgetto 38, Castellammare 38, Nuova Sancis 31, Casteldaccia 31, Real Finale 29, Monreale 28, Cefalù 27, Menfi 25, Bolognetta 23, Prizzi 22, Pro Villabate 18, Carini 16, Borgata Terrenove (ESCLUSA).  

64. 24/02/16. Ammenda e squalifiche per il Cefalù Calcio
A CARICO DI SOCIETA' AMMENDA  Euro 250,00 CEFALU CALCIO Per manifestazioni di intemperanza, da parte di propri sostenitori, nei confronti di un A.A., altresì attinto da sputi.
A CARICO DI ALLENATORI SQUALIFICA FINO AL 29/ 2/2016: Fratello Giuseppe   (Castellammare Calcio 94)
SQUALIFICA PER DUE GARE: Minutella Walter (Cefalu Calcio)
SQUALIFICA PER UNA GARA:  Raineri Dario (Bolognetta) , Badalamenti Giovanni (Cefalu Calcio) ,  La Vardera Massimiliano  (Pro Villabate Calcio)  Campisi Filippo (Ares Menfi 2011)  Miranda Salvatore (Prizzi)

63. 24/02/16. Il Villabate scarica l'allenatore Perricone. Il punto.
Christian Perricone (nella foto) non è più l'allenatore del Pro Villabate, squadra che si trova al penultimo posto in classifica con 18 punti. Sembra che il divorzio tra società ed allenatore sia stato consensuale, ma la notizia è giunta davvero inattesa perchè arriva dopo un risultato positivo come il pareggio contro il Partinico, secondo in classifica.
Ancora non si sa chi sostituirà il tecnico del Villabate che comunque ha ringraziato tutti quelli che gli hanno tributato manifestazioni di stima.
Questa è la notizia più eclatante di questa giornata. Nella 6^ di ritorno la Riviera Marmi ha confermato la sua forza vincendo sul campo del Carini che aveva bisogno di punti per la salvezza. Nella zona playoff si sono formate due coppie a pari punti che probabilmente lotteranno fino al termine per avere la migliore posizione in classifica. Seconde sono Partinico e Castellammare a quota 38 punti, mentre quarte sono Nuova Sancis e castyeldaccuia a quota 31, ma bisogna stare attenti al rientro in lotta del Real Finale e del Monreale che ancora possono agganciare la zona playoff. Per quanto riguarda la lotta per la salvezza, quando mancano 7 giornate alla fine, le principali indiziate alla disputa dei playout sono il Pro Villabate p.18 ed il Carini p16, la squadra più vicina è il Prizzi che ha 22 punti.
Per quanto riguarda la classifica marcatori c'è da notare che domenica molti bomber dell'alta classifica hanno mosso la classifica. In testa c'è sempre Iovino (Riviera) con 12 reti, seguono con 11 reti: Norfo (Castellammare) e Lamia (Riviera) tutti a segno. A quota 10, senza reti domenica scorsa, rimangono La Mattina (Monreale) assente a Cefalù per la febbre, Zerbo (Partinico) e Levantino (Villabate). Guarda tutta la classifica
MARCATORI

62. 23/02/16. Gli accoppiamenti delle semifinali di Coppa Italia Promozione
E' stato e
ffettuato questo pomeriggio presso i locali della F.I.G.C. il sorteggio per le semifinali di Coppa Italia.
Questi gli accoppiamenti:
Belpasso- Riviera Marmi
Real Avola - Casteldaccia.
Le gare di andata si giocheranno mercoledì 2 marzo, il ritorno mercoledì 16 marzo.

61. 22/02/16. Juniores: Il Cefalù battuto dal Cus Palermo
Cefalù Calcio - Cus Palermo 1-3
Sconfitta casalinga ma con l'onore delle armi per i ragazzi di Salvatore Mirenda, che affrontavano una delle formazioni più forti del Torneo.
I canarini iniziavano l'incontro in 10 per l'assenza di numerosi effettivi, tra cui il portiere Giuseppe Ciolino, squalificato. Nonostante ciò, i Cefaludesi tenevano validamente testa agli avversari, ed anzi sullo 0-0 avevano tre ghiottissime occasioni per passare in vantaggio, malamente sprecate da Danilo Liberto e Peppe Fazio. Il primo tempo si concludeva comunque "appena" sullo 0-1.
Nella ripresa i Cussini prendevano inevitabilmente il comando delle operazioni, e si portavano sullo 0-3. La reazione d'orgoglio dei Cefaludesi portava alla rete di
 Giovanni Sferruzza, poi era l'estremo del CUS a negare a Danilo Liberto le palle di un pareggio che avrebbe avuto del clamoroso.
Escono dal campo, quindi, a testa altissima i ragazzi di Mirenda, che confermano di star disputando un campionato onorevole e ad alto livello, e che indubbiamente stanno maturando un'ottima esperienza che sarà loro molto utile in futuro.
(Raffaele Taibi)

60. 22/02/16. Rassegna Stampa: Promozione

59. 21/02/16. Il Riviera vince e porta il suo vantaggio a 7 punti dal Partinico
RITORNO - 6 GIORNATA - 21/02/16
Prizzi          - Ares Menfi             4-2
Pro Villabate   - A. Partinico Borgetto  0-0
Castellammare   - Nuova Sancis           4-2
Città di Carini - Riviera Marmi
         1-3
CLASSIFICA 6^ GIORNATA RITORNO:
Riviera Marmi 45, Audace Partinico Borgetto 38, Castellammare 38, Nuova Sancis 31, Casteldaccia 31, Real Finale 29, Monreale 28, Cefalù 27, Menfi 25, Bolognetta 23, Prizzi 22, Pro Villabate 18, Carini 16, Borgata Terrenove (ESCLUSA). 

58. 20/02/16. A Casteldaccia un pareggio, il Monreale sorpassa il Cefalù
Anticipi 6^ Giornata

Casteldaccia    - Bolognetta   1-1
Cefalù          - Monreale      1-2
B. Terrenove    - Real Finale   0-3*

57. 20/02/16. Il Cefalù spreca, il Monreale ne approfitta e vince al S. Barbara.
FOTO e VIDEO
Cefalù - Monreale 1-2
Cefalù: Fiduccia A., Badalamenti Bisogno, Lo Bianco (79' Liberto), Norato, Russo V., Fazio, Russo G., Tralongo (56' Mancuso), Zangara, Sferruzza. All. Minutella. A disp.: Ciolino, Fiduccia D., Cavoli,Minutella, Greco,  Liberto.
Monreale: Sciarrino, Di Paola, Tramontana, Pezzino, Vassallo P., Chiummento (61' Lupo),  Chianello, Mazzamuto, Nuccio S.  (79' Tuzzolino), Cracchiolo, Vassallo N (55' Nuccio D.).. All. Marramaldo. A disp.: Carieri, Vassallo R.   Tuzzolino, Calderone, Pizzimenti.

Arbitro:  Li Vigni di Palermo. Assistenti: Citarda e Girgenti di Palerm
Reti: 10' Zangara, 17' Nuccio S., 27' Tramontana.
Il Cefalù perde al Santa Barbara la gara contro il Monreale alla ripresa del campionato ma deve fare un grande "mea culpa" per le tante occasioni da rete mancate nella prima mezzora. Il Cefalù ha macinato tanto gioco nella prima mezzora, forse uno dei migliori momenti visti in campo, ha creato ben 8 o 9 azioni nitide da rete ma ha ottenuto una sola rete, una annullata in maniera dubbia e ne ha sbagliate ben 7. Il Monreale senza strafare ha avuto 2 sole occasioni, 2 tiri e 2 reti con la difesa cefaludese non sempre perfetta.
Nella ripresa il Cefalù ha cercato in tutti i modi di raggiungere il pareggio ed ha praticamente assediato la metà campo monrealese, ma la troppa foga e la voglia di segnare ha fatto perdere un pò le idee e la squadra non ha più mostrato il bel gioco di prima, ma si è ingolfato di fronte alla difesa avversaria. Inoltre il Cefalù è rimasto in 10 al 7' della ripresa per l'espulsione di Badalamenti per doppia ammonizione e essendo in inferiorità numerica ha mostrato tanta generosità, ma poca lucidità.
L'arbitraggio è stato contestato dal pubblico presente in particolare nell'azione dell'annullamento della rete a Zangara sull1-1 per un fuorigioco davvero molto dubbio, poi per i cartellini gialli molte volte estratti nei confronti dei padroni di casa e spesso lasciato in tasca nei confronti degli avversari.
Il Monreale porta a casa 3 punti importanti, sorpassa il Cefalù in classifica e si porta a ridosso della zona playoff, per il Cefalù è la prima sconfitta casalinga della gestione Minutella e da quello visto in campo forse il pareggio sarebbe stato il risultato più giusto.
Presto FOTO e VIDEO

56. 19/02/16. Le probabili formazioni al Santa Barbara
Cefalù: Fiduccia A., Lo Bianco, Bisogno, Tralongo, Badalamenti, Russo V., Fazio, Russo G., Norato, Zangara, Sferruzza. All. Minutella. A disp.: Fiduccia D., Cavoli, Fiore, Greco, Mancuso ,Liberto.
Monreale: Sciarrino, Di Paola, Chiarello, Vassallo, Russo, Pezzino, Tramontana, Chiummento, Nuccio, Cracchiolo, La Mattina. All. Marramaldo. A disp.: Mazzamuto, Bonanno, Lupo.
Arbitro:  Li Vigni di Palermo. Assistenti: Citarda e Girgenti di Palermo

55. 18/02/16. Riprende il campionato. A Cefalù il derby normanno.
Sono passati 20 giorni senza calcio e sembra un secolo. Il campionato che si è fermato per 2 domeniche riprende in questo fine settimana per il rush finale. Sabato si giocano 2 partite: a Cefalù dove arriverà il Monreale, e la gara tra Casteldaccia, che si è brillantemente qualificato per le semifinali di Coppa, e Bolognetta, le altre partite si giocano domenica.
A Cefalù quindi si giocherà il derby normanno tra le due squadre che rappresentano le città di Ruggero. Entrambe si trovano in una situazione abbastanza tranquilla della classifica e sono divise solo da 2 punti. Nel Cefalù c'è da registrare l'assenza per squalifica del forte difensore Di Domenico e mister Minutella dovrà certamente trovare una soluzione per creare una nuova difesa.
La capolista Riviera sarà impegnata sul campo del Carini, un banco di prova impegnativo visto che i padroni di casa sono affamati di punti per uscire dalla zona pericolosa dei playout. Anche il Villabate se la vedrà contro una squadra di alta classifica, l'A. Partinico, seconda in graduatoria, un testa coda delicato per la classifica. Il Prizzi ospita l'Ares Menfi e cerca punti per non farsi risucchiare in basso. Interessante si presenta la gara tra Castellammare e Nuova Sancis, terza e quarta in classifica, in gioco le posizioni nei playoff. Il Real Finale non gioca ed ha 3 punti assicurati per l'esclusione del Borgata Terrenove.

RITORNO - 6 GIORNATA - 21/02/16
Prizzi          - Ares Menfi             Fazio di Agrigento
Pro Villabate   - A. Partinico Borgetto  Piscitello di Trapani
Casteldaccia    - Bolognetta             Lipari di Trapani     sabato
Cefalù          - Monreale               Li Vigni  di Palermo  sabato
Castellammare   - Nuova Sancis           Nanfa di Palermo
B. Terrenove    - Real Finale            0-3*
Città di Carini - Riviera Marmi
         Bongiorno di Marsala
CLASSIFICA 5^ GIORNATA RITORNO:
Riviera Marmi 42, Audace Partinico Borgetto 37, Castellammare 35, Nuova Sancis 31, Casteldaccia 30, Cefalù 27, Real Finale 26, Menfi 25, Monreale 25, Bolognetta 22, Prizzi 19, Pro Villabate 17, Carini 16, Borgata Terrenove (ESCLUSA). 

54. 17/02/16. Riviera e Casteldaccia passano il turno di Coppa Italia
Il Riviera Marmi giunge alle semifinali di Coppa Italia Promozione grazie ad una rete di
Samuele Cannavo' segnata al 92' in pieno recupero. È' stata una vera e propria battaglia dominata dai giallorossi anche per quanto riguarda le espulsioni Grimaudo, Iovino e mister Melillo per la Riviera, e Iuculano e Alessandro per il Sant'Agata.
Il Città di Casteldaccia agguanta un pareggio sul campo del Licata e passa il turno grazie alla vittoria dell'andata
.
CLUB BELPASSO - RAGUSA 2014            4-1  dopo rigori (0-1)qualificata CLUB BELPASSO
RIVIERA MARMI - CITTA’ DI S.AGATA      1-0  (0-0) qualificata RIVIERA MARMI
LICATA CALCIO - CITTA’ DI CASTELDACCIA
1-1  (0-1) qualificata CITTA’ DI CASTELDACCIA
REAL AVOLA    - CAMARO
                 2-1  (2-2)
 qualificata REAL AVOLA

53. 16/02/16. Juniores. Festival del gol a Finale: Real-Cefalu' 4-8.
Partita "anomala" oggi al S. Giuliano di Finale per il Campionato Juniores, terminata al 21' del ll tempo con i canarini cefaludesi vittoriosi col risultato incredibile di 4 a 8.
La gara era già iniziata con i Cefaludesi in 10 (privi di ben 6 titolari,Giovanni Sferruzza, Marco Lo Bianco, Diego Tralongo, Thomas Fiore, Giuseppe Russo e Danilo Liberto) e i locali in 8, ma nonostante l'inferiorità, i ragazzi di mister Cinquegrani tenevano validamente e lodevolmente testa agli avversari per tutto il primo tempo, concluso sul 4-4. Da notare che veniva espulso il portiere Cefaludese Ciolino per fallo da ultimo uomo.
Nella ripresa, i locali accusavano inevitabilmente lo sforzo fisico, e gli ospiti, meglio assestati in campo, prendevano gradualmente il largo.
L'incontro, comunque, veniva interrotto dall'arbitro al 21' in quanto due giocatori del Finale si infortunavano, e la formazione, con 6 effettivi, non poteva continuare.
Tre buoni punti per i ragazzi di Mirenda, che consolidano la loro ottima posizione in classifica, subito alle spalle delle migliori (Parmonval, CUS, Villabate e Monreale). Lunedì prossimo, tuttavia, i canarini avranno un difficile impegno casalingo contro il CUS, squadra ostica e scorbutica.
Mattatore nello score Peppe Fazio con 4 reti, 2 per Walter Minutella e 1 per Gabriele Bisogno e Fiduccia Dario.
Formazione: Giuseppe Ciolino, Fiduccia, Bisogno, Garbo, Luca Greco, Luca Cavoli, Salvatore Cassata, Fazio, Giuseppe Rajmondo, Minutella. All. Salvatore Mirenda.
Arbitro: Sig. Vaianisi di Palermo.

52. 16/02/16. Mercoledì le partite di ritorno dei Quarti di Coppa Italia
Si giocano mercoledì 17 alle ore 15 le gare di ritorno dei Quarti di Coppa Italia di Promozione. Sono ancora in gara 2 squadre del girone A: il Riviera Marmi, capolista del girone, che riceverà in casa il Città di S. Agata, all'andata finì 0-0, ed il Città di Casteldaccia, 5° in classifica, che andrà sul campo del Licata Calcio per difendere l'1-0 dell'andata.
Ecco il quadro delle partite con i risultati dell'andata: 

CLUB BELPASSO - RAGUSA 2014            (0-1)
RIVIERA MARMI - CITTA’ DI S.AGATA      (0-0)
LICATA CALCIO - CITTA’ DI CASTELDACCIA
(0-1)
REAL AVOLA    - CAMARO
                 (2-2)

51. 15/02/16. Rassegna Stampa: Promozione

50. 14/02/16. Il Monreale vince il recupero contro un Prizzi rimaneggiato
MONREALE - PRIZZI 3-1
Un Prizzi molto rimaneggiato per squalifiche si è presentato con i giocatori contati a disputare la partita di recupero col Monreale che ha vinto senza grandi problemi. Il Monreale, squadra composta da molti giovani, con questa vittoria sale a 25 èunti sorpassando il Bolognetta e raggiungendo in classifica il Menfi. Mentre il Prizzi resta a 19 punti solo 2 in più dalla zona playout

CLASSIFICA 5^ GIORNATA RITORNO AGGIORNATA:
Riviera Marmi 42, Audace Partinico Borgetto 37, Castellammare 35, Nuova Sancis 31, Casteldaccia 30, Cefalù 27, Real Finale 26, Menfi 25, Monreale 25, Bolognetta 22, Prizzi 19, Pro Villabate 17, Carini 16, Borgata Terrenove (ESCLUSA).

49. 13/02/16. Per il Cefalù Calcio amichevoli per mantenere il ritmo.
In queste 2 settimane di riposo del campionato il Cefalù Calcio non è stato fermo, ma ha disputato un paio di amichevoli per non perdere il ritmo del campionato.
Sabato scorso la squadra allenata da Pino Minutella ha affrontato il Caccamo, squadra di Prima Categoria, e la partita è finita 0-0
Oggi il Cefalù ha affrontato in amichevole il Collesano ed ha vinto per 2-0 con le reti segnate da 2 giovanissimi: Mancuso e Walter Minutella.
Sabato prossimo riprenderà il campionato ed il Cefalù giocherà alle 15 contro il Monreale. Mancherà nella formazione cefaludese il difensore Di Domenico, squalificato per una giornata.

48. 12/02/16. Domenica si gioca il recupero tra Monreale e Prizzi
Si gioca domenica alle ore 14.30 il recupero tra Monreale e Prizzi, gara in programma il 17 gennaio u.s. valida per la 3^ giornata di ritorno. la gara non si è potuto disputare per la neve copiosa caduta la notte precedenrte e non ha consentito al Prizzi di potere raggiungere Monreale.
Questo è l'unico recupero di questo girone ed in questo modo la classifica sarà completa.
Il Monreale ha 22 punti in classifica, mentre il Prizzi ne ha 19, sono entrambe fuori dalla zona playout ma proprio al limite. L'arbitro della partita sarà il sig. Pantaleo di Marsala

CLASSIFICA 5^ GIORNATA RITORNO:
Riviera Marmi 42, Audace Partinico Borgetto 37, Castellammare 35, Nuova Sancis 31, Casteldaccia 30, Cefalù 27, Real Finale 26, Menfi 25, Bolognetta 22, Monreale* 22, Prizzi* 19, Pro Villabate 17, Carini 16, Borgata Terrenove (ESCLUSA). 
* una partita in meno
  

47. 07/02/16. Il Sindaco: "A febbraio si rifarà la copertura delle tribune al S. Barbara"
Il Sindaco di Cefalù Saro Lapunzina, partecipando domenica 7 febbraio alla trasmissione di Radio Cammarata Cefalù, su una precisa domanda del conduttore Armando Geraci ha dichiarato che entro il mese di febbraio si rifarà la copertura delle tribune del campo Santa Barbara e così il pubblico presente non si bagnerà più in caso di pioggia.

