C

 HOME  scrivi a: info@cefalusport.it

18/10/16. Podismo, Pitonzo mette tutti gli uomini alle spalle nella 100 km del tricolore

La farmacista toscana sorprende tutti vincendo, a Reggio Emilia, la 100 km del tricolore in 8 ore e 40 minuti rifilando ben 3 minuti e 50 secondi al secondo classificato Luca Carbonelli
 

 Si proprio vero, la toscana Cristina Pitonzo vince la 100 Km del Tricolore in quel di Reggio Emilia, un'ulteriore conferma che le donne non sono seconde a nessuno. Il fatto non è neppure la prima volta che avviene, ricordiamo che nel 2007 la trentina Monica Carlin, di professione avvocato, vinse la Maratona Prato-Boccadirio. Questa vittoria della Pitonzo è però ancora più incredibile perché la distanza della gara non è una semplice corsa ma bensì una 100 Km.

LA GARA — L’evento si è svolto sabato in quel di Reggio Emilia nell’ambito dell’Ultramaratona del Tricolore, manifestazione che racchiude in sé tante prove su distanze diverse compresa una 6 ore, ma la distanza più lunga tra quelle in programma è la 100 Km. Sul traguardo reggiano la prima a presentarsi è stata la toscana Cristina Pitonzo, classe 1974, tesserata per il G.S. Maiano, che ha chiuso la gara dopo 8 ore e 40 minuti rifilando ben 3 minuti e 50 secondi al secondo classificato Luca Carbonelli.

GRANDI RISULTATI — Un risultato che è anche la seconda miglior prestazione della Pitonzo, che nella vita è farmacista a Firenze e che di 100 km ne aveva già corse altre, vestendo la maglia azzurra in due occasioni: ai mondiali di Winschoten nel 2015, classificandosi 34a in 8.52’42”, e nel 2014 a Seregno 6a in 8.15’02” (suo primato personale sui 100 km, ndr.). Non si dimentica di certo anche la sua prima esperienza alla 100 Km del Passatore nel 2012, dove si classificò 53a in 9.18’07”. Nonostante la predilezione per i percorsi lunghi, Cristina Pitonzo non disdegna neppure le maratone dove vanta un 3.09’36” a Padova nel 2015.

FONTE: gazzetta.it

NdR Complimenti a Cristina Pitonzo che è una cefaludese doc. (ex giocatrice della Kefa Volley)