Prendiamo atto della dichiarazione del Sindaco e restiamo in attesa di verificare la realizzazione di quanto affermato.
Ecco l'audio della dichiarazione del Sindaco:
AUDIO

45. 04/02/16. Il campionato si ferma per 2 settimane, mancano 8 g. alla fine
Dopo le partite della 5^ giornata di ritorno il campionato si ferma per 2 settimane per consentire eventuali recuperi e poi riprendere fino al termine quando mancano ancora 8 giornate. La classifica non è completa in quanto si deve recuperare una gara: Monreale - Prizzi, in programma domenica 14 febbraio.
Per quanto riguarda la zona promozione le squadre in lotta sono in tre: Il Riviera Marmi, capolista imbattuto e vero favorito, l'Audace Partinico Borgetto che ha però 5 punti di ritardo ed il Castellammare che è a -7 dalla capolista. Queste 2 squadre inseguitrici dovrebbero davvero fare miracoli per raggiungere la vetta, ma la matematica ancora è molto aperta, ma sono sicuramente indicate ad occupare 2 dei 4 posti dei playoff, e sarà importante stabilire la graduatoria. Con loro sono in lotta per i playoff la Nuova Sancis ed il Casteldaccia. Cefalù, Real Finale e Ares Menfi si trovano poco distanti dalla zona playoff ed ancora potrebbero fare un ultimo sforzo, insomma sarebbe un traguardo davvero impensabile nel girone di andata. Il Monreale, il Bolognetta ed anche il Prizzi si trovano qualche gradino sopra la zona pericolosa dei playout dove si trovano invece il Villabate ed il Carini. Qui bisogna stare molto attenti perchè perdere un paio di partite potrebbe essere davvero difficile da recuperare.
Per quanto riguarda il Cefalù possiamo affermare che la squadra ha fatto forse più di quanto ci aspettavamo. La giovane età della rosa poteva far credere che la squadra avrebbe dovuto lottare in zona retrocessione. In realtà l'inizio non era stato molto positivo. Infatti nelle prime 8 giornate con mister Orlando in panchina, il Cefalù aveva conquistato solo 6 punti con 2 vittorie e 6 sconfitte.. Poi la svolta decisiva con il richiamo di Minutella in panchina che ha giocato finora 10 partite conquistando ben 21 punti con 6 vittorie, 3 pareggi ed 1 sconfitta, insomma una vera media promozione. Il migliore realizzatore della squadra finora è Sferruzza, autore di 8 reti.
Il Cefalù dovrà giocare ora 4 partite in casa e 4 in trasferta di cui l'ultima con il B. Terrenove non si disputa con 3 punti in classifica in più. In casa il Cefalù dovrà affrontare oltre il Monreale subito dopo il riposo, poi le squadre impegnate nella lotta ai playoff e cioè A. Partinico, Nuova Sancis e Casteldaccia.  Mentre in trasferta dovrà affrontare la capolista Riviera , Menfi e il Real Finale in un derby che potrebbe essere una vera festa dello sport tra 2 squadre che potrebbero già essere appagate.
Per quanto riguarda la classifica marcatori del girone A, bisogna dire che la lotta è ancora aperta tra diversi attaccanti. Infatti in testa si trova Iovino (Riviera) con 11 reti, seguito da 4 giocatori che si trovano a quota 10 e precisamente: Zerbo (A. Partinico), Norfo (Castellammare), Levantino (Villabate) e Lamia (Riviera), poi con 9 reti si trova La Mattina (Monreale) e con 8 reti Carovana (Menfi) e Sferruzza (Cefalù).

44. 04/02/16. I risultati dei quarti di Coppa Italia
RAGUSA 2014            - CLUB BELPASSO  1-0
CITTA’ DI S.AGATA
      - RIVIERA MARMI  0-0
CITTA’ DI CASTELDACCIA
- LICATA CALCIO  1-0
CAMARO
                 - REAL AVOLA     2-2

Le gare di Ritorno si giocheranno Mercoledì 17 febbraio 2016 ore 15.00

43. 03/02/16. 1 g. a 5 giocatori del Carini, fermato anche Di Domenico (Cefalù)
INIBIZIONE A SVOLGERE OGNI ATTIVITA' FINO AL 25/ 2/2016
Pecoraro Roberto (Prizzi)
SQUALIFICA PER UNA GARA EFFETTIVA:
 Di Domenico Giuseppe (Cefalu Calcio) La Fata Salvatore (Citta Di Carini) Virga Giuseppe (Citta Di Carini) Messina Benedetto (Prizzi) Mossa Giovanni (Prizzi), Mantegna Gaetano (Bolognetta), Cataldo Andrea (Citta Di Carini), Cataldo Vito (Citta Di Carini), De Caro Kevin  (Citta Di Carini), Vassallo Pietro (Monreale Calcio)

42. 03/02/16. Giovedì 4 febbraio messa in suffragio di Giuseppe Cammarata
E' passato già un mese dalla prematura scomparsa di Giuseppe Cammarata che ha destato tanta commozione nel mondo sportivo cefaludese e madonita.
La Famiglia Cammarata sentitamente ringrazia quanti hanno partecipato al dolore per la scomparsa del caro Giuseppe. Il trigesimo sarà celebrato giorno 4 Febbraio 2016 alle ore 16.00 nella Parrocchia Artigianelli di Cefalù.

41. 02/02/16. Domani le gare di andata dei Quarti di Coppa Italia Promozione
Si giocano domani, mercoledì 3 febbraio, òe gare di andata dei Quarti di Finale di Coppa Italia. Del girone A di Promozione sono rimaste 2 squadre: la capolista Riviera Marmi che gioca fuori casa contro il Città di S.Agata, e il Città di Casteldaccia, 5° in classifica, che cgioca in casa contro il Licata Calcio.
Le gare di Ritorno si giocheranno Mercoledì 17 febbraio 2016 ore 15.00

RAGUSA 2014
            - CLUB BELPASSO
CITTA’ DI S.AGATA
      - RIVIERA MARMI
CITTA’ DI CASTELDACCIA
- LICATA CALCIO
CAMARO
                 - REAL AVOLA

40. 01/02/16. Rassegna Stampa: Promozione

39. 31/01/16. Il Riviera travolge il Villabate, il Partinico da solo al 2° posto
Il
Riviera Marmi batte il Villabate per 5-0. Troppo grande il divario tra le due formazioni, dopo appena due minuti i ragazzi di Melillo erano sull' 1 a 0 con un facile appoggio in rete di Claudio Lamia dopo una bella azione di Gianluca Di Vita, per poi raddoppiare con lo stesso Di Vita e triplicare alla mezz'ora con uno straordinario goal, ancora, di Lamia. Al 44' quarta rete di Cannavò. Nella ripresa la Riviera Marmi tira i remi in barca ormai paga del risultato e con la testa proiettata a mercoledi per la sfida di coppa Italia a Sant'agata, non spinge più, ma, tutto questo non impedisce a Federico Nolfo di realizzare la quinta rete.
Il Castellammare ha pareggiato a Menfi ed è stato superato dall'A. Partinico Borgetto che ha avuto ragione del Prizzi che ha giocato più di un'ora in 9 uomini. Il Monreale batte col classico 2-0il Carini. Unica vittoria esterna quella del Cefalù sul Bolognetta. Il Real Finale ha conquistato ieri la 4^ vittoria consecutiva superando il Casteldaccia.

RITORNO - 5 GIORNATA - 31/01/16
Nuova Sancis
        - B. Terrenove     3-0* 
Ares Menfi           - Castellammare    0-0
Bolognetta
          - Cefalù           2-3
Monreale             - Città di Carini  2-0
A.Partinico Borgetto - Prizzi           2-0
Riviera Marmi
       - Pro Villabate    5-0
Real Finale          - Casteldaccia     1-0  sabato
CLASSIFICA 5^ GIORNATA RITORNO:
Riviera Marmi 42, Audace Partinico Borgetto 37, Castellammare 35, Nuova Sancis 31, Casteldaccia 30, Cefalù 27, Real Finale 26, Menfi 25, Bolognetta 22, Monreale* 22, Prizzi* 19, Pro Villabate 17, Carini 16, Borgata Terrenove (ESCLUSA). 
* una partita in meno
 

38. 31/01/16. Vittoria importante del Cefalù in trasferta sul Bolognetta
Bolognetta - Cefalù  2-3     (Campo di Santa Flavia)
Bolognetta:
Buttacavoli, Cannavo, Sgrò, Mantegna Giov., Volpini (83'Aiello), Nava, Buchieri, Mantegna Gae., Girgenti (41' D’Amico), La Barbiera, Raineri. All. Panchina: Muratore, Trentacoste, Matropaolo, Badami, Vitale
Cefalù:
Fiduccia A., Badalmenti, Bisogno, Tralongo (93' Mancuso), Di Domenico, Russo V., Fazio, Russo G., Norato (83' Liberto), Zangara (63' Lo Bianco), Sferruzza. All. Minutella. A disp.: Fiduccia D., Cavoli, Fiore, Greco.
Arbitro: D'Angelo di Trapani
Marcatori:
40' La Barbiera, 43' Sferruzza, 55' Zangara (rig), 60' La Barbiera, 70' Tralongo

Importante vittoria maturata dopo una prova di carattere della squadra di Pino Minutella sul campo di Santa Flavia contro il Bolognetta. Il primo tempo si è concluso col punteggio di 1-1, al 40 segna il Bolognetta ma al 43' pareggia Sferruzza. Nella ripresa il Cefalù va a segno con Zangara su rigore, pareggia il Bolognetta, ma Tralongo riporta in vantaggio il Cefalù. Espulso Di Domenico in un finale molto concitato.
Nella foto tratta da facebook: L'entusiasmo dei giocatori del Cefalù dopo la vittoria

37. 30/01/16. Il Real Finale batte il Casteldaccia col minimo sforzo
RealFinale - Città di Casteldaccia 1-0 
Marcatore del Real Finale: Di Cara.
Per il Real è ar
rivata la 4º vittoria consecutiva, ed ora si comincia a pensare alla grande....

36. 29/01/16. La società Borgata Terrenove verrà radiata, i giocatori sono svincolati
Il Comitato Regionale considerato che la sottoelencata Società è stata esclusa dal prosieguo del Campionato di Promozione – Girone A - per la stagione sportiva 2015/2016 – ai sensi dell’art. 53, comma 5 bis, delle N.O.I.F.:
Matr.   68733              A.S.D. BORGATA TERRENOVE              di Marsala
visto l’art. 16 commi 1) e 2) delle N.O.I.F. la propone alla Presidenza Federale per la radiazione dai ruoli.
Ai sensi dell’art. 110 p.1) delle N.O.I.F. i
  calciatori tesserati per la suddetta sono svincolati d’autorità a far data dal 20 gennaio 2016 (data del  C.U. n. 217 del 20.1.2016 ripportante l’esclusione da parete del Giidice Sportivo Regionale) e possono tesserarsi  per altre Società.
Tale possibiltà è esclusa per coloro che hanno già disputato anche solo una gara del girone di ritorno del Campionato.
I calciatori in pendenza di squalifica dovranno scomputarla con la prima squadra della Società cui andranno a tesserarsi.
Essendo la Società esclusa nel girone di ritorno, tutte le gare ancora da disputare saranno considerate perdute con il punteggio di 0-3 in favore dell’altra Società con la quale avrebbero dovuto disputare la gara fissata in calendario.

35. 29/01/16. Da domenica 31 le partite iniziano alle ore 15
Si ricorda che a partire da Domenica 31 gennaio 2016 l’orario ufficilae delle gare è fissato alle ore 15.00.
Le gare per Sabato 30 gennaio 2016 all’orario ufficiale restano ancora alle ore 14.30.
RECUPERO:
Monreale/Prizzi del 7.2.2016 ore 15.00 A causa indisponibilità campo giocasi Domenica 14.2.2015 ore 14.30

34. 28/01/16. Il Cefalù di nuovo in trasferta col Bolognetta a S. Flavia
Seconda trasferta consecutiva per il Cefalù di Pino Minutella che domenica andrà a Santa Flavia, sul campo in erba, per affrontare il Bolognetta. Dopo il buon pareggio ottenuto a Carini la squadra cefaludese cerca un ulteriore risultato positivo per stare sempre più lontano dalla zona calda della classifica e arrivare alla salvezza il più presto possibile ed ottenere l'obiettivo prefissato per questa stagione.
La capolista Riviera Marmi, unica squadra imbattutta in questa campionato con 17 risultati utili consecutivi, ospita il Villabate che cerca punti importanti per evitare i playout. Il Castellammare, dopo aver conquistato domenica scorsa il secondo posto, gioca una partita difficile sul campo del Menfi. L'A. Partinico Borgetto, dopo la sfortunata sconfitta della settimana scorsa, cerca subito un pronto riscatto giocando in casa contro il Prizzi che però sta attraversando un buon momento ma che sarà senza gli esperti Bonomonte ed Arena, squalificati. Il Carini, attualmente penultimo, va a giocare sul campo del Monreale, una partita importante per la zona calda.
L'unico anticipo del sabato si gioca a Finale dove il Real Finale si presenta in campo dopo 3 vittorie consecutive, forse nel miglior momento di forma della stagione, ma di fronte ci sarà un osso duro come il Casteldaccia che ha raggiunto il 4° posto in classifica ed ha un ruolino di 11 risultati utili consecutivi con 6 vittorie e 5 pareggi, ma che scenderà in campo in formazione rimaneggiata senza 3 squalificati come Tomasello, Sposito e Cupani.

RITORNO - 5 GIORNATA - 31/01/16
Nuova Sancis
        - B. Terrenove     3-0* non si gioca. B.Terrenove escluso
Ares Menfi
          - Castellammare    Ramondino di Palermo
Bolognetta
          - Cefalù           D'Angelo di Trapani
Monreale
            - Città di Carini  Piscitello di Trapani
Real Finale
         - Casteldaccia     Buzzone di Enna  SABATO
A.Partinico Borgetto - Prizzi
           Li Vigni di Palermo
Riviera Marmi
       - Pro Villabate    Geraldi di Agrigento

33. 27/01/16. Gli squalificati dal Giudice Sportivo
A CARICO DI SOCIETA' AMMENDA Euro 100,00 NUOVA SANCIS
A CARICO DIRIGENTI
INIBIZIONE A SVOLGERE OGNI ATTIVITA' FINO AL 31/ 3/2016 Simonetti Domenico
    (Nuova Sancis)
INIBIZIONE A SVOLGERE OGNI ATTIVITA' FINO AL 31/ 1/2016 Verga Angelo
        (Prizzi)
A CARICO DI ALLENATORI
 SQUALIFICA FINO AL 10/ 2/2016  Rinaudo Giuseppe (Audace Partinico Borgetto)  
SQUALIFICA PER DUE GARE EFFETTIVE: Bonomonte Girolamo   (Prizzi)
SQUALIFICA PER UNA GARA EFFETTIVA
Sposito Alessio
  (Citta Di Casteldaccia),  Tomasello Salvatore   (Citta Di Casteldaccia), Ikka Fayssal (Nuova Sancis), Cupani Massimiliano (Citta Di Casteldaccia) , Iattarelli Ciro (Audace Partinico Borgetto) , Arena Francesco (Prizzi), Muro Giovanni (Pro Villabate Calcio) , Mazzara Giuseppe (Riviera Marmi 2015) , Flauto Roberto (Pro Villabate Calcio),  Pizzolato Giuseppe (Castellammare Calcio 94),  Tramontana Isidoro (Monreale Calcio) , Graziano Francesco (Riviera Marmi 2015).

32. 25/01/16. Rassegna Stampa: Promozione

31. 24/01/16. Il Castellammare batte il Partinico, Il Riviera recupera 2 reti a Prizzi
Giornata con tante emozioni. Il Castellammare batte l'A. Partinico Borgetto segnando la rete della vittoria con Di Giuseppe al 92' in pieno recupero. Con questa vittoria il Castellammare aggancia il secondo posto a pari punti con il Partinico. La capolista Riviera Marmi, impegnata contro il Prizzi,  è riuscita a salvare un risultato che sembrava compromesso. Infatti i padroni di casa erano in vantaggio per 2-0 dopo un quarto d'ora, poi una doppietta di Di Vita ha raddrizzato la partita. Gara poi caratterizzata da gioco un pò pesante, 3 espulsi di cui 2 del Prizzi ed 1 del Riviera. La capolista Riviera aumenta il vantaggio sulla seconda portandolo a 5 punti. Il Carini si fa bloccare dal Cefalù ed il Villabate dal Monreale ed entrambe restano in piena zona playout.

RITORNO - 4 GIORNATA - 24/01/16
Castellammare
        - A. Partinico Borgetto  1-0
Città di Carini
      - Cefalù Calcio          1-1
Pro Villabate
        - Monreale               1-1
Prizzi                - Riviera Marmi          2-2

CLASSIFICA 4^ GIORNATA RITORNO:
Riviera Marmi 39, Castellammare 34, Audace Partinico Borgetto 34, Casteldaccia 30, Nuova Sancis 28, Menfi 24, Cefalù 24, Real Finale 23, Bolognetta 22, Monreale* 19, Prizzi* 19, Pro Villabate 17, Carini 16, Borgata Terrenove (ESCLUSA). 
* una partita in meno

31. 24/01/16. Il Cefalù porta a casa da Carini un punto prezioso
Città di Carini - Cefalù 1-1
Carini: Carlino, Contrino (49' Cacciatore), Giammona, Gallia G, Cipolla, Conigliaro, Carbonaro (16' De Caro), Cataldo, Gallina A. (80' La Fata), Virga, Troia. A disp.:  Tarantino, Barranca, Cataldo V.
Cefalù: Fiduccia A., Badalmenti, Bisogno, Lo Bianco (63' Tralongo), Di Domenico, Russo V., Fazio, Russo G. (70' Liberto), Norato, Zangara, Sferruzza. All. Minutella. A disp.: Ciolino, Fiduccia D., Cavoli, Fiore, Mancuso.
Arbitro: Saputo di Palermo
Marcatori: 61' Virga, 85' Norato

Finisce in parità la partita in casa del Città di Carini. la rete del Cefalù è stata segnata da Norato. Nel finale Sferruzza ha avuto una grande occasione ma non ha concluso bene. Comunque il Cefalù conquista un punto prezioso in trasferta

30. 23/01/16. Il Real Finale batte il Bolognetta, il Casteldaccia sorpassa la N. Sancis
RITORNO - 4 GIORNATA - GLI ANTICIPI
Real Finale           - Bolognetta      1-0 (Di Stefano) sabato
Città di Casteldaccia - Nuova Sancis
   1-0 sabato h15
CLASSIFICA 4^ GIORNATA RITORNO - PARZIALE:
Riviera Marmi 38, Audace Partinico Borgetto 34, Castellammare 31, Casteldaccia 30, Nuova Sancis 28, Menfi 24, Cefalù 23, Real Finale 23, Bolognetta 22, Monreale* 18, Prizzi* 18, Pro Villabate 16, Carini 15, Borgata Terrenove (ESCLUSA). 
* una partita in meno

29. 22/01/16. 3 punti alle squadre che dovrebbero affrontare il B. Terrenove
Le Norme Organizzative interne della Figc specifica cosa succede quando una squadra viene esclusa dal Campionato, in particolare:

Art. 53, c4: Qualora una società si ritiri dal Campionato o da altra manifestazione ufficiale o ne venga esclusa per qualsiasi ragione durante il girone di ritorno tutte le gare ancora da disputare saranno considerate perdute con il punteggio di 0-3, ovvero 0-6 per le gare di calcio a cinque, in favore dell’altra società con la quale avrebbe dovuto disputare la gara fissata in calendario.

28. 22/01/16. Monreale-Prizzi si recupera il 7/2. Per Barone la squalifica era solo di 1g.
Girone A  MONREALE CALCIO/PRIZZI del 17.1.2016 Giocasi Domenica 7.2.2016 ore 15.00
A rettifica di quanto pubblicato sul C.U n°217 del 20/01/2016, si dà atto che la squalifica irrogata al calciatore Barone Antonino (Castellammare Calcio 94), relativa alla gara Riviera Marmi 2015 – Castellammare Calcio 94 del 17/01/2016 (Promozione) – calciatore espulso dal campo – deve intendersi per 1 gara e non per 12 come erroneamente riportato.

27. 21/01/16. Il Cefalù gioca a Carini, tra C/mmare e Partinico in gioco il 2° posto
Nella 4^ giornata si inizia a giocare con una partita in meno per l'esclusione del B. Terrenove per il secondo mancato pagamento del prelievo coattivo. Bisogna ora attendere la decisione della Lega per quanto riguarda i punti in classifica: o dare 3 punti a chi dovrebbe giocare con il B. Terrenove, oppure toglierli a chi già ha giocato. Per primo riposerà l'Ares Menfi.
La capolista Riviera va a giocare a Corleone contro un Prizzi che sta in salute e che cercherà di fare lo sgambetto alla "regina" del campionato. A Castellammare l'A. Partinico Borgetto deve difendere il secondo posto in classifica, ora comincia ad essere importante la posizione in classifica per i possibili prossimi playoff, anche se ancora è aperta la corsa per il primato. Interessante lo scontro tra Casteldaccia e Nuova Sancis, quarta e quinta, che si giocano un'importante posto in classifica. Il Cefalù gioca a Carini dove troverà una squadra affamata di punti per uscire dai playout. Il Real Finale ospita il Bolognetta ed ha la possibilità di allontanarsi definitivamente dalla zona pericolosa della classifica. Il derby tra Villabate e Monreale è visto in chiave salvezza con il Villabate che ha collezionato 5 sconfitte consecutive e deve assolutamente cambiare rotta. 

RITORNO - 4 GIORNATA - 24/01/16
Borgata Terrenove
    - Ares Menfi             non si gioca. B.Terrenove escluso
Castellammare         - A. Partinico Borgetto  Cherchi di Carbonia
Real Finale
          - Bolognetta             Domina di Palermo sabato
Città di Carini
      - Cefalù Calcio          Saputo di Palermo
Pro Villabate
        - Monreale               Pomara di Palermo
Città di Casteldaccia - Nuova Sancis
          D'Angelo di Trapani sabato h15
Prizzi                - Riviera Marmi
                   Inzerillo di Palermo
CLASSIFICA 3^ GIORNATA RITORNO:
Riviera Marmi 38, Audace Partinico Borgetto 34, Castellammare 31, Nuova Sancis 28, Casteldaccia 27, Cefalù 23, Bolognetta 22, Menfi 21,Real Finale 20, Monreale* 18, Prizzi* 18, Pro Villabate 16, Carini 15, Borgata Terrenove -3. 
* una partita in meno

26. 20/01/16. Il B.Terrenove escluso dal campionato. Maxi-squalifica per Barone (C/mmare)
gara del 17/ 1/2016 AUDACE PARTINICO BORGETTO - BORGATA TERRENOVE
Si dà atto che la gara a margine non è stata disputata a causa della mancata corresponsione per la seconda volta dell'incasso coattivo posto a carico della Società Borgata Terrenove per cui visto l'art. 53, comma 5 bis, delle N.O.I.F., si assegna gara perduta per 0-3, la penalizzazione di un punto in classifica, l'ammenda di euro 2.000,00 (3rza rinuncia); 
Si delibera, altresi', l'esclusione della squadra Borgata Terrenove  dal prosieguo del Campionato di Promozione 2015/16.                

A CARICO DI SOCIETA' AMMENDA Euro 150,00 ARES MENFI
A CARICO DIRIGENTI:  INIBIZIONE A SVOLGERE OGNI ATTIVITA' FINO AL 25/ 1/2016 Fazio Giovanni (Cefalu Calcio)
INIBIZIONE A SVOLGERE OGNI ATTIVITA' FINO AL 10/ 2/2016 Viviani Ludovico (Ares Menfi 2011)
INIBIZIONE A SVOLGERE OGNI ATTIVITA' FINO AL 25/ 1/2016 Benforte Sebastiano (Citta Di Casteldaccia)
A CARICO CALCIATORI:
SQUALIFICA PER
DODICI GARE EFFETTIVE: Barone Antonino (Castellammare Calcio 94)  (Errore: leggasi 1 gara)
SQUALIFICA PER
QUATTRO GARE EFFETTIVE: La Sala Marco  (Bolognetta)
SQUALIFICA PER
DUE GARE EFFETTIVE: De Lisi Davide (Citta Di Casteldaccia)
SQUALIFICA PER UNA GARA  EFFETTIVA:  Giacalone Antonino (Ares Menfi 2011) , Vitale Alessio  (Castellammare Calcio 94), Dicosimo Michele (Citta Di Casteldaccia) , Sardina Francesco (Citta Di Casteldaccia),  Priolo Christian (Citta Di Casteldaccia). Alfano Sebastiano (Nuova Sancis),  Perricone Placido  (Riviera Marmi 2015), Alfano Sebastiano  (Nuova Sancis), Scrozzo Alessandro (Nuova Sancis)

25. 20/01/16. Rappresentativa Regionale Juniores: Convocati 2 atleti del Cefalù
I sottoelencati calciatori Juniores sono convocati, in vista del Torneo a margine, per una selezione della Rappresentativa Regionale Juniores, che si svolgerà a CAMPOFRANCO (CL), presso il campo sportivo Comunale (in sintetico), MERCOLEDI’ 27 GENNAIO 2016 dalle ore 13.00:
....
C.U.S PALERMO               Insenna Gianluca Scardillo Gabriele
CEFALU’ CALCIO
                Russo Giuseppe, Sferruzza Giovanni
CITTA’ DI CASTELDACCIA
     Nolasco Salvatore Pio
NUOVA SANCIS
                   D’Aleo Luigi
PARMONVAL
                       Canzoneri Marco, Abbagnato Salvatore
POLISPORTIVA CASTELBUO
   Inserauto Pietro
PRO VILLABATE CALCIO
        Coppola Emanuele
RIVIERA MARMI 2015
            Cannavò Samuele, Parrinello Giuseppe, Pampalone Riccardo......

24. 20/01/16. COPPA - Quarti di Finale: in corsa ancoa Riviera e Casteldaccia
Mercoledì 20 gennaio 2016 alle ore 15.30 si e’ svolto il sorteggio per definire gli accoppiamenti e l’ordine di svolgimento delle gare dei Quarti di Finale. L’esito del sorteggio definisce le seguenti gare:
RAGUSA 2014
            - CLUB BELPASSO
CITTA’ DI S.AGATA
      - RIVIERA MARMI
CITTA’ DI CASTELDACCIA
- LICATA CALCIO
CAMARO
                 - REAL AVOLA
Si ribadisce che le gare dei Quarti di Finale si svolgeranno  Andata Mercoledì 3 febbraio 2016 ore 15.00, Ritorno Mercoledì 17 febbraio 2016 ore 15.00

23. 18/01/16. Juniores: Il Villabate vince al S. Barbara contro un Cefalù rimaneggiato
Cefalù - Villabate 0-3
Con una rete di Fontana e una doppietta di Prestigiacomo gli Juniores del Villabate espugnano meritatamente il S. Barbara di Cefalù, sorpassando in classifica i canarini locali.
I ragazzi di Salvatore Mirenda hanno giocato alla pari soltanto per tutto il primo tempo, rendendosi anche pericolosi con una punizione di Fazio ben deviata dal portiere ospite. Ma a due minuti dall'intervallo incassavano la prima rete, su errore di Ciolino, che, in anticipo su un rilancio, si lasciava sfuggire la sfera, consegnandola a Prestigiacomo che non sbagliava.
Il gol preso in modo evitabile demoralizzava e disuniva i gialloblù, incapaci di imbastire azioni pericolose, mentre galvanizzava gli ospiti, che nella ripresa riuscivano a triplicare ancora con Prestigiacomo e con Fontana, con la complicità di un altro errore difensivo, stavolta di Fiduccia. A questo punto si scaldavano gli animi e si verificavano una serie di screzi di cui faceva le spese Merlino, giustamente espulso per aver colpito un avversario a gioco fermo.
Sconfitta senza attenuanti, quindi, per i Cefaludesi, che, anche se privi di quattro elementi tenuti precauzionalmente a riposo in vista degli importanti impegni della prima squadra, non hanno comunque retto, errori difensivi a parte, il confronto contro una formazione spigolosa, messa meglio in campo e dal tasso tecnico e agonistico generale decisamente superiore.
D'altra parte, nella formazione di Salvatore Mirenda giocano diversi ragazzi ancora in età da allievi, per cui sicuramente sconfitte come questa serviranno a fare esperienza per il futuro.
Molto buono l'arbitraggio del Sig. De Francisci di Palermo.
Ciolino 5, Greco 6, Merlino 4, Fiduccia 5, Cavoli 6, Cassata 5,5,
 Danilo Liberto6, Fiore 5,5, Garbo 5, Fazio 6,5, Rajmondo 5,5.
(Raffaele Taibi)

22. 18/01/16. Rassegna Stampa: Promozione

21. 17/01/16. Il Riviera travolge il Castellammare, impresa del Real Finale sul campo della Nuova Sancis
Il Castellammare esce con le ossa rotte dal campo di Custonaci dove il Riviera Marmi ha travolto gli avversari dimostrando di essere la vera regina del campionato. Il Castellammare era andato in vantaggio per primo, poi  ha subito il pari del Riviera ed ha subito pure l'espulsione di un giocatore. Da allora solo Riviera che ha dominato in lungo e in largo. L'A. Partinico Borgetto resta da solo al secondo posto approfittando del mancato arrivo del B. Terrenove ad un passo del ritiro essendo già alla terza rinuncia. La sorpresa della giornata arriva da San Giuseppe Jato dove la Nuova Sancis, squadra di playoff, è stata sconfitta in casa dal Real Finale che conquista 3 punti importanti allontanandosi dalla zona calda. Il Carini perde col Bolognetta e resta insieme al Villabate, sconfitto ieri a Cefalù, in purgatorio, nella zona playout. Non si è giocata la partita tra Monreale e Prizzi per le nevicate di stanotte.
3^ GIORNATA RITORNO 16-17 GENNAIO 2016
A. Partinico Borgetto  -
Borgata Terrenove  3-0  per rinuncia
Riviera Marmi          - Castellammare      7-1
Bolognetta             - Città di Carini    1-0
Ares Menfi             - Casteldaccia       1-1
Monreale               - Prizzi             n.d. rinviata
Cefalù                 - Pro Villabate      3-1  sabato
Nuova Sancis           - Real Finale        1-2
CLASSIFICA 3^ GIORNATA RITORNO:
Riviera Marmi 38, Audace Partinico Borgetto 34, Castellammare 31, Nuova Sancis 28, Casteldaccia 27, Cefalù 23, Bolognetta 22, Menfi 21,Real Finale 20, Monreale* 18, Prizzi* 18, Pro Villabate 16, Carini 15, Borgata Terrenove -3.
* una partita in meno

20. 16/01/16. Un buon Cefalù ritrova la vittoria battendo il Villabate  FOTO e VIDEO
Cefalù - Pro Villabate  3-1
Cefalù:
Fiduccia, Badalamenti, Bisogno, Lo Bianco, Di Domenico, Russo V., Fazio (70' Zangara), Russo G., Tralongo, Norato, Sferruzza. All. Minutella. A disp.: Ciolino, Mancuso, Fiduccia D., Cavoli, Fiore, Liberto
Pro Villabate:
Coppola, Arlotta, Lo Monaco, Calascibetta, Gnoffo (79' Piazza), Scarpaci, Murò, Flauto, Taiello ( 83' Fontana), Levantino, Mulè (52' Marchese). All. Perricone. A disp.: Citarda, Spanò, Di Maria, Prestigiacomo.
Arbitro:
Piscitello di Trapani. Assistenti: Cassarà e D'Amico di Trapani
Marcatori: 10' Flauto, 19' Di Domenico, 25' Fazio,  89' Sferruzza
Il Cefalù torna subito alla vittoria battendo un indomito Pro Villabate alla fine di una partita combattuta giocata nella ripresa nel bel mezzo di una vera tormenta. Un primo tempo ben giocato e che ha divertito i presenti, non molto numerosi ma molto infreddoliti. E' il Villabate che segna per primo al 10' con una "magia" di Flauto che scaraventa in rete una bordata da oltre 25 metri con Fiduccia forse troppo avanzato e sorpreso.
La reazione del Cefalù è immediata e convincente. Il pareggio arriva su punizione al 19' con Di Domenico che batte una staffilata dal limite sulla sinistra ma che il portiere forse un pò coperto vede in ritardo. Il Cefalù continua in avanti ed al 25' Fazio su passaggio di Norato, riesce ad anticipare con un bel tocco a pallonetto il difensore ed il portiere. Al 35' il Cefalù ha una buona occasione per aumentare il vantaggio con Sferruzza che, lanciato sulla destra, tira un diagonale che fa la barba al palo.
La ripresa è caratterizzata da una breve tormenta di pioggia e nevischio che ha messo in dubbio anche il proseguimento della gara, per fortuna dopo pochi minuti il tempo è migliorato. Ma le squadre danno il massimo anche su un terreno molto pesante. Al 18' un tiro di Sferruzza è parato a tera da Coppola. Al 28' il Villabate ci prova con Marchese ma Fiduccia para. Si arriva nel finale è il Cefalù segna con Sferruzza che sfrutta un liscio di un difensore e trafigge il portiere dal centro dell'area. La partita termina dopo 5' di recupero con un tiro dal limite di Flauto ben parato da Fiduccia.
Il Cefalù ha vinto con pieno merito e si riporta in una buona posizione di classifica. Il Villabate subisce la 5^ sconfitta consecutiva e si trova invischiato nella zona playout

19. 14/01/16. Il Cefalù ospita il Villabate. Scontro tra Riviera e C/mmare
Il Riviera Marmi, capolista del campionato con 35 punti, sarà impegnato in casa contro il Castellammare che è secondo con 31 punti. Si tratta di una partita che potrebbe dare la svolta decisiva la campionato, quindi davvero molto attesa. Ne potrebbe approfittare anche l'A. Partinico Borgetto (pure secondo con 31 punti)  che affronterà in casa il B. Terrenove, sempre se la squadra ospite si presenterà in campo.
Il Cefalù ospita al Santa Barbara il Pro Villabate di Cristian Perricone, squadra che ha bisogno di punti per uscire fuori dalla zona playout. Il mister cefaludese Minutella, dopo la sconfitta col Prizzi, cercherà di approfittare del fattore campo per ritornare alla vittoria, stavolta avrà a disposizione tutti i giocatori, e quindi potrà fare scendere in campo la migliore formazione. Il Villabate sta attraversando un momento delicato e sfortunato avendo collezionato 4 sconfitte consecutive, ed ora deve assolutamente cambiare rotta.
L'arbitro designato è il sig. Piscitello di Trapani. Anche stavolta, come per la partita casalinga contro il Castellammare, la Lega ha designato lo stesso arbitro che ha diretto la partita di andata, una curiosità davvero strana.
Per il resto della giornata tutte le partite sono dal pronostico difficile visto che la classifica è molto corta e le forze in campo sembrano davvero equilibrate. Il Bolognetta altalenante ospita il Carini che domenica scorsa si è svegliato di colpo. L'Ares Menfi vuole rifarsi dalla sconfitta di domenica, ma troverà di fronte un Casteldaccia che forse è la squadra più in forma del momento con 9 risultati utili consecutivi. Il Monreale ospita il Prizzi che si è rinforzato, entrambe hanno gli stessi punti, 18 punti. Infine la Nuova Sancis, quarta in classifica, ospita il Real Finale, entrambe vengono da una domenica vincente ed hanno il morale alto.  

3^ GIORNATA RITORNO 16-17 GENNAIO 2016
A. Partinico Borgetto  -
Borgata Terrenove  Pomara di Palermo
Riviera Marmi          - Castellammare      Tarallo di Agrigento
Bolognetta             - Città di Carini    Nanfa di Palermo
Ares Menfi             - Casteldaccia       Girone di Marsala
Monreale               - Prizzi             D'Angelo di Trapani
Cefalù                 - Pro Villabate      Piscitello di Trapani   sabato
Nuova Sancis           - Real Finale        Lo Gaglio di Trapani
CLASSIFICA 2^ GIORNATA RITORNO:
Riviera Marmi 35, Audace Partinico Borgetto 31, Castellammare 31, Nuova Sancis 28, Casteldaccia 26, Cefalù 20, Menfi 20, Bolognetta 19, Monreale 18, Prizzi 18, Real Finale 17, Pro Villabate 16, Carini 15, Borgata Terrenove -2.

18. 13/01/16. Partita vinta al Riviera. Al B. Terrenove penalità e ammenda di 1000€
 
gara del 9/ 1/2016 BORGATA TERRENOVE - RIVIERA MARMI 2015  Si dà atto che la gara a margine non è stata disputata a causa della mancata corresponsione dell'incasso coattivo posto a carico della Società BORGATA TERRENOVE per cui, visto l'art. 53 delle N.O.I.F., si assegna alla stessa gara perduta per 0-3, la penalizzazione di un punto in classifica e l'ammenda di euro 1000,00 (2da rinuncia).
INIBIZIONE A SVOLGERE OGNI ATTIVITA' FINO AL 20/ 1/2016 Dirigenti: Giordano Giovanni  (Nuova Sancis)  
SQUALIFICA PER DUE GARE: Volpini Michelangelo  (Bolognetta)
SQUALIFICA PER UNA GARA :
Zerbo Gaetano (Audace Partinico Borgetto), Conigliaro Salvatore  (Citta Di Carini), Mantegna Gaetano  (Bolognetta)

17. 13/01/16. Cefalù ha perso un'occasione!! Lotta in testa ed in coda
Dopo 6 turni favorevoli il Cefalù è caduto a Corleone contro il Prizzi, una caduta brutta per ciome è arrivata. Infatti si sapeva che la gara sarebbe stata difficile visto che la difesa titolare era out per squalifiche ed infortuni, senza Fiduccia, Badalamenti e Bisogno e senza Fazio a centrocampo. Però nessuno immaginava che dopo un'ora di gara la squadra di Pino Minutella era in vantaggio per 2-0 e certamente molti avevano pensato ad un possibile risultato positivo. Forse Minutella in un altro frangente avrebbe fatto qualche cambio per difendere il risultato, ma la panchina davvero molto giovane e poco esperta non ha permesso di farlo. Poi nell'ultima mezzora c'è stato il tracollo con la difesa che ha subito 4 gol, mentre nelle precedenti 6 partite la squadra di Minutella aveva subito solo 3 reti diventando una delle migliori difese del torneo. C'è da dire che il Prizzi ha meritato di vincere mostrando carattere oltre ad una buona tecnica con una squadra davvero rinforzata nel mercato di riparazione. In casa Cefalù ora si pensa già alla prossima gara che si giocherà sabato contro il Villabate, ed allora la squadra cefaludese sarà al completo.
Il Villabate ha subito un'inattesa battuta d'arresto casalingo con il Carini che si è adeguatamente rinforzato ed ora la squadra di Perricone è scivolata in zona playout con 16 punti, mentre il Carini è penultimo con 15 punti.
Il Real Finale battendo l'Ares Menfi grazie al giovane Gagliano, autore di una doppietta, ha raggiunto quota 17 mentre il Monreale ha 1 punto in più dopo la brutta sconfitta subita dal Castellammare che ora si trova al secondo posto in classifica. L'A. Partinico Borgetto è caduto nello scontro diretto con il Casteldaccia, mentre la Nuova Sancis torna all vittoria dopo 3 sconfitte consecutive.
Da annotare la seconda rinuncia del B. Terrenove, a Monreale la squadra non si è presentata, domenica contro la capolista Riviera il Terrenove non ha pagato il prelievo coattivo. Se la squadra troverà una soluzione per la parte economica, probabilmente continuerà il campionato, in caso contrario ci sarà un clamoroso ritiro con perdita del titolo.
Per quanto riguarda la classifica marcatori in testa vi sono 3 giocatori con 10 reti: Levantino (Villabate), Iovino (Riviera) e Zerbo (Partinico) che ha segnato una doppietta mercoledì. Con 9 reti arriva Norfo (Castellammare), mentre si trova a quota 8 Carovana )Ares Menfi)

16. 12/01/16. Al raduno della rappresentativa juniores 4 giocatori del Cefalù Calcio 
Selezione della FIGC per la Rappresentativa Juniores della Sicilia al Torneo delle Regioni. Solo 3 Società hanno avuto 4 ragazzi convocati, e una di queste è il Cefalù Calcio: Marco Lo Bianco, Giovanni Sferruzza, Giuseppe Russo e Diego Tralongo.
Tutti i ragazzi convocati (in tutto una quarantina) sono stati divisi in squadre e hanno avuto la possibilità di mettersi in mostra giocando delle partite con tempi di 35'.

Nella foto: Un selfie del dirigente Taibi con i 4 juniores convocati

In un secondo tempo, la Federazione comunicherà i nomi dei ragazzi che saranno scelti. Comunque sarà, i nostri si sono comportati benissimo, facendo onore a se stessi e alla Società che ha creduto in loro.
(Raffaele Taibi)

15. 10/01/16. Juniores: Il Cefalù subisce il pari dal Carini rimasto in 10.
Cefalù Calcio - Città di Carini 1-1

Non vanno oltre il pareggio i ragazzi di Salvatore Mirenda contro una squadra, il Carini, che ha sì mostrato grinta e aggressività, ma indubbiamente inferiore tecnicamente ai Cefaludesi. 
Sono stati sicuramente due punti persi, anche perché i canarini hanno giocato per 50' con un uomo in più per l'espulsione di Contrino: inevitabilmente, la legge non scritta del calcio dice che se non riesci a dare all'avversario il colpo del KO, prima o poi subisci il gol sull'unico tiro in porta.
È proprio ciò che è successo oggi, e che ha lasciato molto contrariato il Mister, oltre al fatto che alcuni ragazzi esagerano negli individualismi, segno che devono ancora maturare nel mettere in pratica il concetto di squadra.
La partita si è sviluppata completamente a senso unico, con i gialloblù a comandare il gioco, e i rossoblù ospiti arroccati sulla trequarti ma pronti alle ripartenze.
Per tutto il primo tempo la grintosa difesa ospite ha tenuto, con le buone e con le cattive, evitando, anche con interventi disperati il gol dei canarini.
 
La ripresa vedeva un Cefalù più determinato, che, dopo aver fallito due facili occasioni con Danilo Liberto a tu per tu con il portiere avversario, riusciva alla fine a segnare al 56' con Fazio, che scaricava un violento tiro in rete al culmine di una gigantesca mischia.
Subito il gol, il Carini si sbilanciava alla ricerca del pareggio, anche se con un uomo in meno, ma la difesa cefaludese controllava bene, ed era qui che, in contropiede,
 Giovanni Sferruzza aveva la ghiotta occasione di chiudere i giochi, ma, giunto da solo davanti al portiere, piazzava un pallonetto che superava la traversa.
Gol sbagliato, gol subito. Nell'unico tiro in porta del Carini, all'85', Caruso piazzava un diagonale precisissimo, che colpiva il palo e si spegneva in rete.
Non succedeva altro, se non qualche scintilla finale senza conseguenze.
Molto severa l'analisi di Mister Mirenda, che ha sottolineato che questa squadra non potrà mai fare un salto di qualità se non guarirà da un diffuso protagonismo, dalla presunzione e dagli individualismi inutili e dannosi.
Non possiamo che dargli ragione: un buon bagno d'umiltà non potrà che far bene a tutto il gruppo.

14. 10/01/16. Rassegna Stampa: Promozione

13. 10/01/16. Exploit del Carini che inguaia il Villabate, vincono Sancis e Prizzi
Nuova Sancis      - Bolognetta         4-1
Prizzi            - Cefalù             4-2
Pro Villabate     - Città di Carini    1-2
Castellammare     - Monreale calcio    3-0
CLASSIFICA 2^ GIORNATA RITORNO:
Riviera Marmi 35, Audace Partinico Borgetto 31, Castellammare 31, Nuova Sancis 28, Casteldaccia 26, Cefalù 20, Menfi 20, Bolognetta 19, Monreale 18, Prizzi 18, Real Finale 17, Pro Villabate 16, Carini 15, Borgata Terrenove -2.

12. 10/01/16. Il Cefalù prima si illude 0-2, poi il Prizzi rimonta e vince 4-2.
Prizzi - Cefalù 4-2
Cefalù:
Ciolino, Mancuso, Russo G., Lo Bianco, Di Domenico, Russo V., Liberto, Tralongo, Norato, Zangara, Sferruzza. All. Minutella. A disp.: Bisogno, Cavoli, Fiduccia D., Raimondo.
Arbitro:
Bongiorno di Marsala.
Reti: 50' Zangara,   58' Sferruzza,
65' Maiorana, 68' Scarpinato, 70' e 85' Mossa
Il Cefalù, malgrado fosse sceso in campo a Corleone contro il Prizzi con una formazione molto rimaneggiata, con una difesa tutta da inventare, ha disputato una buona partita ma non ha portato a casa punti. Assenti il portiere Fiduccia, squalificato, i terzini Badalamenti e Bisogno, infortunati, ed in più il centrocampsta Fazio anche lui squalificato, Minutella ha attinto tra i tanti giovani rincalzi che hanno risposto abbastanza bene. Il Cefalù si era illuso quando era andato in vantaggio 0-2 prima con Zangara e poi con Sferruzza. Però il Prizzi che si è notevolmente rinforzato, ha dimostrato tanto carattere e grazie alla bravura di alcuni suoi giocatori ha sfruttato 5 minuti di letargo generale della difesa cefaludese. In 5 minuti il Prizzi ha ribaltato il risultato da 0-2, si portava sul 3-2 e poi arrotondava il risdultato nel finale sul 4-2.
Forse con la formazione al completo la partita sarebbe stata più equilibrata, Per il Cefalù dopo 6 risultati utili consecutivi, 4 vittorie e 2 pareggi, è arrivata una sconfitta che non deve far perdere morale alla squadra perchè già fin dalla prossima domenica contro il Villabate ci dovrà essere voglia di rivalsa. Per quanto riguarda il Prizzi c'è da dire che la squadra si è notevolmente rinforzata, ha vinto con merito e ha davvero iniziato una grande rincorsa verso la zona playoff. Sono tutti avvertiti.

11. 09/01/16. Il Casteldaccia vince la sfida col Partinico, il Real Finale torna alla vittoria.
Il Riviera Marmi guadagna 3 punti senza giocare in quanto il B. Terrenove non è in grado di pagare il prelievo coattivo e l'arbitro non ha fatto disputare la partita. Per il Riviera 3 punti a tavolini, per il B. Terrenove ci sono problemi di natura economica che potrebbero davvero dare una svolta negativa al campionato.
Il Casteldaccia vince la sfida col Partinico Borgetto vincendo col minimo scarto, mentre il Real Finale conquista una vittoria importante ai danni dell'Ares Menfi.

Real Finale       - Ares Menfi 201         2-1
Casteldaccia      - A. Partinico Borgetto  1-0
Borgata Terrenove - Riviera Marmi          0-3
CLASSIFICA 2^ GIORNATA RITORNO:
Riviera Marmi 35, Audace Partinico Borgetto 31, Castellammare 28, Casteldaccia 26, Nuova Sancis 25, Cefalù 20, Menfi 20, Bolognetta 19, Monreale 18, Real Finale 17, Pro Villabate 16, Prizzi 15,  Carini 12, Borgata Terrenove -1.

10. 08/01/16. Al Monreale vittoria a tavolino, Fazio e Fiduccia Alessio squalificati
gara del 6/ 1/2016 MONREALE CALCIO - BORGATA TERRENOVE
Si dà atto che la gara a margine non è stata disputata a causa della mancata presentazione della squadra BORGATA TERRENOVE per cui, visto l'art. 53 delle N.O.I.F., si assegna gara perduta per 0-3, la penalizzazione di un punto in classifica e l'ammenda di 500 euro (1ma rinuncia).
SQUALIFICA PER DUE GARE EFFETTIVA:  La Vardera Massiminiano (Pro Villabate)
SQUALIFICA PER UNA GARA EFFETTIVA: RAINERI DARIO  (Bolognetta),  Fazio Giuseppe Carmelo  (Cefalu Calcio), Di Fatta Marco  (Pro Villabate Calcio), Calascibetta Antonino  (Pro Villabate Calcio), Di Cara Michele (Real Finale), Randazzo Giuseppe (Real Finale), Giacalone Antonino (Ares Menfi 2011), Trentacoste Onofrio (Bolognetta),  Fiduccia Alessio (Cefalu Calcio),  Di Fatta Marco (Pro Villabate Calcio) Stornello Vittorio (Real Finale).
CLASSIFICA 1^ GIORNATA RITORNO COMPLETA:
Riviera Marmi 32, Audace Partinico Borgetto 31, Castellammare 28, Nuova Sancis 25, Casteldaccia 23, Cefalù 20, Menfi 20, Bolognetta 19, Monreale 18, Pro Villabate 16, Prizzi 15, Real Finale 14, Carini 12, Borgata Terrenove -1.

09. 08/01/16. Il Cefalù nella difficile trasferta contro un Prizzi rimesso a nuovo
Dopo 6 risultati utili consecutivi il Cefalù Calcio sarà impegnato domenica in una trasferta difficile a Corleone contro un Prizzi completamente rinnovato con giocatori di valore e di grande esperienza. Mister Minutella troverà di fronte giocatori come Scarpinato, Bonomonte, Arena, Miranda, ed in panchina un tecnico preparato come Giovanni Comito, ma malgrado la forza della squadra avversaria i cefaludesi stanno attraversando un buon momento e possino fare un altro risultato utile. Nel Cefalù mancherà Fazio, squalificato dopo l'espulsione di mercoledì. Sarà una partita tutta da vedere. Il Riviera ha un compito facile contro il fanalino B. Terrenove, invece sarà tutto da seguire lo scontro tra Casteldaccia e Partinico, entrambe in zona playoff. Il Real Finale gioca in casa contro un Menfi che sembra ben organizzato, per mister Cinquegrani è una partita importante in chiave salvezza. Ecco tutto il quadro della giornata:

RITORNO 2 GIORNATA 10/01/16
Real Finale       - Ares Menfi 201         Nanfa di Palermo     sabato 14.30
Casteldaccia      - A. Partinico Borgetto  Figuccia di Marsala  sabato a Santa Flavia h15
Borgata Terrenove - Riviera Marmi          Lo Gaglio di Trapani sabato
Nuova Sancis      - Bolognetta             Geraldi di Agrigento
Prizzi            - Cefalù                 Bongiorno di Marsala dom 14.30 a Corleone
Pro Villabate     - Città di Carini        Matina di Palermo    
Castellammare     - Monreale calcio        Lipari di Trapani    

08. 07/01/16. Rassegna stampa: Promozione

007. 06/01/16. Il Riviera rallenta, il Partinico lo tallona ad 1 punto, Prizzi vince fuori casa
Il Riviera Marmi rallenta la sua marcia costretto al pari da un combattivo Casteldaccia in vantaggio alla fine del primo tempo per 2-0. La capolista recupera il pari con una doppietta di Mazzara, ma nelle ultime 5 partite ha vinto solo una volta ed ha pareggiato 4 volte. Bene il Partinico che subisce una rete nel primo tempo, ma poi si scatena nella ripresa segnando 4 reti ad un Real Finale rimasto in 9 uomini e che si lamenta per un arbitraggio contrario nella ripresa. L'Ares Menfi supera la Nuova Sancis che riporta la terza sconfitta consecutiva. Il Bolognetta fa sua la partita col Villabate e fa un bel balzo in avanti in classifica. Il Prizzi , adeguatamente rinforzato, ha conquistato sabato l'unica vittoria esterna della giornata sul campo del Carini vincendo un importante scontro diretto e stasera è uscito dalla zona playout dove è scivolato il Real Finale. Il Cefalù supera con un rigore di Zangara il Castellammare che ha un pò deluso le aspettative di una squadra dalle alte sfere di classifica. Infine non si è disputata la gara tra il Monreale ed il Borgata Terrenove che non si è presentato in campo. La lega in settimana dovrebbe assegnare partita vinta a tavolino al Monreale.
1^ GIORNATA RITORNO - 06/01/2016
Monreale calcio        - Borgata Terrenove       n.d.
Cefalù Calcio          - Castellammare           1-0  
Riviera Marmi          - Città di Casteldaccia   2-2  
Ares Menfi             - Nuova Sancis            2-1  
Città di Carini        - Prizzi                  1-3  SABATO
Bolognetta             - Pro Villabate           2-1  
A. Partinico Borgetto  - Real Finale             4-1
CLASSIFICA 1^ GIORNATA RITORNO:
Riviera Marmi 32, Audace Partinico Borgetto 31, Castellammare 28, Nuova Sancis 25, Casteldaccia 23, Cefalù 20, Menfi 20, Bolognetta 19, Pro Villabate 16, Monreale* 15, Prizzi 15, Real Finale 14, Carini 12, Borgata Terrenove* 0.
* 1 partita in meno

006. 06/01/16. Un rigore nel finale di Zangara piega il Castellammare. FOTO e VIDEO
Cefalù - Castellammare  1-0
Cefalù:
Fiduccia, Badalamenti, Bisogno, Lo Bianco (58' Tralongo), Di Domenico, Russo V., Fazio, Russo G., Norato, Zangara, Sferruzza (84' Liberto). All. Minutella. A disp.: Ciolino, Mancuso, Fiduccia D., Cavoli, Raimondo. 
Castellammare:
Costantino, Trapolino I, D'Angelo,  Di Giuseppe, Como, Barone, Trapolino II (70' Mione G.), Di Bartolo, Norfo, Pizzolato (84' Amodeo), Vitale (50' Miceli). All. Fratello.  A disp.: Cultrera, Turano, Dara, Mione F.
Arbitro: Pomara di Palermo. Assistenti: Lanuto di Barcellona e Girgenti di Palermo

Marcatore:
82' Zangara (rig)

Dopo una mattinata dolorosa per aver dato l'ultima saluto a Peppe Cammarata, uno di quelli sempre presente sulle tribune del Santa Barbara, i giocatori del Cefalù Calcio sono scesi in campo con l'animo triste ma con l'intenzione di onorarne la memoria con una partita dignitosa contro il Castellammare che occupa la seconda posizione della classifica. E' uscita fuori una partita con pochissime emozioni, con il Castellammare un pò più in avanti nel primo tempo risultando pericoloso solo in una occasione con una schiacciata di testa di Norfo che poi usciva sulla traversa. Più interessante la ripresa con le azioni più determinanti nel finale della partita che sembrava incanalarsi sullo 0-0. Al 81' una bella punizione di Di Giuseppe veniva parata a terra con difficoltà da Fiduccia, poi sull'azione successiva l'arbitro ravvede un fallo di mano nell'area del Castellammare e assegna un rigore a favore del Cefalù. Un pò di discussioni vivaci in campo e ne paga le conseguenze Fazio espulso per doppia ammonizione. Si riprende con Zangara sul dischetto che tira un preciso destro proprio sul palo destro del portiere. E' il minuto 82,1-0 per il Cefalù rimasto in 10. Zangara non esulta molto ma si toglie la maglia per dedicare la rete a Peppe Cammarata, suo ex compagno di squadra. Nei minuti restanti c'è da registrare una punizione di Mione G. senza effetto e un bel tiro di Zangara neutralizzato da Costantino con una bella parata. La partita finisce dopo oltre 5' di recupero. Il Cefalù guadagna 3 punti importanti che lo portano poco distante dalla zona playoff, cosa impensabile alcune giornate fa.
Per la cronaca prima dell'inizio della gara Fazio e Fiduccia, capitano e vice del Cefalù, hanno portato sotto la tribuna una maglia n. 10, quella che indossava Cammarata con un mazzo di fiori, un rispettoso omaggio-ricordo ad un giocatore-allenatore scomparso troppo presto. 

005. 06/01/16. I funerali di Giuseppe Cammarata, giocatore ed allenatore.

004. 05/01/16. Selezione Juniores Regionale. Comvocati 4 giocatori del Cefalù Calcio
 
RAPPRESENTATIVA REGIONALE JUNIORES
I sottoelencati calciatori Juniores sono convocati, in vista del Torneo a margine, per una selezione della Rappresentativa Regionale Juniores, che  si svolgerà a CASTELLAMMARE DEL GOLFO (TP), presso il campo sportivo Comunale (in sintetico), MARTEDI’ 12 GENNAIO 2016 dalle ore 13.00:: .......omissis
Cefalù Calcio:
Russo Giuseppe, Lo Bianco Marco, Sferruzza Giovanni, Tralongo Diego
Real Finale: Stornello Vittorio, Gennaro Alessio, Di Scala Lorenzo
Pol. Castelbuono: Inserauto Pietro, Di Salvo Simone, Raia Gianluca .......omissis

003. 05/01/16. La Lega non sposta la gara. Domani squadre in campo.
Abbiamo provato in tutti i modi a spostare la partita prevista per domani, valevole per la prima giornata di ritorno di campionato, contro il Castellammare, con la squadra Trapanese che é stata ben disposta ad accettare questa scelta. Sfortunatamente, la Lega ha respinto la nostra richiesta.
La partita di domani si svolgerà, quindi, normalmente, ma il nostro pensiero sarà rivolto al nostro Giuseppe Cammarata 
(Comunicato Cefalù Calcio)

002. 04/01/16. Lutto nel calcio cefaludese. Trovato senza vita Giuseppe Cammarata
L'allenatore cefaludese della squadra di calcio del Geraci, Giuseppe Cammarata, è stato trovato senza vita nella sua abitazione nel tardo pomeriggio di oggi. La notizia si è propagata in un baleno nella cittadina normanna portando dolore e sgomento sia ai familiari affranti, ma anche ai tanti giocatori di calcio che nel passato sono stati compagni di squadra di Giuseppe e tanti altri che in questi ultimi tempi sono stati allenati da lui che aveva preso il patentino di allenatore.
Giuseppe Cammarata aveva 30 anni, è stato un ottimo giocatore indossando la maglia di diverse squadre cefaludesi e del circondario in particolare ha giocato con la Cephaledium come centrocampista, aveva un tocco del pallone dolce e molto fino. Da alcuni anni aveva intrapreso la carriera di allenatore iniziando nel 2008/09 proprio con la Cephaledium ricoprendo il ruolo di allenatore e giocatore.

Nel 2012/13 Cammarata è alla guida del Castelbuono in Seconda Categoria e si piazza ai playoff, dove però viene battuto dal Caccamo. La società del presidente Scacciaferro nella stagione 2013/14 acquisisce il titolo di Promozione della Termitana e conferma Cammarata alla guida della squadra in un campionato importante. Il Castelbuono è nel girone B, diverso da quello dove era il Cefalù calcio (gir. A). La sua avventura col Castelbuono finisce all'improvviso  alla terza giornata quando a sorpresa Cammarata si è dimesso lasciando una squadra che in teoria avrebbe dovuto avere uno degli attacchi più forti del girone con la coppia Marandano-Calabrese.Al suo posto subentrò Ciccio Nardi.
Negli ultimi due anni è stato chiamato alla guida del Geraci dove ha avuto grandi soddisfazioni: l'anno scorso (2014/15) ha vinto il campionato di Seconda Categoria con un ruolino di marcia trionfale, quest'anno (2015/16) ha finito il girone di andata in Prima categoria al primo posto e certamente avrebbe potuto conquistare un'altra storica promozione.
Con la sua scomparsa, davvero prematura, il mondo calcistico locale ha perso un personaggio che avrebbe potuto avere un grande futuro come allenatore.
Ai familiari le più sentite condoglianze di cefalusport

 
 
Giuseppe Cammarata con la maglia del Geraci dove svolgeva il ruolo di allenatore e giocatore

001. 04/01/16. Inizia il girone di ritorno. Il Cefalù ospita il Castellammare
1^ GIORNATA RITORNO - 06/01/2016, ore 14.30
Monreale calcio        - Borgata Terrenove       D'Angelo di Trapani, ore 15
Cefalù Calcio          - Castellammare           Pomara di Palermo, ore 15
Riviera Marmi          - Città di Casteldaccia   Saputo di Palermo, ore 15
Ares Menfi             - Nuova Sancis            De Caro di Agrigento. ore 15
Città di Carini        - Prizzi                  Ricchiari di Palermo 05/01/16 ore 18.30
Bolognetta             - Pro Villabate           Li Vigni di Palermo
A. Partinico Borgetto  - Real Finale             Piscitello di Trapani
CLASSIFICA 13^ GIORNATA, ULTIMA DI ANDATA:
Riviera Marmi 31, Audace Partinico Borgetto 28, Castellammare 28, Nuova Sancis 25, Casteldaccia 22, Cefalù 17, Menfi 17, Pro Villabate 16, Bolognetta 16, Monreale 15, Real Finale 14, Carini 12, Prizzi 12, Borgata Terrenove 0. 

182. 29/12/15. Il CefalÙ Calcio batte il Mistretta in amichevole 3-1.
Amichevole fuori programma questo pomeriggio al S. Barbara. Il Mistretta, che occupa una posizione di centro classifica nel Girone messinese di Promozione, osservando un turno di riposo, ha chiesto alla Società gialloblù di poter disputare un incontro amichevole, richiesta che è stata ben accolta dallo staff cefaludese, onde meglio oliare i meccanismi in vista della ripresa del torneo, il 6 gennaio.
L'ultima amichevole mattutina di due giorni fa contro il Campofelice, infatti, anche se vinta 3-2, non aveva pienamente soddisfatto il Mister, che chiedeva maggiori risposte alla sua squadra in vista dell'importantissimo match contro il Castellammare.
Le squadre schieravano entrambe le loro migliori formazioni, e subito il Cefalù prendeva in mano il pallino del gioco, mettendo in gravi difficoltà gli avversari con manovre ariose, sicurezza nel palleggio e pressing asfissiante. Le occasioni così erano tutte per i canarini, che però non venivano concretizzate per pochissimo. 0-0 alla fine del primo tempo.
Nella ripresa veniva subito fuori il Mistretta, che alzava il baricentro e colpiva un palo su punizione. Ma il pressing gialloblù dava presto i suoi frutti: da una palla recuperata scattava una ripartenza che portava Norato a confezionare un perfetto assist per l'inserimento di Sferruzza, che in corsa scaricava alle spalle di Nasca. 1-0. Pochi minuti, e ancora Sferruzza raccoglieva un rilancio, batteva nella corsa il suo marcatore e concludeva violentemente in rete. 2-0.
Gli ospiti reagivano d'orgoglio, costringendo Ciolino (subentrato a Fiduccia) a due ottimi interventi, e quindi accorciando le distanze con Castigliola.
L'ultimo sussulto del match a un minuto dal termine, era dato dalla rete del 3-1, segnata da Liberto che era il primo ad arrivare su una corta respinta di Nasca su una violenta punizione di Norato.
Un test probante contro una formazione di categoria, superato con grande autorità dai ragazzi di Minutella, dunque, che ben lascia sperare che si possano presto raggiungere i 32-33 punti che rappresentano la quota salvezza.
Oggi, infine, c'è stata un'intesa col Gangi Calcio per un'ultima amichevole il 2 Gennaio al S. Barbara alle 15.
(Raffaele Taibi)

181. 28/12/15. Juniores: Il Partinico non viene, il Cefalù vince a tavolino
CEFALÙ CALCIO -PARTINICO 3-0 (per rinuncia).
Al S.Barbara questo pomeriggio, per la 9a giornata del Campionato Juniores, il Cefalù Calcio ospitava il Partinico, squadra ultima in classifica a zero punti.
L'incontro, tuttavia, non si è disputato in quanto la squadra del Partinico non si è presentata. 
Pertanto, dopo aver atteso i 45 minuti come da regolamento, l'arbitro Di Stefano di Palermo ha decretato la vittoria a tavolino dei canarini per 3-0.
Con questo risultato i cefaludesi conquistano, anche se temporaneamente, la vetta della classifica, in attesa, però, degli incontri di domani, in particolare del big-match tra Monreale e Parmonval. Proprio a quest'ultima i gialloblu dovranno far visita il prossimo turno, 4 gennaio, e sarà certamente un match decisivo per le ambizioni dei ragazzi di Mirenda, che già ora occupano una posizione prestigiosa e lusinghiera.
(Raffaele Taibi)

180. 27/12/15. Nell'amichevole il Cefalù piega il Campofelice per 3-2
Cefalù - Campofelice 3-2 (amichevole)
Anche se con qualche assenza (Fiduccia D., Badalamenti e Tralongo) il Cefalù riesce a vincere l'amichevole mattutina contro il Campofelice.
Una partita divertente che è servita ad entrambe le squadre per riprendere fiato e testare i nuovi acquisti.
 
Nella prima fazione di gioco gli ospiti si portano in doppio vantaggio, grazie anche a qualche disattenzione di troppo della retroguardia gialloblu.
Nella ripresa, la doppietta di Zangara, di c
ui una su rigore, e la rete di Rajmondo allo scadere, fissano il risultato sul 3 a 2.
C'è ancora molto da lavorare per compattare il gruppo con i nuovi acquisti ma, quest'oggi, si è visto qualcosa di buono in campo
Prossimi impegni: Juniores: Lunedì 28 ore 15.00: Cefalù Calcio - Partinico (9^ giornata)
1° Squadra: Martedì 29: Cefalù Calcio - Mistretta (amichevole)

179. 26/12/15. Domenica amichevole del Cefalù Calcio con il Campofelice
La squadra del Cefalù Calcio disputerà domenica una partita amichevole contro la squadra del Campofelice che milita in Prima Categoria. Mister Pino Minutella potrà controllare lo stato di forma dei suoi giocatori in vista della prossima ripresa del campionato di giorno 6 gennaio contro il Castellammare.
Il test con il Campofelice è molto interessante in quanto la squadra che gioca in Prima Categoria, si trova nelle alte posizioni di classifica, 4° posto in piena zona playoff, con giocatori di ottimo livello in squadra come Villafranca che per diversi anni ha difeso i colori cefaludesi, e Porcello anche lui ha vestito la maglia del Cefalù, in panchina mister Pagano, anche lui buona conoscenza dei tifosi cefaludesi.
La partita è in programma in un orario insolito con inizio alle ore 10.30 al campo Santa Barbara.

178. 24/12/15. Movimenti di mercato nella Nuova Sancis e nel Villabate
La Nuova Sancis comunica l'ingaggio dell'attaccante Giuseppe Bono ex giocatore gialloblu , del centrocampista Giuseppe Volpe dal Campobello di Mazara e del difensore Gaspare Amiri proveniente dal Partinico.
Per quanto riguarda il mercato in uscita l'esterno di centrocampo Antonio Gaglio è stato ceduto alla Castelbuonese ed il trequartista Vittorio Di Maggio è andato all'Atletico Trappeto.
Nel Villabate si ha notizia degli
arrivi del portiere gambiano Lamin, classe ’97, e dell’attaccante d'esperienza Massimiliano La Vardera, bomber di categoria con un passato illustre anche in rosanero. Movimenti anche in uscita per i giallorossi, con il terzino sinistro Ivan Terzo passato in Eccellenza alla corte del Mazara. Mister Perricone attende di recuperare gli infortunati di lungo corso in difesa. Le assenze di Di Fatta, Giglio e Cavarretta hanno falcidiato il reparto arretrato nell’ultimo mese, mentre si punta a riconsegnare la piena forma al fantasista Di Vincenzo.

177. 22/12/15. Juniores:  Il Cefalù Calcio Corsaro a Casteldaccia: 0-2.
Autorevole prestazione dei ragazzi di Mirenda in casa di una squadra ostica dalle buone individualità, che, almeno fino allo 0-1 ha creato non pochi problemi ai cefaludesi, che facevano esordire dal 1° minuto Russo e Greco.
 
All'aggressivita' degli avversari, i canarini opponevano compattezza e solidità nei reparti, ma soprattutto la rapidità della coppia d'attacco Giovanni Sferruzza-Liberto, decisamente di una categoria superiore ai difensori avversari, spesso costretti a ricorrere alle cattive maniere. 
Il Cefalù inizia con una tattica prudente, tuttavia, dopo un rigore reclamato dal Casteldaccia, va vicinissimo al gol con un palo di Fazio su mischia. È l'anteprima del gol, giunto poco prima della mezz'ora con un precisissimo siluro di Tralongo dai 20 metri che non dà scampo al portiere avversario. I granata locali reagiscono con due insidiose punizioni, una ben deviata da Ciolino, e una che scheggia la parte alta della traversa. 0-1 al parziale. 
La ripresa inizia con una tegola per il Casteldaccia : un giocatore si fa ingenuamente espellere per una manata a un avversario. Gioco facile, quindi, per i canarini, che raddoppiano con Giovanni Sferruzza, e con gli avversari che restano in 9 per un infortunio, non devono far altro che controllare la partita, rischiando di andare in ripartenza più volte sullo 0-3 (palo di Liberto). 
Tre punti "pesanti", dunque, che lanciano i ragazzi di Mirenda nelle zone alte della classifica : tra sette giorni (LUNEDì 28 Dic) infatti sarà di scena al S. Barbara il Partinico, ultimo in classifica a zero punti, mentre Monreale e Parmonval saranno impegnati nello scontro diretto e il CUS osserverà il turno di riposo. Una tornata, quindi, assai favorevole ai cefaludesi, che, però, il 4 gennaio, saranno chiamati a misurare le loro ambizioni in casa di una Parmonval che finora sembra la più attrezzata per la vittoria finale. Sarà sicuramente la partita che dirà molto sul futuro di questo gruppo. 
Formazione : Ciolino, Russo, Bisogno, Cassata, Ciolino, Fazio, Tralongo, Fiduccia, Liberto, Sferruzza, Greco. Subentrati nel 2°t. Garbo, Raimondo Fiore.


176.
21/12/15. Rassegna Stampa: Promozione

175. 19/12/15. Nel Cefalù Calcio arriva il giovane centrocampista Russo
In vista del girone di ritorno del campionato di Promozione, girone A, che vedrà il Cefalù giocare la prima partita dell'anno contro il Castellammare in casa (6 gennaio), arriva un altro rinforzo per la rosa di Mister Minutella.
Dopo gli arrivi di Norato e Mancuso e l'attesissimo ritorno di Zangara alla società gialloblu, dal Casteltermini (squadra che milita nel campionato di Promozione siciliana, girone D) arriva, a titolo definitivo, Giuseppe Russo.
Il promettente centrocampista, classe 98, viene considerato uno dei giovani più promettenti del circondario e, sicuramente, darà man forte alla squadra gialloblu per l'obiettivo stagionale.

174. 17/12/15. Il Prizzi si rinforza per cercare la salvezza, il Monreale cambia campo
Nel girone di ritorno il Prizzi si presenterà in campo con alcuni nuovi giocatori per cercare di risalire la classifica e raggiungere la zona salvezza. Si tratta
del difensore
 Gaetano Maiorana, provienente dall'Audace Partinico Borgetto, i centrocampisti Mimmo Bonomonte, che proviene dal Città di Casteldaccia, e Ivan La Spisa, e gli attaccanti Santino Scarpinato e Alessandro Messina. Lasciano il Prizzi i giocatori: Ferrante, La Vardera, Pecorella, Tuzzolino, Giannini, Passiglia e Vaccaro.
Si informa che la Società Monreale Calcio disputerà le gare interne  sul campo Santocanale di Palermo, nelle giornate di Domenica, sempre all’orario ufficiale

173. 16/12/15. Juniores: Brillante vittoria del Cefalù Calcio, 5-2 al Prizzi. 
Sagra del gol al S. Barbara dove, per la 7a Giornata del Campionato Juniores, il Cefalù Calcio ospitava il Prizzi. I ragazzi di Mirenda erano chiamati a riscattare l'opaca prestazione di 15 giorni fa contro il CUS (1-3), e non hanno tradito le attese, affrontando l'impegno con grande puntiglio e determinazione. 

Foto di Raffaele Taibi: la formazione del Cefalù Calcio Juniores

I canarini scendevano in campo con una formazione largamente rimaneggiata per le assenze di Fiore (infortunato) e Vaiana (che ha lasciato la squadra), ed i nuovi innesti decembrini di Rajmondo, Cavoli, Greco e Merlino.
 
Degli avversari poco o nulla si sapeva, essendo la prima volta che le due formazioni si incontravano.
 
Pronti via e il Cefalù mette subito il suo sigillo all'incontro : Bisogno, Tralongo e Sferruzza portano la squadra di Mirenda sul 3-0 già dopo 8 minuti, giostrando in un tourbillon che frastornava i rossoblu avversari, rimasti ancora con la testa negli spogliatoi.
 
Messo in cassaforte il punteggio, i canarini continuavano per inerzia il primo tempo, consentendo agli avversari di riorganizzarsi e non subire più altre reti.
 
Nella ripresa il 4-0 di Fazio sembrava chiudere i giochi, se non che subentrava un vistoso calo di concentrazione che portava a giocate individuali poco costruttive.
 
Così gli avversari, che, sia pur modesti tecnicamente, mostravano grande orgoglio e combattività, per una decina di minuti prendevano il pallino del gioco, e, approfittando di un paio di distrazioni difensive, prima segnavano la rete dell'1-4, poi colpivano anche il palo.
 
Qui Mirenda strigliava i suoi, che presto ristabilivano le distanze con iun Liberto scatenato nel finale: 5-1 oltre a un palo e a 4 parate consecutive con cui l'ottimo portiere del Prizzi gli negava il 6-1.
 
Ininfluente il rigore al 90' per il 5-2 finale.
 
Si concludeva così un incontro divertente, in cui i nuovi hanno esordito positivamente, in cui sono andati in rete 5 uomini diversi, a conferma della varietà delle soluzioni offensive, ed in cui il Cefalù Calcio ha sprecato altre 7-8 chiare palle gol, oltre a due netti rigori non assegnati dall'arbitro "buonista", che è riuscito a non ammonire nessuno, anche se 2-3 cartellini gialli per falli su capitan Sferruzza ci stavano tutti.
 
Appuntamento tra 7 giorni a Casteldaccia, in casa di una diretta rivale nella corsa per la prestigiosa fase Regionale del torneo.
 
Formazione del Cefalù: Ciolino, Fiduccia, Bisogno, Raimondo, Cavoli, Cassata, Fazio, Tralongo, Liberto, Sferruzza, Merlino. Subentrati nella ripresa : Lo Bianco, Greco, Garbo.
(Raffaele Taibi)

172. 14/12/15. Rassegna Stampa: Promozione

171. 07/12/15. Rassegna Stampa: Promozione 

170. 05/12/15. Pari del Finale sul campo del Riviera, il Partinico batte la Sancis.
Una vera prodezza del Finale che riesce a costringere al pari casalingo la capolista Riviera. In rete per primo il Riviera con Lamia direttamente su calcio di punizione al 33', nella ripresa al 51' il pareggio di Di Stefano. Per la Sancis arriva la seconda sconfitta consecutiva perdendo lo scontro diretto per il secondo posto sul campo del Partinico. Resta secondo anche il castellammare che ha vintoa 3' dalla fine sul campo del Carini. Il Bolognetta perde in casa col Menfi che in rimonta dallo 0-2 nel primo tempo termina 2-4. Il Prizzi sbanca il campo del Villabate. Ben 4vittorie esterne in questa giornata con squadre rinforzate dal mercato di riparazione. Il Cefalù termina il girone di andata con 17 punti al 6° posto in compagnia del Menfi
13 GIORNATA - ULTIMA DI ANDATA - 06/12/15
A. Partinico Borgetto - Nuova Sancis           2-1
Bolognetta            - Ares Menfi             2-4
Cefalù Calcio         - Borgata Terrenove      5-0 sabato
Città di Carini       - Castellammare          2-3
Monreale calcio       - Città di Casteldaccia  1-3 sabato
Pro Villabate         - Prizzi                 0-2
Riviera Marmi         - Real Finale            1-1
CLASSIFICA 13^ GIORNATA, ULTIMA DI ANDATA:
Riviera Marmi 31, Audace Partinico Borgetto 28, Castellammare 28, Nuova Sancis 25, Casteldaccia 22, Cefalù 17, Menfi 17, Pro Villabate 16, Bolognetta 16, Monreale 15, Real Finale 14, Carini 12, Prizzi 12, Borgata Terrenove 0.

169. 05/12/15. Il Cefalù batte 5-0 il B. Terrenove sceso in campo con 8 uomini.
FOTO e VIDEO
Cefalù - Borgata Terrenove 5-0 (sospesa all'81' per inferiorità numerica)
Cefalù:
Fiduccia A. (54' Ciolino), Badalamenti (Fiduccia D.), Bisogno, Lo Bianco, Di Domenico, Russo, Fazio, Tralongo, Zangara, Norato, Sferruzza (44' Liberto). Al. Minutella. A disp.: Mancuso, Merlino, Raimondo,Cassata.
B. Terrenove:
Angileri, Brahim, Lamia, Brugnone, Pellegrino, La Sala, Ferrante, Nicolosi.
Arbitro: Scarantino di Caltanissetta. Assistenti: Caruso e Vivoli di Palermo.

Marcatori:
14' Zangara, 33' Sferruzza, 43' Bisogno, 48' Tralongo, 60' Liberto.

L'ultima partita di campionato è stata vissuta in maniera irreale al campo Santa Barbara di Cefalù. Di scena era il Borgata Terrenove che incredibilmente è arrivato a Cefalù con solo 8 giocatori in campo senza allenatore e nessuno in panchina. In realtà si pensava che la partita si sarebbe interrotta dopo pochi minuti per inferiorità numerica, invece bisogna dare atto della sportività degli ospiti che hanno giocato quasi tutta la partita con un buon primo tempo. Il Cefalù presentava nella sua formazione ben 2 nuovi giocatori, Zangara ma per lui è stato un ritorno in maglia giallonera, e Norato proveniente dal Gangi che ha preso il posto di Cangelosi che ha preferito accasarsi nel Real Finale. Dal punto di vista tecnico non c'è stata partita vista la netta inferiorità degli ospiti, ma il Cefalù nella prima mezzora ha faticato per superare la difesa avversaria. Il Cefalù ha segnato però con Zangara, ha sbagliato un rigore con Sferruzza, ha colpito ben 4 traverse, una mezzora in cui la squadra di Pino Minutella cercava di sfondare senza riuscirvi. Poi con la seconda rete di Sferruzza tutto è stato più facile. Nel finale del tempo è andato in rete Bisogno. Nella ripresa hanno segnato anche Tralongo e Liberto, ma la partita già era finita da un pezzo. A 9' dal termine il B. Terrenove, ormai esausto, restava in 6 per gli infortuni di Lamia e Pellegrino e all'arbitro Scarantino di Caltanissetta non restava che fischiare la fine delle ostilità.
Il Cefalù termina così il girone di andata con 17 punti, domani con le partite da disputare si vedrà in che posizione si troverà, ma dovrebbe risalire qualche posizione
.
Presto FOTO e VIDEO

168. 04/12/15. Luca Zangara ritorna nel Cefalù. Altri movimenti
La novità dell'ultimo momento in casa del Cefalù Calcio è il tesseramento di Luca Zangara, l'attaccante che ritorna a vestire la maglia cefaludese dopo due anni. Zangara ha firmatoo stasera e domani dovrebbe essere in campo contro la Borgata Terrenove.
Altri movimenti mercato delle altre squadre:
Barone dal Real Finale va al Gangi Calcio allenato da Antonio Marguglio in Prima Categoria.
Il
Città Di Casteldaccia ha tesserato 4 nuovi giocatori tutti provenienti dal Cus Palermo dove l'anno scorso sono stati protagonisti della storica promozione in Eccellenza. Si tratta di Ferrara Giancarlo attaccante, Davide De Lisi centrocampista, Andrea Di Franco centrocampista, e Vincenzo Cannova classe 96 difensore.
Il centrocampista Mimmo Bonomonte passa dal Casteldaccia al Prizzi

167. 04/12/15. Due nuovi arrivati nel Cefalù
Dal 1 dicembre si è ufficialmente aperto il mercato di riparazione per la Promozione e, come promesso dalla dirigenza, mister Minutella ha ricevuto due nuovi giocatori per la sua rosa.
Stiamo parlando di Mauro Norato (classe 93), forte centrocampista centrale, preso dal Gangi e del Jolly (classe 92), Fabio Mancuso proveniente dal Castellana. 
A questi arriva il benvenuto da parte di tutta la dirigenza che si augura che possano dare il loro contributo per la salvezza.
In uscita, invece, saluta Cangelosi che lascia la squadra gialloblu per accasarsi nel Real Finale.
(Comunicato)

166. 03/12/15. Scontro di fuoco tra Partinico e Sancis. A Cefalù il fanalino B.Terrenove
Si gioca l'ultima partita del girone di andata e poi ci sarà un mese di riposo, questo quanto deciso da un calendario un pò particolare. Il Riviera Marmi, capolista del campionato ed ormai campione  d'inverno con una settimana di anticipo, ospita il Real Finale che cerca un giorno di gloria fuori casa, ma sarà molto dura. la partita più attesa è certamente lo scontro che vedrà di fronte le 2 inseguitrici, A. Partinico Borgetto contro la Nuova Sancis che in casa ha subito 2 sconfitte consecutive. Il Partinico sta attraversando un buon momento con 6 risultati utili consecutivi e vorrà approfittare del fattore campo, sarà una partita molto sentita ed importante per la classifica. Tra i 2 litiganti potrebbe approfittarne il terzo, cioè la terza squadra inseguitrice sempre con 25 punti, che però andrà a giocare in casa del Carini che col cambio dell'allenatore, Petrona al posto di Cinolauro, ha iniziato bene il nuovo corso.
Tra Monreale e Casteldaccia (senza lo squalificato Levantino) si gioca un derby per cercare di restare in corsa per i playoff, entrambe giocano sullo stesso campo di Casteldaccia. Interessante il confronto tra Bolognetta e Menfi, 2 squadre che alternano momenti positivi con cadute imbarazzanti.  Il Villabate  ospita il Prizzi, penultimo in classifica ma che vuole risalire la china, ma mister Perricone del Villabate in casa non vorrà certamente perdere punti. Il Cefalù, dopo 4 risultati utili consecutivi,  ha l'occasione di allungare la striscia giocando al Santa Barbara contro il fanalino B. Terrenove che ancora non ha conquistato punti.

13 GIORNATA - ULTIMA DI ANDATA - 06/12/15
A. Partinico Borgetto (25)- Nuova Sancis           (25) Griffo di Palermo
Bolognetta            (16)- Ares Menfi             (14) Riccobono di palermo
Cefalù Calcio         (14)- Borgata Terrenove      ( 0) Scarantino di Caltanissetta sabato
Città di Carini       (12)- Castellammare          (25) Cilio di palermo
Monreale calcio       (15)- Città di Casteldaccia  (19) Geraldi di Agrigento        sabato
Pro Villabate         (16)- Prizzi                 ( 9) D'Angelo di Trapani
Riviera Marmi         (30)- Real Finale                 (13) Pomara di Palermo
CLASSIFICA 12^ GIORNATA:
Riviera Marmi 30, Nuova Sancis 25, Castellammare 25, Audace Partinico Borgetto 25, Casteldaccia 19, Pro Villabate 16, Bolognetta 16, Monreale 15, Menfi 14, Cefalù 14, Real Finale 13, Carini 12,  Prizzi 9, Borgata Terrenove 0.

165. 02/12/15. Decisioni del Giudice Sportivo
DIRIGENTI: INIBIZIONE A SVOLGERE OGNI ATTIVITA' FINO AL 31/12/2015: Giordano Giovanni  (Nuova Sancis)
INIBIZIONE A SVOLGERE OGNI ATTIVITA' FINO AL 10/12/2015: Troia Salvatore   (Nuova Sancis)
SQUALIFICA PER QUATTRO GARE EFFETTIVE D’ Amico Giovanni (Borgata Terrenove)
SQUALIFICA PER TRE GARE EFFETTIVE Li Bassi Giuseppe  (Ares Menfi 2011)
SQUALIFICA PER UNA GARA: Levantino Angelo (Citta Di Casteldaccia), Tinaglia Christian Monreale Calcio), La Vardera Massimiliano (Prizzi), Pantano Luca (Ares Menfi 2011),Como Simone (Castellammare Calcio 94), Scaglione Luigi (Nuova Sancis),Flauto Roberto (Pro Villabate Calcio).

164. 01/12/15. Juniores: Il Cefalù subisce una brutta sconfitta in casa del Cus Palermo.
Trasferta amara quella di oggi pomeriggio per la squadra Juniores del Cefalù Calcio, che delude rispetto alle ultime positive prestazioni contro una squadra rocciosa e compatta, con un ottimo portiere tra le sue fila. La formazione canarina deve però recitare il mea culpa sia per le amnesie e incertezze difensive che hanno portato alle marcature avversarie, sia per l'imprecisione in fase conclusiva mostrata quando, nella ripresa, sotto per 2-0, si è costruita 5-6 palle-gol, concretizzandone solo una con Liberto. 
Ma, quando sembrava che il pari potesse essere alla portata dei cefaludesi, un'ennesima distrazione difensiva portava al rigore del definitivo 3-1.

Una sconfitta su cui meditare, dunque, in quanto si sono visti, oltre che molti errori, anche diversi elementi sotto tono, fuori forma o fuori ruolo. Se i ragazzi di Mirenda vorranno continuare a recitare un ruolo da protagonisti in questo torneo, dovranno certamente mostrare maggior determinazione e concentrazione.
(Raffaele Taibi)

163. 01/12/15. Il Riviera se ne va. Giornata con poche reti.
La penultima giornata di andata è stata caratterizzata dalla partitissima molto attesa tra le prime 2 della classifica. Il risultato è stato a favore del Riviera Marmi che vincendo in casa della diretta rivale, ha ormai messo in atto la fuga decisiva. E' stata una partita combattuta, e la Sancis recrimina per una decisione che poteva cambiare l'andamento della partita. Sullo 0-0 i padroni di casa erano andati in rete, l'arbitro aveva convalidato, ma l'assistente ha alzato la bandierina segnalando un fallo di mano, pertanto l'arbitro ha annullato la rete. Questo fatto ha creato molti malumori in seno alla Sancis. Il Riviera comunque ha mostrato la sua forza ed ora sarà molto difficile riprendere questa squadra che ha 5 punti di vantaggio su 3 squadre inseguitrici.
Infatti le vittorie del Partinico fuori casa sul Menfi e quella del Castellammare sul Villabate hanno fatto sì che queste 2 squadre abbaino agganciato la Sancis al secondo posto con 25 punti. E domenica ci sarà in programma lo scontro Partinico-Sancis. In zona playoff, al 5° posto, resta il Casteldaccia che non è andato oltre al pari contro un generoso Cefalù che non perde da quando ha richiamato in panchina mister Minutella:
Nella zona bassa della classifica il Carini ha fatto un bel passo avanti, è stata l'unica squadra tra le rivali a vincere, il Prizzi ha perso in casa e rimane penultimo, mentre Cefalù e Real Finale hanno pareggiato.
la giornata è stata caratterizzata da ben 4 vittorie esterne, 2 pareggi ed 1 sola vittoria in casa. Sono state realizzate solo 12 reti, il numero più basso di reti segnate in una giornata. In testa alla classifica marcatori resta la coppia formata da Levantino (Villabate) e Iovino ((riviera) con 10 reti. Seguono con 8 reti Zerbo (Partinico) e Norfo (Castellammare) e La mattina (Monreale) con 7 reti. Tutti questi attaccanti domenica sono rimasti a secco, hanno fatto un passo avanti Mione (Castellammare) e Messina (Carini) che sono arrivati a quota 6 raggiungendo Lamia (Riviera).

162. 30/11/15. Rassegna Stampa: Promozione

161. 29/11/15. Il Riviera vince in casa della Sancis e va in fuga. 3 squadre al 2° posto
Nella partitissima della 12^ giornata la Nuova Sancis e il Riviera Marmi si sono affrontate a viso aperto sul campo di San Giuseppe Jato. La partita ha avuto un primo tempo senza grandi emozioni. La gara si è svegliata nella ripresa. La Riviera Marmi è andata in vantaggio per primo al 69' con Mazzara che era entrato da poco al posto di Iovino. Il pareggio della Sancis arriva al 74' con una punizione di Di Maria, anche lui entrato da poco al posto di Di Vita. Il Riviera insiste in attacco e segna ancora con Mazzara al 84', doppietta per lui, uomo partita di questa gara importante per la classifica. Finale incandescente, espulso Scaglione della Sancis. 6' di recupero. Vince il Riviera ed ora il solco con la Sancis, seconda, si allarga a 5 punti.
Il Castellammare batte il Villabate, mentre il Partinico vince a Menfi ed entrambe agganciano la Sancis al secondo posto

12^ giornata:
Ares Menfi      - A. Partinico Borgetto 0-1
Castellammare   - Pro Villabate         2-0
Nuova Sancis    - Riviera Marmi         1-2
CLASSIFICA 12^ GIORNATA:
Riviera Marmi 30, Nuova Sancis 25, Castellammare 25, Audace Partinico Borgetto 25, Casteldaccia 19, Pro Villabate 16, Bolognetta 16, Monreale 15, Menfi 14,Cefalù 14, Real Finale 13, Carini 12,  Prizzi 9, Borgata Terrenove 0.
 

160. 28/11/15. 12 Giornata:  Gli anticipi: Prizzi battuto in casa al 93' dal Bolognetta
B. Terrenove   - Città di Carini   0-3
Casteldaccia   - Cefalù            1-1
Prizzi         - Bolognetta        0-1 (rete di Mantegna)
Real Finale    - Monreale          0-0
CLASSIFICA PROVVISORIA:
Riviera Marmi 27, Nuova Sancis 25, Audace Partinico Borgetto 22, Castellammare 25, Casteldaccia 19, Pro Villabate 16, Bolognetta 16, Monreale 15, Menfi 14,Cefalù 14, Real Finale 13, Carini 12Prizzi 9, Borgata Terrenove 0.

159. 28/11/15. Il Cefalù conquista un punto prezioso a Casteldaccia
Casteldaccia - Cefalù 1-1
Casteldaccia: La Mattina, Compagno,Priolo, Cupani, Levantino, Sardina, Caronia, Bonomonte (80' Bila), Tomasello (58' Giammariano), Sposito, Urso (77' Anvo). All. Di Giorgio. A disp.: Pinello, Lombardi, Ruvolo, Zacchina.
Cefalù: Fiduccia, Badalamenti, Bisogno, Brocato (45' Liberto), Di Domenico, Russo, Fazio, Tralongo (64' Fiore), Orlando, Cangelosi, Sferruzza. All. Minutella. A disp.: Ciolino, Fiduccia D., Vaiana, Firrito, Cassata.

Arbitro: Ricchiari di Palermo
Reti: 10' Bonomonte, 78' Orlando
Il Cefalù di Pino Minutella continua la striscia positiva da quando è cambiato l'allenatore. Un pareggio prezioso fuori casa a Casteldaccia con la squadra cefaludese che ha mostrato carattere. Sotto di una rete messa a segno da Bonomonte, la squadra di casa ha fallito un rigore con lo stesso Bonomonte grazie ad all'intuito del portiere Fiduccia che ha parato il tiro. Nella ripresa il pareggio di Orlando riequilibrava la partita. Il Cefalù ha reclamato un calcio di rigore non assegnato. Comunque un punto esterno fa classifica e morale.

158. 27/11/15. Le probabili formazioni a Casteldaccia
Nel Casteldaccia ci saranno 3 giocatori che hanno difeso i colori del Cefalù Calcio nella passata stagione. Sono Compagno, Caronia e Tomasello,  hanno lasciato tutti e tre un buon ricordo. Il Casteldaccia è al 5° posto con 18 punti in zona playoff.
Nel Cefalù mancherà sicuramente lo squalificato Lo Bianco, al suo posto entrerà sicuramente Fazio che ha scontato la squalifica, dovrebbe giocare da titolare anche Tralongo che sembra ristabilito dopo l'infortunio, un dubbio tra Liberto e Vaiana.

Casteldaccia - Cefalù
Casteldaccia:
La Mattina, Compagno, Priolo, Sposito, Levantino, Sardina, caronia, Bonomonte, Tomasello, Di Cosimo, Sposito. All. Di Giorgio
Cefalù: Cefalù:
Fiduccia A., Badalamenti, Bisogno, Fazio, Di Domenico, Russo, Tralongo, Liberto (Vaiana), Orlando, Cangelosi, Sferruzza. All. Minutella A disp.: Ciolino, Garbo, Fiduccia D., Firrito, Cassata.
Arbitro:
Ricchiari di Palermo

157. 26/11/15. Coppa: Il Casteldaccia va avanti e la Nuova Sancis esce di scena
Rassegna Stampa delle partite di Coppa: COPPA ITALIA

156. 26/11/15. Spicca il big-match Sancis-Riviera. Il Cefalù a Casteldaccia
Nella penultima giornata di andata si giocherà il big-match che vedrà di fronte la Nuova Sancis, seconda in classifica con 25 punti, che ospita la capolista Riviera Marmi che ha 2 punti in più. Sono sicuramente le due squadre che finora hanno meritato le prime posizioni di classifica. Il Riviera è l'unica squadra ancora imbattuta, mentre la Sancis ha subito 2 sconfitte, il Riviera ha il migliore attacco del girone con 33 reti segnate mentre la Sancis ne ha segnato solo 15, le 2 squadre hanno subito lo stesso numero di reti, 7 gol subiti, questo i freddi numeri. Mercoledì le 2 squadre si sono affrontate in Coppa ed il Riviera ha perso, la partita è stata molto combattuta con la Sancis che ha recriminato molto sull'operato dell'arbitro, dal canto suo il Riviera si è presentato in campo con una squadra molto rimaneggiata per un largo tourn-over. Nella Sancis mancheranno 2 giocatori squalificati: Rinaudo ed Alafano. Insomma ci sono tutte le premesse per una partita caldissima che addirittura potrebbe portare da un clamoroso sorpasso, ma non sarà decisiva perchè ci sarà da giocare tutto un girone di ritorno.
Sabato si giocheranno ben 4 partite. Tra queste la gara tra Casteldaccia e Cefalù. I padroni di casa esultano per il passaggio agli ottavi di Coppa con la vittoria a Mistretta, il Cefalù ha una striscia positiva di 3 giornate da quando in panchina è ritornato Minutella, di fronte ci saranno alcuni ex che ricordiamo bene come Tomasello, Caronia, Compagno che l'anno scorso difendevano i colori cefaludesi.
Il Real Finale gioca al San Giuliano contro il Monreale, in casa la squadra di Antonio Cinquegrani ha la possibilità di tornare alla vittoria e risalire la classifica. Il Prizzi ha l'occasione di fare risultato ospitando il Bolognetta, mentre il Carini andrà in casa del B. Terrenove ancora a 0 punti.
Domenica il Menfi, un pò attardato in classifica, dopo il pareggio con la capolista cercherà di vincere contro il Partinico che invece vuole restare al terzo posto, infine tra Castellammare e Villabate si giocherà una partita equilibrata con i padroni di casa che hanno ripreso un buon ritmo e sembrano leggermente favorito

12 GIORNATA -- 28-29/11/2015
B. Terrenove
    (0)-
Città di Carini        (9) Saputo di Palermo    sabato
Casteldaccia    (18)- Cefalù                (13) Ricchiari di Palermo sabato
Prizzi           (9)- Bolognetta            (13) Lipari di Trapani    sabato
Real Finale     (12)- Monreale              (14) Matina di Palermo    sabato
Ares Menfi      (14)- A. Partinico Borgetto (22) Piscitello di Trapani
Castellammare   (22)- Pro Villabate         (16) Bongiorno di Marsala
Nuova Sancis    (25)- Riviera Marmi         (27) Dell'Oca di Como

CLASSIFICA 11a GIORNATA:
Riviera Marmi 27, Nuova Sancis 25, Audace Partinico Borgetto 22, Castellammare 22, Casteldaccia 18, Pro Villabate 16, Monreale 14, Menfi 14, Bolognetta 13, Cefalù 13, Real Finale 12, Carini 9,  Prizzi 9, Borgata Terrenove 0.

155. 25/11/15. Al Prizzi 3-0 a tav. col B. Terrenove. A Lo Bianco 1g. di squalifica
 
gara del 14/11/  15 BORGATA TERRENOVE  - PRIZZI  2-4; Sospesa al 41' del s.t.; Reclamo Borgata Terrenove Si osserva in via preliminare che il reclamo proposto dalla Società Borgata Terrenove è da ritenersi inammissibile in quanto preannunciato a mezzo posta elettronica e non a mezzo telegramma, telefax o posta elettronica certificata, così come prescritto dall'art. 38, comma 7, del C.G.S.; Esaminati gli atti ufficiali i quali, come è noto, godono di fede privilegiata, dagli stessi si rileva che al 41' del p.t., il signor Licari Baldassare (Borgata Terrenove), addetto al servizio d'ordine ed al controllo di un cancello privo di chiusura, incitava propri sostenitori ad introdursi sul terreno di gioco ed all'interno degli spogliatoi impedendo in tal modo l'accesso agli stessi da parte degli ufficiali di gara; lo stesso, inoltre, prima assumeva grave contegno minaccioso nei confronti dell'arbitro e successivamente tentava più volte di stringere il collo dello stesso quasi a soffocarlo ed infine ne bloccava l'ingresso nello spogliatoio facendo rimanere incastrato il braccio sinistro per qualche minuto tra la porta ed il telaio della stessa, provocando una escoriazione; nel contempo altre persone non identificate tentavano di entrare in contatto fisico con gli ufficiali di gara non riuscendo nell'intento grazie all'intervento di un calciatore della Società Prizzi, dell'osservatore arbitrale e delle Forze dell'Ordine nel frattempo sopraggiunte; Quanto esposto in narrativa non consentiva all'arbitro di proseguire nella direzione della gara che pertanto veniva definitivamente sospesa; Per quanto sopra; Condivisa la decisione dell'arbitro di sospendere definitivamente la gara; Visto  l'art. 17, comma 1, del C.G.S.; Si delibera: Di dichiarare inammissibile il reclamo proposto dalla Società Borgata Terrenove, addebitando alla stessa la relativa tassa; Di infliggere alla Società Borgata Terrenove la punizione sportiva della perdita della gara per 0-3 e l'ammenda di Euro 400.
DIRIGENTI INIBIZIONE A SVOLGERE OGNI ATTIVITA' FINO AL 15/12/2015:  Di Caccamo Corrado(Monreale Calcio)
INIBIZIONE A SVOLGERE OGNI ATTIVITA' FINO AL 30/11/2015:  Pecoraro Roberto  (Prizzi), Pomilla Dario (Prizzi), Culcasi Salvatore Ruben (Riviera Marmi 2015)
SQUALIFICA PER UNA GARA EFFETTIVA: Alfano Sebastiano (Nuova Sancis), Lo Bianco Marco(Cefalu Calcio), Lupo Santoalessio (Monreale Calcio), Rinaudo Giuseppe (Nuova Sancis), Dimiceli Vincenzo(Audace Partinico Borgetto), Cavaliere Francesco (Citta Di Carini),

154. 25/11/15. JUNIORES: I Risultati. Cefalù terzo in classifica con 1 partita in meno

153. 25/11/15. La Sancis vince, ma passa il turno di Coppa il Riviera. Casteldaccia ok
NUOVA SANCIS - RIVIERA MARMI   1-0 (andata 2-4) qualificata RIVIERA MARMI
MISTRETTA - CASTELDACCIA        0-1 (andata 1-1) qualificata CASTELDACCIA

152. 24/11/15. Juniores: il Real Finale rimane in 6 col Cefalù avanti per 5-0
CEFALÙ CALCIO-REAL FINALE "JUNIORES" - Sospesa al 43' p. t. sul 5-0 per sopravvenuta inferiorità numerica.
Al S. Barbara di Cefalù l'odierno incontro valido per la 5a Giornata del Campionato Juniores che vedeva di fronte il Cefalù Calcio e il Real Finale non si è potuto concludere. Gli ospiti infatti, per cause di forza maggiore, si sono presentati con il minimo degli effettivi consentiti, sette: poi, sul finire del primo tempo, uno di loro si è infortunato, costringendo il giovanissimo arbitro a decretare la inevitabile sospensione del match.
 
Da sportivi, non possiamo che esprimere rammarico che non sia stato possibile per il Real Finale affrontare l'incontro ad armi pari, nel qual caso avremmo sicuramente assistito ad un incontro dall'esito incerto e dal difficile pronostico, data la presenza in entrambe le squadre di giovani interessanti e talentuosi, molti titolari in prima squadra.
 
Sicuramente un plauso sportivo va al Real Finale, che ha inteso onorare l'impegno pur in condizioni impari, nonché ai giovani giocatori che hanno opposto una strenua resistenza, colpendo anche un palo.
 
Al Cefalù, dunque, andranno i 3 punti, ma sinceramente ci dispiace che la partita non si sia potuta giocare equilibratamente: riteniamo che in tal caso sarebbe stata molto interessante.
 
Per la cronaca, i marcatori sono stati Garbo (2), Liberto, Firrito e Fiore.
(Raffaele Taibi)

151. 24/11/15. Campionato riaperto e domenica l'atteso scontro diretto
Nell'ultima giornata non sono mancate le sorprese. La prima arriva dal campo della capolista Riviera dove per la prima volta la squadra di mister Melillo non ha conquistato l'intera posta. In pieno recupero il Menfi ha conquistato un meritato pareggio alla fine di una partita divertente con tanti gol. Il Menfi non solo ha colto un pareggio che vale quanto una vittoria, ma soprattutto ha riaperto il campionato perchè ha frenato la corsa della capolista. Le squadre inseguitrici, tutte quelle che si trovano in zona playoff, hanno vinto tutte ed hanno rosicchiato 2 punti alla capolista. La Nuova Sancis ha vinto sul difficile campo del Monreale (a Casteldaccia), il Partinico ha fatto suo il derby col Bolognetta col minimo scarto, ed il Castellammare ha espugnato il campo del Prizzi, sempre inguaiato in zona playout. Ha vinto anche il Casteldaccia, fuori casa a Carini e si è portato da solo al 5° posto, ultimo posto utile per i playoff. Il Villabate con un risultato tennistico supera il B. Terrenove, l'attaccante Levantino ha segnato una doppietta ed ha raggiunto in vetta alla classifica marcatori Iovino, entrambi con 10 reti segnate. Un piccolo passo indietro del Cefalù bloccato in casa sul pari a reti bianche da un Real Finale che ha creato più azioni da rete, ma che le ha fallite tutte in fase di conclusione, questo il motivo per cui la squadra di Cinquegrani lotta per la salvezza quando invece ha un organico che dovrebbe lottare per i playoff.
Mercoledì inizia una settimana di fuoco per le squadre di testa. Infatti domani ci sarà la partita di ritorno di Coppa tra Nuova Sancis e Riviera Marmi, all'andata vinse il Riviera per 4-2. Ma domenica ci sarà lo scontro diretto tra queste 2 squadre per la partita valida per il campionato, una partita molto attesa che darà sicuramente una grande indicazione per il prosieguo del campionato.
MERCOLEDI 25/11/2015 -
Ritorno Ottavi
NUOVA SANCIS - RIVIERA MARMI (andata 2-4)
MISTRETTA - CASTELDACCIA      (andata 1-1)

150. 23/11/15. Rassegna Stampa: Promozione

149. 22/11/15. L'Ares Menfi conquista il pareggio nel campo della capolista Riviera.
Per il Menfi un pareggio che vale una vittoria. Ha conquistato 1 punto sul campo del Riviera dove nessuno aveva preso punti. Il Riviera ha realizzato tre reti con Lamia, De Benedictis e Parrinello, ha sciupato numerose palle goal, ha sprecato anche un calcio di rigore fallito dal capitano Nanni Castiglione, ma si è lasciato raggiungere dal Menfi che ha fatto davvero un'impresa contribuendo a riaprire il campionato perchè ha evitato la fuga della capolista. La Sancis ha vinto sul campo del Monreale e si è portato a 2 punti dalla vetta. Vincono pure il Partinico in casa contro il Bolognetta col minimo vantaggio, ed il Castellammare sul campo del Prizzi. Goleada del Villabate al malcapitato B. Terrenove. Il Casteldaccia è corsaro sul campo del Carini in crisi. Senza reti solo una partita, il derby di sabato tra Cefalù e Real Finale.
11 GIORNATA  ANDATA 21-22/11/2015
A Partinico Borgetto - Bolognetta     1-0
Cefalù Calcio
       - Real Finale    0-0 sabato
Città di Carini
     - Casteldaccia   0-2
Monreale calcio
     - Nuova Sancis   0-1 sabato
Prizzi
              - Castellammare  0-1
Pro Villabate
       - B. Terrenove   6-1
Riviera Marmi
       - Ares Menfi     3-3
CLASSIFICA 11a GIORNATA:
Riviera Marmi 27, Nuova Sancis 25, Audace Partinico Borgetto 22, Castellammare 22, Casteldaccia 18, Pro Villabate 16, Monreale 14, Menfi 14, Bolognetta 13, Cefalù 13, Real Finale 12, Carini 9,  Prizzi 9, Borgata Terrenove 0.

148. 21/11/15. Cefalù guardingo, Real Finale più tonico, il derby finisce a reti bianche
Cefalù - Real Finale  0-0  FOTO e VIDEO
Cefalù:
Fiduccia A., Badalamenti, Bisogno, Lo Bianco, Di Domenico (82' Fiore), Russo, Liberto (75' Fiduccia D.), Vaiana (69' Tralongo), Orlando, Cangelosi, Sferruzza. All. Minutella A disp.: Ciolino, Garbo, Firrito, Cassata
Real Finale:
Randazzo, Di Scala (49' Stornello), D'Arrigo, Gennaro, Iannolino, Ferrara, D'Acquisto, Di Stefano, Li Castri (77' Barone), Vitale, Di Cara. All. Cinquegrani. A disp. Giustiniani, Di Benedetto, Di Maria, Lo Giudice, Di Giovanni
Arbitro: Nanfa di Palermo. Assistenti: Spina e Barbanera di Palermo

Nelle foto: Il Cefalù ed il Real Finale
Finisce 0-0 un derby disturbato dal vento e che forse accontenta entrambe le squadre. Il Cefalù senza 2 pedine importanti come Fazio e Tralongo che è entrato solo nei minuti finali, ha giocato molto guardingo conoscendo bene le risorse della squadra avversaria. Non si è vista la squadra pimpante che ha battuto il Menfi e la Sancis, la giornata non era molto favorevole ed allora il pari, che per la squadra di Pino Minutella, è un buon punto. Dall'altro lato il Real Finale è sembrato pià determinato ed autorevole, in realtà ci chiediamo come mai questa squadra si trova in queste posizioni basse di classifica. Forse perchè ancora una volta crea a centrocampo, ma sciupa tutto negli ultimi 16 metri. Visto che ultimamente in trasferta il Real Finale ha preso diverse sconfitte il punto di oggi è il benvenuto e fa classifica e morale.
Nel primo tempo le squadre hanno avuto un'occasione ghiotta per parte. Al 28' un bel tiro diaginale di Di Stefano viene parato a terra da Fiduccia. Al 30' un buon tiro di Orlando in area va fuori.
Nella ripresa il Real Finale prende il pallino del gioco. Al 7' ed al 13' 2 punizioni di Vitale pericolose, nella prima Iannolino manca l'aggancio, nella seconda Ferrara arriva un pò in ritardo e manda sul fondo. Al 18' un tiro diagonale di D'Acquisto a fil di palo.. Al 20' gran parata di Fiduccia su punizione dal limite di Vitale. Al 28 grande occasione di D'Acquisto che supera 2 difensori ed il portiere in uscita, ma si allarga troppo sulla destra e sbaglia la mira a porta vuota. Al 44' testa di Barone parato a terra da Fiduccia.
Per il Cefalù una sola occasione capiatata a Dario Fiduccia su cross di Bisogno al 35', ma il giovane cefaludese tenta un tuffo di testa ma manda fuori da buona posizione. Il Cefalù era in affanno per l'infortunio al forte centrale di difesa Di Domenico che ha dovuto lasciare il campo. Risultato finale 0-0, un punto ciascuno non fa male a nessuno.
Presto FOTO e VIDEO
ALTRO ANTICIPO
MONREALE - NUOVA SANCIS 0-1 (rete di Rinaudo)

147. 20/11/15. Le probabili formazioni al Santa Barbara
Il derby del Santa Barbara sarà una sfida senza pronostico, una partita vera tra due squadre che hanno bisogno di punti per riprendere quota in classifica. Il Cefalù dopo un inizio sfortunato, ha trovato sicurezza e risultati dopo il cambio dell'allenatore. Infatti con il ritorno di Minutella alla guida della squadra il Cefalù ha ottenuto 2 vittorie importanti scacciacrisi ed affronta i "cugini" con tranquillità. Sicuro assente per squalifica Fazio.. Il Real Finale ha un andamento altalenante, forte in casa, debole in trasferta, ha una formazione che all'inizio del campionato era considerata tra le più competitive ma non ha mantenuto le promesse, ma l'organico è sicuramente di primordine. Nella squadra del Real Finale vi sono alcuni ex che hanno giocato nelle fila delle squadre precedenti cefaludesi come Ferrara, Li Castri, Vitale e Barone. Prevista una buona affluenza di tifosi che sosterranno le due squadre.
Ci sarà grande amicizia fuori dal campo e grande rivalità in campo, come sempre!!
Alla fine... una bella stretta di mano!!

Cefalù - Real Finale
Cefalù:
Fiduccia, Badalamenti, Bisogno, Lo Bianco, Di Domenico, Russo, Tralongo, Orlando, Cangelosi, Sferruzza, Vaiana (Fiduccia D.) All. Minutella A disp.: Ciolino, Firrito, Cassata
Real Finale:
Randazzo, Gennaro, D'Arrigo, Di Scala, Iannolino, Ferrara, Stornello, Di Stefano, Li Castri, Vitale, Di Cara (Barone). All. Cinquegrani. A disp. Di Maria, D'Acquisto
Arbitro: Nanfa di Palermo. Assistenti: Spina e Barbanera di Palermo
Nelle foto: I 2 allenatori, Minutella e Cinquegrani

146. 19/11/15. Al Santa Barbara il derby tra Cefalù e Real Finale
Si gioca sabato alle ore 15 il derby tra il Cefalù di Pino Minutella e il Real Finale di Antonio Cinquegrani. Si tratta di una partita delicata per la classifica in chiave salvezza. Per la prima volta il Cefalù lotta quest'anno per la salvezza, mentre il Real Finale è un pò abituato a questo genere di lotta. Nel Cefalù sicuro assente il centrocampista Fazio, un giovane la cui assenza peserà all'interno della squadra. Il Real Finale invece dovrebbe presentarsi al completo.
Per quanto riguarda la vetta della classifica il Riviera ospita il Menfi, la capolista in casa ha  sempre vinto. La Nuova Sancis, dopo lo scivolone casalingo col Cefalù, andrà a giocare sul campo del Monreale a Casteldaccia, in caso di risultato negativo della Sancis il Riviera potrebbe prendere un vantaggio molto consistente.
Il Partinico Borgetto affronta il Bolognetta in un derby delicato in chiave playoff. Il Castellammare va a afr visita al Prizzi che è in serie positiva da 3 giornate. Il carini scivolato in piena bagarre playout attende la visita del Casteldaccia. Infine il Villabate ospita il fanalino B. Terrenove ancora a 0 punti in classifica dopo 10 giornate. La classifica è molto corta e bastano un paio di risultati positivi per rientrare nella lotta per i playoff, con 2 sconfitte consecutive ci si trova a lottare per i playout.

11 GIORNATA  ANDATA 21-22/11/2015
A Partinico Borgetto (19)- Bolognetta    (13) D'Angelo di Trapani
Cefalù Calcio
       (12)- Real Finale   (11) Nanfa di Palermo  sabato h15
Città di Carini
      (9)- Casteldaccia  (15) Randazzo di Marsala
Monreale calcio
     (14)- Nuova Sancis  (22) Pomara di Palermo sabato
Prizzi
               (9)- Castellammare (19) Fazio di Agrigento
Pro Villabate
       (13)- B. Terrenove   (0) Lipari di Trapani
Riviera Marmi
       (26)- Ares Menfi    (13) Ricchiari di Palermo
CLASSIFICA 10a GIORNATA:
Riviera Marmi 26, Nuova Sancis 22, Audace Partinico Borgetto 19, Castellammare 19, Casteldaccia 15, Monreale 14, Bolognetta 13, Pro Villabate 13, Menfi 13, Cefalù 12, Real Finale 11, Carini 9,  Prizzi 9, Borgata Terrenove 0. 

145. 18/11/15. Non omologata la gara Terrenove-Prizzi, Fazio salterà il derby col Finale
PREANNUNCIO DI RECLAMO  gara del 14/11/  15 BORGATA TERRENOVE  - PRIZZI :
Preso atto del preannuncio di reclamo da parte della Societa'   A.S.D. BORGATA TERRENOVE  si soprassiede ad ogni decisione in merito. Nel relativo paragrafo, di seguito, si riportano i provvedimenti disciplinari assunti a carico di tesserati per quanto in atti.
SOCIETA: AMMENDA E. 80  CITTA DI CASTELDACCIA
DIRIGENTI:
INIBIZIONE A SVOLGERE OGNI ATTIVITA' FINO AL 14/11/2020
 
Licari Baldassare (Borgata Terrenove)
Nella qualita' di addetto al servizio d'ordine ed al controllo di un cancello privo di chiusura, incitava propri sostenitori ad introdursi sul terreno di gioco ed all'interno degli spogliatoi impedendo in tal modo l'accesso agli stessi degli ufficiali di gara; lo stesso inoltre prima assumeva grave contegno minaccioso nei confronti dell'arbitro, successivamente tentava più volte di stringere il collo dello stesso quasi a soffocarlo ed infine ne bloccava l'ingresso nello spogliatoio facendo rimanere incastrato il braccio sinistro per qualche minuto tra la porta ed il telaio della stessa, provocando una escoriazione. Si dispone, altresì, a carico dello stesso, la preclusione alla permanenza in qualsiasi rango o categoria della FIGC ai sensi dell'art. 19, comma 3, del C.G.S.
INIBIZIONE A SVOLGERE OGNI ATTIVITA' FINO AL 15/ 1/2016 Simonetti Domenico (Nuova Sancis)
INIBIZIONE A SVOLGERE OGNI ATTIVITA' FINO AL 30/11/2015 Mauceri Pietro (Ares Menfi 2011)
ALLENATORI  AMMONIZIONE Rubino Davide (Nuova Sancis)
CALCIATORI: SQUALIFICA PER QUATTRO GARE EFFETTIVE Longo Fabio  (Borgata Terrenove).
SQUALIFICA PER UNA   GARA EFFETTIVA: Giglio Salvatore (Pro Villabate Calcio), Mazzeo Francesco (Prizzi), Calascibetta Antonino (Pro Villabate Calcio), Trentacoste Onofrio (Bolognetta), Cracchiolo Gianclaudio (Monreale Calcio), Bonfardeci Valerio (Nuova Sancis), Fazio Giuseppe Carmel (Cefalu Calcio), Ikka Fayssal (Nuova Sancis).

144. 18/11/15. JUNIORES: Bella vittoria esterna del Cefalù sul Pallavicino. Tripletta di Liberto
Pallavicino - Cefalù 1-4

Nello splendido scenario dello Sport Village di Tommaso Natale, la squadra Juniores del Cefalù Calcio ha dato una vera lezione di calcio ai pari età locali, con una prestazione autoritaria e maiuscola che ha esaltato non solo le qualità dei singoli, ma la compattezza di un gruppo sempre più collaudato.
Punte di diamante di questa formazione sono stati Liberto e Sferruzza, il primo (peraltro acciaccato) autore della tripletta che ha mandato al tappeto i rossoblu dopo lo svantaggio iniziale, il secondo (cui forse si può rimproverare una tendenza "egoistica" non sempre opportuna) vero incubo della difesa locale, autore della rete che nel 2° tempo ha messo il sigillo al match.
E dire che i canarini, senza cambi in panchina, erano oltretutto privi di due pedine importanti come Vaiana e Tralongo, ma la loro assenza non si è avvertita, data la compattezza, la sicurezza e l'autorevolezza mostrata dal gruppo in tutti i reparti.
 
Oltre a Liberto, che si è sbloccato (fino ad ora non aveva segnato in stagione) con tre reti una più bella dell'altra, per cui merita ampiamente il riconoscimento di Hombre del Partido, vorremmo citare Ciolino, per aver riscattato nel 2° tempo la piccola incertezza in occasione del gol su punizione di Bertolino (capitano e migliore dei locali) con degli ottimi interventi (uno, eccellente e fondamentale sul 3-1), che hanno frustrato i disperati attacchi dei locali, Lo Bianco, gigante del centrocampo, e Bisogno, spina nel fianco sulla fascia. Ma tutta la squadra si è espressa a livelli altissimi, mancando di poco diverse altre marcature con Sferruzza, Bisogno e Garbo.
Nota stonata, l'arbitro. Forse orientato ad arbitrare "all'inglese", ha invece consentito troppi interventi al di sopra delle righe ai ragazzi del Pallavicino, consapevoli di essere inferiori tecnicamente, di cui ha fatto le spese Fazio, costretto a uscire anzitempo. Secondo noi, nei campionati giovanili in particolare, il gioco duro dev'essere stroncato subito, prima che la tensione e la foga facciano alzare il livello degli interventi, rischiando non solo di rovinare le partite, ma soprattutto che qualcuno si faccia davvero male. Purtroppo, è deludente notare che spesso non è così.
Raffaele Taibi

143. 16/11/15. Rassegna Stampa: Promozione

142. 15/11/15. Il Riviera con un pari allunga lo stesso grazie al ko della Sancis.
La grande sfida tra A. Partinico Borgetto e la capolista Riviera è terminata con un pareggio alla fine di una partita combattuta durante la quale il Riviera ha segnato per primo e poi i padroni di casa hanno raddrizzato il risultato dopo aver fatto soffrire non poco la capolista. La Nuova Sancis è caduta a sorpresa in casa ad opera del rinato Cefalù ed ora il distacco tra la prima in classifica il Riviera e la Sancis è di 4 punti, insomma è iniziata la prima vera fuga.
Un pò a sensazione la larga vittoria del Castellammare sul campo del Bolognetta che è sceso in campo ancora stordito dopo la batosta di una settimana fa. Il Prizzi ha vinto sul campo del B. Terrenove anche se qui bisogna attendere le decisioni del Giudice Sportivo visto che la partita è stat sospesa a pochi minuti dalla fine. Al Real Finale torna il sorriso con la vittoria casalinga sul Carini che ora è scivolato in piena zona playout raggiunto dal Prizzi a quota 9. Infine un paio di pareggi che smuovono la classifica: sabato tra Casteldaccia e Villabate col Casteldaccia a segno con 2 rigori di Bonomonte ed il Villabate prima in vantaggio e poi a rincorrere, mentre domenica è finita 1-1 tra il Menfi che dopo la sconfitta di Cefalù si è lasciato imporre il pareggio in casa dal Monreale

10 GIORNATA - ANDATA 14-15/11/15
Ares Menfi            - Monreale         1-1
A.Partinico Borgetto  - Riviera Marmi    1-1
Bolognetta            - Castellammare    1-4
Borgata Terrenove     - Prizzi           2-4 sabato sospesa
Città di Casteldaccia - Pro Villabate    2-2 sabato
Nuova Sancis          - Cefalù Calcio    1-2
Real Finale           - Città di Carini  3-1 sabato
CLASSIFICA 10a GIORNATA:
Riviera Marmi 26, Nuova Sancis 22, Audace Partinico Borgetto 19, Castellammare 19, Casteldaccia 15, Monreale 14, Bolognetta 13, Pro Villabate 13, Menfi 13, Cefalù 12, Real Finale 11, Carini 9,  Prizzi 9, Borgata Terrenove 0.

141. 15/11/15. Impresa del Cefalù che vince sul campo della Sancis.
Nuova Sancis - Cefalù 1-2
Nuova Sancis: Scaglione, Talia, Intravia (75' Vicari), Ikka, Costanza, BonfardeciRinaudo, Scorsso, Butera (75' D’Aleo), Di Maggio, Franzella (65'  Iaia). A didp.: Kevin, Capitelli, Russo, Alfano
Cefalù CalcioFiduccia, Badalamenti, Bisogno, Lo Bianco, Russo, Fazio, Tralongo (77' Liberto), Orlando, Cangelosi,  Sferruzza. A disp.: Ciolino, Fiduccia D., Vaiana, Firrito, Cassata
Arbitro: Sign. Di Cara. Assistenti: Girgenti, Gambino
Reti: 35' Sferruzza,  59' Orlando (rig), 85' Vicari

Arbitro:
De Caro di Agrigento
Reti: Sferruzza, Orlando (rig), Vicari

Il Cefalù vince la prima partita in trasferta, vince la seconda partita consecutiva, continua la serie iniziata dal nuovo corso di mister Minutella. Certamente il cambio dell'allenatore ha trasformato una squadra che finora fuori casa aveva sempre fallito. L'impresa del Cefalù è ancora più grande in quanto ha vinto in casa della seconda in classifica, la Nuova Sancis era l'unica squadra che poteva dare fastidio alla capolista Riviera che stasera ha guadagnato un altro punto in classifica. Il Cefalù è andato in vantaggio con Sferruzza ed ha raddoppiato con un rigore realizzato da Orlando. Ha anche colpito un palo con Fazio. La Sancis ha accorciato le distanze con una rete di Vicari.
Da segnalare che la Nuova Sancis nella sua pagina facebook si la menta dell'arbitraggio, definito scandaloso, e reclama per 2 rigori netti n
egati alla squadra gialloblu, e per un rigore molto dubbio concesso al Cefalù.
Con questa vittoria il Cefalù si allontana dalla zona playout e si proietta verso una zona più tranquilla. Sabato ci sarà il derby con il Real Finale, una partita che fa storia a sè.

140. 14/11/15. Arbitro aggredito al 90' a Marsala. Il Real Finale batte il Carini
A Marsala purtroppo violenza in campo, l'arbitro è stato agredito dai padroni di casa perchè ha favorito gli ospiti. Era già il 90' e la squadra del Prizzi era in vantaggio 2-4.
Il Real Finale vince uno scontro diretto per la zona salvezza contro il Carini al san Giuliano dove la squadra di mister Cinquegrani riesce a trovare la grinta giusta. In classifica il Real Finale sorpassa il Carini ed esce fuori dalla zona playout. A Casteldaccia divisione della posta con il Villabate alla fine di una partita combattuta. La squadra di casa ha segnato con 2 rigori messi a segno entrambi da Bonomonte, mentre per il Villabate hanno realizzato Arlotta e Piazza. 

Borgata Terrenove     - Prizzi                  2-4 sospesa al 90'
Città di Casteldaccia - Pro Villabate         2-2
Real Finale                  - Città di Carini    3-1

CLASSIFICA PROVVISORIA:
Riviera Marmi 25, Nuova Sancis 22, Audace Partinico Borgetto 18, Castellammare 16, Casteldaccia 15, Bolognetta 13, Monreale 13, Pro Villabate 13, Menfi 12, Real Finale 11, Carini 9,  Cefalù 9, Prizzi 9, Borgata Terrenove 0.

139. 12/11/15. 10^g. Difficile impegno del Riviera a Partinico, la Sancis ospita il Cefalù
La partita più delicata della giornata è certamente quella di Partinico dove scenderà in campo la capolista Riviera. Sarà un test davvero difficile per la squadra che sta dominando il campionato e che finora è l'unica squadra imbattuta. L'A. Partinico Borgetto si trova in terza posizione ed ha una grande occasione di riaprire il campionato. Sul campo di San Cipirrello la Nuova Sancis avrà un orecchio attento per sapere quello che succede a Partinico perchè è direttamente interessata. Infatti la Sancis è seconda a tre punti dalla vetta e giocherà contro il Cefalù e in teoria ci potrebbe essere un aggancio. Ma non sarà facile perchè il Cefalù di Minutella, dopo la bella prova contro il Menfi, vorrà ripetersi e cercare di ottenere il primo risultato esterno fuori casa.
Ecco il quadro della 10^ giornata con 3 partite in programma sabato:

10 GIORNATA - ANDATA 14-15/11/15
Ares Menfi            (12)- Monreale         (13) Girone di Marsala
A.Partinico Borgetto  (18)- Riviera Marmi    (25) Virgilio di Agrigento
Bolognetta            (13)- Castellammare    (16) Crescenti di Trapani
Borgata Terrenove     (0) - Prizzi            (6) Bongiorno di Marsala  sabato
Città di Casteldaccia (16)- Pro Villabate    (14) Vingo di Pisa         sabato
Nuova Sancis          (22)- Cefalù Calcio     (9) De Caro di Agrigento
Real Finale           (8) - Città di Carini   (9) Piscitello di Trapani sabato

CLASSIFICA 9^ GIORNATA:
Riviera Marmi 25, Nuova Sancis 22, Audace Partinico Borgetto 18, Castellammare 16, Casteldaccia 14, Bolognetta 13, Monreale 13, Pro Villabate 12, Menfi 12, Carini 9,  Cefalù 9, Real Finale 8, Prizzi 6, Borgata Terrenove 0.

 

Archivio ANNO 2015/16: 01 Giu-Sett 2015 - 02 Sett-Ott 2015 - 03 Ott-15Nov 2015

Archivio ANNO 2014/15:  Luglio-Ottobre 2014 - Novembre-Dicembre 2014 - Gennaio-Giugno 2015

Archivio ANNO 2013/14: PROMOZIONE 2013/14 - giugno-settembre 2013 - ottobre-dicembre 2013  RISULTATI  E CLASSIFICA gir.A  -  I GIOCATORI - MARCATORI - RETI 2013/14 - JUNIORES

Archivio ANNO 2012/13:  Luglio-Ottobre 2012Novembre-Dicembre 2012 - Gennaio-Maggio 2013 - RISULTATI  E CLASSIFICA -  I GIOCATORI - Classifica Marcatori Prom -  Le Reti del camp. 2012/13

Archivio ANNO 2011/12: Luglio-Dicembre 2011  - Gennaio-Giugno 2012 -

Archivio ANNO 2010/11: Giugno, Luglio, Agosto 2010 - Settembre 2010 - Ottobre 2010Novembre e Dicembre 2010 -  Gennaio-Giugno 2011 -